Salute e Benessere

Salute e Benessere

Sei in forma o hai qualche chilo di troppo? Scambiamoci qualche idea su come mantenere la linea!

arebil 28/12/2012 ore 22.52.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)pubblicità farmaci

cosa ne pensate della pubblicità dei farmaci?
Io penso che la salute non può essere soggetta alle leggi
di mercato.Per es. guardate attentamente la pubblicità del vicks:
nel video si dice che il vicks è vietato ai minori di 12 anni, ma poi
si vedono bambini piccoli che dormono tranquillamente.Ovviamente lo spettatore viene disorientato, perchè quest'ultima immagine stride con il messaggio precedente, ma ci pensa ancora la pubblicità ad ingannare ,dicendo, alla fine del video, che il vicks fa dormire sonni da bambini.
A mio parere, considerato che le immagini fanno parte del messaggio, qualche distratto spettatore, avendo prestato attenzione alle immagini e non al messaggio verbale di sottofondo, potrebbe far utilizzare il vicks ad un bambino.Secondo me questa è pubblicità ingannevole, per la quale l'azienda che produce il farmaco dovrebbe pagare apposita multa e ritirare la pubblicità relativa
8219927
cosa ne pensate della pubblicità dei farmaci? Io penso che la salute non può essere soggetta alle leggi di mercato.Per es....
Discussione
28/12/2012 22.52.44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
MARIELLONZOLA MARIELLONZOLA 29/12/2012 ore 19.39.54 Ultimi messaggi
essequamvideri essequamvideri 31/12/2012 ore 07.15.04
segnala

(Nessuno)RE: pubblicità farmaci

arebil scrive:
cosa ne pensate della pubblicità dei farmaci?
Io penso che la salute non può essere soggetta alle leggi
di mercato.Per es. guardate attentamente la pubblicità del vicks:
nel video si dice che il vicks è vietato ai minori di 12 anni, ma poi
si vedono bambini piccoli che dormono tranquillamente.Ovviamente lo spettatore viene disorientato, perchè quest'ultima immagine stride con il messaggio precedente, ma ci pensa ancora la pubblicità ad ingannare ,dicendo, alla fine del video, che il vicks fa dormire sonni da bambini.
A mio parere, considerato che le immagini fanno parte del messaggio, qualche distratto spettatore, avendo prestato attenzione alle immagini e non al messaggio verbale di sottofondo, potrebbe far utilizzare il vicks ad un bambino.Secondo me questa è pubblicità ingannevole, per la quale l'azienda che produce il farmaco dovrebbe pagare apposita multa e ritirare la pubblicità relat

Condivido. Per non parlare degli antiemicranici... io per gli antiemicranici prendo un farmaco che era stato prescritto per gli impianti dentali del marito. Funziona solo quello.
giulia711 giulia711 01/01/2013 ore 18.51.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: pubblicità farmaci

Aulin tossico: ritirato dal commercio europeo, tranne in Italia


dovrebbe essere fatta più informazione scientifica ...siamo noi che dovremmo avere gli strumenti per prenderci cura di noi stessi

17243472
Aulin tossico: ritirato dal commercio europeo, tranne in Italia dovrebbe essere fatta più informazione scientifica ...siamo noi...
Risposta
01/01/2013 18.51.16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Fmasu Fmasu 01/01/2013 ore 19.19.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: pubblicità farmaci

il mercato farmaceutico è uno dei piu potenti al mondo assieme al petrolio!!
la salute oramai non è piu considerata dalle case farmaceutiche.. viene considerato esclusivamente il proprio fatturato!!


la stragrande maggioranza degli spot e dei medicinali è illusoria...

ricordo ancora uno spot non tropo vecchio.. che iniziava dicendo: la cellulite è una malattia! ( cosa assolutamente falsa! però se non sei malato non compri medicine.. capito il concetto?)



purtroppo i clienti delle case farmaceutiche sono i malati quindi creano sempre nuove "malattie".. per non parlare delle stesse case farmaceutiche che premiano i medici che prescivono di piu i loro medicinali!

paolodel56 paolodel56 01/01/2013 ore 20.57.29
segnala

(Nessuno)RE: pubblicità farmaci

@ giulia711: La storia dell' Aulin è in giro da qualche anno, però è giusto dire che di farmaci pericolosi ve ne sono anche altri, apparentemente innocui e di largo consumo (Paracetamolo). Comunque, per gli amanti della medicina naturale ed omeopatica, ho qualcosa da farvi leggere, armatevi di pazienza: cercate con Google OSCILLOCOCCINUM, e cliccate sul secondo link che appare............Allegria! (è scritto da un medico).
arebil arebil 02/01/2013 ore 16.40.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: pubblicità farmaci

e cosa dire di Telethon, dei miliardi di euro raccolti e incassati dai banchieri e dalla case farmaceutiche ? E di quanto l'opinione pubblica viene plagiata e manovrata a dovere ?
Di come siano finanziati dalle casse dello stato farmaci non utili nè a scopo terapeutico, nè
a scopo "sollievo dal dolore e dalla sofefrenza"?
Fra questi un farmaco per la sla, che non cura e che non produce effetti se non collaterali
che aggravano lo stato già fortemente sofferente dei malati...per l'assistenza di questi stessi malati invece lo stato non fa nulla, se non abbandonare le famiglie a se stesse, dopo i vari accanimenti falsamente terapeutici.Il farmaco di cui parlavo costa circa 500-600 euro ,pagati dalle nostre tasche e totalmente inutile !
Chiaratara Chiaratara 02/01/2013 ore 16.57.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: pubblicità farmaci

purtroppo avete ragione le industri farmaceutiche fanno tanti di quei soldi in questo modo...
giulia711 giulia711 02/01/2013 ore 19.04.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: pubblicità farmaci

Negli Stati Uniti ad esempio è in corso una class action (ovvero un'azione legale di gruppo) nei confronti dell'industria omeopatica Boiron produttrice delle palline zuccherate e la stessa FDA ha intimato ad un sito web che vendeva vari prodotti per "combattere l'influenza" tra i quali proprio

l'oscillococcinum


di sospendere la vendita ed evitare proclami di efficacia di questi prodotti. Lo stesso prodotto è incluso nella lista FDA dei prodotti fraudolenti rispetto alla cura dell'influenza H1N1.
17245225
Negli Stati Uniti ad esempio è in corso una class action (ovvero un'azione legale di gruppo) nei confronti dell'industria...
Risposta
02/01/2013 19.04.54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.