Amore e dintorni

Amore e dintorni

La "vecchia" bacheca Amore e dintorni si è trasferita qui!

Rapsodia.U Rapsodia.U 24/04/2012 ore 13.10.59
segnala

(Nessuno)La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY


Molta gente adulta dovrebbe imparare dalla loro semplicità...


droppy droppy 24/04/2012 ore 14.16.49
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

:many
Poverino è rimasto scioccato, non sapeva piu che fare ....

ps. comunque avete notato cosa devono vedere sti bambini di oggi per colpa dei "DICO" ma come cresceranno?, che tempi ... !!! :spazzolino
Rapsodia.U Rapsodia.U 24/04/2012 ore 14.22.53
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

" Siete marito e marito? Divertente! :hoho "
carinissimo.
JunLeCar JunLeCar 24/04/2012 ore 19.26.56
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Rapsodia.U scrive:
Molta gente adulta dovrebbe imparare dalla loro semplicità...


ma anch'io son semplice di fronte ad una coppia gay
e due mariti son divertenti
ai bambini potremmo far accettare qualsiasi tipo di architettura sociale
qualsiasi tipo di convivenza
per loro tutto è una favola
però esiste sempre una distanza ben definita
tra l'omofobia e l'essere contrari ad una scimmiottamento del matrimonio convenzionale
che si basa su un presupposto di procreazione naturale
almeno il fine dovrebbe essere quello...
.poi in una coppia
si può scegliere anche la sterilità volontaria ma allora tutto perderebbe di senso
meglio sarebbe trovare altri tipi di convivenza civile :bye
nico.13 nico.13 25/04/2012 ore 02.59.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Molta gente adulta, eritengo tu non lo sia, dovrebbe astenersi dal far vedere simili oscenita.Coinvolgere l'innocenza di un bambino, quindi il suo non capire, in certe situazioni, si commette sacrilegio, blasfemia.Distruggi con la tua incoscenza quello di piu sacro e puro, presente nella nostra societa, e cioe l'innocenza di un bambino.Non ho mai avuto niente contro l'omofobia, viviamo in un paese libero, quindi ognuno e libero di decidere il proprio futuro come meglio crede,ma il termine liberta non e sinonimo di normalita, la stessa che ci fa osservare delle regole, viceversa il caos, la stessa che ci ha fatto arrivare fino ai tempi nostri con la procreazione,tutto questo si chiama moralita, ma forse questa e stata un'irruzione assai molto singolare, la tua, per dire a tutti quali siano le tue inclinazioni sessuali, se e cosi bastava solo che tu lo dicessi non mi scandalizzo, ne io e ne gli altri credo.Quello che sto cercando di dirti e' questo "lascia fuori i bambini da tutto questo schifo" loro sono l'apice della purezza sono la parte sana di questa societa.......consiglio .....rinsavisciti....
HABIBI28 HABIBI28 25/04/2012 ore 07.48.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Ma Nico 13...ma ti rendi conto di cosa scrivi?
Che cosa c'è di osceno in quel video? Io trovo che gli omosessuali abbiano lo stesso diritto di amarsi ed essere riconosciuti come coppia degli altri...non penso che un bambino debba crescere con l'idea che la "normalità" sia solo una coppia etero.
Io sono etero al 100%, ma il mio migliore amico (e anche altri amici miei) sono omosesssuali ed ogni giorno con loro vedo quanto razzismo c'è in giro.
L'omosessuale esiste da sempre, basti leggere i filosofi greci...ora sono semplicemente venuti allo scoperto. Se i bambini di oggi possono essere bombardati di farfalle di Belen, di Maria de Filippi e del GF...non vedo perché ora ci scandalizziamo per questo video....
Tra l'altro io sono professoressa...insegno ai ragazzi dagli 11 ai 14 anni e...non hai idea di quanto sia difficile per bambini (che hanno tendenze marcatamente omo-sessuali) sentirsi come gli altri...soprattutto dove ogni minuto c'è qualche compagno che li evita (perché femminielli)...Per non parlare dei colleghi. Ho colleghi validissimi, competenti nel loro lavoro eppure tengono nascosta la loro scelta sessuale per non avere problemi...e ogni giorno si sentono dire, ma come mai non sei sposato? ma come mai non sei fidanzato? Le persone devono essere considerate come tali e non in base alla loro scelta di vita e di coppia... Questo è quello che penso

Ps. quando il mio migliore amico tantissimi anni fa mi dichiarò la sua omosessualità e voleva sapere che ne pensassi gli ho risposto: "Per me tu sei Massimo, quello che è stato sempre vicino a me nei momenti belli, ma ancor di + in quelli brutti...non mi interessa con chi dividi il letto la notte, e se avere un confronto con un uomo ti rende felice, allora sono felice per te".

Comunque rispetto il tuo pensiero anche se assolutamente non lo condivido e soprattutto non mi è piaciuto la sentenza sull'omosessualità dell'autrice, non è detto che lo sia (infatti io te l'ho specificato)
ILSANTO.69 ILSANTO.69 25/04/2012 ore 08.29.41
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

@ HABIBI28: condivido quello che hai scritto, penso che nessuno abbia messo in dubbio la libertà di amare di ogni individuo, la riflessione era un'altra.. il bambino e la coppia omosessuale, tu stessa dici che ragazzi omosessuali hanno problemi nella scuola, pensa un ragazzino che all'uscita o alle udienze oppure in ogni occasione sociale venga accompagnato da due papà, non credi che venga deriso dai compagni, massacrato da chi non capirebbe.. hai idea crescendo quante problematiche si porterebbe sulle spalle, mi ripeto non parliamo di libertà di amare, non parliamo di scelte sessuali, non parliamo di crescere figli (ritengo che una coppia omosessuale possa crescere un figlio come una coppia etero) ma di come si sentirebbe il bambino e come si rifletterà nella società.. perchè il problema è solo quello.
HABIBI28 HABIBI28 25/04/2012 ore 09.00.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Pienamente d'accordo con te Santo69....però Nico13 parla di oscenità è questo che mi ha dato fastidio.
Una coppia gay, prima di adottare (quando e se si potrà) ci deve pensare 1000 volte...perché la nostra società non è pronta a tanta diversità e appunto chi ne pagherebbe le spese sarebbero i bambini...però io sono anche convinta che da una qualche parte si deve pur cominciare. 10-15 anni fa era impossibile affrontare l'argomento dell'omosessualità tra i giovani mentre oggi giorno non è così impossibile.
Per questo credo (non sono mamma) che vorrei che mio figlio/a crescesse con il valore del RISPETTO per TUTTI. Cmq per quanto riguarda i ragazzini gay...una volta che il gruppo classe li accetta...senza schernirli ( e per fortuna capita spesso) diventano il punto di forza della classe. Il mio amico amico (quello di cui parlo nel post precedente) ha trasformato la sua condizione di emarginato in una condizione di forza diventando una delle punte dell'azienda per cui lavora e non nascondendo mai la propria indole.
Il mondo è cambiato...e i bambini, se con i giusti mezzi possono crescere imparando a rispettare tutti senza pensare di star parlando con degli alieni....certo dovremmo avere tutti la stessa linea di condotta... la maggior parte dei miei alunni che evitano i cosiddetti "femminielli" lo fanno xché sicuramente avranno sentito dai loro padri questo termine in senso negativo e gli stessi padri li avranno bombardati con esempi di maschile virilità tipo calendari o commenti su tette e varie...
Cmq certo è che è una questione delicatissima, ma non mi va il termine negativo di OSCENITA'
nico.13 nico.13 25/04/2012 ore 16.12.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Non ho studiato pedagogia, ma giurisprudenza, per cui non mi arrogo il diritto di stabilire cio che e giusto o non e giusto per un bambino.Posso solo garantirvi che se l'indomani avessi un figlio, desidererei che facesse il figlio, cioe giocare e vivere la propria infanzia con spensieratezza, questo e poco, ma sicuro.Sottoporre un bambino ad un interrogatorio, da parte di una coppia gay, ed e quello che mi e parso di capire, io l'ho trovato osceno, scusami amica mia, ma e la mia impressione del tutto soggettiva, ovvio, ma e la mia.In precedenza, durante i miei interventi fatti in altri topic, ho dichiarato di avere anch'io amici gay, presentatomi dalla mia ragazza.Nulla da eccepire, bravi ragazzi, non importunano nessuno, rispettono il prossimo, ed e questo credo sia il fattore principe, regola indelebile in una societa che si rispetti, per cui ritengo che tu stia prendendo un abbaglio.Mi sono sempre dichiarato una persona assolutamente equilibrata, quello che leggi in etere, lo sono nella vita reale, su questo non ci piove.Ma abbiate la bonta di capire, che su un punto cardine non vi e perplessita, per lo meno lo spero per voi, ed e la procreazione, nascere e venire al mondo mediante il rapporto, prima ancora che sessuale, di amore, tra un uomo ed una donna.Inorridirei solo al pensiero di comunicare l'indomani a mio figlio, che e' la prole di una provetta, mi auguro che la stessa serva solo in caso di bisogno, quale la sterilita accertata in una coppia. In quanto alla tanta agoniata adozione paventata dall'amico il santo 69, mi ripeto non ho nozione in pedagogia, ma se ci fosse qualcuno nel sito che avesse titolo didattico in merito ti confermerebbe, che un bambino per crescere avrebbe bisogno di un padre ed di una madre, il resto e fantascienza...solo sciocchi atteggiamenti per sentirsi emancipati a qualunque costo.....
nico.13 nico.13 25/04/2012 ore 16.27.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Stiamo attenti al coinvolgimento ideologico di massa, la storia ce lo ha insegnato in passato, tutti adesso rinnegono il fascismo, ma a piazza venezia sono stati un milione di italiani ad essere presenti durante il discorso del duce, pensare che il fascio abbia costretto tuti a venire in piazza, uno ad uno, e pura follia, qualcuno potrebbe dire, cosa centra tutto questo, io dico che centra.Si parte da un'idea, buona o cattiva che sia, ed in men che non si dica ti trovi milioni di seguaci a sostenerla, pur non avendone carpito la logica.Un consiglio mi sento di dare a tutti, senza rivestire il ruolo di santone, non perdiamo i punti cardini della nostra esistenza, la nostra moralita.Catastrofismo? Fate voi....Chi pensava di trovarci al punto in cui siamo, e cioe alla deriva, eppure ci siamo arrivati, secondo voi in che modo?Apriamo gli occhi tutti quanti, su tutto...altro non posso dirvi...buona vita
ILSANTO.69 ILSANTO.69 25/04/2012 ore 17.59.16
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

nico.13 scrive:
in quanto alla tanta agoniata adozione paventata dall'amico il santo 69

guarda ti posso dire la mia idea che naturalmente non è legge, ho una figlia di 21 anni con l'esperienza che mi son fatto crescere un figlio/a è un'esperienza unica, non esistono manuali ma solo buon senso, sincerità e tanto calore umano, amore e tanta voglia di ascoltarli, vedi credo che una coppia gay tutto questo lo possa avere, ho anch'io conoscenti e amici gay e ti posso garantire che sono persone dotate di una sensibilità straordinaria proprio per il fatto che nella loro infanzia hanno sofferto, parlando con loro ho capito molte cose del loro universo, ok detto questo potrei dirti che tra gli amici e colleghi eterosessuali spesso trovo persone che come sensibilità hanno un sasso al posto del cuore, crescono fogli in modo caotico e asettico, quindi.. per me il problema rimane uno solo, il figlio di una coppia gay e il mondo che lo circonda che non è preparato ancora per una eventualità del genere.
ILSANTO.69 ILSANTO.69 25/04/2012 ore 18.11.28
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

HABIBI28 scrive:
Una coppia gay, prima di adottare (quando e se si potrà) ci deve pensare 1000 volte...perché la nostra società non è pronta a tanta diversità e appunto chi ne pagherebbe le spese sarebbero i bambini...

sono d'accordo e per me il punto è questo, un conto è vedere in televisione elton john con il suo compagno con un figlio.. un conto è vedere i tuoi vicini di casa.. il tuo collega di lavoro.. no la società non è ancora pronta, la gente vive ancora nelle vite degli altri, su una cosa hai ragione i bambini si possono abituare, instradare e istruire.. in effetti loro sono il futuro della società.
nico.13 nico.13 25/04/2012 ore 20.57.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Credimi non per polemizzare ma tua figlia l'hai concepita con una donna non con un'altro uomo, in quanto alla sensibilita, proprio in virtu di essa che penso al'equilibrio psichico del bambino, ti ripeto un bambino non puo' crescere con due madri o con due padri, facciamo attenzione al vero futuro che vogliamo offrire loro, non meravigliamoci poi se li sentiamo estranei in famiglia, tutto questo te lo puo dire un'esperto in psicologia ifantile.Non cerchiamo di stravolgere l'equilibrio naturale della vita, gia lo stiamo facendo con madre natura, e le conseguenze sono davvero catastrofiche....non alteriamo questo equilibrio, o dovremmo pentircene amaramente....questo e il mio pensiero...
nico.13 nico.13 25/04/2012 ore 21.19.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Qui non si tratta solo della nostra societa ne tantomeno della sensibilita della coppia gay, prima ancora credo che interessi le sorti del bambino stesso, qui si tratta di non alimentare la separazione tra uomo e donna, qui si tratta del futuro dell'umanita, solo attraverso la procreazione di un essere vivente, possiamo garantire la continuazione della razza umana, certo hanno gia trovato l'alternativa costruire un figlio in provetta rivolgendoci alla banca del seme, ma che esseri avremmo, apatici insensibili, come puoi chiedere sensibilita a questi esseri se poi vengono a sapere che sono figli di una provetta.Ma siamo davvero lucidi quando facciamo questi discorsi.E DI RIFLESSO, se il fenomeno si espandesse in larga scala, avremmo piu coppie gay, con richiesta di crescere un figlio, in che modo reperirlo, affittare un'utero, o farlo in provetta nel caso di coppia omosessuale femminile, questo in un ipotetico futuro prossimo ovvio,allora mi dite che umanita, che societa avremmo difronte, ma ci pensiamo alle conseguenze, o siamo cosi incoscienti da avventurarci in una simile follia....e ho detto siamo bene inteso....pensate che sia solo utopia.....
Rapsodia.U Rapsodia.U 25/04/2012 ore 23.07.36
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Nico, un bambino resta scioccato quando i genitori bisticciano o si separano, quando alzano la voce...
Se una coppia gli presenta una situazione di amore gioioso di certo non li traumatizza.
Pensa che, vivendo sul pianeta Terra, si è destinati a vederne di tutti i colori nella vita: violenza, guerre, politici che vanno a trans ... se a certe cose comincia ad arrivarci un tantino preparato magari viene su con maggiore spirito di tolleranza e può distinguere il bene dal male. (una coppia gay non è il male!!!)








nico.13 nico.13 25/04/2012 ore 23.56.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Scusami un bambino resta scioccato quando lo rendi partecipe di una cosa assai piu grande di lui, e che non capisce, lasciamoli in pace questi bambini, che vivano la loro infanzia indisturbati dalle nostre psicosi, dalle nostre stupide premure, dai nostri affanni, dalle nostre congetture mentali, e ribadisco la ferma condanna del tuo video, e stata una scelta assai molto infelice da parte tua.Se condanni la guerra come e giusto che sia, i politici che vanno con i trans, e quant'altro, allora mi aspetto da parte tua coerenza nel condannare una coppia di gay, che intervista un bambino, e aberrante tutto cio, che ci vuoi fare saro pure demode', ma ti diro di piu investiamo del problema qualcuno in questo sito che abbia cognizione in causa, qualcuno che abbia studiato pedagogia, e ci facciamo dire se e normale il tutto, il bambino in questione avra avuto all'incirca 6 o 7, a quell'eta credo che insegnino alle elementari i rudimenti dell'educazione sessuale, adesso figuriamoci l'omosessualita, ma stiamo davvero impazzendo ......i bambini restano bambini con la loro purezza, nessuno dico nessuno ha il diritto di far loro violenza, e nel video ne ho vista tanta, quella psicologica......non esiste solo quella fisica amica mia, pensaci su.......
HABIBI28 HABIBI28 28/04/2012 ore 13.30.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

nico.13 scrive:
se l'indomani avessi un figlio, desidererei che facesse il figlio, cioe giocare e vivere la propria infanzia con spensieratezza


Il tuo ragionamento non fa una piega ed è quello che vorrei anche io se avessi un figlio...però dobbiamo renderci conto che i tempi sono "PURTROPPO" (io ritornerei agli anni '70 -'80) cambiati. Un bambino del futuro può crescere sereno se si ha il buon senso degli adulti...qualsiasi orientamento sessuale abbiano. è vero, i bambini hanno bisogno di equilibrio...ma l'equilibrio perfetto non è dato da un padre + una madre... (a tutti i costi) e poi i bambini sono esseri umani che si adattano e svlupperanno delle difese diverse a seconda degli ambienti in cui crescono...è vero il mondo sta andando a rotoli...perché noi non lo riconosciamo più...perché non rispecchia i valori con i quali noi siamo stati tirati su...ma anche i nostri valori non sono più quelli che avevano già i nostri genitori.
E poi, aldilà di tutto...tu ti sei mai posto un quesito? "Come mi comporterei se avessi un figlio gay??" Insegnare ai bambini la tolleranza x tutti gli altri esseri umani è fondamentale trovo...
HABIBI28 HABIBI28 28/04/2012 ore 13.38.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

nico.13 scrive:
Sottoporre un bambino ad un interrogatorio, da parte di una coppia gay, ed e quello che mi e parso di capire, io l'ho trovato osceno


Da premettere che secondo me questo video è un po na caxxata...ma se ci fai caso, è solo un pezzo della ripresa...perché comincia in medias Res il bambino a parlare....io nn ho proprio visto domande da parte dei cameramans...ma solo inferenze da parte del piccolo...Se fossero stati loro ad avvicinarlo e cominciare con questa "sceneggiata", magari per mania di protagonismo...allora sono d'accordo con te...e + che osceno, lo chiamerei triste, ma se invece fosse stato lui ad avvicinarsi a loro, magari incuriosito che ne so da na carezza, da un bacio o semplicemente da qualcosa vista e avesse iniziato a chiedere???? è giusto che loro abbiano fatto capire al bambino che al giorno d'oggi anche due uomini possono sposarsi e che non esiste solo il binomio husband & wife... Altrimenti le coppie gay, se vogliono "lasciare i bambini nella spenzieratezza dovrebbero vivere come ladri senza poter esternare (come facciamo tranquillamente noi etero) l'amore per il proprio compagno.
HABIBI28 HABIBI28 28/04/2012 ore 13.41.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

nico.13 scrive:
ho dichiarato di avere anch'io amici gay, presentatomi dalla mia ragazza.Nulla da eccepire, bravi ragazzi, non importunano nessuno, rispettono il prossimo


Appunto: come loro rispettano il prossimo, noi dobbiamo rispettare loro, compreso i bambini!

e poi loro...sono persone e come tutte le persone ci sono i bravi soggetti e i cattivi (sempre però secondo l'etica personale).
HABIBI28 HABIBI28 28/04/2012 ore 13.45.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

nico.13 scrive:
Inorridirei solo al pensiero di comunicare l'indomani a mio figlio, che e' la prole di una provetta, mi auguro che la stessa serva solo in caso di bisogno, quale la sterilita accertata in una coppia.


e qui mi trovi d'accordo...la procreazione è un processo naturale e spero che mai un uomo possa partorire:-D ma io parlavo di adozione.... L'adozione dei gay, come già detto e anche Il santo69 era dello stesso parere, è una questione su cui non mi sento di dare un parere in merito perché la società odierna non è ancora pronta a far sentire il figlio di una coppia omosessuale esattamente "normale" come quello di una coppia etero.
HABIBI28 HABIBI28 28/04/2012 ore 14.00.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

ILSANTO.69 scrive:
sono d'accordo



Santo69...ci troviamo perfettamente sulla stessa lunghezza d'onda in merito alla questione
Rapsodia.U Rapsodia.U 28/04/2012 ore 15.43.55
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Non embra che il video sia stato preparato. Pare l'amatoriale di una festa. Possiamo chiedere il parere di uno psicologo, se vede nel volto del bambino o nella sua reazione segni di traumi.
nico.13 nico.13 28/04/2012 ore 17.33.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Spesso sento frasi tipo"il mondo sta cambiando e quindi dobbiamo adeguarci", niente di piu sciocco, il mondo siamo noi signori miei, la societa siamo noi, non deleghiamo a terzi quello che siamo chiamati a fare in prima persona in societa, e cioe continuare gli insegnamenti dei nostri padri, dei nostri nonni, in una chiave di lettura piu moderna, ma senza discostarci troppo.L'inconsapevolezza del fatto che la posta in gioco e molto alta quale il futuro dell'umanita, mi rende esterrefatto, vorrei ridere di me stesso per il mio esagerato catastrofismo, ma cosi non e evidentemente.Questo esagerato interesse per l'anormalita, questo voler apparire in modo sciocco evoluti agli occhi del mondo, per il fatto di accettare l'adozione nella coppia gay, o per qualsiasi altra anomalia nella nostra societa, mi avvilisce.Qui non si tratta di una corrente di pensiero, di una moda, o di fanatismo, qui si tratta di noi stessi, e di coloro che verranno dopo di noi.Qui si tratta del futuro tra uomo e donna, io stesso faccio fatica a non imbattermi in persone che la normalita l'hanno persa da un bel po,ma ci stiamo rendendo conto in quale direzione stiamo andando? Se esiste un problema in societa che allontana l'uomo dalla donna e viceversa, va affrontato, va individuato, non si cerca la scorciatoia, e da codardi.Cerchiamo il nuovo, l'originalita delle cose, senza preouccuparci delle conseguenze, ho 45 anni non mi sento vecchio a tal punto da essere escluso da tutto cio, eppure come se lo fossi assistendo a tanta lucida follia...perdonate la lungaggine dell'intervento.....ma era doveroso precisare alcuni punti fondamentali......chiaro mio pensiero....
Rapsodia.U Rapsodia.U 28/04/2012 ore 17.46.50
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Nico, i gay son sempre esistiti. Ci sono prove documentate dell'omosessualità da prima dei greci, imperatori romani e persino cesare. Non credo che il mondo stia cambiando. La religione cristiana obbligava i gay a tenerlo nascosto per vergogna, scomunica etc. e i risultati a volte sono stati davvero controproducenti (preti sodomiti e pedofili). Visto che è un istinto di alcuni uomini che purtroppo non si può eliminare accettiamolo e facciamoli vivere serenamente. In fondo non nocciono a nessuno (a differenza dei sacerdoti pedofili!!!).
nico.13 nico.13 28/04/2012 ore 18.08.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Forse ti sfugge un particolare e cioe l'alimentare questa anomalia, che siano sempre esistiti e pacifico, lo so da me, io stesso a prescindere li rispetto, quello che preouccupa e che non vuoi capire, e' l'espsnsione di tale fenomeno, e che non si puo negare l'evidenza dei fatti, e sotto gli occhi di tutti.A me preouccupano i fenomeni di massa, la non lucidita, la stessa anormalita, a me preouccupa un futuro che lede e mina l'equilibrio sociale, te l'ho gia spiegato in passato, i cambiamenti risultano essere spesso anacronistici della societa, non rispecchiano mai i tempi che stiamo vivendo.
ILSANTO.69 ILSANTO.69 28/04/2012 ore 19.07.37
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

nico.13 scrive:
Non cerchiamo di stravolgere l'equilibrio naturale della vita, gia lo stiamo facendo con madre natura, e le conseguenze sono davvero catastrofiche....non alteriamo questo equilibrio, o dovremmo pentircene amaramente....questo e il mio pensiero...

Nico rispetto il tuo pensiero, ma io ti ho detto non concepire ma crescere che è una cosa diversa, per me due uomini o due donne sono come un uomo e una donna, non vi è nessuna differenza la differenza la fa il mondo circostante, loro il bimbo lo crescerebbero allo stesso modo, madre natura insegna. Dire che si stravolge un equilibrio naturale con conseguenze catastrofiche.. mi sembra esagerato e allarmistico, ci sono cose molto più importanti di cui dovremmo pentirci, credimi. Per quanto riguarda sentire un esperto ti posso assicurare.. avendo allevato e cresciuto una figlia di esperti ne ho sentiti parecchi, pensa solo le teorie pediatriche negli anni come sono cambiate e andate a annullare le precedenti, ti assicuro tanto da confonderti le idee..
ILSANTO.69 ILSANTO.69 28/04/2012 ore 19.35.40
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

nico.13 scrive:
Questo esagerato interesse per l'anormalita, questo voler apparire in modo sciocco evoluti agli occhi del mondo, per il fatto di accettare l'adozione nella coppia gay, o per qualsiasi altra anomalia nella nostra societa, mi avvilisce.


Scusami ma vedi il problema è questo e lo dico da un pò di righe, la società e la gente.. Tu la consideri una anormalità, un'anomalia.. il problema è questo, la gente la pensa cosi dei gay e delle possibili adozioni.. una anomalia della normalità e questo è veramente triste.. vedi c'è chi lo pensa dei "diversi" intesi come diversamente abiliti anche loro sono una anomalia della normalità, ripeto ancora scusa per il commento, non c'è nulla di personale.
ILSANTO.69 ILSANTO.69 28/04/2012 ore 19.41.32
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

nico.13 scrive:
quello che preouccupa e che non vuoi capire, e' l'espsnsione di tale fenomeno, e che non si puo negare l'evidenza dei fatti, e sotto gli occhi di tutti.A me preouccupano i fenomeni di massa, la non lucidita, la stessa anormalita, a me preouccupa un futuro che lede e mina l'equilibrio sociale,


Non è un fenomeno in espansione ma più semplicemente non hanno più bisogno di nascondersi, non hanno più paura a mostrarsi, veramente credi che mini l'equilibrio sociale ? come hanno detto sono sempre esistiti, lasciamoli vivere in pace.
nico.13 nico.13 28/04/2012 ore 20.42.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Se asserisci tutto questo scusami, vuol dire che hai gli occhi bendati, ancor piu quando dici che due uomini o due donne, per te nell'adozione sono come un uomo e una donna, andiamo su, vogliamo scherzare, e il tuo pensiero lo rispetto, ma c'e' una bella differenza tra il rispetto e l'evidenza dei fatti.Hai citato nei tuoi interventi precedenti l'adozione di un bambino da parte di helton jon, ma tu lo sai che ha affittato un'utero, ha pagato la ragazza, e poi si e preso il bambino, questa notizia me la ricordo anch'io.Bene amico mio ti lascio tutta l'emancipazione di questo mondo, tutta l'evoluzione sociale che uno ci puo vedere intorno al caso, ma io rimango della mia opinione.Sai com'e' questione di educazione ed oggi alla mia tenera eta di 45 anni ringrazio i miei genitori per avermela inculcata con questi principi.Non ho bisogno per sentirmi in linea con i tempi o all'avanguardia, di accettare tutto questo, come dici tu i problemi sono benaltri.Ribadisco pieno rispetto per queste persone, ma l'utopia lasciamogliela agli inglesi, americani, ed ad altri, qui nella culla della vera civilta ne ne abbiamo di bisogno.E civilta significa anche dire di no a volte.
squeeze.1 squeeze.1 29/04/2012 ore 02.13.09
segnala

(Nessuno)RE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

La paura dell'omosessualità è dovuta all'ignoranza. L'omosessualità è un fenomeno normalissimo in tutte le specie animali. Certo il gay non può procreare. Io non ho una mia idea in merito all'adozione, dico solo che se una coppia gay equilibrata ha la possibilità di poter adottare uno di quei bambini che muoiono di fame ben venga,non è una regola che il figlio adottato da gay diventi gay, è chiaro che i genitori dovranno rispettare la sua personalità. Le cose non si risolvono proebendo ai gay di amarsi, una società aperta e priva di ipocrisie è più libera e più sana, meno malata e nevrotica, senza gay che sono costretti a nascondersi o preti castrati ed impossibilitati ad esprimere la propria sessualità. Io non so come siamo arrivati a questa società piena di pippe mentali, vi dico solo liberatevi, essere vivi significa esprimere i propri istinti, anche la propria rabbia, non suicidarsi reprimendo i propri sentimenti. Se tu proibisci ad un gay di essere gay lui si sentirà impazzire e sfogherà la propria rabbia repressa in altri modi, se proibisci ad un prete di fare attività sessuale, se lui avrà a disposizione i bambini sfogherà la propria rabbia repressa. Quindi smettiamola di comandare le persone e lasciamole libere.
nico.13 nico.13 29/04/2012 ore 18.07.33 Ultimi messaggi
segnala

SorpresoRE: La semplicità di un bambino di fronte ad una coppia GAY

Posso risponderti squeeze.1 che per quel che mi riguarda nessuna paura, ti ripeto, ho amici gay in comitiva, gli altri non lo so.Insomma possibile che non si riesce a capire una cosa, il discorso non e strettamente legato alla omosessualita, il problema non e l'omosessualita.Il problema riflette il futuro della nostra societa, quando parlo di anomalie presenti nel nostro sistema, parlo di una condizione sociale atipica fuori dai canoni della moralita.Non sono un moralista, cosi cheto l'ardire di qualcuno che potrebbe insorgere.Insomma 20 o 30 anni fa quando parlavi con uno sconosciuto, avevi l'impressione di parlare con una persona che conoscevi da un sacco di tempo, adesso non sai chi diavolo hai di fronte, insomma per voi tutto normale tutto fila liscio.Abbiamo una societa che va allo sfacelo, e voi sapete solo che manifestare la vostra apatia, scusatemi questo e quello che e trapelato, insomma tutto bene, tutto lo schifo che si alimenta giorno dopo giorno, in qualsiasi campo, da quello sessuale alla condotta stessa di un individuo per voi e normale.Mi chiedo esiste un limite all'indecenza oppure come dice squeeze.1 reprimiamo pure queste persone, e non sto parlando degli omosessuali, ma di tutti quegli individui che mirano a destabilizzare il nostro sistema, insomma ci sono dei paletti come credo giusto che ci debbano essere, oppure andiamo a ruota libera, perche se cosi e allora provvedo subito ad avere un'arma come nel vecchio far west, perche' e quello che sta accadendo nel caso non ci aveste fatto caso, o sono il solito catasrofista.Niente di piu umiliante di piu abbietto dell'apatia, puoi morire per una causa, fare rivoluzioni, essere un'esiliato, ma l'apatia ti uccide dentro.....SCHOPENAUER

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.