Viaggi e Vacanze

Viaggi e Vacanze

Esperienze di viaggio e vacanze da sogno...

Lily.allen 25/08/2016 ore 10.32.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Il mare spettacolo della Calabria


Spiaggia dell’Arco Magno
Proseguendo a piedi dalla spiaggia di Praja verso sud si arriva alla spiaggia dell’Arco Magno, una piccola lingua di sabbia fine e ciottoli che si raggiunge attraverso i sentieri scavati nella roccia a picco sul mare. A dare il nome alla spiaggia è uno stretto arco naturale dal quale l’acqua del Tirreno si insinua fino ad allargarsi in una piccola laguna a forma di mezzaluna. Il momento ideale per godersi la spiaggia dell’Arco Magno è sicuramente al tramonto, quando il sole infuocato si può vedere attraverso l’arcata di pietra.
Zambrone
Un susseguirsi di piccole baie dove la sabbia bianca si alterna agli scogli. Arrivare via terra alla spiaggia detta anche “paradiso dei sub” , nei pressi di Tropea non è facile: per i piu’ avventurosi c’è il sentiero scavato nella montagna. La fatica è ripagata: le calette sono il luogo ideale per godersi una natura ancora selvaggia e incontaminata.
Diamante
Già il nome evoca spiagge bianche e mare cristallino, suggestioni che non vengono smentite dal borgo di Diamante, un vero gioiello che si affaccia sulla Riviera dei Cedri. A poca distanza dalla spiaggia c’è l’isolotto di Cirella, raggiungibile in barca. Un luogo ideale per gli amanti dello snorkeling visto che il perimetro dell’isola, inferiore a un chilometro, è un susseguirsi di grotte sottomarine richissime di flora e fauna marine.
Tropea
Non ha bisogno di presentazioni Tropea, l’antico borgo scavato nella roccia a picco sul mar Tirreno che qui assume una colorazione che sembra quasi innaturale: di un verde smeraldo vicino alla riva e poi, di colpo, blu cobalto. E poi c’è il bianco della roccia sulla quale si staglia la chiesa di santa Maria dell’Isola- simbolo di Tropea - e della spiaggia ai suoi piedi . E’ la perla del Tirreno, un posto da vedere almeno una volta nella vita.
Capo vaticano
In questa zone è impossibile indicare una spiaggia che sia più bella delle altre. Le spiagge e le calette che si susseguono luogo la Costa degli Dei - che va da Pizzo a Nicotera - sono una fila interminabile di sabbia bianca e rocce che formano calette invisibili, raggiungibili solo via mare o scendendo a piedi i costoni rocciosi. I colori che l’acqua assume in queta zone hanno più volte fatto venire in mente ai suoi visitatori i mari traparenti dei Caraibi. Una delle spiagge più amate di Capo Vaticano è quella delle Grotticelle, formata da tre insenature uno di seguito all’altra. E sullo sfondo il panorama non è solo mare: le isole Eolie appaiono vicinissime.
Roccella Jonica
Un’ampia distesa di sabbia bianca e ciottoli si affaccia sulle acqua cristalline della Riviera dei Gelsomini. A dominare la spiaggia, su uno sperone roccioso, i resti del castello medievale di Roccella con la torre di avvistamento. La spiaggia di Roccella Jonica ha ottenuto anche quest’anno - per la quattordicesima volta consecutiva - la Bandiea Blu.
Caminia
Al centro del Golfo di Squillace, fra le bellissime spiagge di Soverato e Copanello, si trova un lungo speciale: Caminia. Si tratta di una spiaggia incastonata fra due speroni rocciosi dai quali le piante tipiche della macchia mediterranea scendono fino alla spiaggia, diventando quasi un tutt’uno col mare. A impreziosire Caminia c’è la grotta di San Gregorio, facilmente accessibile con una breve muotata.
Contenuti più emozionante sono nel 16Lao, http://italian.16lao.com/
8436939
Spiaggia dell’Arco Magno Proseguendo a piedi dalla spiaggia di Praja verso sud si arriva alla spiaggia dell’Arco Magno, una picco...
Discussione
25/08/2016 10.32.32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
loremagno loremagno 14/04/2017 ore 15.48.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il mare spettacolo della Calabria

ei grazie, vorrei andare in vacanza a tropea e ho letto con interesse il tuo post!

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.