rogercbs rogercbs 03/06/2010 ore 15.04.23
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

beh anche i gatti fanno casino, sopratutto quando si azzuffano tra loro, io ne so qualcosa, ho una gatta femmina, e molti gatti maschi vengono in giardino e se ne danno di santa ragione... poi la notte fanno dei miagolii strazianti.. poi si ci mettono i cani, e io mi godo le stelle, visto che il sonno ti passa!!!
Lloyd87 Lloyd87 03/06/2010 ore 15.19.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

in effetti è una questione delicata.
Non so cosa afferma la legge in merito, una regola potrebbe essere che, chi dichiara di possedere un gatto, quindi DOMESTICO, è tenuto a non lasciarlo girovagare da solo fuori dalla proprietà, che si tratti di un appartamento o di una villetta con tanto di giardino. Questo non tanto per i danni fisici che un gatto può provocare, ma piuttosto per il disturbo psicologico che arreca ai cani (e altri animali, credo), che di conseguenza abbaiano, si stressano, e... stressano noi. Il problema è che i gatti sfuggono facilmente dai giardini, e recintarli adeguatamente non è un'operazione semplice, d'altro lato tenerli chiusi eternamente in casa se non è moralmente giusto per i cani non lo è nemmeno per i gatti, a meno che in casa non ci siano nati e cresciuti.

Diverso è il discorso sul randagismo. Se la mia sensibilità deve scegliere tra un cane o gatto randagio, scelgo che venga rinchiuso prima il cane, e poi il gatto. Tra un gatto che si striscia sulle macchine, stressa i cani facendoli abbaiare e lascia qualche ricordino sull'erba, e un cane che passa 24 ore al giorno ad abbaiare alle auto in corsa col rischio di essere scramazzato o di farti sbandare e schiantare, e che se gli vengono i cinque minuti piglia e ti morde senza nemmeno lanciare segnali di avvertimento (mi è capitato anche questo...), è ragionevole pensare che sia più urgente portar via i cani.

E poi c'è la questione del randagio talmente affezionato a te che come suo areale quotidiano si va a scegliere niente di meno che il condominio in cui vivi. Non è tuo, però gli porti il cibo; non è tuo, però passi del tempo ad accarezzarlo e ad accudirlo, pur non tenendolo in casa. Poi ti lascia il ricordino per terra, oppure passa davanti ai cancelli con a guardia dei cani belli e grossi, che iniziano ad abbaiare ininterrottamente per un ora mentre di là sono già pronti con scope e palette per ripulire il suolo. Qui la colpa di chi è ? Ci pensi un po', ci ragioni su, ma alla fine come la metti e la giri capisci che è colpa tua, pur non essendo il proprietario.
M40ALprov M40ALprov 03/06/2010 ore 17.29.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

l'apostrofo, Se la cagna del tuo vicino ti fa' un danno, videoriprendila o fotografala, poi mandane copia al vicino e chiedigli i danni, se non paga denunzialo.

Circa il fatto che tu nel tuo giardino venga "abbaiata" dalla cagna, la cosa piu' logica da fare sarebbe che il padrone le dicesse di smetterla, ma , magari non è in casa, o non gliene frega..

Allora diventa tu sua amica.
Dille NO con voce secca ma senza urlare,meglio se pronunciando anche il suo nome, e senza andare su di tono, i toni bassi sono meglio accettati come ordine.
E dille BRAVA quando smette.

Potresti rischiare di risolvere la situazione e di diventare amica di sta' cagna.
E' la via migliore.

A me è successo, dei vicini poco presenti ed altrettanto poco responsabili hanno un pastore tedesco incrociato con un maremmano, sto' pistola mi viene sotto le finestre ad abbaiare ( casa mia dista 5 mt dal confine, la loro 25.. quindi gli da meno fastidio e anche lo richiamassero prima che li senta..) , il che causa anche delle guerre con i miei 3.
Orbene, gli dico di andare a cuccia e lui ci va', anche x che si prende il BRAVO quando lo vedo andarsene.

FUnziona meglio cosi' che usando l'idrante, provato !
Saluti

BK
SiculaBella SiculaBella 03/06/2010 ore 17.37.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

kittylover scrive:
Mi sembra che stiate sinceramente gonfiando le proporzioni del problema.



Boh, sinceramente se i miei gatti od anche i cani stessero liberi, da soli, in giro chissà dove, non è che riuscirei a rimanermene in casa tranquilla ripetendomi che prima o poi, se non finiranno sotto una macchina, se non prenderanno nessun boccone avvelenato, se non combineranno guai con altri simili, forse torneranno... Poi ciascuno è a modo proprio, ma, dal mio canto, io, da proprietario responsabile, ho il dovere di garantire l'incolumità anzitutto ai miei animali ed anche agli altri ed il modo sta a me trovarlo, non ho alcuna giustificazione che mi spinga a fare il contrario.
SiculaBella SiculaBella 03/06/2010 ore 17.41.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

M40ALprov scrive:
Circa il fatto che tu nel tuo giardino venga "abbaiata" dalla cagna, la cosa piu' logica da fare sarebbe che il padrone le dicesse di smetterla, ma , magari non è in casa, o non gliene frega..



Ho il problema inverso...i bambini deficienti del balcone confinante al mio si divertono a stuzzicare le mie cagne. Una volta fischiettando, una volta colpendo la ringhiera, una volta abbaiando, il tutto sempre alle tre del pomeriggio. Richiamando i cani, ottengo il silenzio, ma pure se loro vengono dentro, i bambini continuano imperterriti nonostante i rimproveri...Perciò ritengo che sia sempre meglio avere a che fare coi cani :ronf
M40ALprov M40ALprov 03/06/2010 ore 18.21.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

Ma una cannetta dell'acqua da fargli la doccia a sti' 3 cretini la hai ?

ENPA od altri enti, denunzia per maltrattamenti ad animali.

Filma tutto.. senza farti vedere.

E poi vediamo.

Anche x che se poi x caso si beccano un morso, so' cazzi tua.

Invece se provi che sono stati provocati reiteratamente..
BK
SiculaBella SiculaBella 03/06/2010 ore 19.22.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

M40ALprov scrive:
Ma una cannetta dell'acqua da fargli la doccia a sti' 3 cretini la hai ?



Mi sono munita di secchiello pieno d'acqua... Il fatto è che il morso, purtroppo o per fortuna non saprei, non hanno possibilità di beccarselo, dal momento che i balconi sono su piani sfalsati, col rischio che una delle due cagne, soprattutto la più piccola, dal tanto giramento di discussioni che le creano, finisca schiantata sotto.
L.apostrofo L.apostrofo 04/06/2010 ore 00.24.35
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

M40ALprov scrive:
l'apostrofo, Se la cagna del tuo vicino ti fa' un danno, videoriprendila o fotografala, poi mandane copia al vicino e chiedigli i danni, se non paga denunzialo.

Circa il fatto che tu nel tuo giardino venga "abbaiata" dalla cagna, la cosa piu' logica da fare sarebbe che il padrone le dicesse di smetterla, ma , magari non è in casa, o non gliene frega..



...ti ringrazio per i suggerimenti, ma nn ti ho spiegato che per evitare ai miei micioni contatti o tentazioni varie, ho applicato a dei graticci di legno della tela ombreggiante in doppio strato, bloccando poi il tutto alla rete di recinzione alta 2mt.... Praticamente io nn vedo fuori e nessuno vede nel mio giardino, nn posso quindi filmare nulla perchè la sento soltanto e trovo i buchi nella tela...
La stramaledetta cagna poi, abbaia a prescindere a qualsiasi rumore senta in tutto il quartiere, andando avanti anche per ore e incrementando il disturbo nel momento dei pasti, vale a dire quando il vicinato rientra a casa, i proprietari se ne strafregano ed io pranzo e ceno nel canile minicipale, grazie alle prese d'aria obbligatorie in cucina per le fughe di gas, è come se mi abbaiasse sotto il tavolo....
Di farsela amica nn se ne parla, è di una cattiveria unica, da bava alla bocca, hai presente quei botoli ringhiosi che verrebbe voglia di annientare?? Ecco...ma prima annienterei volentieri i suoi proprietari....
Fin da piccola ho avuto cani per casa, razze particolari, per i tempi poco note, alcune anche impegnative, mio padre li addestrava mio zio per alcuni anni li ha allevati... quelli però erano veri cani, grandi, grossi ma soprattutto educati, nn quegli orribili cosi....
M40ALprov M40ALprov 04/06/2010 ore 12.03.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

L'apostrofo

Uhm.

Credo che comunque tu abbia diritto sia a non sentire quel cane che abbaia per ore ( anche di notte o no? ) , e nel contempo di aver rimborsati i danni che ti procura.

Il cane puo' abbaiare,ma non puo' farlo continuativamente e senza motivo.
Puo' essere addestrato a non farlo, od a farlo meno.
La mancanza di impegno da parte del proprietario, in tal frangente, vi causa dei danni morali e magari anche fisici (stress, perdita del sonno, etc).

Non mi è chiara la pezzatura del cane, la stazza insomma.

Se devi rifare la "recinzione", metti dal lato esterno qualcosa di non danneggiabile da parte dell'animale.

Insomma, io amo i cani, ma non è che per questo riconosca loro il diritto a rompere le scatole e far danni.
Non oltre un certo limite ed una ragionevole casuale sporadicita'.

SiculaBella , parlarne tra cristiani potrebbe essere un'idea.
Se cio' non è possibile, sti' dannati bambini dovranno pur andare a dormire.
E tu avrai pure uno stereo da mettere ad opportuno volume ...

La scelta tra farseli amici o.. staccargli la testa, è tua.
Nessuno dei 2 sistemi è infallibile..

Auguri

BK
SiculaBella SiculaBella 04/06/2010 ore 14.02.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: gatti in condominio

M40ALprov scrive:
SiculaBella , parlarne tra cristiani potrebbe essere un'idea.
Se cio' non è possibile, sti' dannati bambini dovranno pur andare a dormire.
E tu avrai pure uno stereo da mettere ad opportuno volume ...


Ieri non è successo nulla, aspetterò...

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.