Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

mirjel mirjel 12/10/2019 ore 13.16.09
segnala

(Nessuno)L'ECONOMIA DEL DEBITO



Oggi la lotta sociale si concentra intorno al debito. La crisi del debito è sul punto di esplodere e se ciò accadesse ci sarebbero delle conseguenze drammatiche sul terreno economico-sociale.
Questa crisi nata nel mondo anglosassone, a causa dei derivati spazzatura, si è estesa a tutto il mondo determinando recessione e disoccupazione.
A tutt'oggi, benché la crisi sia scoppiata nel 2007 non si vede una via d'uscita ed i governi non hanno fatto niente per mettere un freno alle banche.
Il debito ci rende tutti debitori verso un sistema che esaspera le diseguaglianza sociali.
Le conquiste sociali ed economiche degli ultimi 40 anni sono oramai ridotte al lumicino per colpa delle politiche economiche neoliberiste che non fanno altro che combattere la recessione con altra recessione.
Per quello che concerne le democrazie occidentali occorre dire con forza che esse sono guidate, al di là del teatrino della politica, da ristrette oligarchie economiche che decidono in base ai propri interessi e snobbano il voto popolare.
L'economia del debito ci espropria in primo luogo indebolendo la democrazia; in secondo luogo ci priva della grande ricchezza accumulata nel passato e strappata al capitalismo ed infine ci priva del futuro
Il neoliberismo ci aveva promesso il paradiso in terra dove ognuno avrebbero avuto il proprio tornaconto; oggi scopriamo con disappunto che esso ha creato l'uomo debitore deriso e sbeffeggiato per la sua condizione precaria.
nera1965 nera1965 12/10/2019 ore 13.19.56
segnala

(Nessuno)RE: L'ECONOMIA DEL DEBITO

@mirjel scrive:
Per quello che concerne le democrazie occidentali occorre dire con forza che esse sono guidate, al di là del teatrino della politica, da ristrette oligarchie economiche che decidono in base ai propri interessi e snobbano il voto popolare.

Quindi Salvini e Di Maio, visto che uno ha governato e l'altro lo fa tutt'ora, sono al soldo delle Oligarchie economiche?
nera1965 nera1965 12/10/2019 ore 13.21.11
segnala

(Nessuno)RE: L'ECONOMIA DEL DEBITO

@mirjel scrive:
L'economia del debito ci espropria in primo luogo indebolendo la democrazia; in secondo luogo ci priva della grande ricchezza accumulata nel passato e strappata al capitalismo ed infine ci priva del futuro
Il neoliberismo ci aveva promesso il paradiso in terra dove ognuno avrebbero avuto il proprio tornaconto; oggi scopriamo con disappunto che esso ha creato l'uomo debitore deriso e sbeffeggiato per la sua condizione precaria.

Ma il debito chi lo produce?
mirjel mirjel 12/10/2019 ore 13.22.30
segnala

(Nessuno)RE: L'ECONOMIA DEL DEBITO

Non ho nessuna prova per dirlo, ma dico che non contano nulla. Le decisioni importanti di ordine economiche vengono prese all'estero vedi Commissione europea che detta l'agenda economica al governo
nera1965 nera1965 12/10/2019 ore 13.25.32
segnala

(Nessuno)RE: L'ECONOMIA DEL DEBITO

@mirjel scrive:
vedi Commissione europea che detta l'agenda economica al governo

L'europa non detta nulla. Se vuoi stare in europa devi rispettare i patti che hai liberamente sottoscritto, questo ti chiede l'europa.
nera1965 nera1965 12/10/2019 ore 13.27.06
segnala

(Nessuno)RE: L'ECONOMIA DEL DEBITO

@mirjel scrive:
Non ho nessuna prova per dirlo

Ci mancherebbe dal momento che non hai nessuna prova neppure su quello che hai scritto.
mirjel mirjel 12/10/2019 ore 13.28.18
segnala

(Nessuno)RE: L'ECONOMIA DEL DEBITO

Patti liberamente sottoscritti!?, il popolo ha mai votato sui questi patti che ci condannano ad una recessione perenne
nera1965 nera1965 12/10/2019 ore 13.29.19
segnala

(Nessuno)RE: L'ECONOMIA DEL DEBITO

@mirjel scrive:
Le decisioni importanti di ordine economiche vengono prese all'estero

Queste sono parole false. Nessuno ha impedito all'Italia di fare più deficit con quota 100 e reddito di cittadinanza. Certamente non possono fare a meno di fartelo notare.
nera1965 nera1965 12/10/2019 ore 13.31.48
segnala

(Nessuno)RE: L'ECONOMIA DEL DEBITO

@mirjel scrive:
Patti liberamente sottoscritti!?, il popolo ha mai votato sui questi patti

Il popolo vota i suoi rappresentanti e se non gli piacciono può votarne altri.
Comunque:
Il Patto di bilancio europeo, formalmente Trattato sulla stabilità, coordinamento e governance nell'unione economica e monetaria (conosciuto anche con l'anglicismo fiscal compact, letteralmente "patto di bilancio"), è un accordo approvato con un trattato internazionale il 2 marzo 2012 da 25 dei 28 stati membri dell'Unione europea; (per la precisione, non è stato sottoscritto da Regno Unito, Croazia e Repubblica Ceca). Entrato in vigore il 1º gennaio 2013, il patto contiene una serie di regole, chiamate "regole d'oro", che sono vincolanti nell'UE per il principio dell'equilibrio di bilancio.
mirjel mirjel 12/10/2019 ore 13.35.03
segnala

(Nessuno)RE: L'ECONOMIA DEL DEBITO

NOI DOBBIAMO TORNARE AD ESSERE PADRONI IN CASA NOSTRA; NOI DOBBIAMO STAMPARCI LA MONETA NECESSARIA ALLA NOSTRA ECONOMIA; NOI DOBBIAMO METTERE LA BANCA D'ITALIA SOTTO IL CONTROLLO DEL GOVERNO; NOI DOBBIAMO ESIGERE IN CONTROLLO DEMOCRATICO SULLA MONETA; IL GOVERNO E NON LA BANCA CENTRALE DEVE STABILE IL TASSO D'INTERESSE; DOBBIAMO USCIRE DALLE LIMITAZIONI ASSURDE DELLA COMMISSIONE EUOREPA PER FINANZIARE LA NOSTRA RINASCITA ECONOMICA.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.