Calcio

Calcio

Ho la testa nel "pallone": dai campionati italiani a quelli esteri, dalle coppe europee al calciomercato.

topopigro68 topopigro68 02/12/2015 ore 17.09.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 2 dicembre 1976

@Raoul.DaVinci : ma no è che avendo visto giocare l'Inter di Orrico ti confermo che era un allenatore che pensava più a far giocare bene la squadra che non al risultato......infatti prendevamo caterve di gol proprio perché il catenaccio non era nel suo pensiero squadra alta pressing fuori gioco che sistamaticamente sbagliavano.......infatti nel derby i milanisti ci scrissero benvenuti a scuola e con gran fortuna grazie alla papera di pazzagli finì 1-1.........mai detto che è meglio orrico ho solo scritto che con lui provammo a fare calcio spettacolo e non a badare al sodo come è nostra tradizione (herrera docet)
19003115
@Raoul.DaVinci : ma no è che avendo visto giocare l'Inter di Orrico ti confermo che era un allenatore che pensava più a far...
Risposta
02/12/2015 17.09.47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Raoul.DaVinci Raoul.DaVinci 02/12/2015 ore 17.25.12
segnala

(Nessuno)RE: 2 dicembre 1976

ti ripeto, preferisco lo spettacolo, io vado allo stadio solo se c'è da divertirsi...
sennò mi diverto con altro :haha
topopigro68 topopigro68 02/12/2015 ore 18.31.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 2 dicembre 1976

@Raoul.DaVinci : io seguo la mia squadra e non mi annoia mai a prescindere da come gioca e francamente se giocasse bene e perdesse mi incaxxarei molto di più che se fosse noiosamente vincente......al massimo mi posso annoiare se non gioca la mia squadra e la partita è noiosa......ma è difficile quando vedo una partita mi divertono pure squadre di serie B.........però ripeto punti di vista ci mancherebbe........
19003185
@Raoul.DaVinci : io seguo la mia squadra e non mi annoia mai a prescindere da come gioca e francamente se giocasse bene e...
Risposta
02/12/2015 18.31.36
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
jesuspunto7 jesuspunto7 03/12/2015 ore 11.35.39
segnala

(Nessuno)RE: 2 dicembre 1976

se senti i laziali..dicono che ha inventato lui il calcio totake..e il grandeajax 3 volte di seguito campione d europa, di crijff....sarebbe andato a copiare la lazio....
come al solioto mi sembra una follia e un esaltazione....che poi porta genitori a pistarsi al derby dei puilcini di torino....per me equilibrio zero come sempre
kipling13 kipling13 04/12/2015 ore 16.13.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 2 dicembre 1976

@jesuspunto7 scrive:
se senti i laziali..dicono che ha inventato lui il calcio totake



Il più bel tacer non fu mai scritto... La Lazio che guidò Maestrelli fu una capostipite del calcio totale, checchè tu ne dica, solo in quel modo e con quel particolare gioco, potè salire dalla B e conquistare lo scudetto in soli tre anni!
:-)))
cajo.021079 cajo.021079 04/12/2015 ore 16.27.07
segnala

(Nessuno)RE: 2 dicembre 1976

@kipling13 scrive:
La Lazio che guidò Maestrelli fu una capostipite del calcio totale,


Non mi risulta che Chinaglia, D'Amico, Garlaschelli fossero dei mostri nel rientrare a dare una mano in difesa.
Qualcuno dice che fossero una banda di folli motivati alla grande.
Hanno fatto un documentario alla tv di recente con le interviste a Wilson, D'Amico e compagnia.
Ne sono usciti racconti allucinanti.
kipling13 kipling13 04/12/2015 ore 17.18.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 2 dicembre 1976

@cajo.021079 scrive:
Non mi risulta che Chinaglia, D'Amico, Garlaschelli



Innanzitutto parliamo del 1971, quindi il concetto di "calcio totale" è molto relativo nel senso stretto della parola, per calcio totale dell'epoca ci si riferisce agli allora terzini (Oddi, Petrelli...) che si spingevano sulla fascia sovrapponendosi ai centrocampisti (Martini, Nanni, Rececconi...), lasciando la posizione di esclusivo difensivismo. Gli stessi centrocampisti "aggredivano" gli avversari lasciando al regista (Frustalupi) più spazio per impostare gioco... era questa la novità del gioco di Tommaso. Lo dico con cognizione di causa e di presenza. Chinaglia era fisso al centro area ma Garla scendeva e risaliva esattamente come D'Amico (il calcione di Giogio al culo di Vincenzo fu proprio per questo: Vincenzo non rientrava!)
:-)))
19004469
@cajo.021079 scrive: Non mi risulta che Chinaglia, D'Amico, Garlaschelli Innanzitutto parliamo del 1971, quindi il concetto di...
Risposta
04/12/2015 17.18.55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
kipling13 kipling13 04/12/2015 ore 17.23.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 2 dicembre 1976

Sulle follie è vero, c'erano due gruppi Giorgio e il capitano da una parte, Martini e Frustalupi dall'altra..... tutti avevano una pistola ed erano, haimè, filofascisti.

:-)))
19004474
Sulle follie è vero, c'erano due gruppi Giorgio e il capitano da una parte, Martini e Frustalupi dall'altra..... tutti avevano...
Risposta
04/12/2015 17.23.05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
beat.nik54 beat.nik54 05/12/2015 ore 06.11.49
segnala

(Nessuno)RE: 2 dicembre 1976

@kipling13 scrive:
per calcio totale dell'epoca ci si riferisce agli allora terzini (Oddi, Petrelli...) che si spingevano sulla fascia sovrapponendosi ai centrocampisti


questa cosa dei terzini avanzanti sull'ala

la inventò Herrera con Facchetti

il calcio cosiddetto totale lo inventò Michels

ma l'Olanda del '74 resta un esempio irripetibile

perchè se non hai neskens, crujff, haan, krol...ti attacchi al tram :-p
beat.nik54 beat.nik54 05/12/2015 ore 06.15.45
segnala

(Nessuno)RE: 2 dicembre 1976

@kipling13 scrive:
Sulle follie è vero,


quell'allegro gruppo di scellerati ci fregò, con pieno merito,

lo scudetto del '74

l'errore fu di mandarli ai mondiali

con Giorgione che voleva comandare ma la Nazionale non era la Lazio

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.