Calcio

Calcio

Ho la testa nel "pallone": dai campionati italiani a quelli esteri, dalle coppe europee al calciomercato.

Wolf.8r Wolf.8r 27/08/2020 ore 12.30.38
segnala

(Nessuno)RE: la solita scorrettezza

@FinoAllaFineJJJ scrive:
vabbè ma sei un ritardato ed è inutile spiegarti oltre.
se prendi l'insulina per dire non è una sostanza dopante in sè, ma è un ormone che cmq se preso sempre, regolarmente, tende ad ingrossare i muscoli.
se prendi la cocaiana invece, il nadrolone, le amfetamine sono chiaramente sostanze dopanti.
ce la fai a capire la differenza, povero idiota?

E aridaje
Sei andato a finire nella terza soluzione che è tra le più vecchie che usano soprattutto i ciclisti.
Si parla di un doping a rischio che altera il normale funzionamento del corpo umano come le trasfusioni di sangue e che passano i controlli in un qualsiasi sport con delle controindicazioni forse peggiori dei farmaci
To uno dei tanti:


Snippet in primo piano dal Web
Metodi. Originariamente il doping del sangue avveniva tramite la trasfusione di globuli rossi. La trasfusione avviene in due modi: omologa o autologa. In una trasfusione omologa, i globuli rossi di un donatore compatibile vengono raccolti, concentrati e poi trasfusi all'atleta prima di una gara.
Wolf.8r Wolf.8r 27/08/2020 ore 12.39.50
segnala

(Nessuno)RE: la solita scorrettezza

@FinoAllaFineJJJ scrive:
se prendi la cocaiana invece, il nadrolone, le amfetamine sono chiaramente sostanze dopanti.
ce la fai a capire la differenza, povero idiota?

Si era capito che non hai capito niente,

Le droghe non sono dei farmaci e quelle artificiali sono classificabili come un veleno per uno sportivo
Il doping può essere visto come una pratica nel tempo dove arrivano prima le controindicazioni.
Se alla lunga durata o anche breve arrivano dei problemi alla salute l' investimento non vale la candela ed e' na stronzata che nessuna società sportiva prende in considerazione

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.