Calcio

Calcio

Ho la testa nel "pallone": dai campionati italiani a quelli esteri, dalle coppe europee al calciomercato.

TheShadow01 30/11/2020 ore 18.50.38 Ultimi messaggi
segnala

DubbiosoCongratulazioni!!!

Non tutti nel mondo del Calcio hanno apprezzato e osservato il minuto di silenzio per la scomparsa del più forte calciatore di tutti i tempi. Ad uscire dal coro è una calciatrice spagnola Paula Dapena.

La notizia è diventata virale a livello mondiale: durante il minuto di raccoglimento per la morte del campione Argentino ex calciatore del Napoli, la giocatrice si è seduta girando le spalle alla tribuna.

La stessa ha spiegato: “Ho rifiutato il minuto di silenzio per uno stupratore, un molestatore. Per le vittime non c’è stato nulla, quindi non sono disposta a fare un minuto di raccoglimento per lui”.
8607964
Non tutti nel mondo del Calcio hanno apprezzato e osservato il minuto di silenzio per la scomparsa del più forte calciatore di...
Discussione
30/11/2020 18.50.38
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
BI.PA 01/12/2020 ore 10.17.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Congratulazioni!!!



C'e' gente che per farsi notare ama fare il bastian contrario. Per carita' ognuno fa quello che vuole ma questa gentil signora niente era niente e' e niente sara'
segnisullasabbia segnisullasabbia 01/12/2020 ore 12.57.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Congratulazioni!!!

@BI.PA :
forse, ma francamente trovo un eccesso un pò spaventoso in questa idolatria che si è scatenata per uno che sapeva giocare a pallone. Questo è emblematico, secondo me, di una società completamente rincoglionita e priva di valori, che pur di avere qualcosa in cui credere è disposta a santificare chiunque emerga dalla melassa. Maradona ha tutto questo seguito di cordogli, quasi tutti falsi, specie da parte di quelli che lo chiamano "diego" come lui sapesse dell'esistenza di costoro. ma se quella ragazza è niente e niente sarà non è certo per aver voltato legittimamente le spalle a uno che, apprendo qui in questo topic,essere stato un pedofilo e sturpratore, o legittimanente solo perchè le stava sulle balle, come è diritto di chiunque. Chiunque è libero di esprimere i propri dissensi, anche in un clima di pensiero unico in cui un semplice uomo, per quanto buono d'animo, o generoso, o abile col pallone diventa un dio. Per me la divinità è altro. Ma se siamo disposti a fare tutto questo casino per un giocatore di calcio, allora cosa dovremmo fare per gente come Alexander Fleming, sopritore della penicillina? O per la Marie Curie, che a rischio della vita, dopo aver scoperto la radioattività e messo a punto delle macchine per radiologia, andava in giro per i campi di battaglia della prima guerra mondiale a fare radiografie ai feriti, e che è morta di tumore per effetto delle radiazioni che si è beccata? Allora cosa dovremmo fare per Falcone, Borsellino, per quei tanti veri eori che hanno dato la vita per una civiltà migliore?
Ma chi se ne fotte di Maradona. Era uno dei tanti che la follia collettiva ha eretto a dio. Per me rimane solo un uomo che è morto e la cui morte va rispettata come tutte le morti. Ma i grandi sono altrove.
Mia umile opinione naturalmente.
20349655
@BI.PA : forse, ma francamente trovo un eccesso un pò spaventoso in questa idolatria che si è scatenata per uno che sapeva...
Risposta
01/12/2020 12.57.26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Wolf.1r Wolf.1r 01/12/2020 ore 13.16.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Congratulazioni!!!

Qualcuno ancora non ha pensato che il calcio aveva bisogno di pubblicità per far riemergere uno sport che quelli nei governi di tutto il mondo hanno abbattuto a causa del virus.
Quanto meno di tenerlo in vita a causa della mancanza delle tifoserie negli stadi e del calo di abbonamenti delle tv a pagamento.
In condizioni normali non ci sarebbe stato tutto sto ' Gran parlare ' di maradona e il fatto sarebbe stato sicuro meno proposto di continuo compresi i ricami attorno
La questione è sempre uguale e vi dovete rendere conto che il calcio lo alimenta la stampa che è la stessa che rincoglionisce la gente con le notizie quotidiane camuffate a pezzi falsi riciclati ...

TheShadow01 TheShadow01 01/12/2020 ore 15.00.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Congratulazioni!!!

@BI.PA : Coraggiosa la ragazza: ora verrà odiata da tutti i tifosi napoletani, ricevendo insulti e maledizioni.
Nemo.1972 Nemo.1972 01/12/2020 ore 15.29.43 Ultimi messaggi
segnala

PerplessoRE: Congratulazioni!!!

@TheShadow01 : Il personaggio Maradona andava diviso dal giocatore in campo e dall'uomo nella vita privata che fa ciò che vuole...certo ha condotto una vita borderline circondato da una moltitudine di persone che falsamente si professavano suoi amici, solo per ottenere vantaggi dal suo immenso talento...un aspetto comune a tanti geni e fenomeni in altri campi, vedi Michael Jackson, Whitney Houston, George Best (altro grandissimo del pallone che si autodistrusse con l'alcool, dilapidando il suo patrimonio tra eccessi di ogni tipo e donne)...geniali sul rettangolo di gioco o su un palco, sregolati nel privato schiavi di sostanze stupefacenti, medicinali, tranquillanti, alcolici e vizi assortiti...

E comunque come vuole la migliore tradizione, in questi casi, la morte di Maradona sta assumendo i contorni del giallo con numerosi elementi che non tornano dal ricovero per la rimozione dell'edema cerebrale, alle dimissioni probabilmente troppo affrettate ed inopportune come affermato da un medico...dall'assistenza ricevuta a domicilio, discontinua a scarsamente professionale, dove in casa era assente persino un defibrillatore, essenziale per un malato di cuore reduce da un intervento al cervello...una infermiera racconta che il 18 novembre Maradona cadde dal letto sbattendo la testa, ma nessuno si prese la responsabilità di chiamare i soccorsi e l'ambulanza...
TheShadow01 TheShadow01 01/12/2020 ore 16.53.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Congratulazioni!!!

@Nemo.1972 scrive:
Il personaggio Maradona andava diviso dal giocatore in campo e dall'uomo nella vita privata che fa ciò che vuole...certo ha condotto una vita borderline circondato da una moltitudine di persone che falsamente si professavano suoi amici, solo per ottenere vantaggi dal suo immenso talento...un aspetto comune a tanti geni e fenomeni in altri campi, vedi Michael Jackson, Whitney Houston, George Best (altro grandissimo del pallone che si autodistrusse con l'alcool, dilapidando il suo patrimonio tra eccessi di ogni tipo e donne)...geniali sul rettangolo di gioco o su un palco, sregolati nel privato schiavi di sostanze stupefacenti, medicinali, tranquillanti, alcolici e vizi assortiti...


Non si dedica un minuto di silenzio a chi è stato condannato per doping. Solo nel calcio si assiste ad una cosa del genere
Antonello.1992 Antonello.1992 01/12/2020 ore 17.13.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Congratulazioni!!!

Maradona sarà stato il calciatore più forte della storia ma i personaggi esemplari son ben altri, @TheShadow01!
20349703
Maradona sarà stato il calciatore più forte della storia ma i personaggi esemplari son ben altri, @TheShadow01!
Risposta
01/12/2020 17.13.40
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
TheShadow01 TheShadow01 01/12/2020 ore 17.15.34 Ultimi messaggi
Nemo.1972 Nemo.1972 01/12/2020 ore 17.39.52 Ultimi messaggi

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.