Roma

Roma

Forum città di Roma

Big2FeaturigRayAllen Big2FeaturigRayAllen 01/07/2009 ore 10.51.49
segnala

(Nessuno)RE: L'USO LEGGERO DELLA PAROLA COMUNISTA

la cosa brutta è che la sinistra o quel che resta della sinistra ancora non ha capito e non vuole capire che Berlusconi fa molte cazzate e va criticato duramente ma non per le reti mediaset o noemi o inchieste giudiziarie varie :hoho ma va criticato per le cazzate di leggi che crea sotto ricatto della lega :-)) e invece no, sti cretini lo criticano per le cretinate giustamente essendo cretini........

(cretini è riferito all'opposizione non a quelli che hanno scritto in questo post :ok)
ChiCiCredeSiRivede ChiCiCredeSiRivede 01/07/2009 ore 12.27.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L'USO LEGGERO DELLA PAROLA COMUNISTA

Blackwolf sei tu che dovresti andare oltre le apparenze. Nelle sue tv ci lavora mentana che recita il ruolo dell'"anti", ma è un povero servo. Costanzo è un massone proprio come il nano. Le tue parole sono piene di qualunquismo, certo le leggi se le fanno tutti cercando di non andare contro i loro interessi, ma questo se le fa proprio ad personam. E' accusato di falso in bilancio? Ok il falso in bilancio viene depenalizzato. Ora è stato condannato per aver corrotto Mills e non può essere arrestato perchè si è fatto la legge che le 5 più alte cariche dello stato non possono essere arrestate, in pratica è stato accertato che delinque ma si è fatto una legge che gli garantisce l'impunità.
Per quanto riguarda i media, è inammissibile che il prsidente del consiglio possegga 3 televisioni e testate giornalistiche varie, si chiama conflitto d'interessi ed è un caso unico al mondo. Non per niente nell'ultimo rapporto di freedom house, l'italia è risultato l'unico paese tra quelli occidentali ad essere considerato "parzialmente libero", lo puoi vedere coi tuoi occhi qui http://www.freedomhouse.org/template.cfm?page=16
Hai mai sentito parlare di p2? Informati un pò.
Sugli immigrati sorvoliamo, hai idee orientate troppo a destra per discuterne obbiettivamente. Però forse è il caso che tu ragioni un pò prima di aprire bocca e dar fiato.
blackwolf1987 blackwolf1987 01/07/2009 ore 17.05.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L'USO LEGGERO DELLA PAROLA COMUNISTA

@ ChiCiCredeSiRivede:
per tua sfortuna non stai parlando con un bambino destroide che si atteggia a fascistone per moda!
allora, sò benissimo cos'è la P2, sò benissimo cos'è la massoneria, sò benissimo che sia costanzo che il nano sono massoni, come sò che lo sono la maggior parte delle persone " importanti " italiane! anche tra le varie sinistre ci sono molti massoni, quindi con il tuo ragionamento allora nemmeno loro sono da considerare all'opposizione in quanto appartengono alla stessa loggia?
che il nano abbia esagerato su tanti punti di ciò che ha fatto nei vari anni è sicuro! non sarò certo io a negarlo, ma ripeto come lui in tanti hanno badato ai propri interessi fregandosene del popolo, vedi le varie leggi passate con a favore la totalità dei voti per alzare gli stipendi dei politicanti! li però nesusno si lamenta con il nano? forse perchè quando fà comodo è meglio insabbiare le notizie che criticare!
Io personalmente Odio tutta la classe politica dirigente Italiana, ormai la politica è un mestiere non più una passione, si è pronti a rinnegare tutto e tutti in cambio di voti e potere!
Sono un anti-democratico in quanto penso che la democrazia sia una bella favoletta inventata per far pensare al popolo che si è liberi di fare e dire ciò che si vuole, e che siamo noi attraverso le elezioni che decidiamo la sorte del nostro paese!
come ho già detto nell'intervento precedente la libertà di parola non c'è mai stata in Italia! se all'inizio del 900 parlavi male dei savoia morivi, poi se durante il fascismo andavi contro il Duce venivi mandato al confino, se fino agli anni 70 ti dichiaravi estremista ( di destra o di sinistra ) finivi in carcere se ti andava bene, poi dagli anni 80 siamo entrati in una dittatura democratica, dove gli estremismi vengono totalmente messi al bando, non si ha libertà di parola ne su giornali ( tranne locali fanzine autoprodotte ) ne in tv ( tranne su reti private gestite da chi la pensa come chi parla), e accusare il nano di essere un dittatore mi sembra un offesa verso i veri dittatori! penso che un Mussolini, o un Hitler, o uno Stalin o un Mao tse-tung si rivolterebbero nella tomba a sentirsi mettere a paragone con il nano di arcore portatore di democrazia!
Gianthereturn83 Gianthereturn83 03/07/2009 ore 01.53.03
segnala

(Nessuno)RE: L'USO LEGGERO DELLA PAROLA COMUNISTA

ChiCiCredeSiRivede scrive:
Nelle sue tv ci lavora mentana che recita il ruolo dell'"anti", ma è un povero servo. Costanzo è un massone proprio come il nano. Le tue parole sono piene di qualunquismo, certo le leggi se le fanno tutti cercando di non andare contro i loro interessi, ma questo se le fa proprio ad personam. E' accusato di falso in bilancio? Ok il falso in bilancio viene depenalizzato. Ora è stato condannato per aver corrotto Mills e non può essere arrestato perchè si è fatto la legge che le 5 più alte cariche dello stato non possono essere arrestate, in pratica è stato accertato che delinque ma si è fatto una legge che gli garantisce l'impunità.
Per quanto riguarda i media, è inammissibile che il prsidente del consiglio possegga 3 televisioni e testate giornalistiche varie, si chiama conflitto d'interessi ed è un caso unico al mondo. Non per niente nell'ultimo rapporto di freedom house, l'italia è risultato l'unico paese tra quelli occidentali ad essere considerato "parzialmente libero",
-sante verità
Sugli immigrati sorvoliamo

-ri quoto,il problema che c'è è nella gestione del fenomeno immigrato e del suo uso a capro espiatorio e come fonte consensuale per alimentare la "legalità"democartica o meno.

Gianthereturn83 Gianthereturn83 03/07/2009 ore 02.50.42
segnala

(Nessuno)RE: L'USO LEGGERO DELLA PAROLA COMUNISTA

blackwolf1987 scrive:
anche tra le varie sinistre ci sono molti massoni, quindi con il tuo ragionamento allora nemmeno loro sono da considerare all'opposizione in quanto appartengono alla stessa loggia?

-Esatto,mangiano tutti dallo stesso piatto,e poi loggia o meno stà nelle difficoltà e negli errori di gestione,più o meno visti e voluti,e nella corruzione dell'istituzione stato.

che il nano abbia esagerato su tanti punti di ciò che ha fatto nei vari anni è sicuro! non sarò certo io a negarlo, ma ripeto come lui in tanti hanno badato ai propri interessi fregandosene del popolo, vedi le varie leggi passate con a favore la totalità dei voti per alzare gli stipendi dei politicanti! li però nesusno si lamenta con il nano? forse perchè quando fà comodo è meglio insabbiare le notizie che criticare!

-vero,chi dice di no.

Io personalmente Odio tutta la classe politica dirigente Italiana, ormai la politica è un mestiere non più una passione, si è pronti a rinnegare tutto e tutti in cambio di voti e potere!
Sono un anti-democratico in quanto penso che la democrazia sia una bella favoletta inventata per far pensare al popolo che si è liberi di fare e dire ciò che si vuole, e che siamo noi attraverso le elezioni che decidiamo la sorte del nostro paese!

-E siamo 2!

come ho già detto nell'intervento precedente la libertà di parola non c'è mai stata in Italia!


-Potrà essere in gran parte se non del tutto vero,però questo non giustifica automaticamente l'operato del nano che anzi mi sembra rientri ben bene in questa "cattiva abitudine".

-Un ultima cosa:se è cambiato il modo di stare al mondo,è cambiato anche quello di fare politica e anche dittatura,soprattutto dalla scoperta dei media ad uso politico,hai correttamente analizzato la cacciata degli estremismi dalla politica,di conseguenza logica se osservi al nano non gli serve di far gasare proprio nessuno per essere comunque un dittatore,magari in forma più blanda,forse meno apparente,degno di quest'epoca in cui l'apparenza è tutto e il vuoto acritico di valori produce leader altrettanto scoloriti e privi di contenuti,anche feroci,ma pur sempre dittatori,che anche se non ancora in maniera totale sono in grado di agire in gran disprezzo alle leggi,quand'anche a farsene di particolari,dirti cosa pensare e dettare legge finchè almeno rimangono in grado di mantenere il condizionamento economico,politico e mediatico sulla maggioranza delle persone,agendo in maniera non da obbligare le masse come fà un dittatore ma dal persuaderle,in modo che gli diano legittimazione senza bisogno di un'effettiva dittatura.
La democrazia reale nel senso pieno del termine ha ancora da venire nella storia dell'umanità semmai ciò sia attualizzabile e comunque mai avvenga,certo è che finchè ci sarà chi è in grado di intervenire pesantemente sia sulla realtà che sull'origine pensiero che la genera davanti ai nostri occhi questa non sarà attualizzabile.
blackwolf1987 blackwolf1987 03/07/2009 ore 13.43.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L'USO LEGGERO DELLA PAROLA COMUNISTA

Secondo il tuo ragionamento, parlo in particolare della parte finale, oggi attraverso il cambiamento del modo di vivere etc etc, la figura del dittatore è cambiata, e non è più colui che obbliga le masse a fare ciò che dice lui ma colui che riesce a persuadere le masse a sostenerlo anche quando sbaglia palesemente?
di conseguenza mi viene da pensare che al mondo esistono milioni di dittatori che riescono a muovere le masse solo attraverso la persuasione e non attraverso obblighi, basta guardare molti cantanti e altrettanti bands che muovono masse e gli viene perdonato di tutto, l'unica cosa che li differenzia dal nano è che non sono al parlamento... ma dopo aver visto il signor Vladimir Luxuria al parlamento penso che il passo che porti un Vasco Rossi o un Ligabue nelle schiere di qualche partito non sia troppo lontano!
Gianthereturn83 Gianthereturn83 03/07/2009 ore 15.29.19
segnala

(Nessuno)RE: L'USO LEGGERO DELLA PAROLA COMUNISTA

@ blackwolf1987:
Tu ci scherzi,ma l'andazzo è quasi quello..non si tratta poi tanto dei dittatori,quanto del volere della massa di essere più o meno consciamente schiava..e comunque hai detto bene,per quanto condizionante un Vasco Rossi o un Gigi D'alessio,per fare un esempio cretino stanno su un palco,dove non decidono l'esistenza di milioni di persone,a differenza di chie siede in parlamento e nei vari uffici del potere.
Sarà una teoria alquanto stramba,presenterà le sue falle,però mi sembra anche alquanto possibile e oscuramente affascinante oltre che triste. :mmm
blackwolf1987 blackwolf1987 04/07/2009 ore 13.42.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L'USO LEGGERO DELLA PAROLA COMUNISTA

ma in fatti non nego che sia possibile però ti assicuro che il giorno che vedrò al parlamento i vari d'Alessio, Rossi, Ligabue in parlamento mi farò esplodere con un autobomba stile Iraq!
ciò che mi spaventa sono le 12 persone che si suono suicidate a seguito della morte di Jackson... vuol dire che oramai siamo caduti cosi in basso che la gente lega la propria vita a quella di Vip identificandola cosi in un Eroe, e di conseguenza si perdono tutti i valori che insegnavano i veri Eroi di una volta!
Gianthereturn83 Gianthereturn83 04/07/2009 ore 14.56.46
segnala

(Nessuno)RE: L'USO LEGGERO DELLA PAROLA COMUNISTA

@ blackwolf1987: :many Quoto,non che l'umanità sia mai stata perfetta,però troppe cose stanno andando a puttane..
blackwolf1987 blackwolf1987 05/07/2009 ore 02.19.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L'USO LEGGERO DELLA PAROLA COMUNISTA

io ormai penso che le uniche persone, che siano vere, e non schiave di TV giornali, mode e lobby siano le genti dei paesi medioorientali! ormai bisogna puntare su una loro conquista del mondo per sperare che si torni a una vita come quella di una volta, fatta non solo di vestiti cellulari e macchine, ma di amori valori e Onore!

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.