Roma

Roma

Forum città di Roma

purpettuna purpettuna 02/11/2007 ore 16.32.02
segnala

DiabolicoRE: A MORTE....

:rosa
sonny007 sonny007 02/11/2007 ore 16.47.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: A MORTE....

Ragazzino85 ha scritto:

Quanto vorrei che quello che è successo a quella signora succeda alle persone più care di tutti quelli che dicono che i zingari non sono tutti uguali e non vanno bruciati tutti :-(
Ahimè, purtroppo non si tratta di zingari seppur anch'essi rappresentano una piaga della nostra Comunità Nazionale (a voler utilizzare un aggettivo del Presidente Napolitano). L'apertura dell'Europa Civile anche a paesi dell'Est ancora in via di sviluppo purtroppo causa questo tipo di effetti collaterali. E' giusto che la povera Giovanna Reggiani vada ricordata e ad essa i nostri pensieri e ringraziamenti per quanto la sua triste vicenda è riuscita provocare presso i nostri vertici di governo. Mi riferisco al Decreto approvato ieri in tutta fretta e che spero sortisca gli effetti dovuti. Io sono di Napoli ma ho la fortuna di lavorare in questa Città Stupenda che è Roma e da addetto ai lavori (sono un poliziotto) confesso di sentirmi disarmato innanzi a tanta efferatezza. Forse bruciarli, come ha detto qualcuno non è giusto ma credo che a questo punto "al diavolo chi pensi di noi come dei razzisti" ma per ritornare alla normalità dovremmo vietare l'ingresso in Italia ai cittadini provenienti dall'Albania, Romania, Jugoslavia, Croazia, Algeria, Marocco, e Tunisia che dalle stime del Viminale sembrano essere i più pericolosi ROMENI in testa. Si può fare, l'allarme sociale che avvertiamo ci consente di dichiarare i cittadini provenienti da questi stati "PERICOLOSI PER LA PUBBLICA INCOLUMITA'" e quindi "NON GRADITI DALLO STATO ITALIANO" eccezion fatta per chi riesce ad ottenere un visto per STUDI che va rinnovato ogni 60 giorni. Forse è duro quanto ho appena detto, ma se vogliamo sognare la tranquillità di un tempo, rotta "soltanto" dalla notizia di qualche furto di autoradio ad opera di "NAPOLETANI" o "ROMANI" o "BARESI" insomma per ritornare a vivere senza la paura non c'è altra alternativa! VIA DALL'ITALIA !!!!!
blackwolf1987 blackwolf1987 03/11/2007 ore 02.42.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: A MORTE....


FUORI GLI STRANIERI DALL'ITALIA! SI E' SUPERATO IL LIMITE! SE CI TENETE TANTO A LORO SEGUITELI E NON ROMPETE LE PALLE A CHI INVECE VUOLE VIVERE TRANQUILLAMENTE SENZA RISCHIARE OGNI NOTTE DI MORIRE AMMAZZATO PER POCHI SPICCI!

ODIO
PuFfETtIn4 PuFfETtIn4 03/11/2007 ore 03.52.33 Ultimi messaggi
blackwolf1987 blackwolf1987 03/11/2007 ore 04.07.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: A MORTE....

sonny007 ha scritto:
Ragazzino85 ha scritto:

Quanto vorrei che quello che è successo a quella signora succeda alle persone più care di tutti quelli che dicono che i zingari non sono tutti uguali e non vanno bruciati tutti :-(
Ahimè, purtroppo non si tratta di zingari seppur anch'essi rappresentano una piaga della nostra Comunità Nazionale (a voler utilizzare un aggettivo del Presidente Napolitano). L'apertura dell'Europa Civile anche a paesi dell'Est ancora in via di sviluppo purtroppo causa questo tipo di effetti collaterali. E' giusto che la povera Giovanna Reggiani vada ricordata e ad essa i nostri pensieri e ringraziamenti per quanto la sua triste vicenda è riuscita provocare presso i nostri vertici di governo. Mi riferisco al Decreto approvato ieri in tutta fretta e che spero sortisca gli effetti dovuti. Io sono di Napoli ma ho la fortuna di lavorare in questa Città Stupenda che è Roma e da addetto ai lavori (sono un poliziotto) confesso di sentirmi disarmato innanzi a tanta efferatezza. Forse bruciarli, come ha detto qualcuno non è giusto ma credo che a questo punto "al diavolo chi pensi di noi come dei razzisti" ma per ritornare alla normalità dovremmo vietare l'ingresso in Italia ai cittadini provenienti dall'Albania, Romania, Jugoslavia, Croazia, Algeria, Marocco, e Tunisia che dalle stime del Viminale sembrano essere i più pericolosi ROMENI in testa. Si può fare, l'allarme sociale che avvertiamo ci consente di dichiarare i cittadini provenienti da questi stati "PERICOLOSI PER LA PUBBLICA INCOLUMITA'" e quindi "NON GRADITI DALLO STATO ITALIANO" eccezion fatta per chi riesce ad ottenere un visto per STUDI che va rinnovato ogni 60 giorni. Forse è duro quanto ho appena detto, ma se vogliamo sognare la tranquillità di un tempo, rotta "soltanto" dalla notizia di qualche furto di autoradio ad opera di "NAPOLETANI" o "ROMANI" o "BARESI" insomma per ritornare a vivere senza la paura non c'è altra alternativa! VIA DALL'ITALIA !!!!!sei un casco blu, però condivido gran parte del tuo pensiero!

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.