Calcio

Calcio

Ho la testa nel "pallone": dai campionati italiani a quelli esteri, dalle coppe europee al calciomercato.

NapTrash15 NapTrash15 21/05/2018 ore 22.03.45
segnala

(Nessuno)RE: Inchiesta antimafia: deferiti Reina, Aronica e P.Cannavaro...

@Nemo.1972 scrive:
...sono accusati di aver frequentato e continuare a frequentare pregiudicati legati ad ambienti camorristici


Ma no dai, ma che dici.
Ma possibile mai..?
Ma se è sempre stata una società attorniata dalle acli e dalle educande, il napoli,
possibile certe frequentazioni..?
Ti stai sbagliando sicuro azzu...pensaci bene...
ClUbHoUSeMiLaNo ClUbHoUSeMiLaNo 21/05/2018 ore 23.59.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Inchiesta antimafia: deferiti Reina, Aronica e P.Cannavaro...

@raul.winn scrive:
se non erro quest'anno ci ha regalato il gol vittoria contro il Toro...buttalo via.

:hoho :hoho :hoho
ClUbHoUSeMiLaNo ClUbHoUSeMiLaNo 22/05/2018 ore 00.01.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Inchiesta antimafia: deferiti Reina, Aronica e P.Cannavaro...

@MIRKO.CUOREROSSOBLU scrive:
vero. Sicuramente più utile un Aronica

Prendetelo, con un Po di allenamento ritorna in forma.
beatofrock beatofrock 22/05/2018 ore 06.44.25
segnala

(Nessuno)RE: Inchiesta antimafia: deferiti Reina, Aronica e P.Cannavaro...

Maradona ancora adesso frequenta delinquenti

era sul palco a cantare e a ballare con Maduro...
NapTrash15 NapTrash15 22/05/2018 ore 06.52.04
segnala

(Nessuno)RE: Inchiesta antimafia: deferiti Reina, Aronica e P.Cannavaro...

@beatofrock scrive:
Maradona ancora adesso frequenta delinquenti

era sul palco a cantare e a ballare con Maduro...


Ma veramente porca eva.
Un paese sfinito, in miseria, devastato dalla fame, e sto coglione dalla mano de dios balla e canta con un porco che si bea di essere stato rieletto, col 76% di voti su un 46% di aventi dirittto, ovvero nemmeno la maggioranza del paese..
Una bella gara tra maiali, non c'è che dire :vomitino
forever.1975 forever.1975 22/05/2018 ore 08.27.09
segnala

(Nessuno)RE: Inchiesta antimafia: deferiti Reina, Aronica e P.Cannavaro...

@raul.winn scrive:
Sio ma il loro contributo lo danno sempre, quest'anno non sono stati fondamentali, ma comunque utili alla causa

Certo come tutti gli altri per arrivare 2 :many
forever.1975 forever.1975 22/05/2018 ore 08.28.29
segnala

(Nessuno)RE: Inchiesta antimafia: deferiti Reina, Aronica e P.Cannavaro...

@Nemo.1972 scrive:
E adesso MUTI BESTIE, MUTI

Tanto anche davanti all'evidenza negano!!! Loro sono le verginelle del calcio!!!!
giorgio60 giorgio60 22/05/2018 ore 09.21.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Inchiesta antimafia: deferiti Reina, Aronica e P.Cannavaro...

@Burian87 scrive:


credo non tutti perfettamente consapevoli dei personaggi con cui hanno avuto a che fare.



era la stessa tesi sostenuta a torino...solo che non era presa molto in considerazione.

io sono perfettamente convinto che sia cosi' e cioe' che i calciatori conoscono cosi' tante persone da non potere sapere effettivamente con chi hanno veramente a che fare e fino a prova contraria che ci sia un reato dovrebbero andarci piano con le accuse.
giorgio60 giorgio60 22/05/2018 ore 09.25.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Inchiesta antimafia: deferiti Reina, Aronica e P.Cannavaro...



e poi cosa significa avere contatti con i camorristi?

un camorrista mica cammina con l'uniforme di camorrista addosso...
andra' a fare la spesa dal macellaio o andra' dal medico o dal meccanico...
queste persone sono anche loro indagate?
80.GALAXY 80.GALAXY 22/05/2018 ore 10.24.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Inchiesta antimafia: deferiti Reina, Aronica e P.Cannavaro...

@giorgio60 scrive:
io sono perfettamente convinto che sia cosi' e cioe' che i calciatori conoscono cosi' tante persone da non potere sapere effettivamente con chi hanno veramente a che fare e fino a prova contraria che ci sia un reato dovrebbero andarci piano con le accuse.


@giorgio60 scrive:
un camorrista mica cammina con l'uniforme di camorrista addosso...
andra' a fare la spesa dal macellaio o andra' dal medico o dal meccanico...
queste persone sono anche loro indagate?


Evidentemente non hai letto nel dettaglio i motivi del deferimento dei tre giocatori e delle società Napoli, Sassuolo e Palermo per responsabilità oggettiva. Per quanto riguarda Paolo Cannavaro la vicenda è sconcertante. I nap stanno cercando di sminuire la cosa, facendo passare il concetto che i calciatori abbiano semplicemente frequentato dei locali esclusivi appartenenti a boss camorristici, senza saperne niente. In realtà, a quanto pare, Cannavaro non solo era pienamente a conoscenza dell'attività criminale dei soggetti frequentati, ma si serviva degli stessi per interessi propri. Era talmente consapevole d'avere a che fare con dei camorristi da fornire false generalità di questi soggetti, quando chiedeva biglietti alla società per le partite, in modo che, facendo dei controlli non potessero scoprire chi erano veramente.
E Reina? Ha continuato a frequentare i fratelli Esposito, dando persino la festa d'addio al napoli nel loro locale qualche giorno fa, pur sapendo che questi fossero in odore di camorra. Infatti gli Esposito erano già stati arrestati l'anno scorso, perché invischiati con i sanguinari clan Sarno e Contini. Quindi Reina poteva non saperne niente la prima volta, ma ora sapeva tutto, sapeva di frequentare un giro di criminali e ha continuato a farlo, violando il regolamento!

-

Sono stati deferiti per "rapporti con camorristi" Pepe Reina, Paolo Cannavaro e Salvatore Aronica, e per responsabilità oggettiva le loro ex squadre Napoli, Sassuolo e Palermo. Il Procuratore Federale, Giuseppe Pecoraro, e il Procuratore Federale Aggiunto, esaminati gli atti dell'indagine compiuta dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, hanno deferito al Tribunale Federale Nazionale - Sezione Disciplinare i tre calciatori.

CANNAVARO - Come riporta La Gazzetta dello Sport Paolo Cannavaro, calciatore tesserato sino al gennaio 2014 con il Napoli e dal febbraio 2015 con il Sassuolo, dovrà rispondere di "avere intrattenuto sin dall'anno 2009 e continuato ad intrattenere, a tutt'oggi, inopportune ed assidue frequentazioni con Esposito Gabriele, pregiudicato, Esposito Francesco ed Esposito Giuseppe, titolari di fatto dell'agenzia di scommesse Eurobet sita in Napoli alla piazza Mercato; per aver tentato di vendere un bene prezioso di notevole valore (orologio Zenit El Primero Master Chrome, del valore di 400.000 euro) e di dubbia provenienza, nella disponibilità del suocero Luigi Martino". Cannavaro è stato deferito anche "per aver cercato di ottenere dal Napoli il rilascio di due biglietti omaggio in favore di soggetti notoriamente affiliati e-o attigui al clan camorristico Lo Russo; per aver fornito a Giovanni Paolo De Matteis, team manager del Napoli, nominativi con dati anagrafici errati, per sviare il legittimo, prescritto, preventivo controllo circa la sussistenza di provvedimenti dell'Autorità Giudiziaria e Amministrativa a loro carico; per essersi prestato con Gabriele Esposito (pregiudicato) a fornire la propria carta di credito per porre in essere truffe; per la violazione delle norme ai sensi dell'art. 9 nn. 1 e 2 (associazione finalizzata alla commissione di illeciti) per avere, in concorso con De Matteis, Luigi Cassano (già responsabile biglietteria ed ufficio gare della SSC Napoli, all'epoca dei fatti), Alessandro Formisano (capo operazioni e direttore commerciale, responsabile in capo della biglietteria del Napoli) procurato due biglietti omaggio di accesso allo stadio a favore di personaggi legati a clan camorristico Lo Russo".

REINA - Deferito anche il prossimo portiere del Milan Reina per "avere intrattenuto e continuato ad intrattenere tutt'ora inopportunamente rapporti di frequentazione ed amicizia con Gabriele Esposito, pregiudicato, Francesco Esposito e Giuseppe Esposito - proprietari di fatto dell'Agenzia di scommesse Eurobet in Napoli alla Piazza Mercato, concretizzatisi in vacanze, scambio di cortesie (disponibilità d'uso di auto di grossa cilindrata di proprietà di Gabriele Esposito e agevolazioni all'accesso in zona riservata dello stadio San Paolo in occasione delle gare ufficiali)".

Aronica — Il deferimento è scattato anche per l'ex difensore Salvatore Aronica, attualmente tesserato per la Figc come allenatore, calciatore del Napoli dal primo settembre 2008 al 2 gennaio 2013 e con il Palermo dal 3 gennaio 2013 al 15 gennaio 2015, per "aver intrattenuto rapporti di amicizia sin dall'anno 2009 con i fratelli Esposito, in particolare Giuseppe e Francesco, proprietari di fatto dell'agenzia di scommessa Eurobet, sita in Napoli alla piazza Mercato"


gli altri — Deferito anche Giovanni Paolo De Matteis, team Manager del Napoli, perché con Cannavaro, Cassano e Formisano "provvedeva a rilasciare i due biglietti omaggio in favore di soggetti notoriamente affiliati e-o attigui al clan camorristico Lo Russo, richiestigli da Cannavaro, con l'indicazione di dati anagrafici errati". Deferiti in concorso Luigi Cassano per la stessa motivazione, Alessandro Formisano, non tesserato Figc, capo delle operazioni, direttore commerciale marketing Napoli, per "aver intrattenuto solo con Giuseppe Esposito rapporti commerciali, contratti di sponsorizzazione e contratti di licenza di uso del brand Calcio Napoli, impegnandosi a fornire la relativa documentazione contrattuale, impegno mai onorato; per aver in concorso con Cannavaro, De Matteis e Cassano consentito il rilascio di due biglietti omaggio in favore di soggetti notoriamente affiliati e/o attigui al clan camorristico Lo Russo, richiesti da Cannavaro".


Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.