Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

San.jura San.jura 07/09/2019 ore 18.43.54
segnala

(Nessuno)RE: Come ha detto Giorgia

@BulliesHunter.7 scrive:
Stride la scelta poltronista del presidente della repubblica se si pensa a tutte quelle sue uscite ufficiali, formali, in cui afferma sempre orgogliosamente..."io sono il presidente di tutti gli italiani.....voi siete tutti come miei figli......viene prima il bene degli italiani...la loro voce, i loro bisogni.....il quirinale è la casa di tutti voi, degli italiani....siete un popolo meraviglioso, sono fiero di voi..


Ma secondo te
RAGIONA
Un Presidente di sinistra che viene dal Centrosinistra, amico di napolitano comunista, avrebbe sciolto le camere lasciando che si votasse oggi, con salvini al 37%col rischio che il prossimo presidente fosse votato dalla destra?
Cioè un presidente di destra??
66lauretta 66lauretta 07/09/2019 ore 18.46.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Come ha detto Giorgia

@intermezzo scrive:
Se è successo che il pd ha trovato il modo per far sopravvivere un cadavere di governo epr il tempo che occorre per eleggere l'ennesimo presidente servo di brussell, si poteva anche trovare un gruppo di responsabili tra i 5stelle che lo impedissero. Dici: è impossibile. E perché, era possibile pd-5s?

Non è che ne servirebbero un po' troppi
Io ho fatto il calcolo una volta, ma mi sembra che pur mettendoci dentro tutto l'ammissibile occorrano una trentina di deputati
trenta deputati non li trovi facilmente
Non so i senatori
San.jura San.jura 07/09/2019 ore 18.47.21
segnala

(Nessuno)RE: Come ha detto Giorgia

@66lauretta scrive:
Il Presidente non è che non ha voluto scigliere le camere
NON LO POTEVA FARE


QUANDO IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SI DIMETTE PUO' FARLO!!!
BulliesHunter.7 BulliesHunter.7 07/09/2019 ore 18.53.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Come ha detto Giorgia

@San.jura scrive:
Ma secondo te
RAGIONA
Un Presidente di sinistra che viene dal Centrosinistra, amico di napolitano comunista, avrebbe sciolto le camere lasciando che si votasse oggi, con salvini al 37%col rischio che il prossimo presidente fosse votato dalla destra?
Cioè un presidente di destra??


Non discuto mica,
non ho mica discusso nemmeno che la prassi e il buon senso (forse ma forse..) dicano che si debba preferibilmente cercare un'altra maggioranza in parlamento.
Ho detto che come freccia al suo arco ha anche lo scioglimento delle camere, il presidente.
E qualora lo avesse fatto non c'era nulla di scandaloso dal momento che sarebbe avvenuto data una crisi di governo in piena regola, non per suo capriccio estemporaneo in qualunque momento della legislatura.
66lauretta 66lauretta 07/09/2019 ore 18.55.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Come ha detto Giorgia

@San.jura :
Ehm
Secondo un report dell'UNITO no, non lo pteva fare
fatte le consultazioni, se c'è una possibile maggioranza ha la precedenza sul voto.
O meglio prassi o dottrina che sia, impongono al PdR di dar la precedenza alla possibile maggioranza
Poi se in qualche angolo delle norme si può fare, non lo so
So che non l'ha fatto e nessuno prima di lui ha mandato il paese al voto avendo una maggioranza possibile.

Questo è quello che so
Se sbaglio mi corriggerete
Ma mi piacerebbe leggere il parere di un costituzionalista in questo senso
Non la Vs. opinione, che rispetto, ma non è così autorevole, che quella di una università
o di esperti che leggo in rete

San.jura San.jura 07/09/2019 ore 18.59.55
segnala

(Nessuno)RE: Come ha detto Giorgia

@BulliesHunter.7 scrive:
Non discuto mica,
non ho mica discusso nemmeno che la prassi e il buon senso (forse ma forse..) dicano che si debba preferibilmente cercare un'altra maggioranza in parlamento.
Ho detto che come freccia al suo arco ha anche lo scioglimento delle camere, il presidente.
E qualora lo avesse fatto non c'era nulla di scandaloso dal momento che sarebbe avvenuto data una crisi di governo in piena regola, non per suo capriccio estemporaneo in qualunque momento della legislatura.


Ho capito benissimo, ma era altamente improbabile che si lasciasse votare, quando ci sono di mezzo le elezioni del PDR.
Un parlamento di destra e un presidente di destra?
Roba da chiamare in piazza i partigiani :-))) :-)))
Blader.0 Blader.0 07/09/2019 ore 19.01.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Come ha detto Giorgia

@San.jura scrive:
ma era altamente improbabile che si lasciasse votare, quando ci sono di mezzo le elezioni del PDR.
Un parlamento di destra e un presidente di destra?

Ohhh .. finalmente un commento politico degno di ottima analisi sanitaria
BulliesHunter.7 BulliesHunter.7 07/09/2019 ore 19.06.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Come ha detto Giorgia

@San.jura scrive:
Ho capito benissimo, ma era altamente improbabile che si lasciasse votare, quando ci sono di mezzo le elezioni del PDR.
Un parlamento di destra e un presidente di destra?
Roba da chiamare in piazza i partigiani


Il massimo della libido sarebbe che questo nuovo governo riesca a tagliare i parlamentari, a fare una nuova legge elettorale, magari il proporzionale puro, e alle prossime elezioni salvini prende il 51%.
Hai idea che suicidio collettivo a cominciare da renzi? :boing
20146403
@San.jura scrive: Ho capito benissimo, ma era altamente improbabile che si lasciasse votare, quando ci sono di mezzo le elezioni...
Risposta
07/09/2019 19.06.36
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
ClUbHoUSeMiLaNo ClUbHoUSeMiLaNo 07/09/2019 ore 19.07.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Come ha detto Giorgia

@intermezzo scrive:
La sostanza è che la maggioranza che è ora al governo è una cosa da fantascienza

Anche governare con il 17% lo era, ma qualcuno pur di avere la poltrona si è genuflesso, accettando come premier un nome dei 5 stelle.
San.jura San.jura 07/09/2019 ore 19.10.54
segnala

(Nessuno)RE: Come ha detto Giorgia

@66lauretta scrive:
Se sbaglio mi corriggerete


Non occorre il parere di un costituzionalista, perchè è scritto nella costituzione, è una delle causali che motivano lo scioglimento
Infatti i costituzionalisti sono divisi e citano la storia degli scioglimenti delle camere, per scovare prassi e tradizioni da De Nicola a Berlusconi.
E non solo, lo scioglimento delle camere può essere fatto anche per CRISI DI RAPPRESENTATIVITA', cioè quando si reputa che ci sia scollamento fra il volere degli elettori e la rappresentanza parlamentare, ed è stato fatto da Scalfaro nel 1994
In una lettera indirizzata ai presidenti di Camera e Senato, l’allora Capo dello Stato, pur prendendo le mosse dalla natura fisiologica della durata della legislatura, osservò come l’approvazione del referendum sul nuovo sistema elettorale (convalidato dall’80% dei votanti) e il risultato delle elezioni amministrative del giugno e del novembre 1993, avessero “evidenziato un divario molto sensibile tra le forze rappresentate oggi in Parlamento e la reiterata volontà popolare”, divario che richiedeva il riallineamento della compagine parlamentare ai desideri degli elettori.



Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.