Salute e Benessere

Salute e Benessere

Sei in forma o hai qualche chilo di troppo? Scambiamoci qualche idea su come mantenere la linea!

Burian87 11/02/2011 ore 23.50.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Le piante provano sensazioni ed emozioni ( e domanda per vegetariani)

In forma primitiva ma le provano. Oggi alla trasmissione geo e geo hanno messo una sonda capace di rilevare le onde messe come reazione della pianta al momento in cui Sveva, la conduttrice, ne accarezzava le foglie,una vera a propria reazione emotiva primitiva. Dunque a questo punto pongo una domanda a tutti gli erbivori sfegatati: perchè gli animali non li mangiate e le piante si, forse non le ritenete esseri viventi degni solo perchè incapace di muoversi, solo perchè vegetali?
Non è piè etico a questo punto un uovo?
8093393
In forma primitiva ma le provano. Oggi alla trasmissione geo e geo hanno messo una sonda capace di rilevare le onde messe come...
Discussione
11/02/2011 23.50.38
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
magnoliafiorita magnoliafiorita 12/02/2011 ore 10.24.35
segnala

SerenoRE: Le piante provano sensazioni ed emozioni ( e domanda per vegetariani)

se si pensa ai vegani e a dove dicono di mettere l'uva per disintossicarsi.... certo le piante hanno un anima e vanno rispettate per questo ho scelto di vivere in mezzo agli alberi di magnolia... non ho visto la trasmissione ma sono delle conoscenze che avevo già visto e provato di persona a livello scientifico.

p.s. anche se non sono vegetariana spero che accetterai questo minimo parere...
aMbeR.LovesAgaiN aMbeR.LovesAgaiN 12/02/2011 ore 11.22.49
segnala

(Nessuno)RE: Le piante provano sensazioni ed emozioni ( e domanda per vegetariani)

@ Burian87:

Io sono vegetariana ma nn dalla nascita

la mia è stata una scelta fatta drasticamente qualche anno fa (anche se cmq prima nn facevo un grosso consumo di carne), la tua domanda mi sconcerta un pochino a dire il vero :-))
Ok che i carnivori provocano sempre ironicamente noi vegetariani ma...vuoi paragonare la sofferenza atroce provocata ad un animale portato al macello (o alla stessa gallina vissuta in gabbia da quando è un pulcino per produrre il quanto + uova possibili, obbligata a vivere in uno spazio inferiore ad un foglio A4 x tutta la sua breve vita ( se vuoi leggere giusto per avere un'idea http://www.freaksonline.it/freaks/meglio-un-uovo-biologico-che-una-gallina-in-gabbia.html ) con la "sofferenza di una pianta"? :haha

Ahimè c'è molta, moltissima disinformazione... e fino a quando sarà così, lo sterminio brutale degli animali (e delle foreste, x fare sempre + spazio ai pascoli) nn diminuirà mai.
victor2006 victor2006 12/02/2011 ore 12.48.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Le piante provano sensazioni ed emozioni ( e domanda per vegetariani)

fino a quando non educheremo leoni e tigri a mangiare erba non ci sarà mai giustizia in questo mondo SIGH SIGH... mondo crudele...
Burian87 Burian87 12/02/2011 ore 12.54.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Le piante provano sensazioni ed emozioni ( e domanda per vegetariani)

@ aMbeR.LovesAgaiN:

Il rispetto della vita allora deve essere totale. Una gallina (a parte che oggi è indicato sulle uova se si tratta di allevamenti in gabbia, a terra o biologico, io ad esempio se lo trovo compro sempre biologico) depone le uova perchè è la sua natura non perchè costretta. L'enorme quantità di vegetali di cui si nutre un vegano invece implicano un sacrificio vero della pianta, che muore. Giustamente tu dici che enormi quantità di vegetali comunque sono il cibo degli erbivori che poi mangiamo, e su questo sono d'accordo. So i danni che fanno i pascoli alla vegetazione; le montagne dietro casa mia sono tutte brulle a causa di pascoli troppo intensivi e incendi, mentre potrebbero essere ricoperte da boschi. Infatti ritengo che in media l'uomo faccia un consumo eccessivo di carne, specie di carni bovine e suine. Ci sono molte persone che mangiano carne praticamente tutti i giorni e carni bovine-suine in pratica 4-5 volte a settimana in media. Se ci si orientasse al consumo in prevalenza di carni di volatili e pesce come tipi di carne la situazione migliorerebbe di molto. Questo potrebbe cambiare con una corretta campagna alimentare. Alla base della piramide ci devono essere legumi, frutta, verdura, semi oleosi. Salendo latte, formaggi, uova, pollame, psce. In cima carni suine, bovine ovine ecc., ovvero da consumare più raramente.
Promethian Promethian 12/02/2011 ore 13.15.14
segnala

(Nessuno)RE: Le piante provano sensazioni ed emozioni ( e domanda per vegetariani)

I leoni e le tigri di solito non torturano dalla nascita quelli di cui si cibano.
non sono contrario al consumo di carne e pesce. Ne faccio un consumo notevole, anzi, ma è effettivamente vero che li torturiamo in maniera indegna, per ragioni commerciali.

Io compro le uova da allevamento a terra. Le pago la bellezza di 10-20 centesimi in più, e questo si traduce nel tremendo esborso mensile, forse, di 2 euro in più?
Il discorso cambia per carne e pesce biologici, che in effetti costano, ma sarò felice di spendere 5 o 10 euro in più al mese se questo significa un consumo "etico".

Ribadisco, non è sbagliato, per me, essere predatore. Rispetto il vegetarianesimo comunque.

aMbeR.LovesAgaiN aMbeR.LovesAgaiN 12/02/2011 ore 13.20.26
segnala

(Nessuno)RE: Le piante provano sensazioni ed emozioni ( e domanda per vegetariani)

victor2006 scrive:
ino a quando non educheremo leoni e tigri a mangiare erba non ci sarà mai giustizia in questo mondo


Eppure nn dovrebbe essere così difficile da capire che i leoni e le tigri non ha le facoltà intellettive per capire che provocano sofferenza a chi uccidono x poi cibarsene, si chiama istinto. Noi umani se vogliamo ritenerci "Superiori" agli animali, dovremmo partire da qui :-) se nn lo facciamo è per egoismo (che io nn sto qui a criticare, per carità, ma sempre di egoismo si tratta).
aMbeR.LovesAgaiN aMbeR.LovesAgaiN 12/02/2011 ore 13.21.56
segnala

(Nessuno)RE: Le piante provano sensazioni ed emozioni ( e domanda per vegetariani)

Promethian scrive:
I leoni e le tigri di solito non torturano dalla nascita quelli di cui si cibano.
non sono contrario al consumo di carne e pesce. Ne faccio un consumo notevole, anzi, ma è effettivamente vero che li torturiamo in maniera indegna, per ragioni commerciali.

Io compro le uova da allevamento a terra. Le pago la bellezza di 10-20 centesimi in più, e questo si traduce nel tremendo esborso mensile, forse, di 2 euro in più?
Il discorso cambia per carne e pesce biologici, che in effetti costano, ma sarò felice di spendere 5 o 10 euro in più al mese se questo significa un consumo "etico".

Ribadisco, non è sbagliato, per me, essere predatore. Rispetto il vegetarianesimo comunque.


Stima per te, dico sul serio :inchino

Ne avrei anche di più se un domani riprendessi questo post informandoci che hai smesso con la carne :-)
aMbeR.LovesAgaiN aMbeR.LovesAgaiN 12/02/2011 ore 13.28.25
segnala

(Nessuno)RE: Le piante provano sensazioni ed emozioni ( e domanda per vegetariani)

@ Burian87:

che sulla confezione delle uova ci sia scritta da che tipo di allevamento provengano nn va ad annullare il fatto che questi allevamenti (stile lager) che costringono in gabbia dalla nascita queste povere bestiole, esistano. Che poi quanto più persone, si sforzino di controllare la categoria sulla confezione, disposte a spendere anche quei 20 centesimi in più, non può che far piacere :-) anche se ahimè così nn è... si è sempr ein minoranza.. l'italiano medio dà + retta al portafoglio piuttosto che all'etica morale.

Concordo sulla tua piramide alimentare (ovviamente ad esclusione della carne suina e bovina :-) ) con un giusto apporto di Seitan, prodotti a base di soia, hamburger vegetali, Tofu ecc... si riesce ad avere lo stesso apporto di proteine pur nn assumendo carne, la cosa è possibile.
I gusti poi rimangono gusti :ok

streetdancers streetdancers 12/02/2011 ore 15.05.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Le piante provano sensazioni ed emozioni ( e domanda per vegetariani)

Burian87 scrive:
In forma primitiva ma le provano. Oggi alla trasmissione geo e geo hanno messo una sonda capace di rilevare le onde messe come reazione della pianta al momento in cui Sveva, la conduttrice, ne accarezzava le foglie,una vera a propria reazione emotiva primitiva. Dunque a questo punto pongo una domanda a tutti gli erbivori sfegatati: perchè gli animali non li mangiate e le piante si, forse non le ritenete esseri viventi degni solo perchè incapace di muoversi, solo perchè vegetali?
Non è piè etico a questo punto un uovo?

Infatti le piante andrebbero rispettate nello stesso modo con cui si dovrebbe fare con gli animali ed è per questo che eticamente il fruttarismo è la dieta ideale che rispetta tutte le forme di vita...

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.