Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

nera1965 nera1965 05/10/2019 ore 17.15.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ultimora Trieste: Uccisi due agenti...

@excristian1977 scrive:


NO, per le nostre menti eccelse a roma e nei tribunali NO

Come no, lo afferma la legge che hai postato sopra.
fiume.sandcreek fiume.sandcreek 05/10/2019 ore 17.41.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ultimora Trieste: Uccisi due agenti...

@excristian1977 scrive:
dillo ai magistrati
ti ricordo che a torino per aver messo le manette ad una persona grande e grossa in escandescenza per un TSO ci sono 6 agenti della PL indagati perchè il soggetto in questione durante il trasporto in ospedale è morto e per i giudici la colpa sarebbe dovuta all'uso delle manette

in oltre ti ricordo che i poliziotti non hanno la "palla di vetro", fono a quando non accertano l'identità di una persona in modo corretto non sanno, salvo non lo conoscano già di loro, se è matto o incensurato o pericoloso


Da quanto esponi, sia nella forma che nei contenuti, si evince che non hai mai frequentato un'aula di tribunale e che non hai mai avuto rapporti chiarificatori con ufficiali dell'arma,magistrati o altri soggetti dotati delle cognizioni atte ad esporre giudizi o considerazioni affidabili su temi giudiziari.

Se i sei agenti sono ancora sotto indagine non può esistere una sentenza definitiva attestante la responsabilità delle manette nel decesso dell'individuo che citi.
Questa dovrebbe inoltre basarsi non solo sull'arbitrio del collegio giudicante o sui riferimenti legislativi posti a base della sentenza ma anche su relazioni sottoscritte e vidimate da parte di periti sanitari che attestano che il decesso è dovuto alla presenza delle manette ai polsi dell'individuo.
Tale sentenza naturalmente non esiste, così come non esistono le perizie atte a confermare le tue affermazioni.
Queste ultime si dimostrano quindi mendaci, come è uso da parte della tua persona.
L'identità del dominicano era inoltre nota agli agenti che sono andati a prelevarlo in casa, così come erano noti i suoi problemi psichiatrici atti a giustificare la presenza del fratello come accompagnatore, presenza che in caso di mancanza di tali problemi sarebbe apparsa come del tutto ingiustificata.
Ora, per favore, evita di bluffare con me in tema di problemi medici fisiologici o psichiatrici che questi siano, riguardano proprio il mio campo accademico ed in qualche occasione anche quello professionale (ho l'abilitazione a redigere i profili comportamentali di individuo in stato di fermo o di reclusione preventiva), inoltre frequento abitualmente più di un accompagnatore di soggetti abbisognanti dello stesso per motivi sanitari (dialisi, insufficienza cardiaca, non deambulanti, non vedenti o appunto casi di problemi psichiatrici o alterazioni da diverse casistiche psicopatiche), posseggo quindi una certa dose di cognizioni sul tema, cognizioni che evidentemente ti sono del tutto estranee, tanto da portarti ad esporre affermazioni che nessun operatore del campo, dal magistrato al perito medico all'accompagnatore, potrebbero prendere sul serio.

P.S.: Se quanto esponi ti è stato suggerito da qualcuno dei militi che affermi di frequentare sarebbe buon consiglio da parte tua suggerirgli di trascorre qualche ora sui testi di Legge piuttosto che sprecare tutto il loro tempo sui social o ai tavolini del bar dello sport ad esibire l'uniforme piuttosto che dimostrare di meritarla.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.