Roma

Roma

Forum città di Roma

NaCoSaTeRiBBiLe NaCoSaTeRiBBiLe 25/08/2007 ore 17.42.33
segnala

(Nessuno)una vita fa

una vita fa mi arrangiavo ankio inseguendo la tranquillità..una vita fa poki spiccioli tanta fame emolta ingenuità..sembra ieri ma è una vita fa..nn  naskondo la mia  nostalgia..un passato  tramontato ormai..tornerai...le difficoltà arrikkiskono quella rabbia è utile anke lei..sn sceso giu fino a ke la passione mi ha rispinto su..TANTI AMICI ORMAI VOLATI VIA...COME A DIRE :ADESSO TOKKA  A TE...kanta ancora  facci kompagnia,.kosi sia..nn siate seri kosi severi infondo è tutto un gioko semmai...liberi ieri senza pensieri..è il tempo ke ci kambia lo sai...bisogna andare avanti senza ripensamenti..niente certezze..forse karezze..magari una risata in + ..<:)) una vita fa..kosi stretti noi..l ottimismo genera allegria..ki ci fermerà  skommettiamo ke oltre il  buio uno spirajo cè..un dottore un prete e via kosi ostinatamente vivi e gia testimoni di una vita fa..siamo qua..ci rikonosci potrai skusarci se nn vojamo perderci +..se abbiamo osato..se abbiamo amato nn fu un pekkato di  gioventu..UNA RIMPATRIATA DA EROI..NE ORI DE MEDAJE X NOI..è  gia importante qsto presente..premiati gia una vita fa..
cuskus cuskus 25/08/2007 ore 22.55.09
segnala

(Nessuno)RE: una vita fa

NaCoSaTeRiBBiLe ha scritto:
una vita fa mi arrangiavo ankio inseguendo la tranquillità..una vita fa poki spiccioli tanta fame emolta ingenuità..sembra ieri ma è una vita fa..nn naskondo la mia nostalgia..un passato tramontato ormai..tornerai...le difficoltà arrikkiskono quella rabbia è utile anke lei..sn sceso giu fino a ke la passione mi ha rispinto su..TANTI AMICI ORMAI VOLATI VIA...COME A DIRE :ADESSO TOKKA A TE...kanta ancora facci kompagnia,.kosi sia..nn siate seri kosi severi infondo è tutto un gioko semmai...liberi ieri senza pensieri..è il tempo ke ci kambia lo sai...bisogna andare avanti senza ripensamenti..niente certezze..forse karezze..magari una risata in + ..<:)) una vita fa..kosi stretti noi..l ottimismo genera allegria..ki ci fermerà skommettiamo ke oltre il buio uno spirajo cè..un dottore un prete e via kosi ostinatamente vivi e gia testimoni di una vita fa..siamo qua..ci rikonosci potrai skusarci se nn vojamo perderci +..se abbiamo osato..se abbiamo amato nn fu un pekkato di gioventu..UNA RIMPATRIATA DA EROI..NE ORI DE MEDAJE X NOI..è gia importante qsto presente..premiati gia una vita FA
non sto vivendo con coscienza il momento presente. Io sono quindi nel mondo, ma senza la mia coscienza di me nel mondo: ci sono, ma allo stesso tempo mi fuggo e mi proietto nel futuro, dicendo che "sarò" o "farò" qualcosa che non "sono" e non "faccio" ora. La mia vita si sta vivendo senza di me, perché la coscienza è spostata e asincrona rispetto all'esperienza. La mia coscienza è con ciò che ancora non è e un'azione futura - virtuale e quindi inesistente - occupa il mio spazio percettivo e la mia mente. Per me, che credo che la vita abbia un valore - un valore, e non un senso in termini di finalità, perché qui temo che non ne abbia alcuna - solo nella coscienza del soggetto che la vive e che detesto tutte le forme di esistenza che mirano a privare l'individuo della coscienza di sé, l'accumulo di queste declinazioni verbali al futuro è uno dei segnali evidenti della mia sconfitta. Qualcuno si consola chiamandola speranza o progetto di vita, ma io oscillo tra l'illusione che lenisce le ferite della consapevolezza e l'amarezza che deriva dal constatare la nostra imperfezione, ovvero la nostra impossibilità di essere sempre presenti a noi stessi e vivere in attenzione....

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.