Amore e dintorni

Amore e dintorni

La "vecchia" bacheca Amore e dintorni si è trasferita qui!

luna.deldeserto luna.deldeserto 20/03/2012 ore 23.16.17
segnala

(Nessuno)RE: esistono uomini che vogliono ancora amare?

@ faustobs: leggo solo ora cio' che hai scritto....sarai felice di sapere che sono sposata...ci sono uomini che nn sanno amare come ci sono anche donne che nn sanno amare credimi e' cosi'.
faustobs faustobs 20/03/2012 ore 23.42.39
segnala

(Nessuno)RE: esistono uomini che vogliono ancora amare?

luna.deldeserto scrive:
leggo solo ora cio' che hai scritto....sarai felice di sapere che sono sposata...ci sono uomini che nn sanno amare come ci sono anche donne che nn sanno amare credimi e' cosi'.

sei sposata..e allora come mai hai scritto che gli uomini non sanno amare.. GIà è VERO SOLO TU HAI TROVATO L'UOMO CHE AMA L'UNICO AL MONDO..(o mio dio)
gli uomini e le donne tutte non sanno amare??cazzo anche tu.,allora??o tu ed il tuo lui siete l'UNICA COPPIA AL MONDO CHE Sà AMARE..
senti che ce ne siano tanti ok..ma tutti no..poi se vuoi continuare a pensarla cosi fatti tuoi io ho prove che tutti no!!cmq tranqui TI LASCIO NEL TUO MONDO MIO PROFETA CIAO CIAO
Marydolcecuor.975 Marydolcecuor.975 21/03/2012 ore 00.17.28
segnala

ImportanteRE: esistono uomini che vogliono ancora amare?

No,non esistono.......
faustobs faustobs 21/03/2012 ore 01.08.41
segnala

(Nessuno)RE: esistono uomini che vogliono ancora amare?

Marydolcecuor.975 scrive:
No,non esistono.......

mio padre ama ancora mia madre e mio nonno ama ancora mia nonna...loro 2 UOMINI non fanno testo..??
no xè sai tuttiii...
come sempre..se noi non lo troviamo è vero..allora..non esistono anche x gli altri..ma sapete che vi dico??
che son stufo di dire sempre le stesse cose su questo argomento..
quindiii SI è VERO NON ESISTONO..ahhahaah (o mio dio)
palmerino1965 palmerino1965 21/03/2012 ore 14.57.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esistono uomini che vogliono ancora amare?

Penso che saper amare sia un'esperienza da vivere in due, ovvero in coppia.
Non credo che l'uomo (?) non sappia amare e la donna sì e... viceversa.
Davvero solo le donne sanno amare?
Io non ci credo: le responsabilità sono equamente divise. :-)

Comunque ci sono coppie che vivono insieme da una vita senza tanti problemi e senza cercare fuori dal loro rapporto: esempio un coppia che insegnava ciò era Vianello e la Mondaini.
Che si amavano o meno, sembravano molto contenti di stare insieme. :-)

Personalmente l'amore non c'entra nulla con le aspettative che ognuno (io per primo) cerca.
Sto imparando a lasciarmi andare senza chiedere alcunché: quando avevo pensieri sul futuro della relazione che attualmente sto vivendo ecco che spuntavano i fantasmi del passato. :-(
No: ho smesso di fare tante elucubrazioni mentali e amo senza chiedermi tante domande.
Che non significa fare solo sesso: tutt'altro; sono molto "preso" da questa donna e voglio soprattutto completarmi con lei.

Tutto rose e fiori?
No: ci sono momenti di serrato dialogo che servono a ognuno di noi a meglio conoscere sé stessi, prima di tutto.
E più ci conosciamo e più riusciamo a amarci. :-)

Mi confidava proprio ieri sera che stranamente il fatto di aver trovato un uomo che corrispondeva alle sue aspettative, che le dava sicurezza e amore... le metteva paradossalmente ansia. (?)
Adesso che è innamorata ogni tanto l'assaliva questa inspiegabile ansia che rabbuiava i suoi felici pensieri. :-(
La ho tranquillizzata: nell'amore ci lasciamo andare e questo ci fa paura.
Anche io ho vissuto per un periodo dei momenti così e probabilmente ne vivrò ancora però sono consapevole che posso affrontarli credendo in me stesso e anche in lei.

L'amore mette in luce le nostre debolezze, insicurezza... non riusciamo a mentire in questi frangenti.
Però imparando a non giudicare l'altro/a possiamo riuscire in questa impresa.
Bellissima. :-)

Pochissimi sanno amare e io per primo ho molto da imparare: mi prendo questa responsabilità senza dare la colpa alla mia "lei" di un eventuale discussione e fraintendimento.
E' una bella sfida: vale la pena buttarcisi completamente tanto non abbiamo nulla da perdere.
Cosa abbiamo in fondo da perdere?
Non si consuma nulla nel fare sesso (anzi, dicono che faccia bene questo esercizio) e la sofferenza rimane solo una nostra scelta viverla o meno: quindi possiamo scegliere di lasciarci andare con gioia e piena fiducia.
Del domani non c'è certezza: mi concentro quindi solo sul "momento presente".



HABIBI28 HABIBI28 21/03/2012 ore 15.18.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esistono uomini che vogliono ancora amare?

palmerino1965 scrive:
Sto imparando a lasciarmi andare senza chiedere alcunché: quando avevo pensieri sul futuro della relazione che attualmente sto vivendo ecco che spuntavano i fantasmi del passato.
No: ho smesso di fare tante elucubrazioni mentali e amo senza chiedermi tante domande.


hai detto cose bellissime...l'avevo già notato che eri profondo....vorrei proprio che mi dicessi il segreto per "lasciarsi andare" dato che io nn ci riesco, poiké sono terrorizzata dal fatto che molti ragazzi vogliano solo ed esclusivamente sesso. Non ne fanno mistero e sembrano praticamente disinteressati a conoscere dell'altro di me...allora nn lasciarmi andare è un metodo diciamo anche per mettere un po alla prova l'altro...perchè uno che si vuole solo svuotare le palle (si può dire in pubblico?) dopo un po ti molla e se ne va:-D allora almeno ho la serenità di non essermi lasciata andare a delle sensazioni (sempre coadiuvate da sentimenti) che provavo magari solo io!:-D cmq la cosa è molto più complicata di così e prenderei tutto il forum per parlarne...:-D
HABIBI28 HABIBI28 21/03/2012 ore 15.22.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esistono uomini che vogliono ancora amare?

palmerino1965 scrive:
Sto imparando a lasciarmi andare senza chiedere alcunché: quando avevo pensieri sul futuro della relazione che attualmente sto vivendo ecco che spuntavano i fantasmi del passato.
No: ho smesso di fare tante elucubrazioni mentali e amo senza chiedermi tante domande.


hai detto cose bellissime...l'avevo già notato che eri profondo....vorrei proprio che mi dicessi il segreto per "lasciarsi andare" dato che io nn ci riesco, poiké sono terrorizzata dal fatto che molti ragazzi vogliano solo ed esclusivamente sesso. Non ne fanno mistero e sembrano praticamente disinteressati a conoscere dell'altro di me...allora nn lasciarmi andare è un metodo diciamo anche per mettere un po alla prova l'altro...perchè uno che si vuole solo svuotare le palle (si può dire in pubblico?) dopo un po ti molla e se ne va:-D allora almeno ho la serenità di non essermi lasciata andare a delle sensazioni (sempre coadiuvate da sentimenti) che provavo magari solo io!:-D cmq la cosa è molto più complicata di così e prenderei tutto il forum per parlarne...:-D
palmerino1965 palmerino1965 21/03/2012 ore 18.21.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esistono uomini che vogliono ancora amare?

posso dare consigli di massima, con umiltà... anche perché sto sinceramente imparando strada facendo.
scusa il papiro. :-)

Intanto a me mi hanno aiutato e mi aiutano i tanti pensieri di persone "sagge".
Attenzione, non basta comprendere le loro parole: occorre viverle.
Perché solo vivendole possiamo apprendere: quindi non basta spiegare il processo sul come saper lasciarsi andare.

Dai tanti "saggi" e seguendo per qualche anno addietro una filosofia esoterica e recentemente per alcuni mesi il buddismo di Nichiren (non condivido la pratica però mi piace la teoria) ho compreso che tutto quello che accade durante la mia vita l'ho voluto io e comunque il "caso" come noi lo pensiamo non esiste: tutto ha un suo perché.
I buddisti (e credo non solo loro) si rifanno alla Legge della Causa e dell'Effetto.

Che significa nella pratica senza fermarsi alle parole?
Che abbiamo la nostra responsabilità in tutto quello che viviamo e proviamo nella nostra vita.
Responsabilità solo nostra.
Inoltre gli altri sono importantissimi perché sono lo specchio della nostra anima o stato vitale per chi è buddista.

Quindi da qui si evince che... sarebbe perfettamente inutile giudicare gli altri. :-)
Infatti giudicando gli altri vediamo solo noi stessi riflessi; aggiungi che quello che viviamo l'abbiamo scelto noi o ci "serve" per comprendere qualcosa ecco che diventa relativamente semplice trovare la propria felicità. :-)

Sì, perché alla fine essere felici e infelici dipende solo dai nostri pensieri, parole e azioni.
Pensieri, parole e azioni sono il nostro "karma", altra parola orientale che occorre vivere, non solo comprendere.

Analizzando il nostro passato possiamo comprendere come oggi noi pensiamo e viviamo.
Legge della Causa e dell'Effetto: niente di complicato.
Se mettiamo un seme poco conveniente (esempio un rancore per un nostro genitore) ecco che quando meno ce lo aspettiamo fiorirà facendoci soffrire.
L'effetto ce lo darà magari un amante che pensi solo a soddisfare se stesso, per esempio.
Colpa dell'amante?
No: lui è solo lo specchio di noi stessi e grazie all'aver scelto lui e non un altro viviamo la sofferenza.
Sofferenza che ci permette di comprendere che in realtà la "causa" è il nostro rancore sopito per il genitore.
Genitore che non ha colpe (è sempre lo specchio, ricordi?) e che a suo modo ci amava.
Allora solo perdonando questa persona che abbiamo permesso di avvelenare con pensieri poco convenienti la nostra testolina (rancore, odio... ) riusciamo anche a comprendere, anzi vivere che nello stesso momento perdoniamo noi stessi.
Noi stessi?
Sì, perdoniamo noi stessi per il dolore e l'odio che provavamo nel passato quando ci rapportavamo con il nostro amato/odiato genitore.
Perché volevamo solo essere amati (sacrosanto quando si è bambini) e non aver compreso che potevamo partire dall'amare noi stessi e subito dopo gli altri.

Il perdono è una grande arma (non violenta :-) ) al fine di trovare una sincera serenità e felicità.
Ecco che compresa la lezione... non attireremo più un amante "egoista".
Non ci serve più: il "caso" ci darà nuovi amanti per comprendere altri aspetti del nostro carattere al fine di vivere sempre in armonia con l'Universo intero.

Quando siamo veramente innamorati di noi stessi (felici, sicuri... ) nessuno potrebbe darci di più: possiamo solo donare.
Ecco che attireremo solo persone che similmente intendono l'amore.
Se attirassimo persone che vogliono solo soddisfare i propri istinti sessuali (nulla di male: ognuno vive l'amore come meglio creda) probabilmente sarebbero (condizionale) solo lo specchio della nostra paura nel lasciarci andare.
Perché chi si ferma solo al sesso non vuole (immagino) avere uno incontro "totale" con il partner.
Non cercherà mai una persona desiderosa di amare perché piena di questa energia: la rifugge perché ne sarebbe spiazzato.

Una persona piena del suo amore (che non significa essere egoisti e narcisisti, mi raccomando) anela a un rapporto molto profondo, gioioso, pieno di complicità, solarità.
Il sesso è importante però rimane solo un aspetto.

Riassunto altrimenti ti faccio venire un mal di testa.
Lasciarsi andare significa avere piena fiducia in se stessi, immagino.
Gli altri non potranno mai ferirci veramente perché non possono prenderci nulla: siamo già pieni di sincero amore.
Trabocchiamo: possiamo solo donarlo.
Prendendosi la piena responsabilità di tutto quanto ci accade e alimentandoci con pensieri positivi (nutrirsi di letture illuminanti) ecco che non sarebbe così complicato trovare una persona che percorra una strada simile.
Perdonarsi e non giudicare gli altri: altri punti fermi fondamentali.
Gli orientali dicono ancore più fermamente lo stesso pensiero di Gesù: "Ama il tuo prossimo: è te stesso".
Lo specchio. :-)
E si può amare una persona amandola allo stesso modo di se stessi: né più (e allora saremo vittime), né meno (e allora saremmo padroni).

Ripeto: leggere una frase è un conto come anche pensare di comprendere il concetto.
Viverla è tutt'altra faccenda però è la via. :-))

E aggiungo che sto imparando e ho molto da imparare: ancora sono portato a giudicare gli altri, a chiudermi a riccio quando la mia "lei" mi critica per qualcosa che non le piace però piano piano scelgo di migliorare e non cadere in queste trappole.
Prendendomi le mie responsabilità (magica parola) e cercando di comprendere del perché io scelgo di soffrire in quei frangenti.
Insieme a lei: questo è il bello dell'amore, condividere e crescere insieme superando le tante paure che inevitabilmente arrivano.
oh... se arrivano: puntuali!
Ma ormai so che tutto ha un suo perché! :-)





luna.deldeserto luna.deldeserto 22/03/2012 ore 22.30.12
segnala

(Nessuno)RE: esistono uomini che vogliono ancora amare?

@ faustobs: l'ho scritto xche' molto probabilmente c'e' in giro gente come te!!!!
faustobs faustobs 22/03/2012 ore 23.57.23
segnala

(Nessuno)RE: esistono uomini che vogliono ancora amare?

luna.deldeserto scrive:
l'ho scritto xche' molto probabilmente c'e' in giro gente come te!!!!

classica risposta di chi ha non nulla da dire e cerca di offendere.. xè non replichi su quello che ti ho scritto io? hihihihi
e cmq ok ci sarà in giro gente come me...(evito di risponderti a tono non ne vale la pena)
xò fammi un piacere almeno evita di generallizare su tutti gli uomini..
ed ora ti lascio ciao ciao..torna da tuo marito..che siete gli unici che sapete amare bye bye

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.