Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

66lauretta 13/09/2019 ore 23.20.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il problema politico in italia è l'invasione di campo.

@thebeatgoesonhee scrive:
infatti

e mi chiedo perchè qualcuno continui a perorare

questa eventualità assurda

Non me lo spiego, a parte la Meloni che ha avuto questa uscita
È una cavolata a prescindere
BulliesHunter.7 BulliesHunter.7 14/09/2019 ore 08.09.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il problema politico in italia è l'invasione di campo.

@thebeatgoesonhee scrive:
di presidenti discrezionali ne abbiamo già avuti due

Scalfaro e Napolitano

quelli sì che erano disgustosi

Mattarella, per il momento, no


vale lo stesso discorso con Salvini

è stato votato nel cdx

poi ha cambiato idea e ha tentato altre strade

sia lui che il 5s che il pd ne risponderanno ai loro elettori

e se i 5s sono una schifezza lo sono sempre

Mattarella, a differenza dei due loschi figuri di cui sopra,

non ha giocato sporco, fino adesso

chi ha giocato sporco sono altri poteri con sede a brussell

ed è su questo che dobbiamo insistere


La discrezionalità ci sarà sempre, anche qualora fosse una repubblica presidenziale, un uomo solo al comando.
Anche un dittatore è discrezionale, nomina/investe/elegge suoi delfini e bracci destri in base alle proprie preferenze, mica tramite referendum popolare, e la scelta non è una banalità, tizio non avrà mai la testa di sempronio e nemmeno quella di caio pur appoggiando tutti la linea politica del dittatore.
La differenza è una discrezionalità il più possibile in buonafede.
BulliesHunter.7 BulliesHunter.7 14/09/2019 ore 08.12.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il problema politico in italia è l'invasione di campo.

@intermezzo scrive:
Esiste una legge non scritta che dice che le scelte del presidente devono essere conformi alla volontà dell'uè. Quel che accadrà presto è che questa legge verrà scritta. E per questa legge chi criticherà l'uè verrà escluso da qualunque carica. Cosa che sta già succedendo a bruxell, dove esiste un cordone sanitario, evidentemente esteso all'interno degli stati membri, teso a impedire ai sovranisti di accedere agli incarichi dell'uè. Contro ogni forma di democrazia possibile. Chi vuole cambiare l'uè fallimentare della finanza e dei burocrati, e vuole essere dalla parte degli elettori, dei lavoratori e della classe media, viene boicottato in tutte le sedi istituzionali fedeli a questa linea elitaria.


Stando così il quadro non rimane altro che la rivolta e il colpo di stato militare.
Sono d'accordo col tuo ragionamento, ma mi pare fin troppo definitivo, senza speranze.
Forse sarò un illuso ma credo che si possa ancora democraticamente cambiare radicalmente l'attuale postribolo europeo.
intermezzo intermezzo 14/09/2019 ore 10.21.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il problema politico in italia è l'invasione di campo.

@BulliesHunter.7 scrive:
Stando così il quadro non rimane altro che la rivolta e il colpo di stato militare.Sono d'accordo col tuo ragionamento, ma mi pare fin troppo definitivo, senza speranze.Forse sarò un illuso ma credo che si possa ancora democraticamente cambiare radicalmente l'attuale postribolo europeo.


E io sono d'accordo. Oggi pd e quegli altri si danno un sacco di arie perché in europa sono tutti contenti, felici, rassicurati, concilianti, benevoli, paternalisti col nuovo governo. Che cosa dovrebb essere cambiato rispetto a 2011-2018? Sembrerebbe niente: ma c'è stata la Lega al governo.
L'uè ha preso una paura fottuta, c'erano due partiti populisti ed euroscettici a governare in italia. Salvini è stato eliminato (non mi si racconti che l'ha voluto lui - l'hanno intortato per bene, è questa la verità e lui ha preso una lezione che non dimenticherà mai e ha fatto un errore in cui non potrà mai più ricadere): per l'uè tutto il resto non importa. Ora promettono di tutto, francia e germania si prendono gli immigrati (pazzo chi ci crede), si rivedrà sicuramente il patto di stabilità, il deficit aumenterà senza sanzioni, comanderemo in europa, ci daranno cariche a destra e a manca (tutte al pd)..... lo so che non è vero. Ma loro lo sanno che se queste promesse non vengono mantenute (e non verranno mai mantenute, perché le nazioni ricche del nord non lo vogliono), un altro salvini tornerà, e stavolta sarà quasi impossibile levarselo di torno. Dicono che battendo i pugni non si combina niente? Eccome se si combina qualcosa. L'Italia è troppo importante per l'uè, e per quanto ci considerino dei poveri pirla ubbidienti grazie alle regole non scritte del cordone sanitario antisovranista, sanno che ci possiamo ribellare come abbiamo già fatto: per via democratica. E il solo modo per impedirci una simile ritorsione, è proprio quello di toglierci la democrazia. E questi coglioni al governo sarebbero capaci di demandare a strasbrirgo tutte le nostre nomine governative con una modifica della costituzione, se potessero.

BulliesHunter.7 BulliesHunter.7 14/09/2019 ore 10.57.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il problema politico in italia è l'invasione di campo.

@intermezzo :

Coloro che inorridiscono dicendo che battendo i pugni sul tavolo non si ottiene nulla sono coloro che di craxi ricordano le monetine a lui scagliate contro e scordano la cazzutissima presa di posizione in quel della crisi di sigonella.
Erakle1986 Erakle1986 14/09/2019 ore 11.04.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il problema politico in italia è l'invasione di campo.

@giorgio60 scrive:
Quando il presidente della Repubblica da solo decide se un governo è legittimo interpretando la costituzione come crede opportuno per il suo schieramento politico è non solo un'invasione di campo nei confronti della costituzione ma una opposizione illegittima ideologicamente nei confronti dei cittadini che non sono marionette ma i detentori della sovranità.


Il Presidente della repubblica da solo non decide un bel niente.
Deve muoversi di accordo con i partiti politici rappresentati in Parlamento e con le eventuali maggioranze.
Dopo di che esiste la Corte Costituzionale, alla quale ci si rivolge di fronte a strappi che potrebbero non rispettarla, in questo caso non vi è nulla, né di illegittimo ma nemmeno di anomalo od eccezionale o frutto di interpretazioni.
Il Presidente della Repubblica italiana ha fatto ciò che gli impone la Costituzione e rispettato le procedure che in Italia si verificano da 70 anni.
Fatevene una ragione, la narrazione che è stata compiuta una forzatura o qualcosa di illegittimo è frutto di una campagna falsa, infame e diffamatoria.
Gli elettori fascisti volevano le elezioni, la maggioranza degli italiani ha detto NO .
excristian1977 excristian1977 14/09/2019 ore 11.18.04 Ultimi messaggi

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.