Amore e dintorni

Amore e dintorni

La "vecchia" bacheca Amore e dintorni si è trasferita qui!

AdrianOK AdrianOK 18/04/2021 ore 10.45.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ma sto amore di cui tanto si ciancia...cos'è x voi ?

E' più accurato di quello che ho scritto io ma è la verità. Grazie
Linking72 Linking72 20/04/2021 ore 17.21.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ma sto amore di cui tanto si ciancia...cos'è x voi ?

Saro' vecchio, o troppo giovane...
...saro' immaturo, o troppo maturo...
...saro' sentimentale o troppo impulsivo...
qualunque cosa io sia, se qualcuno mi chiedesse cosè amare, be io vorrei che fosse "semplicemente" così...
e sottolineo semplicemente perchè per me amarsi non deve essere difficile, non deve essere complicato, non deve essere soffrire, ma semplicemnte vivere l'altro.

Puoi arrivare a perderti. Perdi tutto: i confini, il senso del tempo... Due corpi possono unirsi a tal punto che non sai più chi è chi e cosa è cosa. E quando la confusione raggiunge quell'intensità, ti sembra di morire... e in un certo senso muori, e ti ritrovi da solo nel tuo corpo, separato, ma la persona che ami è ancora lì. È un miracolo: vai in paradiso e torni indietro, da vivo. E puoi tornarci tutte le volte che vuoi, con la persona che ami. (Andrew)

marianute marianute 26/04/2021 ore 17.03.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ma sto amore di cui tanto si ciancia...cos'è x voi ?

Quando il passare degli anni attenua i fuochi ormonali, si fa avanti una forma meno virulenta ed aggressiva di amore. Una forma che somiglia sempre più all'amicizia, quella vera, quella che ti rende disponibile alle esigenze dell'altro anche a discapito delle tue di esigenze. Passare dalla forma virulenta/aggressiva all'altra forma (che solo all'occhio distratto può apparire meno intensa) non è proprio per tutti. Il passaggio può essere morbido, così come sofferto o addirittura drammatico. La natura sa quello che fa, sempre, anche quando non siamo d'accordo...lei ci indirizza, poi tocca a noi scegliere di insistere a picchiare la capoccia contro il muro ( e diventare portatori insani di un vero bazar di cerotti virtuali) o scoprire man mano una vivacità nuova. Per chi crede nel proseguimento della vita, un'occasione di crescita mica da poco, uno strip-tease delle vanità che ci avvicina all'Infinito.
GianParlo GianParlo 28/04/2021 ore 14.57.04 Ultimi messaggi
segnala

SerenoRE: Ma sto amore di cui tanto si ciancia...cos'è x voi ?

Ti rispondo per quello che posso, sulla base della mia esperienza, soffermandomi sulla domanda da titolo senza approfondire il resto che poco centra con la domanda iniziale.
Se dovessi definirlo direi che mi ricorda il mare.
Tanto sereno e rassicurante come tanto distruttivo e pericoloso.
Dargli una definizione chiara è impossibile oltre che deleterio, visto e considerato che l'amore si presenta in forme e circostanze diverse.
Sarebbe come voler cercare una definizione di odio (emozioni troppo viscerali).
Biologicamente parlando invece è semplicemente riproduzione. Essendo noi umani dotati di una parte logica tendiamo a razionalizzare e trovare significati in quello che facciamo quando di base rispondiamo ad istinti primordiali insiti in qualsiasi genere, razza e animale.


mary70pd mary70pd 28/04/2021 ore 21.55.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ma sto amore di cui tanto si ciancia...cos'è x voi ?

E se amore fosse ogni respiro....ogni alba e ogni tramonto....e il saperlo condividere con i nostri simili un arte , una ...disciplinata tendenza verso comunione e condivisione ....una visione forse troppo " spirituale " x noi occidentali...mentali e scientifici, disabituati a sentire profondamente .
Navigator.63 Navigator.63 09/05/2021 ore 08.09.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ma sto amore di cui tanto si ciancia...cos'è x voi ?

@mary70pd scrive:
Da decenni, vedo e leggo di persone che non fanno altro che rimbalzare da una relazione inizialmente rose e fiori che in + o meno breve tempo, diventa na palla al piede

1. In parte succede perché spesso siamo esigenti e pretenziosi. Quindi scarsamente capaci di accontentarsi, e più inclini a scartare qualcuno nella speranza che quello dopo sia meglio.
2. In parte succede perché l'ideale romantico monogamico è una favola, non è reale. In realtà in una coppia chiusa e stabile ci stufiamo presto (di solito dopo due-tre anni al max), ci annoiamo, e desideriamo altre persone.
Che sarebbe anche gestibile, se ne fossimo consapevoli e lo affrontassimo con onestà. Invece ci si attacca alle favole e si seguono percorsi di "monogamia seriale", sperando di trovare l'unicorno... cioè la "persona giusta". ;-)
3. E, in parte, è per via della mancanza di maturità e consapevolezza (come dici tu), che per la maggioranza è lo standard.

Il mio modesto parere ( da single ad oltranza ) è che il cambiamento non può che partire da noi stessi

Vero, ma cambiare costa fatica e non offre certezze.
Per cui i più cercano il "quick fix" e buttano il problema all'esterno (sono sempre gli altri in errore, o che devono cambiare).

Ma siamo davvero così pochi...o sono davvero ancora così tanti, coloro che continuano a reiterare le modalità proposte dal mainstream ????

Io seguo percorsi di crescita da 40 anni.
IMHO le persone mature e/o consapevoli, o cmq disposte a mettersi in discussione e crescere, sono una netta minoranza; a seconda del livello che si intende, max il 20% (più probabilmente il 5-10%).

La maggioranza è più simile ad un gregge, che segue le mode, i media e la massa.
Salvo poi lamentarsi che la loro vita non funziona, e dare la colpa agli altri :-)))

"Manifestiamo la forza essendo ferocemente onesti con noi stessi. Solo avendo il coraggio di affrontare le cose così come sono, senza inganni o illusioni, da esse potrà sorgere una luce, la nostra guida sul giusto cammino."
(I Ching)

Per rispondere alla domanda iniziale, per me l'amore è avere a cuore il benessere dell'altro (o la sua felicità), come ed anche più del proprio.
Cosa che può essere anche assai diversa dall'amore romantico (che è quello che i più intendono con "amore").

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.