Salute e Benessere

Salute e Benessere

Sei in forma o hai qualche chilo di troppo? Scambiamoci qualche idea su come mantenere la linea!

CameliaBlu86 05/05/2013 ore 12.16.24 Ultimi messaggi
segnala

ImportanteAiuto!!

Ciao a tutti, ho bisogno di un parere. Sono dovuta partire per l'estero, per la prima volta nella mia vita, per crearmi un futuro visto che in Italia non c'è. I miei zii si sono offerti di ospitarmi e darmi questa possibilità. Per fare questo però, dovrò vivere con loro almeno un anno. Ora, sono qui da pochi mesi, ma il problema è che non mi trovo a vivere con loro, anche se fanno di tutto per farmi stare bene. Settimana scorsa, sono tornata a casa per pochissimi giorni, ma il rientro a Londra é stato traumatico, in quanto io sono molto legata alla mia famiglia e per me essere cosí distante é difficile. Il mio problema ora é un altro. Ho spesso improvvise crisi di pianto, problemi gastrici, mi gira sempre la testa, non ho voglia di fare niente e mi passa l'appetito. Oltretutto, io che sono sempre stata magra, ora sto ingrassando. Non so proprio che fare. Sicuramente, é dovuto a questa situazione scomoda, ma anche volendo rinunciare, non potrei farlo, perché in Italia non c'é possibilitá e poi sarei una delusione per i miei e mia mamma giá non sta bene e non vorrei peggiorare la situazione. Io so che forse a Luglio potró tornare per le vacanze, ma mi sembra lontanissimo. Ho assolutamente bisogno di una soluzione per superare questo periodo. Premetto anche, che giá in passato ho sofferto di attacchi di panico e ansia, ma al contrario di adesso, tendevo a dimagrarire. Questo per ora é quanto. Spero che qualcuno mi possa aiutare. Grazie.
8235120
Ciao a tutti, ho bisogno di un parere. Sono dovuta partire per l'estero, per la prima volta nella mia vita, per crearmi un futuro...
Discussione
05/05/2013 12.16.24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
Violapalma Violapalma 05/05/2013 ore 18.03.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Aiuto!!

@ CameliaBlu86: Abitavi a Milano? il distacco da abitudini e vita per un luogo come londra che sinceramente non è male...ma x una settimana...non di più. Torna a casa e cerca altro, ad esempio qui in riviera il lavoro almeno x l'estate c'è, poi è da vedere tu cosa vuoi fare, ma io pur di stare serena farei anche la piadina(già fatto del resto) ma almeno sono al sole a casa mia. A volte il corpo ..grida..aiuto con simili manifestazioni, e noi non lo ascoltiamo.Fa sapere cosa decidi per la riviera, ti aspetto, ciao :bye
17506050
@ CameliaBlu86: Abitavi a Milano? il distacco da abitudini e vita per un luogo come londra che sinceramente non è male...ma x una...
Risposta
05/05/2013 18.03.44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
paolowill paolowill 05/05/2013 ore 21.11.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Aiuto!!

pultroppo non posso darti una mia testimonianza diretta ma solo di alcune mie amiche che si erano trasferite a londra per il tuo stesso motivo...mi raccontavano che alla fine avevano alcuni punti in comune che hanno fatto un mese piangendo quasi tutte le sere....una e' tornata solo dopo 3 mesi l'altra e' resistita un anno e mezzo ...non e' riuscita ad inserirsi nel contesto sociale ...dipende tutto da cosa uno lascia in italia e cosa vuole dalla vita un mio consiglio e' quello di resistere in questo momento in italia non c'e nessun futuro per i giovani quindi un po' di sacrificio ci sta' ...verrai premiata piu' avanti magari un giorno ti fai delle amicizie e non vorrai piu' tornare a casa ......
17506470
pultroppo non posso darti una mia testimonianza diretta ma solo di alcune mie amiche che si erano trasferite a londra per il tuo...
Risposta
05/05/2013 21.11.13
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
fila2012 fila2012 16/05/2013 ore 21.52.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Aiuto!!

infatti un mio amico nella tua stessa situazione ha resitito, oggi e sposato con una ragazza del galles ed ha molti amici inglesi.
Mi diceva che c'e un proverbio londinese che dice se resisti 5 anni diventi londinese a tutti gli effetti
Apparte le nostre porcherie politiche noi italiani non siamo visti male come in italia si possa credere
tigrottina1988 tigrottina1988 22/05/2013 ore 13.23.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Aiuto!!

miseria se a nemmeno 30 anni parli di "non avere futuro" è la fine! datti il tempo di avere un'indipendenza economica e fare qualche esperienza in Italia, anche se inizialmente magari non sarà quello x cui hai studiato e sicuramente non sarà il lavoro fisso al primo colpo... dopo forse potrai parlar di insuccesso,ma se parti sconfitta in partenza, come se l'estero fosse l'isola felice, allora non vai da nessuna parte.
Ogni esperienza può essere un'occasione,ma non va fatta forzatamente nè con aspettative troppo alte: avrei capito se tu, dall'Italia, fossi partita con già un contratto in mano...allora si che stringo i denti e sogno la svolta! Ma la prima necessità per riuscire a sfruttare le occasioni che ci capitano è essere SANI: con quello stato d'animo non puoi trarre beneficio nemmeno dal lavoro più pagato del mondo!
Dammi retta, torna a casa, se vuoi iniziare ad avere una tua indipendenza cerca lavoretti o corsi fuori dalla tua città in modo da abituarti a vivere senza i tuoi...anche esperienze all'estero, per vedere ambienti diversi e respirare un clima differente,ma tipo vacanza-lavoro di 3 settimane poi a casa....
palmerino1965 palmerino1965 22/05/2013 ore 18.39.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Aiuto!!

consigli da dare sono difficili.
io posso suggerirti di semplificare tutto nella tua vita.
ovvero vivere il "presente", quindi imparando che ogni giorno, anzi ogni "attimo", possiamo cambiare la nostra vita.
ogni esperienza ha il suoi lati positivi e negativi: la lontananza ti aiuterà a comprendere che la famiglia vive la sua vita e che tu hai la tua.
imparerai sicuramente bene una lingua molto usata nel mondo.
ti sentirai spaesata e spiazzata; questi sentimenti vivili come una sfida, non come una limitazione.
riassunto: cambia il tuo modo di pensare.
attualmente sembri che ancora vivi in Italia con la testa e non sarebbe conveniente continuare così.
credo: solo supposizioni.

come alimentazione privilegia i cibi vegetali crudi; mangia pure gli altri alimenti (carne, pasta, latticini... ) ma senza esagerare.
potresti provare per una settimana a eliminare un gruppo (esempio i latticini) per vedere come il tuo corpo "reagisce": le intolleranze alimentari possono provocare anche ansia, problemi di peso, eccetera.
semplifica quindi anche l'alimentazione. :-)

riassunto: tutto quello che provi ti serve per cambiare il tuo modo di pensare.
più rimarrai ancorato alla negatività dell'esperienza (non vedendoci nulla o quasi di positivo) e più il tuo corpo ti segnalerà che non va bene.
il tuo corpo ti parla; inoltre corpo e mente sono intrinsecamente collegati.
da qui quello che attualmente stai vivendo.

ripeto: prendila come un'opportunità nella tua vita.


ps: la figlia di un mio amico a circa 30 anni aveva deciso di andare a Dublino per imparare la lingua.
ha lavorato nei locali e ha conosciuto l'attuale fidanzato che è... brasiliano.
così ha imparato anche un'altra lingua. :-)
attualmente è in Brasile insieme al suo ragazzo e sta lavorando alla recepition di un albergo.

quando stava in Italia le ho chiesto come andava la storia e cosa si aspettava (ancora non era andata in Brasile) e mi ha detto canditamente che non lo poteva sapere.
non dava per scontato che sarebbe rimasto con lui anche perché era solo qualche anno che stavano insieme: comunque viveva questa esperienza senza tanti perché esistenziali.
saggia. :-)

in bocca al lupo!
CameliaBlu86 CameliaBlu86 26/05/2013 ore 13.03.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Aiuto!!

grazie a tutti per le risposte. In questi giorni sto prendendo una decisione e poi vedrò. :)
phliper82 phliper82 29/05/2013 ore 14.30.05
segnala

(Nessuno)RE: Aiuto!!

@ CameliaBlu86: IO vivo in italia da 15 anni. è diventato il mio paese ormai. I primi mesi sono stati duri, piangevo, mi mancavano i miei amici e la mia casa. Ogni cosa. Dopo ho creato le mie amicizie a scuola poi a lavoro e cosi via ... oggi sono felice ed ho una bellissima famiglia. Ho vissuto qui tantissime cose belle ... e quando torno nel mio paese mi sento strana, mi sento straniera di la ... :-) Non devi avere paura dai cambiamente ma devi valutare con tranquillità gli aspetti positivi e negativi di ogni cosa ...! Un abbraccio ...

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.