Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

Dasein1960 29/10/2019 ore 16.21.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Un po di storia contemporanea

LandrovalSegnala29 ottobre 2019 ore 16:10Lucia Annunziata: "Draghi si è caratterizzato in una prima fase come un grande privatizzatore, se si ricorda c’è stato anche tutto un...".
Romano Prodi: "Erano obblighi europei! Erano obblighi europei. Scusi, a me che ero stato a costruire l'IRI, a risanarla, a metterla a posto, mi è stato dato il compito da Ciampi, che era un compito obbligatorio per tutti i nostri riferimenti europei, di privatizzare.
Quindi si immagini se io ero così contento di disfare le cose che avevo costruito, ma bisognava farlo per rispondere alle regole generali di un mercato in cui noi eravamo. E questo non era sempre un compito gradevole ma l’abbiamo fatto come bisognava farlo." Prodi è stato tra i protagonisti di scelte strategiche che oggi stiamo pagando tutti (peraltro anche i loro artefici e sostenitori le stanno ormai pagando elettoralmente)

Mentre peró un tempo i privatizzatori selvaggi si dichiaravano fieri di aver condotto le riforme che erano "necessarie" al paese, oggi i toni sembrano essere quelli di mesti esecutori di "compiti obbligatori". Per la precisione Prodi si considera un esecutore di compiti assegnatigli da Ciampi che a sua volta eseguiva. Se queste dichiarazioni rispondessero a verità, legittimerebbero a pieno ogni opinione che individuasse nell'Unione Europea la causa dei nostri dolori. Non potrebbero questi signori rimproverarci di "prendercela con l'Europa per non affrontare i problemi interni", perché sono loro i primi a farlo. In realtà il punto che resta nascosto, da queste dichiarazioni di Prodi, è che la classe dirigente italiana ha scelto deliberatamente, tra gli anni ottanta e novanta, una strategia thatcheriana di smantellamento dell'economia mista e dello stato sociale in Italia. L'Europa è stata uno strumento, da un lato, ma anche una giustificazione (il famoso sogno europeo) per non chiamare le cose col loro nome. Quelli che, allora come oggi, ci vengono venduti come obblighi ("ce lo chiede l'Europa"), in Inghilterra e negli USA venivano narrate come politiche anti-socialiste, e le classi dirigenti che le portavano avanti erano abbastanza forti da andare a uno scontro tutto interno contro i lavoratori e i difensori dello stato sociale, nella cui narrazione l'Unione Europea o la Pace Mondiale avevano ben poca parte. In Italia le classi dirigenti questa forza evidentemente non l'avevano (in prospettiva storica, non l'hanno mai avuta). Il mito del sogno europeo è stata "l'anestesia" che ha permesso di eseguire l'operazione, ma i chirurghi erano cittadini italiani che operavano per conto di una classe dirigente italiana.

Ognuno giudichi come gli pare, sostenga pure che l'operazione era legittima perché "There Is No Alternative", perché avevamo i terroristi, e poi la mafia, e i sovietici stavano per attaccarci, e le cavallette, e il vestito che non è arrivato, ecc. Ma fingere di essere stati meri esecutori mi sembra, oltre che la classica excusatio non petita, anche un'affermazione ridicola.
8593332
LandrovalSegnala29 ottobre 2019 ore 16:10Lucia Annunziata: "Draghi si è caratterizzato in una prima fase come un grande...
Discussione
29/10/2019 16.21.41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
BulliesHunter.7 29/10/2019 ore 17.09.28 Ultimi messaggi
Dasein1960 Dasein1960 29/10/2019 ore 17.33.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un po di storia contemporanea

@BulliesHunter.7 scrive:
ok

ahooo l'uomo del monte ha detto OK
Vado sul sicuro!
DanteDegliUlivi DanteDegliUlivi 29/10/2019 ore 18.36.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un po di storia contemporanea

@Dasein1960 :

insomma, nell' eterna lotta tra buoni e cattivi Prodi sarebbe il cattivo ?
Dasein1960 Dasein1960 29/10/2019 ore 18.56.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un po di storia contemporanea

@DanteDegliUlivi scrive:
insomma, nell' eterna lotta tra buoni e cattivi Prodi sarebbe il cattivo ?

no!
Ma l'entusiasta fedele sprovveduto al pari di tutti gli altri politici e comuni imbecilli che ora ne stanno facendo un capro espiatorio
L'unico a capire da subito fu il PCI DI BERLINGUER con l'allora responsabile economico luciano barca
e con lo stesso ex presidente della repubblica napolitano.poi inspiegabilmente diventato l'architrave italiano dell'euro
Se vse ne vuole parlare pacatamente cio si spiega solamente introducendo elementi fattualmente ricattatori in quel operazione che meglio sarebbe chiamare grande stangata permanente e continuativa
Credo che se noi ne fossimo rimasti fuori intenzionalmente saremmo stai economicamente rovinati da subito, ancor prima di aver firmato i vessatori trattati
asgv74 asgv74 30/10/2019 ore 09.38.16
segnala

(Nessuno)RE: Un po di storia contemporanea

@DanteDegliUlivi : PRODI ,AMATO, CIAMPI, ANDREATTA, DRAGHI I PRIMI CRIMINALI E TRADITORI DI STATO.... ALTRI A SEGUIRE.
NON SI SCORDI CHE PRODI SI VANTAVA DI AVER FINALMENTE AIUTATO LA GERMANIA A FARE QUEL SURPLUS CHE COL MARCO NON RIUSCIVA A FARE PER VIA DELLE SVALUTAZIONI COMPETITIVE O SE MEGLIO PREFERISCE RIVALUTAZIONI DEL MARCO...
SE A LEI QUESTO NON SEMBRA UN TRADITORE... NON SAPREI COSA ALTRO AGGIUNGERE.
DRAGHI IN TEMPI NON SOSPETTI HA SEMPRE PARLATO DI SVALUTAZIONE INTERNA.... CIOè PER SALVARE IL DIO EURO, MANNA PER TUTTI GLI SPECULATORI... I PAESI MEMBRI DOVREBBERO SVALUTARE I SALARI
Dasein1960 Dasein1960 30/10/2019 ore 11.02.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un po di storia contemporanea

@asgv74 : Solo un imbecille patentato puo rispolverare la categoria del criminale traditore in voga in tutti i totalitarismi per spiegarsi cio che nn riuscirà mai a capire
Draghi e a discendere tutti i politici transitati sulle palle dell'italia del lavoro in questi ultimi 30 e passa anni, altro nn hanno fatto che dar seguito alle parole d'ordine del neoliberismo imperante in tutto il pianeta,
Neoliberismo tutt'altro che vezzo economico superabile con la persuasione della ragione,
Ma ultimo e piu efficiente paradigma economico ,detto flessibile , a cui il capitale nella sua rigida e nn regredibile logica evolutiva è pervenuto
Condannato alla max produzione di scopi con minimi mezzi
Questa sfilza di politici traditori è tale solo nella tua mente sicuramente malata specialmente di ignoranza
Questi politici traditori sono le prime vittime della loro "falsa coscienza necessaria"
L'ideologia che si impone è sempre quella dominante ,INTERESSE DELLA PARTE CHE SI FA TUTTO NATURALIZZANDOSI
ED è TANTOPIU EFFICACE QUANTO PIU RIMANE NASCOSTA a chi la possiede
Una cosa di cui nn ti renderai mai conto è che l'attuale fase economica implica il superamento stesso del capitalismo
E che tu votando salvini vai esattamente nella direzione contraria
Ti avevo detto di nn venire piu a rompermi i coglioni nei miei 3d
Il perchè oltre a quello che ti ho gia spiegato lo sai benissimo
NN ho mai cancellato nessuno finora
Ma c'è sempre una prima volta
D'altra parte nn fare nient altro che fare cio che tu hai gia fatto con me
DanteDegliUlivi DanteDegliUlivi 30/10/2019 ore 12.13.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un po di storia contemporanea

@asgv74 :

parli di traditori con un enfasi che definirei dannunziana. Ma a guardare le cose di oggi con gli occhi di ieri, prima o poi si va a sbattere da qualche parte.
asgv74 asgv74 30/10/2019 ore 12.23.27
segnala

(Nessuno)RE: Un po di storia contemporanea

@DanteDegliUlivi : E COME DEFINIRESTI TU CHI HA LAVORATO PER SVENDERE L' ITALIA AI MERCATI?
Dasein1960 Dasein1960 30/10/2019 ore 12.23.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un po di storia contemporanea

@DanteDegliUlivi scrive:
parli di traditori con un enfasi che definirei dannunziana.

Lui è specializzato pure in calunnia con destrezza ,insinuazioni sanitarie
esibizionismi equivoci
Di Dannunziano ha solo l'ardimento da esposizione , e la psicologia dello sporcaccione professionale
Professionale nel senso della professione
Andrebbe deferito all'ordine
DanteDegliUlivi DanteDegliUlivi 30/10/2019 ore 12.55.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un po di storia contemporanea

@asgv74 scrive:
E COME DEFINIRESTI TU CHI HA LAVORATO PER SVENDERE L' ITALIA AI MERCATI?



l' elenco di politici che hai fatto sono una goccia nel mare, rispetto a un secolo di eventi che hanno determinato l' economia così come la conosciamo oggi.
Pertanto, se proprio ti piace il termine 'svendere', considerala pure una svendita di fine stagione.
asgv74 asgv74 30/10/2019 ore 12.56.40
segnala

(Nessuno)RE: Un po di storia contemporanea

@DanteDegliUlivi : SEMPRE SVENDITA è

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.