Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

thebeatgoesonhee 06/09/2019 ore 22.15.35 Ultimi messaggi
segnala

Euforicoquindi ricapitolando anche se è inutile in una platea di tifosi

Problema ancora maggiore è il rischio che questo aumento possa essere retroattivo. Una sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea del 14 marzo scorso ha escluso dall’esenzione Iva le lezioni di scuola guida «in quanto questa categoria di insegnamento non rientra in quelle di ambito scolastico o universitario».

quindi l'Ue ci dice che le lezioni di scuola giuda non possono

essere esenti dall'iva

8590886
Problema ancora maggiore è il rischio che questo aumento possa essere retroattivo. Una sentenza della Corte di Giustizia...
Discussione
06/09/2019 22.15.35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
thebeatgoesonhee thebeatgoesonhee 06/09/2019 ore 22.16.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quindi ricapitolando anche se è inutile in una platea di tifosi

quindi noi Italia dobbiamo uniformarci
thebeatgoesonhee thebeatgoesonhee 06/09/2019 ore 22.16.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quindi ricapitolando anche se è inutile in una platea di tifosi

e adesso interviene la nostra amata Agenzia delle entrate


L’interpretazione dell’Agenzia delle Entrate della sentenza prevede non solo il pagamento dell’Iva per i futuri patentati, ma anche il recupero dell’imposta da chi ha preso la patente negli ultimi 5 anni.
thebeatgoesonhee thebeatgoesonhee 06/09/2019 ore 22.17.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quindi ricapitolando anche se è inutile in una platea di tifosi

le reazioni dei diretti interessati, oltre a noi



La revoca del regime di esenzione Iva alle lezioni di scuola guida ha generato preoccupazioni. Si tratterebbe di 3,8 milioni di patenti conseguite dal 2014 e dal 2018. Le scuole sono sul piede di guerra perché non potendo imporre le tasse ai propri ex allievi, dovranno provvedere di tasca propria.
pabloyglorioso pabloyglorioso 06/09/2019 ore 22.21.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quindi ricapitolando anche se è inutile in una platea di tifosi

@thebeatgoesonhee :

che bello!


aahahhaahahah quindi paganooooooooooooooooooooooo.

3-2 olanda.
thebeatgoesonhee thebeatgoesonhee 06/09/2019 ore 22.21.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quindi ricapitolando anche se è inutile in una platea di tifosi

ora, una persona mediamente sensata

direbbe all'agenzia e allo Stato da cui dipende:

guarda che non abbiamo preteso l'iva perchè

TU!!! ci hai detto che le lezione erano esenti iva

quindi adesso cazzo vuoi? vuoi anche 5 anni di arretrati?

ma và a f.....

noi ci siamo comportati secondo la normativa che lo Stato ci ha imposto

punto
pabloyglorioso pabloyglorioso 06/09/2019 ore 22.25.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quindi ricapitolando anche se è inutile in una platea di tifosi

@thebeatgoesonhee :

se è per quello ci avevano garantito, fatto un patto generazionale per andare in pensione....

monti e i suoi leccakuli ha fatto quel che gli pareva.

mantenendo i suoi di privilegi.

tra gli applausi di gente come conte gentilob i, pajasso fiorentino, la boschi e vendola..

per la salvezza dei conti.
thebeatgoesonhee thebeatgoesonhee 06/09/2019 ore 22.27.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quindi ricapitolando anche se è inutile in una platea di tifosi

@pabloyglorioso scrive:
, fatto un patto generazionale per andare in pensione....

monti e i suoi leccakuli ha fatto quel che gli pareva.


guarda che per primo è stato Dini a toglierci il nostro diritto acquisito
thebeatgoesonhee thebeatgoesonhee 06/09/2019 ore 22.28.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quindi ricapitolando anche se è inutile in una platea di tifosi

e l'agenzia chiede 'solo' i 5 anni passati

perchè oltre interviene la prescrizione
Allergic.GB Allergic.GB 06/09/2019 ore 22.29.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quindi ricapitolando anche se è inutile in una platea di tifosi

@thebeatgoesonhee : Ma non ti rompi il cazzo di leggere Pablo? :sbong
thebeatgoesonhee thebeatgoesonhee 06/09/2019 ore 22.30.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quindi ricapitolando anche se è inutile in una platea di tifosi

quindi la retroattività, in questo caso,

dipende dalla interpretazione dell'agenzia delle entrate

della sentenza della corte di giustizia europea
pabloyglorioso pabloyglorioso 06/09/2019 ore 22.31.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quindi ricapitolando anche se è inutile in una platea di tifosi

@thebeatgoesonhee :

vero. ha cominciato dini. lui h una pensione da fame...ma era per salvare l'equilibrio dei conti....

maledette fogne. capanna ha 3 pensioni....non solo lui naturalmente, ma mi va di indicare sta merda komunista dura e pura, pro emarginati, poveri e diseredati.

spezzeremo le catene della oppressione. cit.

(ma annate a caccare idioti... :hoho :hoho :hoho :hoho :hoho :hoho :hoho )
pabloyglorioso pabloyglorioso 06/09/2019 ore 22.33.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quindi ricapitolando anche se è inutile in una platea di tifosi

@thebeatgoesonhee :

4-2 olandaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa.
Ludo.25 Ludo.25 06/09/2019 ore 22.57.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quindi ricapitolando anche se è inutile in una platea di tifosi

@thebeatgoesonhee scrive:
quindi l'Ue ci dice che le lezioni di scuola giuda non possono

essere esenti dall'iva

Sentenza

1 La domanda di pronuncia pregiudiziale verte sull’interpretazione dell’articolo 132, paragrafo 1, lettere i) e j), della direttiva 2006/112/CE del Consiglio, del 28 novembre 2006, relativa al sistema comune d’imposta sul valore aggiunto (GU 2006, L 347, pag. 1).

2 Tale domanda è stata presentata nell’ambito di una controversia tra la A & G Fahrschul-Akademie GmbH (in prosieguo: la «A & G») e il Finanzamt Wolfenbüttel, Germania (ufficio delle imposte di Wolfenbüttel, Germania; in prosieguo: l’«ufficio delle imposte») in merito al rifiuto di quest’ultimo di esentare dall’imposta sul valore aggiunto (IVA) talune prestazioni attinenti a lezioni di guida automobilistica impartite dalla A & G per l’ottenimento delle patenti di guida per i veicoli delle categorie B e C1, di cui all’articolo 4, paragrafo 4, della direttiva 2006/126/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 dicembre 2006, concernente la patente di guida (GU 2006, L 403, pag. 18, e rettifica GU 2009, L 19, pag. 67).


La corte di giustizia europea è un organo giudiziario e non centra nulla con gli organi politici UE.
La corte si è pronunciata su un contenzionso nato tra l'agenzia delle entrate tedesca e una scuola guida tedesca.
La corte ha ritenuto che la legge sia stata interpretata male dalle scuole guida e che quindi le scuole guida abbiano sostanzialmente evaso le tasse.

Giusta o non giusta non si tratta di una tassa retroattiva ma di una tassa evasa!

Ludo.25 Ludo.25 06/09/2019 ore 23.24.01 Ultimi messaggi
amicotuo913 amicotuo913 07/09/2019 ore 00.42.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quindi ricapitolando anche se è inutile in una platea di tifosi

...Però, se ben ricordo e se non sono subentrate altre regole, qui si parla di DIRETTIVA, che a differenza del REGOLAMENTO (che è vincolante per tutti i partecipanti UE), è solo indicativa e deve essere tradotta in diritto nazionale, con emissione di opportuno dispositivo (Legge o D.L) prima di poter essere applicata.
Ne consegue, a mio avviso, che sussistendo in Italia il dettato costituzionale di "non retroattività" delle leggi, l'applicazione dell'iva dovrebbe essere possibile solo dall'emissione della legge stessa in poi, avendo il cittadino e gli operatori, negli anni precedentia tale disposto, operato nel rispetto delle leggi correnti .
In forza di questo principio vorrei però segnalare un caso che mi ha sempre lasciato perplesso: si tratta del problema amianto.
Per anni ed anni è stato ufficialmente prodotto, commercializzato, proposto dai tecnici negli edifici, acquistato ed usato dai committenti dei lavori; poi si è scoperto che era dannoso, almeno nella versione soggetta a polverizzazione/respirazione e quindi è emersa la necessità di incapsularlo, eliminarlo, trasportarlo ai depositi, previa analisi e burocrazia gestionale, il tutto a titolo oneroso ed a carico di coloro che lo avevano utilizzato, i quali prima hanno dovuto pagare per averlo e porlo in opera e dopo hanno dovuto pagare (e molto salato) per toglierlo o sistemarlo....
thebeatgoesonhee thebeatgoesonhee 07/09/2019 ore 05.33.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quindi ricapitolando anche se è inutile in una platea di tifosi

@amicotuo913 scrive:
dovrebbe essere possibile solo dall'emissione della legge stessa in poi


diglielo all'agenzia delle entrate: per quel che ne sappiamo allo stato attuale,

la retroattività è una sua interpretazione

aspettiamo con ansia il pronunciamento del governo
thebeatgoesonhee thebeatgoesonhee 07/09/2019 ore 05.55.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quindi ricapitolando anche se è inutile in una platea di tifosi

viceversa

cosa aspetta l'agenzia delle entrate a riscuotere

l'Ici sugli immobili di proprietà della Chiesa?

anche lì c'è una sentenza....
Allergic.GB Allergic.GB 07/09/2019 ore 06.48.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quindi ricapitolando anche se è inutile in una platea di tifosi

@thebeatgoesonhee : ammazza se sei mattutino! Ti do la carica per iniziare la giornata.



:punk
BulliesHunter.7 07/09/2019 ore 08.29.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quindi ricapitolando anche se è inutile in una platea di tifosi

te vedaret ca diseràn sin sbaglià a rutamà i cartell de equitalia mi a faran pagà cunt i interess, fina 5ann indree :sbong

vaca la purtinara che ciulada :sbong
Ludo.25 Ludo.25 07/09/2019 ore 08.57.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quindi ricapitolando anche se è inutile in una platea di tifosi

@amicotuo913 scrive:
Ne consegue, a mio avviso, che sussistendo in Italia il dettato costituzionale di "non retroattività" delle leggi, l'applicazione dell'iva dovrebbe essere possibile solo dall'emissione della legge stessa in poi, avendo il cittadino e gli operatori, negli anni precedentia tale disposto, operato nel rispetto delle leggi correnti .


Quello che dici è giusto ma la legge c'era ed è stata evasa.
Il tribunale fiscale tedesco nel contenzioso tra l'genzia delle entrate tedesca con una scuola guida tedesca ha chiesto il parere del tribunale di giustizia europeo su come doveva essere interpretata una norma già esistente che prevede l'esenzione dall'iva di scuole e università. Il tribunale ha chiesto di chiarire se le scuole guida possano essere equiparate a scuole pubbliche e università, la corte di giustizia si è espressa con un parere negativo dando ragione all'agenzia delle entrate tedesca.
Questa sentenza vale in tutta Europa per cui anche l'agenzia delle entrate italiane si è adeguata chiedendo il pagamento dell'iva evasa in base alle regole sull'iva già esistenti. Quindi non si tratta di una legge retroattiva
intermezzo intermezzo 07/09/2019 ore 09.45.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quindi ricapitolando anche se è inutile in una platea di tifosi

@thebeatgoesonhee scrive:
diglielo all'agenzia delle entrate: per quel che ne sappiamo allo stato attuale,la retroattività è una sua interpretazione


Nell'agenzia delle entrate c'è un sacco di gente ignorante. Bisognerebbe sostituirli con i più competenti iscritti a chatta.it.

Ludo.25 Ludo.25 07/09/2019 ore 09.52.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quindi ricapitolando anche se è inutile in una platea di tifosi

@intermezzo scrive:

Nell'agenzia delle entrate c'è un sacco di gente ignorante. Bisognerebbe sostituirli con i più competenti iscritti a chatta.it.


a te dovrebbero farti ministro della propaganda invece!!

Se scrivi che l'Ue mette tasse retroattive scrivi due notizie false:
la prima è che l'UE non impone tasse, la seconda non esistono tasse retroattive.
Goebbels è un dilettante in confronto a te :bye
amicotuo913 amicotuo913 07/09/2019 ore 10.13.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quindi ricapitolando anche se è inutile in una platea di tifosi

@Ludo.25 scrive:
Il tribunale ha chiesto di chiarire se le scuole guida possano essere equiparate a scuole pubbliche e università, la corte di giustizia si è espressa con un parere negativo dando ragione all'agenzia delle entrate tedesca.

Il problema mi piace assai e, salvo errori od omissioni, lo riepilogo come segue:
1)La corte di giustizia tedesca si è limitata a stabilire chè lo stato aveva ragione, confermando che le scuole guida non sono esenti iva (trascuriamo i motivi e limitiamoci alla sentenza).
2) la Corte di giustizia nulla ha detto sulla retroattività (non so in Germania come siano le leggi in merito, magari da loro è consentita))
3) la direttiva, mi sembra, è datata 2006
4) non so se lo stato italiano ha provveduto sino ad oggi ad convertirla in legge di diritto nazionale (nè mi sembra che l'A.E. dopo tale data abbia emesso circolari chiarificatrici.)
5) se così fosse, solo da quel momento, a mio avviso, dovrebbe essere attivata l'applicazione iva, in forza del dettato costituzionale sulla non retroattività delle leggi.
6) peraltro con sua risoluzione datata 269/2005 n° 134, l'A.E. ammetteva espressamente l'esenzione iva in questi casi e nessuna ulyeriore specifica compare successivamente, tranne nella circolare A.E. n° 22/2 del 2008, dove sussiste al punto 4 una precisazione in merito alle patenti professionali.
7) Quindi a me pare che si debba accettare, anche se "doloroso" per l'utente, che sia applicata da ora in poi l'iva su queste prestazioni, ma non mi pare giusto che tale gravame sia retroattivo, neppure sotto forma di recupero di una evasione, poichè nulla è stato "evaso", avendo rispettato ed applicato negli anni passati i disposti in essere.
intermezzo intermezzo 07/09/2019 ore 10.48.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quindi ricapitolando anche se è inutile in una platea di tifosi

@Ludo.25 scrive:
a te dovrebbero farti ministro della propaganda invece!! Se scrivi che l'Ue mette tasse retroattive scrivi due notizie false:la prima è che l'UE non impone tasse, la seconda non esistono tasse retroattive. Goebbels è un dilettante in confronto a te


Tu non afferri il punto. Io sono quello con dei dubbi, e tu sei quello con delle certezze. Io non voglio essere convincente, mentre tu non lo sei. Mi piacerebbe tornare indietro e leggere cosa dicevi del precedente governo, tanto per dimostrare che sei una persona ipocrita e disonesta.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.