vensolo 26/05/2010 ore 13.07.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)gatti in condominio

gatti "foresti" da fuori, sull'erba del condominio, fanno tutti i loro mici comodi, mia suocera non sa più come sfrattarli..............a me i gatti piacciono, ma non così invadenti, avete consigli validi ? grazie
8029576
gatti "foresti" da fuori, sull'erba del condominio, fanno tutti i loro mici comodi, mia suocera non sa più come...
Discussione
26/05/2010 13.07.51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
LiveinBrindisi LiveinBrindisi 26/05/2010 ore 13.33.21
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

in questo forum è vietato parlare male dei gatti
rogercbs rogercbs 26/05/2010 ore 14.03.58
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

infatti,qua dentro ci son molti gattofili,io per primo, se potevo, me li prendevo tutti io!!!!
vensolo vensolo 26/05/2010 ore 14.08.44 Ultimi messaggi
ducas27 ducas27 26/05/2010 ore 14.26.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

LiveinBrindisi scrive:
in questo forum è vietato parlare male dei gatti

..sei l'unico che si pone problemi simili
ducas27 ducas27 26/05/2010 ore 14.47.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

vensolo scrive:
gatti "foresti" da fuori, sull'erba del condominio, fanno tutti i loro mici comodi, mia suocera non sa più come sfrattarli..............a me i gatti piacciono, ma non così invadenti, avete consigli validi ? grazie

i gatti sono animali vivaci e curiosi,è normale che sconfinino dalle loro abitazioni e si facciano 4 passi nelle vicinanze lasciando qualche ''ricordino'' del loro passaggio qua' e la'.se questo è il problema,in commercio trovi prodotti ad hoc che vanno dai dissuasori ad ultrasuoni ai disabituanti chimici microincapsulati..se poi questi nn ottngono i successi sperati,ci sono anche dissuasori di scavalcamento che altro nn sono se non elementi metallici da applicare alle sommita' dei recinti di case e giardini che vanno a costituire vere e proprie barriere fisiche in grado di impedirne il transito in maniera solitamente efficace ed innocua..la scelta è soggettiva,valuta tutte le opzioni e poi vedi tu :-)
M40ALprov M40ALprov 26/05/2010 ore 17.32.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

Non voglio far troppo il rompiscatole, ma non capisco la diversa sensibilita' verso un problema, il randagismo.

Se la signora in oggetto si fosse trovata 3 Rottweiller in giardino, essi sarebbero da tempo in canile.

I gatti invece, di proprieta' o spersi.. sono meno catturati e men che meno tenuti a casa loro !

Ora.. che non abbiano elevate possibilita' lesive della salute (a parte le malattie trasmissibili) è un discorso, ma.. mi spiegate x che uno che ha dei cani, li tiene in casa sua, deve vederli incazzarsi e latrare a lungo a causa di una testa di gatto che ben sapendo di essere per strada, cammina placido o prende il sole sul muretto del vicino ?

Poi magari i confinanti si lamentano dei cani che abbaiano.. ok, apriremo la porta e per un paio di giorni avro' risolto il problema alimentare !



BK
gattolica gattolica 26/05/2010 ore 18.16.25 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

vensolo scrive:
gatti "foresti" da fuori, sull'erba del condominio, fanno tutti i loro mici comodi, mia suocera non sa più come sfrattarli..............a me i gatti piacciono, ma non così invadenti, avete consigli validi ? grazie


Ma invadenti in che senso? perchè fanno i bisognini nel giardino?
M40ALprov M40ALprov 26/05/2010 ore 19.18.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

Marcano l'auto, disfano i fiori, miagolano di notte sotto le finestre di chi magari, ha cani, ma li tiene chiusi per rispetto al vicinato...


BK
ducas27 ducas27 27/05/2010 ore 19.29.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

M40ALprov scrive:
Se la signora in oggetto si fosse trovata 3 Rottweiller in giardino, essi sarebbero da tempo in canile.

I gatti invece, di proprieta' o spersi.. sono meno catturati e men che meno tenuti a casa loro !

nella mia zona l'enpa e vari volontari indipendenti si prendono cura di un gran numero di gatti randagi...quando possibile vengono catturati,visitati,vaccinati e sterilizzati..altro è difficile fare perchè le adozioni sono cosa rara ed i gattili sono pieni sino all'orlo.cmq è vero,c'è una sensibilita' diversa nei loro confronti: solitamente vengono ignorati o,se dan troppa noia ,fatti semplicemente fuori senza far tanto clamore.io ne ho 3 e mi rendo conto di quanto girino..capisco che possano sfastidire pero' mal che vada fanno una spruzzata sul parabrezza o un bisogno in un vaso,niente di irrisolvibile...boh,io credo che dovremmo essere tutti un pochino piu' tolleranti e pazienti :-)
speranza86 speranza86 28/05/2010 ore 01.31.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

@ Ducas:Niente disabituanti chimici :nonono ,sono preferibili per la salute delle bestiole e delle persone i disabituanti naturali a base di erbe.Il problema del gatto che ti fa pipì sulla macchina nasce quando te la fanno in modo che vada a finire sotto al cofano,cosi se aprì i bocchettoni dell'aria muori asfisiato

@ Vensolo: ma i gatti forestieri sono animali randagi o di proprietà ma lasciati vagare come pare a loro?
M40ALprov M40ALprov 28/05/2010 ore 11.46.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

ducas, io sono riuscito ad educare il mio cagnaccio, a passare davanti ai gatti senza tirare.

questo su suolo pubblico

ma se gatti randagi, ed ancor peggio di proprieta', mi entrano in giardino, beh, di giorno sono belli e morti, di notte rischiano anche.
e se invece, come piu' spesso accade x che ormai della presenza di 3 cani .. i gatti se la son detta e stampata per bene, dico, se invece, non entrano, ma stanno li davanti a fare i cazzi loro, o sul muretto di un vicino a guardare i miei cani incazzatissimi che abbiaiano per decine di minuti se non gli dico di piantarla.. beh, c'è gente che si puo' anche lamentare del latrare.. li capisco, ed io che devo fare ? tagliare le corde vocali ai cani x che non disturbino ?

piuttosto uso la doppietta, prima sui gatti, poi sui padroni !

per le spruzzate il problema è risolto in casa mia, ma quando sono in giro non posso certo legarmi un cane sul cofano ogni volta che parcheggio; da parte mia non faccio MAI pisciare il cane maschio su auto, veicoli, porte portoni e vasi di fiori.. x che devo beccarmi le pisciate altrui ?

non comprendo, forse sbaglio io.. da domani niente guinzaglio allora !



BK
Lloyd87 Lloyd87 28/05/2010 ore 11.54.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

BK ciò che dici è giusto e sono d'accordo, in parte, ma anche se alla lunga possono arrecare disturbo questi problemi passano in secondo piano rispetto al pericolo vero e proprio che può arrecare un solo cane randagio o addirittura un branco; anche se non spessissimo, si è sentito parlare di uccisioni ad opera di cani randagi, ma mai di gatti!
Inoltre è decisamente più frequente l'abbaiare costante e rompipalle di un cane alle due di notte che il miagolio a stento percettibile di un gatto; questo poi può rovinarti un fiore, i cani un intero giardino se ci si mettono; possono marcarti appena un po' il paraurti dell'auto, i cani invece ti pisciano direttamente sulle ruote.
Insomma...

Con questo non voglio dire che i gatti non possano arrecare disturbo (ai cani più che a noi..), ma la disparità che c'è tra i due animali, ovvero tra il dare più priorità ad uno che all'altro, mi sembra abbastanza scontata e motivata.
M40ALprov M40ALprov 28/05/2010 ore 14.22.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

Forse parto dall'illusorio presupposto che difficilmente un cane potrebbe arrecarmi danno fisico.

Non dico invece che non mi rompano le palle, io ne ho 3.. e di notte stanno chiusi in casa od in garage, invece cani di vicini, spesso canini fisicamente irrilevanti, lasciati fuori abbaiano, ma non ti credere che per "amor cinofilo" non gli siano arrivati i Carabinieri .
Io rispetto il prossimo e cerco di far si che i miei animali arrechino il minimo fastidio possibile, non vedo quindi x che devo accettare che cani altrui vaghino soli, o che abbaino di notte.
Idem per i gatti, nei casi citati ed in altri.

Si, non saranno "pericolosi per l'uomo, la donna od il bambino".. ma x che mi devo prendere io le colpe di avere dei cani casinari se ci sono degli idioti possessori di gatti che li lasciano a spasso sulle altrui proprieta' o per strada ?

Idem per i bambini, stiano alla larga dalla mia recinzione o so' cazzi loro se provocano i miei cani , gli lanciano qualcosa, o si fermano li davanti a scimmiottarli e farli incazzare.. dovessero mai riuscire ad uscire sarebbero grane grosse per me, ergo, se becco tali imbelcilli a scartamento ridotto, prima li filmo o fotografo, poi chiamo l'Enpa ed i Carabinieri e li denunzio per molestie e maltrattamenti.
E se non dovesse bastare, be allora me ne frego, esco e li scaravento a 20 metri di distanza, loro ed i loro merdosi genitori .


BK
kittylover kittylover 02/06/2010 ore 10.51.18
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

ducas27 scrive:
io ne ho 3 e mi rendo conto di quanto girino..capisco che possano sfastidire pero' mal che vada fanno una spruzzata sul parabrezza o un bisogno in un vaso,niente di irrisolvibile...boh,io credo che dovremmo essere tutti un pochino piu' tolleranti e pazienti


Sono d'accordo. E' vero che la sensibilità verso i danni che provoca il cane e quelli che provoca un gatto con il suo gironzolare è molto diversa, ma questo è proporzionato al carattere dell'animale e all'entità dei danni e seccature che può causare...e capisco benissimo la situazione perchè ho 5 gatti, che tengo soltanto perchè ho un bel giardino dove possono gironzolare..anche se è ovvio che non li posso tenere al guinzaglio come un cane, e vanno com'è nella loro indole in giro. Meno le 3 femmine, e molto di più i due maschi. Credo che come hai detto tu ci voglia un po' più di buon senso da parte di tutti, e soprattutto da chi possiede cani (anch'io ho un cane), nonchè vicini comprensivi. Di notte ovviamente se hai 5 gatti li tieni in casa, e non li lasci girare liberamente.
M40ALprov M40ALprov 02/06/2010 ore 20.13.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

Non ho capito.

Chi ha un cane deve avere il buonsenso di non lasciarlo andare a divertirsi con i gatti, di richiamarlo se abbaia a lungo x che dei gatti di qualcuno stanno non a casa loro ma in giro, di prevenire i danni che il cane potrebbe fare e magari scusarsi se fa' troppo casino...

E chi ha dei gatti che buonsenso ci mette ? a parte "tenerli in casa la notte"..

O tutti uguali diritti e doveri,e buonsenso... o che si legnino pure.

Boh..

BK
SiculaBella SiculaBella 02/06/2010 ore 22.35.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

kittylover scrive:
Di notte ovviamente se hai 5 gatti li tieni in casa, e non li lasci girare liberamente



...e di giorno la necessità di non lasciarli girare liberamente svanisce?
kittylover kittylover 03/06/2010 ore 12.20.23
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

SiculaBella scrive:
...e di giorno la necessità di non lasciarli girare liberamente svanisce?


Allora cosa si dovrebbe fare, chiuderli in casa tutto il giorno, finchè alla sera i miei tornano dal lavoro? O piuttosto mettere del filo spinato intorno al giardino, o meglio ancora una recinzione elettrica a prova di uscita??? :mmm
Mi sembra che stiate sinceramente gonfiando le proporzioni del problema.
M40ALprov M40ALprov 03/06/2010 ore 13.42.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

E'comodo avere un'animale, e lasciarlo libero.

Nei piccoli paesi, ma anche in citta', cio' accade per cani solitamente di piccola taglia.

Quanti ne muoiono per bocconi avvelenati o per esser stati investiti ?
Quanti non trovano la strada di casa e diventano randagi o canilizzati ?

Il gatto è "diverso"..

Ma se vi dimostrassi che un cane da 50 kg, in realta' non attacca l'uomo se non nella sua proprieta' , che fareste, mi direste di lasciarlo pure libero ?

Ed un coccodrillo ? od un cavallo ? 4 asini e un bue ???

Chi ha dei gatti è erroneamente convinto di poterli lasciar andare in giro, si, solitamente sono abbastanza furbi da tornare in casa a loro comodo, e da non cacciarsi nei guai..
Si, è difficile che un gatto attacchi l'uomo e tanto piu' che crei danni permanenti.

Ma purtroppo cosi' come i cani piccoli , anche i gatti possono provocare guai, reazioni, fastidi.

Allora dico, io non è che non lascio liberi i miei cani solo e soltanto per paura che facciano danni , che magari potrebbero costarmi dei soldi; non li lascio andare ne' li porto in giro senza guinzaglio x che non si facciano del male !

Chi ha gatti, mi chiedo a volte, li ama come io amo i miei cani ?


Saluti

BK
L.apostrofo L.apostrofo 03/06/2010 ore 14.39.01
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

@ M40ALprov:


....per tenere i miei due, nei confini del giardino ho realizzato una specie di palizzata alta 2mt e mezzo, essendo un piccolo giardinetto me la sono cavata relativamente con poco, ma nn tutti possono permetterselo.
Precludere l'uscita dei gatti dal giardino nn è facile come per i cani ed in questo la legge nn aiuta, in alcuni comuni nn si possono relizzare recinzioni più alte di una certa misura e se i vicini nn sono d'accordo neanche quelle. D'alttra parte nn si può togliere all'animale la possibilità di uscire...diventa anche una questione di salute.
In più SE NN ERRO, sempre per la legislatura italiana, a differenza del cane, il gatto può circolare liberamente, sta al senso civico ed all'amore del proprietario, evitargli di incorrere nei vari pericoli e di disturbare il prossimo.

P.S. In compenso la cagna del mio vicino mi sta distruggendo a suon di denti tutto il lavoro di copertura e nn posso stare in giardino perchè abbaia per ore....
Lui naturalmente neanche si scompone, cosa dovrei fare, prendere a randellate lui o il suo cane??
Che siano proprietari di cani o di gatti, il mondo è pieno di idioti, questo è un dato di fatto incontrovertibile.....
rogercbs rogercbs 03/06/2010 ore 15.04.23
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

beh anche i gatti fanno casino, sopratutto quando si azzuffano tra loro, io ne so qualcosa, ho una gatta femmina, e molti gatti maschi vengono in giardino e se ne danno di santa ragione... poi la notte fanno dei miagolii strazianti.. poi si ci mettono i cani, e io mi godo le stelle, visto che il sonno ti passa!!!
Lloyd87 Lloyd87 03/06/2010 ore 15.19.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

in effetti è una questione delicata.
Non so cosa afferma la legge in merito, una regola potrebbe essere che, chi dichiara di possedere un gatto, quindi DOMESTICO, è tenuto a non lasciarlo girovagare da solo fuori dalla proprietà, che si tratti di un appartamento o di una villetta con tanto di giardino. Questo non tanto per i danni fisici che un gatto può provocare, ma piuttosto per il disturbo psicologico che arreca ai cani (e altri animali, credo), che di conseguenza abbaiano, si stressano, e... stressano noi. Il problema è che i gatti sfuggono facilmente dai giardini, e recintarli adeguatamente non è un'operazione semplice, d'altro lato tenerli chiusi eternamente in casa se non è moralmente giusto per i cani non lo è nemmeno per i gatti, a meno che in casa non ci siano nati e cresciuti.

Diverso è il discorso sul randagismo. Se la mia sensibilità deve scegliere tra un cane o gatto randagio, scelgo che venga rinchiuso prima il cane, e poi il gatto. Tra un gatto che si striscia sulle macchine, stressa i cani facendoli abbaiare e lascia qualche ricordino sull'erba, e un cane che passa 24 ore al giorno ad abbaiare alle auto in corsa col rischio di essere scramazzato o di farti sbandare e schiantare, e che se gli vengono i cinque minuti piglia e ti morde senza nemmeno lanciare segnali di avvertimento (mi è capitato anche questo...), è ragionevole pensare che sia più urgente portar via i cani.

E poi c'è la questione del randagio talmente affezionato a te che come suo areale quotidiano si va a scegliere niente di meno che il condominio in cui vivi. Non è tuo, però gli porti il cibo; non è tuo, però passi del tempo ad accarezzarlo e ad accudirlo, pur non tenendolo in casa. Poi ti lascia il ricordino per terra, oppure passa davanti ai cancelli con a guardia dei cani belli e grossi, che iniziano ad abbaiare ininterrottamente per un ora mentre di là sono già pronti con scope e palette per ripulire il suolo. Qui la colpa di chi è ? Ci pensi un po', ci ragioni su, ma alla fine come la metti e la giri capisci che è colpa tua, pur non essendo il proprietario.
M40ALprov M40ALprov 03/06/2010 ore 17.29.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

l'apostrofo, Se la cagna del tuo vicino ti fa' un danno, videoriprendila o fotografala, poi mandane copia al vicino e chiedigli i danni, se non paga denunzialo.

Circa il fatto che tu nel tuo giardino venga "abbaiata" dalla cagna, la cosa piu' logica da fare sarebbe che il padrone le dicesse di smetterla, ma , magari non è in casa, o non gliene frega..

Allora diventa tu sua amica.
Dille NO con voce secca ma senza urlare,meglio se pronunciando anche il suo nome, e senza andare su di tono, i toni bassi sono meglio accettati come ordine.
E dille BRAVA quando smette.

Potresti rischiare di risolvere la situazione e di diventare amica di sta' cagna.
E' la via migliore.

A me è successo, dei vicini poco presenti ed altrettanto poco responsabili hanno un pastore tedesco incrociato con un maremmano, sto' pistola mi viene sotto le finestre ad abbaiare ( casa mia dista 5 mt dal confine, la loro 25.. quindi gli da meno fastidio e anche lo richiamassero prima che li senta..) , il che causa anche delle guerre con i miei 3.
Orbene, gli dico di andare a cuccia e lui ci va', anche x che si prende il BRAVO quando lo vedo andarsene.

FUnziona meglio cosi' che usando l'idrante, provato !
Saluti

BK
SiculaBella SiculaBella 03/06/2010 ore 17.37.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

kittylover scrive:
Mi sembra che stiate sinceramente gonfiando le proporzioni del problema.



Boh, sinceramente se i miei gatti od anche i cani stessero liberi, da soli, in giro chissà dove, non è che riuscirei a rimanermene in casa tranquilla ripetendomi che prima o poi, se non finiranno sotto una macchina, se non prenderanno nessun boccone avvelenato, se non combineranno guai con altri simili, forse torneranno... Poi ciascuno è a modo proprio, ma, dal mio canto, io, da proprietario responsabile, ho il dovere di garantire l'incolumità anzitutto ai miei animali ed anche agli altri ed il modo sta a me trovarlo, non ho alcuna giustificazione che mi spinga a fare il contrario.
SiculaBella SiculaBella 03/06/2010 ore 17.41.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

M40ALprov scrive:
Circa il fatto che tu nel tuo giardino venga "abbaiata" dalla cagna, la cosa piu' logica da fare sarebbe che il padrone le dicesse di smetterla, ma , magari non è in casa, o non gliene frega..



Ho il problema inverso...i bambini deficienti del balcone confinante al mio si divertono a stuzzicare le mie cagne. Una volta fischiettando, una volta colpendo la ringhiera, una volta abbaiando, il tutto sempre alle tre del pomeriggio. Richiamando i cani, ottengo il silenzio, ma pure se loro vengono dentro, i bambini continuano imperterriti nonostante i rimproveri...Perciò ritengo che sia sempre meglio avere a che fare coi cani :ronf
M40ALprov M40ALprov 03/06/2010 ore 18.21.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

Ma una cannetta dell'acqua da fargli la doccia a sti' 3 cretini la hai ?

ENPA od altri enti, denunzia per maltrattamenti ad animali.

Filma tutto.. senza farti vedere.

E poi vediamo.

Anche x che se poi x caso si beccano un morso, so' cazzi tua.

Invece se provi che sono stati provocati reiteratamente..
BK
SiculaBella SiculaBella 03/06/2010 ore 19.22.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

M40ALprov scrive:
Ma una cannetta dell'acqua da fargli la doccia a sti' 3 cretini la hai ?



Mi sono munita di secchiello pieno d'acqua... Il fatto è che il morso, purtroppo o per fortuna non saprei, non hanno possibilità di beccarselo, dal momento che i balconi sono su piani sfalsati, col rischio che una delle due cagne, soprattutto la più piccola, dal tanto giramento di discussioni che le creano, finisca schiantata sotto.
L.apostrofo L.apostrofo 04/06/2010 ore 00.24.35
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

M40ALprov scrive:
l'apostrofo, Se la cagna del tuo vicino ti fa' un danno, videoriprendila o fotografala, poi mandane copia al vicino e chiedigli i danni, se non paga denunzialo.

Circa il fatto che tu nel tuo giardino venga "abbaiata" dalla cagna, la cosa piu' logica da fare sarebbe che il padrone le dicesse di smetterla, ma , magari non è in casa, o non gliene frega..



...ti ringrazio per i suggerimenti, ma nn ti ho spiegato che per evitare ai miei micioni contatti o tentazioni varie, ho applicato a dei graticci di legno della tela ombreggiante in doppio strato, bloccando poi il tutto alla rete di recinzione alta 2mt.... Praticamente io nn vedo fuori e nessuno vede nel mio giardino, nn posso quindi filmare nulla perchè la sento soltanto e trovo i buchi nella tela...
La stramaledetta cagna poi, abbaia a prescindere a qualsiasi rumore senta in tutto il quartiere, andando avanti anche per ore e incrementando il disturbo nel momento dei pasti, vale a dire quando il vicinato rientra a casa, i proprietari se ne strafregano ed io pranzo e ceno nel canile minicipale, grazie alle prese d'aria obbligatorie in cucina per le fughe di gas, è come se mi abbaiasse sotto il tavolo....
Di farsela amica nn se ne parla, è di una cattiveria unica, da bava alla bocca, hai presente quei botoli ringhiosi che verrebbe voglia di annientare?? Ecco...ma prima annienterei volentieri i suoi proprietari....
Fin da piccola ho avuto cani per casa, razze particolari, per i tempi poco note, alcune anche impegnative, mio padre li addestrava mio zio per alcuni anni li ha allevati... quelli però erano veri cani, grandi, grossi ma soprattutto educati, nn quegli orribili cosi....
M40ALprov M40ALprov 04/06/2010 ore 12.03.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

L'apostrofo

Uhm.

Credo che comunque tu abbia diritto sia a non sentire quel cane che abbaia per ore ( anche di notte o no? ) , e nel contempo di aver rimborsati i danni che ti procura.

Il cane puo' abbaiare,ma non puo' farlo continuativamente e senza motivo.
Puo' essere addestrato a non farlo, od a farlo meno.
La mancanza di impegno da parte del proprietario, in tal frangente, vi causa dei danni morali e magari anche fisici (stress, perdita del sonno, etc).

Non mi è chiara la pezzatura del cane, la stazza insomma.

Se devi rifare la "recinzione", metti dal lato esterno qualcosa di non danneggiabile da parte dell'animale.

Insomma, io amo i cani, ma non è che per questo riconosca loro il diritto a rompere le scatole e far danni.
Non oltre un certo limite ed una ragionevole casuale sporadicita'.

SiculaBella , parlarne tra cristiani potrebbe essere un'idea.
Se cio' non è possibile, sti' dannati bambini dovranno pur andare a dormire.
E tu avrai pure uno stereo da mettere ad opportuno volume ...

La scelta tra farseli amici o.. staccargli la testa, è tua.
Nessuno dei 2 sistemi è infallibile..

Auguri

BK
SiculaBella SiculaBella 04/06/2010 ore 14.02.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

M40ALprov scrive:
SiculaBella , parlarne tra cristiani potrebbe essere un'idea.
Se cio' non è possibile, sti' dannati bambini dovranno pur andare a dormire.
E tu avrai pure uno stereo da mettere ad opportuno volume ...


Ieri non è successo nulla, aspetterò...
L.apostrofo L.apostrofo 04/06/2010 ore 16.51.53
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

M40ALprov scrive:
L'apostrofo
Uhm.
Credo che comunque tu abbia diritto sia a non sentire quel cane che abbaia per ore ( anche di notte o no? ) , e nel contempo di aver rimborsati i danni che ti procura.
Il cane puo' abbaiare,ma non puo' farlo continuativamente e senza motivo.
Puo' essere addestrato a non farlo, od a farlo meno.
La mancanza di impegno da parte del proprietario, in tal frangente, vi causa dei danni morali e magari anche fisici (stress, perdita del sonno, etc).
Non mi è chiara la pezzatura del cane, la stazza insomma.
Se devi rifare la "recinzione", metti dal lato esterno qualcosa di non danneggiabile da parte dell'animale.
Insomma, io amo i cani, ma non è che per questo riconosca loro il diritto a rompere le scatole e far danni.
Non oltre un certo limite ed una ragionevole casuale sporadicita'.


Ho cambiato a mie spese la rete, quando la legge prevede di dividere il costo a metà, ho realizzato (quando il cane nn esisteva ancora e nn potevo prevedere) a mie spese e con il mio lavoro il divisorio graticcio/tela ombreggiante, se i danni procurati dalla cagna dovessero portare alla sotituzione del tutto, il proprietario si rotroverà la sottoscritta talmente incazzata che nn avrà posto dove nascondersi, oltre al fatto che il mio avvocato provvederà a conciargli lo sfintere in maniera tale da nn potersi sedere per il resto della sua vita...altro che mettere dal lato esterno qualcosa di nn danneggiabile....il problema lo risolve lui o gli faccio portar via quel botolo ringhioso...
Trattasi infatti, di un "coso" di piccole dimensioni, sui 5 kg credo, insomma il mio gatto è grande il triplo ma neanche ti accorgi che esiste, nn solo, è ubbidiente e fa ciò che gli dico io, a differenza della maledetta cagna che fa ciò che più le aggrada in barba ai padroni che contano come il due di picche giocando a spade....
Per questo motivo, scusami ma mi vien da ridere pensando all'addestramento....certo che ho il pieno diritto di vivere nella quiete di un quartiere che avevo scelto proprio per questa peculiarità...poi gradatamente mi sono ritrovata circondata da cani medio-piccoli rompic :cens ed è finita la pace....pur amando moltissimo i cani questo è uno dei motivi per cui adoro i gatti....
M40ALprov M40ALprov 04/06/2010 ore 17.36.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

Fammi indovinare, immagino che i padroni del sacchetto dentato ed abbaioso, quando devono ordinargli qualcosa, ma in ogni caso, anche per chiamarla, urlano come dei cretini.

Attendo risposta per farmi due risate...

Il concetto base è..non importa la misura del cane o del padrone, o lo sai educare e tenere un cane, od il famoso patentino.. , di cui nessuno vuol prendersi la briga di estenderne il rilascio a tutti i proprietari di cani, dovrebbe proprio far si che chi non è in grado di educare un peloso, si prenda un pelouche e non rompa l'anima al prossimo...

BK
L.apostrofo L.apostrofo 04/06/2010 ore 21.00.01
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

M40ALprov scrive:
Fammi indovinare, immagino che i padroni del sacchetto dentato ed abbaioso, quando devono ordinargli qualcosa, ma in ogni caso, anche per chiamarla, urlano come dei cretini.
Attendo risposta per farmi due risate...



....puoi cominciare a ridere con almeno un'ora di anticipo....chiamare il cane urlando è il male minore, il punto è che l'urlo è il mezzo di comunicazione normalmente utilizzato in famiglia e sono in 5 più relativi fidanzati, amici e affini....riesco a sentire lei che bercia contro i figli: IN PIENO INVERNO CON RELATIVE FINETRE E SCURI DI LEGNO SPRANGATI....
Quando ho comprato casa, lui venuto a far conoscenza con la nuova vicina, mi ha accolta così..."Ah ti avverto, noi abbiamo l'abitudine di gridare"... Ma brutto idiota dirmelo PRIMA CHE COMPRASSI LA CASA NO EH?? Ecco...immagino tu stia ancora ridendo... :hoho
M40ALprov M40ALprov 05/06/2010 ore 12.06.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

Si sto ridendo della grossa.

Mi sono capitati diversi episodi di "battaglia" tra uno dei miei cani ed un minuscolo jack russel, i cui proprietari , usi a lasciarlo andare in giro per il paese, erano pure abituati ad urlare al cane qualsiasi cosa.. tono di voce sempre incazzato, e via dicendo.

Ergo è chiaro che:

- il cane sentendo l'urlo come mezzo di comunicazione abituale, abbaia dalla mattina alla sera.
- il cane ricevendo sempre urla, quando dovrebbe ricevere un comando urgente ( che di solito si da' a voce se non urlata almeno forte..) non ne capisce l'importanza e quindi continua a farsi i cazzi sua.. è stato divertente vedere come sto' pirla di cane, x che cmq è un pirla di cane, m'ha ubbidito al primo comando datogli a voce quasi sussurrata, e pure al secondo.. e la faccia da pirla del proprietario che ha detto " eh, tu si che ci sai fare con i cani.."..

boh, che dirti, auguri !

BK

ps.. cmq l'idea di farsi amico il cane.. non è "fuori", magari alla fine da retta a te e non a loro..
eia

BK2 "il ritorno"
gattina1.88 gattina1.88 30/06/2010 ore 21.45.48 Ultimi messaggi

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.