Amore e dintorni

Amore e dintorni

La "vecchia" bacheca Amore e dintorni si è trasferita qui!

HABIBI28 HABIBI28 28/04/2012 ore 14.00.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

ILSANTO.69 scrive:
sono d'accordo



Santo69...ci troviamo perfettamente sulla stessa lunghezza d'onda in merito alla questione
Rapsodia.U Rapsodia.U 28/04/2012 ore 15.43.55
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Non embra che il video sia stato preparato. Pare l'amatoriale di una festa. Possiamo chiedere il parere di uno psicologo, se vede nel volto del bambino o nella sua reazione segni di traumi.
nico.13 nico.13 28/04/2012 ore 17.33.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Spesso sento frasi tipo"il mondo sta cambiando e quindi dobbiamo adeguarci", niente di piu sciocco, il mondo siamo noi signori miei, la societa siamo noi, non deleghiamo a terzi quello che siamo chiamati a fare in prima persona in societa, e cioe continuare gli insegnamenti dei nostri padri, dei nostri nonni, in una chiave di lettura piu moderna, ma senza discostarci troppo.L'inconsapevolezza del fatto che la posta in gioco e molto alta quale il futuro dell'umanita, mi rende esterrefatto, vorrei ridere di me stesso per il mio esagerato catastrofismo, ma cosi non e evidentemente.Questo esagerato interesse per l'anormalita, questo voler apparire in modo sciocco evoluti agli occhi del mondo, per il fatto di accettare l'adozione nella coppia gay, o per qualsiasi altra anomalia nella nostra societa, mi avvilisce.Qui non si tratta di una corrente di pensiero, di una moda, o di fanatismo, qui si tratta di noi stessi, e di coloro che verranno dopo di noi.Qui si tratta del futuro tra uomo e donna, io stesso faccio fatica a non imbattermi in persone che la normalita l'hanno persa da un bel po,ma ci stiamo rendendo conto in quale direzione stiamo andando? Se esiste un problema in societa che allontana l'uomo dalla donna e viceversa, va affrontato, va individuato, non si cerca la scorciatoia, e da codardi.Cerchiamo il nuovo, l'originalita delle cose, senza preouccuparci delle conseguenze, ho 45 anni non mi sento vecchio a tal punto da essere escluso da tutto cio, eppure come se lo fossi assistendo a tanta lucida follia...perdonate la lungaggine dell'intervento.....ma era doveroso precisare alcuni punti fondamentali......chiaro mio pensiero....
Rapsodia.U Rapsodia.U 28/04/2012 ore 17.46.50
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Nico, i gay son sempre esistiti. Ci sono prove documentate dell'omosessualità da prima dei greci, imperatori romani e persino cesare. Non credo che il mondo stia cambiando. La religione cristiana obbligava i gay a tenerlo nascosto per vergogna, scomunica etc. e i risultati a volte sono stati davvero controproducenti (preti sodomiti e pedofili). Visto che è un istinto di alcuni uomini che purtroppo non si può eliminare accettiamolo e facciamoli vivere serenamente. In fondo non nocciono a nessuno (a differenza dei sacerdoti pedofili!!!).
nico.13 nico.13 28/04/2012 ore 18.08.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Forse ti sfugge un particolare e cioe l'alimentare questa anomalia, che siano sempre esistiti e pacifico, lo so da me, io stesso a prescindere li rispetto, quello che preouccupa e che non vuoi capire, e' l'espsnsione di tale fenomeno, e che non si puo negare l'evidenza dei fatti, e sotto gli occhi di tutti.A me preouccupano i fenomeni di massa, la non lucidita, la stessa anormalita, a me preouccupa un futuro che lede e mina l'equilibrio sociale, te l'ho gia spiegato in passato, i cambiamenti risultano essere spesso anacronistici della societa, non rispecchiano mai i tempi che stiamo vivendo.
ILSANTO.69 ILSANTO.69 28/04/2012 ore 19.07.37
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

nico.13 scrive:
Non cerchiamo di stravolgere l'equilibrio naturale della vita, gia lo stiamo facendo con madre natura, e le conseguenze sono davvero catastrofiche....non alteriamo questo equilibrio, o dovremmo pentircene amaramente....questo e il mio pensiero...

Nico rispetto il tuo pensiero, ma io ti ho detto non concepire ma crescere che è una cosa diversa, per me due uomini o due donne sono come un uomo e una donna, non vi è nessuna differenza la differenza la fa il mondo circostante, loro il bimbo lo crescerebbero allo stesso modo, madre natura insegna. Dire che si stravolge un equilibrio naturale con conseguenze catastrofiche.. mi sembra esagerato e allarmistico, ci sono cose molto più importanti di cui dovremmo pentirci, credimi. Per quanto riguarda sentire un esperto ti posso assicurare.. avendo allevato e cresciuto una figlia di esperti ne ho sentiti parecchi, pensa solo le teorie pediatriche negli anni come sono cambiate e andate a annullare le precedenti, ti assicuro tanto da confonderti le idee..
ILSANTO.69 ILSANTO.69 28/04/2012 ore 19.35.40
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

nico.13 scrive:
Questo esagerato interesse per l'anormalita, questo voler apparire in modo sciocco evoluti agli occhi del mondo, per il fatto di accettare l'adozione nella coppia gay, o per qualsiasi altra anomalia nella nostra societa, mi avvilisce.


Scusami ma vedi il problema è questo e lo dico da un pò di righe, la società e la gente.. Tu la consideri una anormalità, un'anomalia.. il problema è questo, la gente la pensa cosi dei gay e delle possibili adozioni.. una anomalia della normalità e questo è veramente triste.. vedi c'è chi lo pensa dei "diversi" intesi come diversamente abiliti anche loro sono una anomalia della normalità, ripeto ancora scusa per il commento, non c'è nulla di personale.
ILSANTO.69 ILSANTO.69 28/04/2012 ore 19.41.32
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

nico.13 scrive:
quello che preouccupa e che non vuoi capire, e' l'espsnsione di tale fenomeno, e che non si puo negare l'evidenza dei fatti, e sotto gli occhi di tutti.A me preouccupano i fenomeni di massa, la non lucidita, la stessa anormalita, a me preouccupa un futuro che lede e mina l'equilibrio sociale,


Non è un fenomeno in espansione ma più semplicemente non hanno più bisogno di nascondersi, non hanno più paura a mostrarsi, veramente credi che mini l'equilibrio sociale ? come hanno detto sono sempre esistiti, lasciamoli vivere in pace.
nico.13 nico.13 28/04/2012 ore 20.42.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Se asserisci tutto questo scusami, vuol dire che hai gli occhi bendati, ancor piu quando dici che due uomini o due donne, per te nell'adozione sono come un uomo e una donna, andiamo su, vogliamo scherzare, e il tuo pensiero lo rispetto, ma c'e' una bella differenza tra il rispetto e l'evidenza dei fatti.Hai citato nei tuoi interventi precedenti l'adozione di un bambino da parte di helton jon, ma tu lo sai che ha affittato un'utero, ha pagato la ragazza, e poi si e preso il bambino, questa notizia me la ricordo anch'io.Bene amico mio ti lascio tutta l'emancipazione di questo mondo, tutta l'evoluzione sociale che uno ci puo vedere intorno al caso, ma io rimango della mia opinione.Sai com'e' questione di educazione ed oggi alla mia tenera eta di 45 anni ringrazio i miei genitori per avermela inculcata con questi principi.Non ho bisogno per sentirmi in linea con i tempi o all'avanguardia, di accettare tutto questo, come dici tu i problemi sono benaltri.Ribadisco pieno rispetto per queste persone, ma l'utopia lasciamogliela agli inglesi, americani, ed ad altri, qui nella culla della vera civilta ne ne abbiamo di bisogno.E civilta significa anche dire di no a volte.
squeeze.1 squeeze.1 29/04/2012 ore 02.13.09
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

La paura dell'omosessualità è dovuta all'ignoranza. L'omosessualità è un fenomeno normalissimo in tutte le specie animali. Certo il gay non può procreare. Io non ho una mia idea in merito all'adozione, dico solo che se una coppia gay equilibrata ha la possibilità di poter adottare uno di quei bambini che muoiono di fame ben venga,non è una regola che il figlio adottato da gay diventi gay, è chiaro che i genitori dovranno rispettare la sua personalità. Le cose non si risolvono proebendo ai gay di amarsi, una società aperta e priva di ipocrisie è più libera e più sana, meno malata e nevrotica, senza gay che sono costretti a nascondersi o preti castrati ed impossibilitati ad esprimere la propria sessualità. Io non so come siamo arrivati a questa società piena di pippe mentali, vi dico solo liberatevi, essere vivi significa esprimere i propri istinti, anche la propria rabbia, non suicidarsi reprimendo i propri sentimenti. Se tu proibisci ad un gay di essere gay lui si sentirà impazzire e sfogherà la propria rabbia repressa in altri modi, se proibisci ad un prete di fare attività sessuale, se lui avrà a disposizione i bambini sfogherà la propria rabbia repressa. Quindi smettiamola di comandare le persone e lasciamole libere.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.