Amore e dintorni

Amore e dintorni

La "vecchia" bacheca Amore e dintorni si è trasferita qui!

ILSANTO.69 ILSANTO.69 25/04/2012 ore 17.59.16
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

nico.13 scrive:
in quanto alla tanta agoniata adozione paventata dall'amico il santo 69

guarda ti posso dire la mia idea che naturalmente non è legge, ho una figlia di 21 anni con l'esperienza che mi son fatto crescere un figlio/a è un'esperienza unica, non esistono manuali ma solo buon senso, sincerità e tanto calore umano, amore e tanta voglia di ascoltarli, vedi credo che una coppia gay tutto questo lo possa avere, ho anch'io conoscenti e amici gay e ti posso garantire che sono persone dotate di una sensibilità straordinaria proprio per il fatto che nella loro infanzia hanno sofferto, parlando con loro ho capito molte cose del loro universo, ok detto questo potrei dirti che tra gli amici e colleghi eterosessuali spesso trovo persone che come sensibilità hanno un sasso al posto del cuore, crescono fogli in modo caotico e asettico, quindi.. per me il problema rimane uno solo, il figlio di una coppia gay e il mondo che lo circonda che non è preparato ancora per una eventualità del genere.
ILSANTO.69 ILSANTO.69 25/04/2012 ore 18.11.28
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

HABIBI28 scrive:
Una coppia gay, prima di adottare (quando e se si potrà) ci deve pensare 1000 volte...perché la nostra società non è pronta a tanta diversità e appunto chi ne pagherebbe le spese sarebbero i bambini...

sono d'accordo e per me il punto è questo, un conto è vedere in televisione elton john con il suo compagno con un figlio.. un conto è vedere i tuoi vicini di casa.. il tuo collega di lavoro.. no la società non è ancora pronta, la gente vive ancora nelle vite degli altri, su una cosa hai ragione i bambini si possono abituare, instradare e istruire.. in effetti loro sono il futuro della società.
nico.13 nico.13 25/04/2012 ore 20.57.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Credimi non per polemizzare ma tua figlia l'hai concepita con una donna non con un'altro uomo, in quanto alla sensibilita, proprio in virtu di essa che penso al'equilibrio psichico del bambino, ti ripeto un bambino non puo' crescere con due madri o con due padri, facciamo attenzione al vero futuro che vogliamo offrire loro, non meravigliamoci poi se li sentiamo estranei in famiglia, tutto questo te lo puo dire un'esperto in psicologia ifantile.Non cerchiamo di stravolgere l'equilibrio naturale della vita, gia lo stiamo facendo con madre natura, e le conseguenze sono davvero catastrofiche....non alteriamo questo equilibrio, o dovremmo pentircene amaramente....questo e il mio pensiero...
nico.13 nico.13 25/04/2012 ore 21.19.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Qui non si tratta solo della nostra societa ne tantomeno della sensibilita della coppia gay, prima ancora credo che interessi le sorti del bambino stesso, qui si tratta di non alimentare la separazione tra uomo e donna, qui si tratta del futuro dell'umanita, solo attraverso la procreazione di un essere vivente, possiamo garantire la continuazione della razza umana, certo hanno gia trovato l'alternativa costruire un figlio in provetta rivolgendoci alla banca del seme, ma che esseri avremmo, apatici insensibili, come puoi chiedere sensibilita a questi esseri se poi vengono a sapere che sono figli di una provetta.Ma siamo davvero lucidi quando facciamo questi discorsi.E DI RIFLESSO, se il fenomeno si espandesse in larga scala, avremmo piu coppie gay, con richiesta di crescere un figlio, in che modo reperirlo, affittare un'utero, o farlo in provetta nel caso di coppia omosessuale femminile, questo in un ipotetico futuro prossimo ovvio,allora mi dite che umanita, che societa avremmo difronte, ma ci pensiamo alle conseguenze, o siamo cosi incoscienti da avventurarci in una simile follia....e ho detto siamo bene inteso....pensate che sia solo utopia.....
Rapsodia.U Rapsodia.U 25/04/2012 ore 23.07.36
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Nico, un bambino resta scioccato quando i genitori bisticciano o si separano, quando alzano la voce...
Se una coppia gli presenta una situazione di amore gioioso di certo non li traumatizza.
Pensa che, vivendo sul pianeta Terra, si è destinati a vederne di tutti i colori nella vita: violenza, guerre, politici che vanno a trans ... se a certe cose comincia ad arrivarci un tantino preparato magari viene su con maggiore spirito di tolleranza e può distinguere il bene dal male. (una coppia gay non è il male!!!)








nico.13 nico.13 25/04/2012 ore 23.56.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Scusami un bambino resta scioccato quando lo rendi partecipe di una cosa assai piu grande di lui, e che non capisce, lasciamoli in pace questi bambini, che vivano la loro infanzia indisturbati dalle nostre psicosi, dalle nostre stupide premure, dai nostri affanni, dalle nostre congetture mentali, e ribadisco la ferma condanna del tuo video, e stata una scelta assai molto infelice da parte tua.Se condanni la guerra come e giusto che sia, i politici che vanno con i trans, e quant'altro, allora mi aspetto da parte tua coerenza nel condannare una coppia di gay, che intervista un bambino, e aberrante tutto cio, che ci vuoi fare saro pure demode', ma ti diro di piu investiamo del problema qualcuno in questo sito che abbia cognizione in causa, qualcuno che abbia studiato pedagogia, e ci facciamo dire se e normale il tutto, il bambino in questione avra avuto all'incirca 6 o 7, a quell'eta credo che insegnino alle elementari i rudimenti dell'educazione sessuale, adesso figuriamoci l'omosessualita, ma stiamo davvero impazzendo ......i bambini restano bambini con la loro purezza, nessuno dico nessuno ha il diritto di far loro violenza, e nel video ne ho vista tanta, quella psicologica......non esiste solo quella fisica amica mia, pensaci su.......
HABIBI28 HABIBI28 28/04/2012 ore 13.30.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

nico.13 scrive:
se l'indomani avessi un figlio, desidererei che facesse il figlio, cioe giocare e vivere la propria infanzia con spensieratezza


Il tuo ragionamento non fa una piega ed è quello che vorrei anche io se avessi un figlio...però dobbiamo renderci conto che i tempi sono "PURTROPPO" (io ritornerei agli anni '70 -'80) cambiati. Un bambino del futuro può crescere sereno se si ha il buon senso degli adulti...qualsiasi orientamento sessuale abbiano. è vero, i bambini hanno bisogno di equilibrio...ma l'equilibrio perfetto non è dato da un padre + una madre... (a tutti i costi) e poi i bambini sono esseri umani che si adattano e svlupperanno delle difese diverse a seconda degli ambienti in cui crescono...è vero il mondo sta andando a rotoli...perché noi non lo riconosciamo più...perché non rispecchia i valori con i quali noi siamo stati tirati su...ma anche i nostri valori non sono più quelli che avevano già i nostri genitori.
E poi, aldilà di tutto...tu ti sei mai posto un quesito? "Come mi comporterei se avessi un figlio gay??" Insegnare ai bambini la tolleranza x tutti gli altri esseri umani è fondamentale trovo...
HABIBI28 HABIBI28 28/04/2012 ore 13.38.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

nico.13 scrive:
Sottoporre un bambino ad un interrogatorio, da parte di una coppia gay, ed e quello che mi e parso di capire, io l'ho trovato osceno


Da premettere che secondo me questo video è un po na caxxata...ma se ci fai caso, è solo un pezzo della ripresa...perché comincia in medias Res il bambino a parlare....io nn ho proprio visto domande da parte dei cameramans...ma solo inferenze da parte del piccolo...Se fossero stati loro ad avvicinarlo e cominciare con questa "sceneggiata", magari per mania di protagonismo...allora sono d'accordo con te...e + che osceno, lo chiamerei triste, ma se invece fosse stato lui ad avvicinarsi a loro, magari incuriosito che ne so da na carezza, da un bacio o semplicemente da qualcosa vista e avesse iniziato a chiedere???? è giusto che loro abbiano fatto capire al bambino che al giorno d'oggi anche due uomini possono sposarsi e che non esiste solo il binomio husband & wife... Altrimenti le coppie gay, se vogliono "lasciare i bambini nella spenzieratezza dovrebbero vivere come ladri senza poter esternare (come facciamo tranquillamente noi etero) l'amore per il proprio compagno.
HABIBI28 HABIBI28 28/04/2012 ore 13.41.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

nico.13 scrive:
ho dichiarato di avere anch'io amici gay, presentatomi dalla mia ragazza.Nulla da eccepire, bravi ragazzi, non importunano nessuno, rispettono il prossimo


Appunto: come loro rispettano il prossimo, noi dobbiamo rispettare loro, compreso i bambini!

e poi loro...sono persone e come tutte le persone ci sono i bravi soggetti e i cattivi (sempre però secondo l'etica personale).
HABIBI28 HABIBI28 28/04/2012 ore 13.45.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

nico.13 scrive:
Inorridirei solo al pensiero di comunicare l'indomani a mio figlio, che e' la prole di una provetta, mi auguro che la stessa serva solo in caso di bisogno, quale la sterilita accertata in una coppia.


e qui mi trovi d'accordo...la procreazione è un processo naturale e spero che mai un uomo possa partorire:-D ma io parlavo di adozione.... L'adozione dei gay, come già detto e anche Il santo69 era dello stesso parere, è una questione su cui non mi sento di dare un parere in merito perché la società odierna non è ancora pronta a far sentire il figlio di una coppia omosessuale esattamente "normale" come quello di una coppia etero.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.