Roma

Roma

Forum città di Roma

PischelloRomano PischelloRomano 11/02/2009 ore 16.52.25
segnala

(Nessuno)Aiuto

Ho un problema enorme e spero gli utenti di questo spazio forum possano aiutarmi.
Un paio di giorni fa facevo del sesso un po spinto con la mia partner Olivia, lo abbiamo fatto come al solito in molti posti differenti (a noi piace cambiare):In giardino sull'amaca, nella casetta degli attrezzi, nella palestra, sulle scale, in bagno, cucina, salotto, sui tavoli vari della casa ed anche sul letto...lo so sembra scontato ma a noi piace farlo anche sul letto, e poi non ho sufficiente forza fisica ed esperienza per poter completare l'amplesso in modi differenti dalla tradizionale io sopra lei sotto. Fatto sta che la sua espressione d'appagamento come al solito era visibilissima:

:sbong <-----------

Il problema è dunque sorto piu avanti, quando con estrema goduria lasciai zampillare il mio sesso (a lei piace io le venga sui seni perche la trova una cosa intima). Lei non viene mai, dice che non è mai venuta in vita sua e che forse è proprio fatta così, ed io le credo perche mi fido ciecamente del mio amore. Dunque ormai eravamo esausti, io avevo il fiatone mentre Olivia era veramente sgualcita, il suo viso lo faceva notare:

:sbong <-----------

Senza indugio però mi ero acceso una sigaretta, come al mio solito, e fumandola facendo cerchi di fumo in aria ogni tanto osservavo quel bel visino che sembra quasi finto (è bellissima). La carezzavo e le toccavo quei pochi capelli ricci: Lei ha sempre detto che non ha molti capelli ma che rimarranno sempre così, è un difetto di famiglia e mi dovrò accontentare, ed io l'ho sempre fatto perchè noi ci amiamo troppo. Ad ogni modo la vedevo fredda, non parlava per niente e fissava il vuoto, il suo sguardo era assente:

:sbong <-----------

Cosi io iniziai a coccolarla come non avevo mai fatto prima: Le dicevo "Amoruccio che hai, perche non mi parli", le baciavo il collo, a lei piace tanto, ma nulla. Così le presi le mani, entrambe me le tirai al collo come a forzarla nell'abbracciarmi ma nulla, al pari di due elastici tornarono al suo fianco, fisse lungo il bacino. Così in un ultimo tentativo mi buttai su di lei abbracciandola forte forte, ma successe il fattaccio: Con la sigaretta ormai quasi finita la bruciai su una spalla, lei non si mosse e non disse nulla e si sa che il silenzio a volte è un presagio piu violento di un uragano. Ero sicuro stesse provando un dolore atroce ma non voleva darmi soddisfazione, il suo viso lo diceva chiaro:

:sbong <-----------

In pochi attimi però vidi la scena più brutta della mia vita, il mio amore pian piano stava scomparendo, si proprio cosi...scomparendo! Il suo corpo da bimba cosi minuto stava perdendo in volume, quasi come stesse dimagrendo sedutastante, le sue piccole manine, le sue dita prive di unghie (diceva che le aveva sempre mangiate era un suo vizio), i suoi piedi lisci e senza odore, tutto, tutto di lei stava spegnendosi su quel lettone a strisce blu e nere. Ci vollero pochi minuti, forse due forse tre, a rivelare l'assurdo inconfutabile sospetto...
Olivia, il mio amore, la mia vita, il mio regalo a me stesso più grande era morta. Non avevo mai voluto credere che il fumo uccidesse ma Olivia era li, morta per colpa di una sigaretta e vuota, vuota come il suo sguardo che, però, era rimasto lo stesso di sempre:

:sbong <-----------

Mi si è bucata la bambola, cazzo
TheBlonde.HoNeY TheBlonde.HoNeY 11/02/2009 ore 16.58.36
segnala

(Nessuno)RE: Aiuto

io l'ho detto: fatti meno canne :batahaha
PischelloRomano PischelloRomano 11/02/2009 ore 18.03.09
segnala

(Nessuno)RE: Aiuto

Non capisci il dramma

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.