Politica

Politica

di destra, di centro o di sinistra... non importa. Discutiamo "civilmente" dell'operato dei nostri politici.

Valchiria03 Valchiria03 01/11/2019 ore 18.18.51
segnala

SarcasmoFinalmente qualcosa si muove.....come sempre chi non è d'accordo...........

La destra non vuole il codice identificativo per agenti. Pini (PD): “Oscurantisti dal G8 di Genova”

“Faremo le barricate contro la proposta della deputata dem Giuditta Pini di schedare le nostre Forze Ordine”: con queste parole Francesco Paolo Sisto di Forza Italia attacca il provvedimento che vuole introdurre un codice identificativo per i poliziotti in servizio durante le manifestazioni. Contattata da Fanpage.it, Pini ha spiegato il suo disegno di legge, sottolineando che il suo scopo è la tanto la tutela dei manifestanti quanto quella degli agenti: “Ma c’è una destra oscurantista e retrograda che non vuole che si discuta di questo tema da sempre nel nostro Paese dai fatti del G8 di Genova %-)
biros.21 biros.21 01/11/2019 ore 18.20.40
segnala

(Nessuno)RE: Finalmente qualcosa si muove.....come sempre chi non è d'accordo...........

@Valchiria03 :
Azzo meno male che sei arrivata!! MOLTI UTILIIDIOTI STAVANO IN PENSIERO saiche viaggi si sono fatti? :many :many
Valchiria03 Valchiria03 01/11/2019 ore 18.22.34
segnala

(Nessuno)RE: Finalmente qualcosa si muove.....come sempre chi non è d'accordo...........

In Commissione Affari costituzionali faremo le barricate contro la proposta della deputata del Partito democratico Giuditta Pini di schedare le nostre Forze Ordine": con queste parole il capogruppo di Forza Italia in Commissione Affari costituzionali alla Camera, Francesco Paolo Sisto, attacca la proposta dell'esponente dem di introdurre un codice identificativo per gli esponenti delle Forze dell'ordine in casi particolari, come le manifestazioni. Il deputato azzurro definisce il disegno di legge come "il peggior concentrato di tutti i pregiudizi di sinistra contro chi tutela la sicurezza collettiva rischiando la propria vita, come dimostrano pure gli ultimi drammatici fatti".

Sisto continua: "Secondo il Pd è necessaria una normativa che renda più semplice l'identificazione del personale delle Forze di Polizia', l'idea è quella di tappezzare caschi e divise con un codice identificativo. Così per i malintenzionati non ci saranno margini di dubbio sul riconoscimento dei nostri agenti. Inibire il preziosissimo operato di chi difende la collettività è un errore madornale nonché la dimostrazione di quanti danni possa fare questa maggioranza". Ma è davvero questo lo scopo del disegno di legge avanzato da Giuditta Pini? Vediamone il testo.

La proposta di Pini
La proposta di legge, presentata lo scorso 15 ottobre alla Camera dei deputati dall'onorevole Pini, riguarda delle "disposizioni in materia di identificazione del personale delle Forze di polizia in servizio di ordine pubblico e di applicazione di microtelecamere alle uniformi". Il testo sottolinea la delicatezza di molte mansioni affidate agli agenti di pubblica sicurezza e per tale motivo suggerisce che sia "bene che a tali responsabilità corrispondano anche adeguati strumenti per la tutela dei cittadini da eventuali abusi del diritto che occasionalmente si potrebbero verificare". Il documento fa un particolare riferimento ai fatti del G8 di Genova, nel 2001, rimarcando che purtroppo più volte "la cronaca ha registrato episodi in cui dopo abusi da parte delle Forze di polizia non è stato possibile garantire un'adeguata tutela in sede giudiziaria, anche per la difficoltà di riconoscere in maniera univoca l'identità dell'autore di tali abusi".

A tale proposito, nel testo si ricorda che già nel 2012 il Parlamento europeo, in una risoluzione, aveva raccomandato agli Stati membri di assicurarsi che i propri agenti di polizia utilizzassero numeri di identificazione. Una raccomandazione che è stata attuata, ad esempio, nel Regno Unito, in Francia e in Grecia.

La proposta di legge avanza anche l'ipotesi dell'utilizzo delle bodycam. Si tratta di un esperimento che sta già prendendo l'avvio nel nostro Paese: le microtelecamere sulla divisa saranno infatti utilizzate presto dalla regione Lombardia, in cui l'assessorato alla sicurezza ha presentato un piano che ne prevede l'uso per la polizia locale durante operazioni di pattugliamento e controllo del territorio. Una stessa azione è stata espressamente richiesta anche dal capo della polizia municipale di Palermo: nel capoluogo siculo saranno sperimentate circa un centinaio di bodycam per registrare gli interventi.

La proposta di legge, per riassumere, si compone quindi di cinque articoli. Il primo sancisce l'obbligo di indossare la divisa per tutto il personale delle Forze durante azioni di tutela dell'ordine pubblico. Il secondo impone l'obbligo di avere sul casco o sulla divisa, in posizione ben visibile, un codice identificativo. L'articolo tre regola l'introduzione delle bodycam. Il quarto prevede, per il personale in borghese, il divieto di utilizzare indumenti che potrebbero qualificarlo come un appartenente alla stampa, al servizio medico o ai vigili del fuoco. L'ultimo predispone la copertura finanziaria.

Il commento di Pini a Fanpage.it
La deputata dem, contattata da Fanpage.it, ha commentato le dichiarazioni del parlamentare di Forza Italia: Chiaramente non ha letto la legge. La proposta serve a fare in modo che non ci siano più situazioni in cui sia impossibile identificare la responsabilità. Il codice non è un codice personale, ma cambia ad ogni manifestazione. Può essere rivelata l’identità del poliziotto solo se c’è un processo, quindi solo su richiesta del giudice". Si tratta quindi, spiega Pini, di un provvedimento che serve a proteggere anche i membri stessi delle Forze dell'ordine: A tutela del poliziotto, come avevano chiesto nella scorsa legislatura i sindacati della polizia, abbiamo inserito anche il fatto che la polizia debba indossare le bodycam, quindi delle telecamere che filmano il punto di vista della polizia in modo tale che anche gli stessi poliziotti possano difendersi da accuse infondate".

Pini spiega quindi che i codici dovranno essere sempre esposti durante le manifestazioni, ma l'identificazione si potrà fare solo in casi specifici: "Ricordiamo anche che i codici numerici sono presenti in moltissimi Stati e che servono proprio a garantire la polizia da accuse infondate e a garantire i manifestanti. Sisto non ha letto la proposta di legge. Ha letto l’articolo del Tempo (pubblicato questa mattina e intitolato "Il Pd vuole schedare gli agenti, ndr) e non il testo presentato alla Camera, perché altrimenti saprebbe che il codice non è mai lo stesso, non viene affidato un codice personale. Il nostro obiettivo non è quello. E saprebbe anche che non tutti i poliziotti dovrebbero indossare il codice, ma solo quelli in servizio durante manifestazioni in cui è richiesta la forza pubblica e le tenute antisommossa. Sono quindi situazioni molto particolari e molto specifiche, in cui purtroppo abbiamo già visto troppe volte degli episodi che hanno provocato diversi contenziosi in processi molto lunghi e che serve proprio a tutela sia di poliziotti che manifestanti. Come si fa? Tutelando l’anonimato, ma consentendo anche che non si tratti di un anonimato negativo: piuttosto di un anonimato che consenta comunque a tutti di rispondere delle proprie azioni, sia chi manifesta che le forze dell’ordine".

La parlamentare del Pd, sempre in riferimento a quanto accaduto nel 2001 a Genova, conclude: "C’è una destra ovviamente oscurantista e retrograda che non vuole assolutamente che si discuta di questo tema da sempre nel nostro Paese. Ma questo è un tema che dal 2001 è abbastanza importante. Mi rendo conto che nel 2001, quando sono successi i fatti del G8 di Genova, Sisto sosteneva il governo Berlusconi con Claudio Scajola come ministro dell’Interno, e quindi l’argomento sia per Forza Italia fonte di problemi. Ma credo che dopo vent’anni si possa arrivare a una soluzione".Ci rendiamo conto che questa schifosa destra non solo vota contro .la commissione della Sgrene, MA SI OPPONE
PURE DI VOLER CHE SI IDENTIFICANO QUEI TUTORI DELL'ORDINE SE IN UNA QUALCHE MANIFESTAZIONE NON SI COMPORTANO IN UN MODO CONSONO AL RISPETTO DELLA LEGGE.. %-)
Valchiria03 Valchiria03 01/11/2019 ore 18.27.56
segnala

(Nessuno)RE: Finalmente qualcosa si muove.....come sempre chi non è d'accordo...........

@biros.21 scrive:
@Valchiria03 :
Azzo meno male che sei arrivata!! MOLTI UTILIIDIOTI STAVANO IN PENSIERO saiche viaggi si sono fatti?

Una persona di vera sinistra non molla mai anche dopo brutte sconfitte ,che si facciano tutti i viaggi che vogliono. , non oso pensare ciò che avranno scritto su di me, comunque la schifosa destra si stà rivelando per ciò che in realtà essa sia. il popolo meno male che a breve aprirà quei loro occhi oscurati dalle balle che va raccontando il felpaiolo ubriacone.. %-)
biros.21 biros.21 01/11/2019 ore 18.32.20
segnala

(Nessuno)RE: Finalmente qualcosa si muove.....come sempre chi non è d'accordo...........

@Valchiria03 scrive:
Una persona di vera sinistra non molla mai

Non erano i sinistri!! :mmm :haha
agos.62 agos.62 01/11/2019 ore 18.35.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Finalmente qualcosa si muove.....come sempre chi non è d'accordo...........

@Valchiria03 :
La destra vuole far passare il falso messaggio che gli agenti abbiano scritto un cartellino ben in vista nome, cognome e indirizzo così da esporli a ritorsioni. Tutto questo per proteggere gli agenti destricoli dal manganello facile.
Valchiria03 Valchiria03 01/11/2019 ore 18.41.33
segnala

(Nessuno)RE: Finalmente qualcosa si muove.....come sempre chi non è d'accordo...........

@agos.62 : La destra li tenta tutte per far ritornate il peggior fascismo,questa destra si stà nutrendo di propagandare falsità, stà delegittimando questo governo a forza di bugie, visto che il felpaiolo questo sa fare bene propagandare falsità con l'aiuto dei mezzi televisivi , di giornalisti lecchini ,ed di giornali che lo esaltano . %-)
Valchiria03 Valchiria03 01/11/2019 ore 18.45.35
segnala

(Nessuno)RE: Finalmente qualcosa si muove.....come sempre chi non è d'accordo...........

@biros.21 : Le vere verità seppelliranno la falsa propaganda di questa schifosa inutile destra, dove giornali , tv sò complici visto come a tute le ore del giorno esaltano questo schifoso ubriacone con le felpe. non smentiscono mai le bugie che va raccontando in giro per il paese. questa ignobile informazione si sta rilevando complice nel regalare al paese la peggiore schifosa destra dal dopo guerra %-)
BulliesHunter.7 01/11/2019 ore 18.51.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Finalmente qualcosa si muove.....come sempre chi non è d'accordo...........

@Valchiria03 scrive:
Finalmente qualcosa si muove.


Vero, i 5stelle in caduta libera.
E' pur sempre un qualcosa che si muove.
Valchiria03 Valchiria03 01/11/2019 ore 18.57.27
segnala

(Nessuno)RE: Finalmente qualcosa si muove.....come sempre chi non è d'accordo...........

@BulliesHunter.7 scrive:
Vero, i 5stelle in caduta libera.
E' pur sempre un qualcosa che si muove.

Ricordati che la prova del nove saranno l'elezioni nazionali, dalle cadute si può sempre rialzare sopratutto quando una forza politica sa dimostrate la sua onestà credibilità, alle menzogne che per adesso utilizzano i destricoli godetevi queste false vittorie , per che di questo si tratta a presto tutti i nodi verranno al pettine. %-)

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.