Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

Dasein1960 Dasein1960 05/10/2019 ore 08.50.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Vox

@thebeatgoesonhee scrive:
non dire fesserie

il partito lo fondò Bordiga che poi venne purgato

e sparì dalla Storia

ps non dire fesserie è rivolto a chi ha detto la fesseria

tu o Fusaro

Il partito comunista nasce ne 1921 s livorno dalla scissione del partito socialista
Della scissione assieme ad altri faceva parte anche bordiga che ne divenne il primo segretario
poi scalzato nel congresso clandestino di lione da gramsci
Quindi il PCI fu il risultato del dissenso di un gruppo di persone
Dasein1960 Dasein1960 05/10/2019 ore 09.16.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Vox

@nera1965 scrive:
Ora lo riesumano per farlo passare sovranista democratico, quando avrebbe venduto pure sua madre all'Urss. Era così tanto sovranista che appoggiò pure l'invasione sovietica in Ungheria, pensa un po'.

nel mondo rigidamente diviso in blocchi di influenza le concessioni territoriali,quindi la libertà dei popoli nn era prevista ,come bene dimostra il vietnam
Togliatti segretario PCI del dopoguerra si batte sempre per i diritti delie classi piu deboli ,pensionatie operai in primis , contro i pesanti abusi della polizia di scelba r,rimasta fascista
contro la legge truffa, tenne calmo il suo popolo dal letto di ospedale dopo l'attentato,da ministro della giustizia promosse l'amnistia
Ben conoscendo la disastrosa situazione reale nel'urss si guardo' bene dal promuovere avventure senza ritorno
Nel confronto dialettico con la DC. piu progressista paradossalmente fu la spina dorsale della democrazia italiana
Dasein1960 Dasein1960 05/10/2019 ore 09.21.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Vox

@x.nutella89 scrive:
Scusa ma questo per dirci che anche a sinistra ci sono i sovranisti ? Ma lo sapevamo.
C'è solo un particolare, quei signori vivevano in tutt'altra epoca dove esistevano due blocchi, o stavi con l'uno o stavi con l'altro e quindi giustamente i nomi da te citati, i quali probabilmente tentavano un altra strada fuori dai blocchi, si ponevano nell'ottica di salvaguardare gli interessi nazionali e quindi da sovranisti e probabilmente contrattando con uno dei due.

Ma oggi in un mondo globalizzato, dove regna la finanza, il mercato unico, dove gli imperi economici tra Cina, USA , ecc. si fanno guerre prevalentemente economiche e per ragioni di geopolitica , un paese singolo non riuscirebbe mai a competere contro questi colossi. Tanto più un paese come il nostro e con una classe politica che piu mediocre non c'è ne.
Pertanto trovo deleterio e fuorviante scardinare l'Europa ( il nostro campo) a favore di un sovranismo fuori tempo e fuori luogo.
Che poi l'Europa vada cambiata facendola diventare l'europa dei popoli e non solo dei mercanti e delle banche su questo non ci piove.
Ma prima di scardinarla me ne guarderei bene.

Il comunismo non ha nulla di comune col cosmopolitismo. Il comunismo non contrappone, ma accorda e unisce il patriottismo e l’internazionalismo proletario poiché l’uno e l’altro si fondano sul rispetto dei diritti, delle libertà, dell’indipendenza dei singoli popoli. È ridicolo pensare che la classe operaia possa staccarsi, scindersi dalla nazione. La classe operaia moderna è il nerbo delle nazioni, non solo per il suo numero, ma per la sua funzione economica e politica. L’avvenire della nazione riposa innanzi tutto sulle spalle delle classi operaie. I comunisti, che sono il partito della classe operaia, non possono dunque staccarsi dalla loro nazione se non vogliono troncare la loro radici vitali. Il cosmopolitismo è una ideologia del tutto estranea alla classe operaia. Esso è invece l’ideologia caratteristica degli uomini della banca internazionale, dei cartelli e dei trust internazionali, dei grandi speculatori di borsa e dei fabbricanti di armi.


Sono parole su cui dovrebbero meditare specialmente quanti, nel quadrante sinistro, confondono oggi l’internazionalismo proletario con il cosmopolitismo liberista.
D.Fusaro
nera1965 nera1965 05/10/2019 ore 09.21.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Vox

@Dasein1960 scrive:
nel mondo rigidamente diviso in blocchi di influenza le concessioni territoriali,quindi la libertà dei popoli nn era prevista ,come bene dimostra il vietnam
Togliatti segretario PCI del dopoguerra si batte sempre per i diritti delie classi piu deboli ,pensionatie operai in primis , contro i pesanti abusi della polizia di scelba r,rimasta fascista
contro la legge truffa, tenne calmo il suo popolo dal letto di ospedale dopo l'attentato,da ministro della giustizia promosse l'amnistia
Ben conoscendo la disastrosa situazione reale nel'urss si guardo' bene dal promuovere avventure senza ritorno
Nel confronto dialettico con la DC. piu progressista paradossalmente fu la spina dorsale della democrazia italiana

E allora lascia che Togliatti sia rilegato al suo contesto e alla sua epoca. Certe tirate di giacca che riesumano personaggi del passato per avvalorare tesi di oggi sono patetiche come chi le propone.
nera1965 nera1965 05/10/2019 ore 09.24.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Vox

@Dasein1960 scrive:
sul rispetto dei diritti, delle libertà, dell’indipendenza

Citami un paese comunista che abbia fatto ciò.
Dasein1960 Dasein1960 05/10/2019 ore 09.26.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Vox

@nera1965 scrive:
E allora lascia che Togliatti sia rilegato al suo contesto e alla sua epoca. Certe tirate di giacca che riesumano personaggi del passato per avvalorare tesi di oggi sono patetiche come chi le propone.

SI certo offendi pure ,poi sono io quello....
Io dico che patetici sono quelli che nn sanno da dove vengono
E di conseguenza neppure dove vanno
Cara liberal liberista libertaria talebana
Dasein1960 Dasein1960 05/10/2019 ore 09.30.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Vox

@Dasein1960 scrive:
Citami un paese comunista che abbia fatto ciò.

a differenza di te ho appena citato i mali del comunismo
Tu invece devi ancora fare i conti con le aberrazioni del sistema liberista
ultima perniciosa emanazione assassina del capitale
nera1965 nera1965 05/10/2019 ore 09.31.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Vox

@Dasein1960 scrive:
SI certo offendi pure ,poi sono io quello....
Io dico che patetici sono quelli che nn sanno da dove vengono
E di conseguenza neppure dove vanno
Cara liberal liberista libertaria talebana

Il patetico era per Fusaro non certo per te che sei diventato il suo ambasciatore. Non preoccuparti per me, so bene da dove vengo e ho vissuto abbastanza per capire chi sa fare i fatti e chi sa solo intortare parole con formule vuote.
Dasein1960 Dasein1960 05/10/2019 ore 09.33.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Vox

@nera1965 scrive:
Il patetico era per Fusaro non certo per te che sei diventato il suo ambasciatore

Questo è ridicolo detto dalla suffraggetta renziana iperattiva su questo forum
20164506
@nera1965 scrive: Il patetico era per Fusaro non certo per te che sei diventato il suo ambasciatore Questo è ridicolo detto dalla...
Risposta
05/10/2019 9.33.58
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
nera1965 nera1965 05/10/2019 ore 09.34.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Vox

@Dasein1960 scrive:
differenza di te ho appena citato i mali del comunismo

Ti ho chiesto di citarmi un paese comunista che abbia rispettato diritti indipendenza e libertà delle persone. Fallo.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.