Calcio

Calcio

Ho la testa nel "pallone": dai campionati italiani a quelli esteri, dalle coppe europee al calciomercato.

MaaloxPlus MaaloxPlus 12/08/2013 ore 20.22.02 Ultimi messaggi
MIRKO.CUOREROSSOBLU MIRKO.CUOREROSSOBLU 12/08/2013 ore 20.22.04 Ultimi messaggi
MaaloxPlus MaaloxPlus 12/08/2013 ore 20.25.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Lotito mette le mani avanti......

si doveva giocare in un campo neutro tipo Firenze o Bologna
MIRKO.CUOREROSSOBLU MIRKO.CUOREROSSOBLU 12/08/2013 ore 20.32.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)...

A Bologna la Juventus gioca "quasi" in casa... 8-)
Azzurro72 Azzurro72 12/08/2013 ore 20.59.14
segnala

SorpresoRE: Lotito mette le mani avanti......

Perchè riportate notizie inesatte? La regola della partita di Supercoppa recita che la gara venga disputata nello stadio della squadra vincitrice dello scudetto ed è sempre stato così fino a quando non si è deciso di giocare all'estero...si è disputata due volte in Usa una in Libia poi, dopo le Olimpiadi di Pechino, si è scelto di giocarla al Nido di Uccello lo stadio della capitale cinese...l'ultima volta che la gara si giocò in Italia fu nel 2010 a San Siro tra Inter e Roma e l'Inter era Campione d'Italia in carica...ora San Siro per l'Inter è campo neutro? La finale di Supercoppa di Germania si disputa nello stadio di chi ha vinto la Coppa di Germania (il contrario dell'Italia) nell'edizione di fine Luglio il Bayern Monaco, detentore di entrambi i titoli tedeschi, ha disputato la gara al Westfalenstadion di Dortmund (Borussia secondo classificato in Bundesliga.) La partita di Berlino di cui parla Renton è la finale di Coppa di Germania (la nostra Coppa Italia) che si disputa sempre nella capitale tedesca. La domanda è: perchè la Juve, due volte vincitrice dello scudetto, non ha potuto giocare in casa le partite come da regolamento?
Azzurro72 Azzurro72 12/08/2013 ore 21.06.16
segnala

PerplessoRE: Lotito mette le mani avanti......

Il regolamento della Supercoppa:

Di norma gioca in casa la squadra Campione d'Italia, tranne in 6 edizioni (1993, 2002, 2003, 2009, 2011 e 2012) in cui la finale si è disputata in campo neutro all'estero, rispettivamente a Washington, Tripoli, New York e Pechino. Lo Stadio Giuseppe Meazza di Milano è quello che ha ospitato più volte la finale, ben 11 su 23. La Cina ospiterà un'altra edizione entro il 2014.

Le prime due edizioni furono giocate a Milano in quanto città sede della Lega Calcio. Fu solo una casualità che fosse anche la sede delle squadre Campioni d'Italia in quegli anni (Milan contro la Sampdoria nel 1988 ed Inter sempre contro i doriani nel 1989). Per la terza edizione, nel 1990, fu un sorteggio ad assegnare al Napoli il diritto di giocare in casa. Solo a partire dal 1991, quando i Campioni d'Italia della Sampdoria vinsero la Supercoppa in casa a Genova contro la Roma, la Lega stabilì di giocare sempre in casa dei Campioni d'Italia (salvo l'opportunità di giocare all'estero.)

Nell'eventualità che una squadra, nella stessa stagione calcistica, consegua un double (ovvero conquisti ambedue i titoli nazionali), il regolamento prevede che a contendersi il trofeo siano la vincitrice del campionato e la finalista perdente della Coppa Italia. Dalla fondazione della Supercoppa ad oggi, ciò è accaduto in quattro edizioni: nel 1995 (Juventus), nel 2000 (Lazio), nel 2006 e 2010 (Inter.)
MIRKO.CUOREROSSOBLU MIRKO.CUOREROSSOBLU 12/08/2013 ore 21.26.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)...

Azzurro72 scrive:
La regola della partita di Supercoppa recita che la gara venga disputata nello stadio della squadra vincitrice dello scudetto ed è sempre stato così fino a quando non si è deciso di giocare all'estero..


Si, che non si sa a cosa giovi giocare all'estero, se non a quei Paesi. Meglio giocare fisso in casa del Campione d'Italia di turno, piuttosto che andare a dare soldi all'Estero.
mr.caleido mr.caleido 12/08/2013 ore 22.51.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Lotito mette le mani avanti......

GRANDE LOTITO UN PO DI SANO AGONISMO CI VUOLE OGNI TANTO.......

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.