Salute e Benessere

Salute e Benessere

Sei in forma o hai qualche chilo di troppo? Scambiamoci qualche idea su come mantenere la linea!

MoonFace 27/06/2017 ore 18.44.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Cucinare a bassa temperatura.

http://www.lacucinaitaliana.it/tutorial/le-tecniche/come-cucinare-a-bassa-temperatura-sottovuoto/

E' vero che questa tecnica è più adatta al cucinare degli Chef, ma anche a casa, sprovvisti dei macchinari necessari, si può usufruire di questa buona tecnica di cottura.

Il sottovuoto nei sacchetti a Slip( non so cosa significa questo termine, ma lo uso per indicare quei sacchetti di plastica che si sigillano dal lato di sopra facendo combaciare e aderire le due scanalature, stringendo e strisciandoci sopra indice e pollice.) si crea immergendo il sacchetto già pieno e aromatizzato in un capiente recipiente d'acqua. Con indice e pollice si chiude lo slip, ma non tutto. si lascia una fessurina. Immerso, il sacchetto viene pressato dall'acqua e l'aria esce fuori. a questo punto la fessurina ancora aperta a fior d'aqcua viene chiusa e il sacchetto risulta sottovuoto.
Ma al giorno d'oggi molte famiglie hanno una macchinetta per il sottovuoto, e il sacchetto a slip non serve, basta un comune sacchetto da friezer da cui si estrae l'aria sottovuoto.

Altra condizione è la cottura a bassa temperatura.
Con l'esperienza, in base alle pietanze, si sceglierà tra 50° fino a 90/100°.
Anche qui ci sono costosi macchinari, ma siccome stiamo parlando di cucina familiare usiamo una comune pentola. Si tratta di immergere questi sacchetti preparati, nell'acqua alla temperatura stabilita. Riscaldare l'acqua - addirittura con le nocche delle dita, con la pratica, si può stabilire la temperatura all'incirca - e immergere i sacchetti non sul fondo della pentola a contatto del calore, ma metterci una griglia distanziatrice. Mantenere lafiamma più minima sotto per la temperatura voluta. Controllare periodicamente e provvedere per ristabilirla.

Così comincia la cottura a bassa temperatura.
Questa tecnica implica che abbassando la temperatura si allunga il tempo di cottura. E non da poco!

A secondo le pietanze può andare da circa un quarto d'ora (tipo uova e qualche pesce o mollusco) fino a 8 ore circa per grandi arrosti. Sì arrosti, perché una volta liberati dall'involucro di cottura, basta far dorare una decina di minuti in forno rovente e l'arrosto è pronto.

Perché non provare?
Gli alimenti non vengono stressati. Forse un po' stressati veniamo noi da questo modo di cucinare, ma il risultato ne vale la pena!
Gli alimenti risultano succulenti e con tutto il loro sapore naturale.

Proviamo ! ! !
8512843
http://www.lacucinaitaliana.it/tutorial/le-tecniche/come-cucinare-a-bassa-temperatura-sottovuoto/ E' vero che questa tecnica è...
Discussione
27/06/2017 18.44.04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
Turrikane Turrikane 27/06/2017 ore 20.19.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cucinare a bassa temperatura.

Personalmente il problema non me lo pongo perchè per quello che mi riguarda mangio lo stretto indispensabile e roba semplice soprattutto.La filosofia è sempre quella del mangiare poco per mandare giù meno m...a possibile,soprattutto il veleno per eccellenza chiamato carne.
MoonFace MoonFace 28/06/2017 ore 12.59.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cucinare a bassa temperatura.

Questo è vero.
Ci sono però cibi che necessitano cottura. Ed è a questi che si riferisce il Link che ho postato.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.