Cinema

Cinema

Cinefili cronici unitevi! Recensite gli ultimi film che avete visto e dategli un voto!

Utopia09 Utopia09 14/10/2008 ore 00.45.05
segnala

(Nessuno)La sottile linea rossa

Ma chi me l'ha consigliato??????? :gun
pulp86 pulp86 14/10/2008 ore 01.56.47 Ultimi messaggi
Mau.P Mau.P 14/10/2008 ore 02.10.04
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

Hey, mica ti sarà spiaciUto? ... :mmm
Caspita, è grandioso!

...però piace moltissimo anche a Visula, forse te lo ha consigliato lui...

P.S.
Polpetta, sei proprio una spiaccia infame! :hihi :hoho
Utopia09 Utopia09 14/10/2008 ore 10.18.31
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

Osceno dico solo questo per vostra amicizia... e per non litigare...
Lungo, noioso, lento, paraculo,filosofeggiante...
Na cosa tremenda! :mmm :vomitino
victormancini victormancini 14/10/2008 ore 10.24.25
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

Utopia09 è un lurido ciccione.
Non merita altresì di parlare di cinema, e tanto meno di lavorare in una spacciovideoteca!
Sei il peggior Clerk che io abbia mai conosciuto, in confronto a te Randal è un filosofo!

:-)))
(VICestremamentemoderatoeapertoalparerealtrui :haha)
pulp86 pulp86 14/10/2008 ore 10.26.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

A Mau.P che il 14/10/2008 2.10.04 ha scritto:
Hey, mica ti sarà spiaciUto? ... :mmm
Caspita, è grandioso!

...però piace moltissimo anche a Visula, forse te lo ha consigliato lui...

P.S.
Polpetta, sei proprio una spiaccia infame! :hihi :hoho

Rispondo:


:hehe

Mau.P Mau.P 14/10/2008 ore 11.37.16
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

A Utopia09 che il 14/10/2008 10.18.31 ha scritto:
Osceno dico solo questo per vostra amicizia... e per non litigare...
Lungo, noioso, lento, paraculo,filosofeggiante...
Na cosa tremenda! :mmm :vomitino

Rispondo: ... ma allora non stavi scherzando? non era solo uno specchietto per allodole perchè qualcuno rispondesse al post?!? :scream :scream :scream

Accidenti, è un film estremamente toccante, una fotografia strepitosa, un bellissimo messaggio di fratellanza universale, un cast della madonna...

Io ti voglio bene, nonostante la vociaccia che c'hai, ma qui temo tu abbia detto una vaccata gargantuesca! :pazz
STE12 STE12 14/10/2008 ore 19.43.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa


uccidete l'UTOssico! deve essersi drogato prima di vederlo per giudicarlo così male! ma in fondo cosa ci si può aspettare da uno che non ha mai visto capolavori come c'era una volta in america, taxi driver, il padrino, quei bravi ragazzi (che tra l'altro hanno dato ieri su rete4) e un altro migliaio di film di questo calibro.



torna a vedere star wars! buuuuuu
visual7 visual7 14/10/2008 ore 20.36.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

e che caz ... Uto , vuoi proprio morire sotto sferzate di morsi di mamba nero africano (questa mi è venuta leggendo "vaccata garganduesca" del caro Padrino)!! guarda che te ne infilo uno sotto le coperte mentre mangi a letto!! :hihi
East82 East82 14/10/2008 ore 21.03.16
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

Uto :nono
Utopia09 Utopia09 14/10/2008 ore 21.44.54
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

Nono ragazzi non mi convincete...
Che senso ha la domanda " E' giusto uccidere?"
"sto facendo la cosa giusta?"
ma che enormi, gargantuesche(x rimanere in tema) BANALITA'.. non basta far sussurare queste quattro vaccate ai personaggi per dare un tocco d'"autore" al film....
Noiosissimo , lento alla morte.. io ho mandato avanti a velocità doppia quasi metà del film...
Che sola!
E poi che senso hanno tutti quegli animali esotici?
Che stanno allo zoo??
Mancava solo un castoro :hihi
ocramsarip ocramsarip 14/10/2008 ore 21.52.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

Scusa ma per te è una"Osceno,lungo, noioso, lento, paraculo,filosofeggiante" anche Apocalypse Now?..e poi"filosofeggiante"non mi pare negativo come giudizio!!
rikhunter rikhunter 15/10/2008 ore 10.35.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa


Vedendo la sottile linea rossa ho capito che se avessi vissuto la tragedia della guerra molte di quelle stesse riflessioni le avrei fatte anch' io.
Figuariamoci, ero arrivate a pormele in pochi mesi di servizio di leva!
La regia, il modo in cui sono costruite alcune scene (la presa della collina è fantastica e assolutamente quanto di più realistico si sia mai visto in un film guerra, sia materialmente che umanamente).
Anche i personaggi sono ben costruiti, al limite posso accettare che il protagonista appare talvolta un po' troppo idealista e sognatore, soprattutto considerando il contesto.
Detto ciò la sottile linea rossa è oggettivamente un film meraviglioso, se non ti è piaciuto è perché di cinema non ti intendi proprio per niente.
L'unica consolazione è che tu ne sia consapevole perché scrivere un post del genere è come dire davanti al Papa Cristo è morto di feddro...cosa vuoi che ti risponda?
Utopia09 Utopia09 15/10/2008 ore 13.32.41
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

De gustibus...
A me non è piaciuto per nulla...
Naggia a te mau naggia, meno male che l'ho preso gratis!
Fagianetto Fagianetto 15/10/2008 ore 18.41.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa


Utopia codesta volta ti devo dare ragione,anch'io l'ho trovato noioso,pero' vedendolo una seconda volta forse.....

Pero' grande cast d'attori!
Mau.P Mau.P 16/10/2008 ore 04.07.04
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

A Utopia09 che il 15/10/2008 13.32.41 ha scritto:
De gustibus...
A me non è piaciuto per nulla...
Naggia a te mau naggia, meno male che l'ho preso gratis!

Rispondo: mi aspettavo che dicessi 'aggratis, caro Utopico compare convinto che Jesus sia morto di freddo :hihi :hoho :hihi

Lo zoo, come lo chiami tu, gli animali, insomma, le bestiole inquadrate nel pieno della battaglia o quando la battaglia si prepara sono una metafora della natura che si oppone alla guerra, della innaturalità del conflitto, ma che te lo scrivo a fare, di cinema non ci capisci niente :hihi




No, dai, Uto, rivedilo ancora una volta come consiglia fagianetto, però mettitici sul serio: via le patatine dal tavolo, niente rutto libero, please...

Immagina che sia l'opinione della Natura sul significato della guerra, e che i pensieri dei soldati siano le più profonde considerazioni delle loro anime...




Io non ci credo che non ti tocchi, un film del genere...visto ch sotto quella scorza e quella chioma frondosa batte un cuore sensibile e agisce un cervello evolUto... :smile

East82 East82 16/10/2008 ore 09.11.52
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

Già, per me a rendere grande il film basterebbe la scena in cui il plotone di soldati incrocia un aborigeno, che passe totalmente indifferente alla loro presenza.
Utopia09 Utopia09 16/10/2008 ore 09.30.59
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

Troiai modernisti! :haha
pulp86 pulp86 16/10/2008 ore 10.33.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

A Utopia09 che il 16/10/2008 9.30.59 ha scritto:
Troiai modernisti! :haha

Rispondo:


devi citare la fonte quando fai queste affermazioni:-):rosa

Mau.P Mau.P 16/10/2008 ore 15.55.13
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

A Utopia09 che il 16/10/2008 9.30.59 ha scritto:
Troiai modernisti! :haha

Rispondo: what?
Utopia09 Utopia09 17/10/2008 ore 16.45.16
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

Nulla nulla.. siete mosci nessuno abbocca! ;-)
visual7 visual7 17/10/2008 ore 21.43.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

il caro Uto secondo me ci sta prendendo per i fondelli tutti ... ma tu caro Pier .. sai benissimo cosa ti aspetta se continui a prenderci in giro ... la vendetta della famiglia sarà spietata!!:haha

tornando un attimo al film (ormai stiamo in ballo ... balliamo!) ... mi è piaciuta l'interpretazione che hai fatto Mau .. io gli ho dato un altro significato:

gli animali, la foresta ... la natura tutta, rappresentata nella pellicola in quel modo particolare ... una farfalla che attraversa una scena di battaglia, un aborigeno che va per la sua strada, un villaggio che vive la sua semplicità.. mi ha fatto pensare che il tempo continua per la sua strada, che la guerra non cambia lo scorrere della vita ... che è una stupidaggine puramente umana ... che nella grandezza e nella forza della natura, la guerra è una cosa piccola che non intaccherà mai la sua purezza e bellezza. Che tra duecento anni una guerra può essere dimenticata e con lei anche i sui morti, ma quegli alberi, quella terra su cui è passata ... saranno ancora lì, in tutta la loro bellezza.
Mau.P Mau.P 17/10/2008 ore 23.16.40
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

Si, Visual...la tua interpretazione è sicuramente più efficace...ed anche parecchio più poetica...
caspita che film meraviglioso...solo parlarne mi rievoca le sua immagini, le sue parole... :inchino
RosyBe RosyBe 18/10/2008 ore 02.40.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa


che bella discussione da vecchi tempi!!:-)))

però io nn posso dire nulla..ce l'ho lì da una vita..da quando avete iniziato ad elogiarlo..ma ancora nn l'ho visto...

lo so..sono la peggiore:-(
ledzeppelin71 ledzeppelin71 18/10/2008 ore 02.51.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

La corazzata Potemkin....................... e' una cagata pazzesca....................
:bye
Mau.P Mau.P 18/10/2008 ore 10.38.25
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

A ledzeppelin71 che il 18/10/2008 2.51.55 ha scritto:
La corazzata Potemkin....................... e' una cagata pazzesca....................
:bye

Rispondo: Ciao LEEEEEEED!!! Che piacere rivedere la tua schiena :hihi :hoho :hihi

Come butta?!?

Utopia09 Utopia09 18/10/2008 ore 12.27.07
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

A ledzeppelin71 che il 18/10/2008 2.51.55 ha scritto:
La corazzata Potemkin....................... e' una cagata pazzesca....................
:bye

Rispondo: Ecco, ho irrigato ben bene questo post... arrivano i primi frutti!

Ciauuu led! :bye :hihi


Come sta ledbis? :hehe
visual7 visual7 18/10/2008 ore 12.30.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

devo ammettere che questo post mi sta facendo tornare la voglia di scrivere di nuovo assiduamente sul forum ... parlare con voi e sempre ... come dire ... gustoso!:hihi

ciao Rosy ... ciao Led!:bye
Utopia09 Utopia09 18/10/2008 ore 12.42.17
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

A visual7 che il 18/10/2008 12.30.02 ha scritto:
devo ammettere che questo post mi sta facendo tornare la voglia di scrivere di nuovo assiduamente sul forum ... parlare con voi e sempre ... come dire ... gustoso!:hihi

ciao Rosy ... ciao Led!:bye

Rispondo: Lo vedete? ho il pollice verde! :many

manca quello sciagurato di last!

visual7 visual7 18/10/2008 ore 12.53.47 Ultimi messaggi
TheLastPoet TheLastPoet 18/10/2008 ore 13.42.17
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

Oh, non ti puoi allontanare un attimo che subito ve ne approfittate... :nono

Comunque, tornando (stranamente) on-topic, vorrei riportarvi la mia "esperienza". Sarà che era una di quelle sere in cui avevo voglia di passare solo un po' di tempo e non di entrare in guru-meditation, ricordo che iniziai a vedere il film... e che dopo 10 minuti ero già in uno stato di semi-incoscienza! Mi sono detto: "Vabbè, è inutile che continuo a guardarlo che tanto me lo rovino!" Quindi vi aggiornerò al più presto sulla recensione definitiva e non dettata da stati d'animo particolari! :haha
pulp86 pulp86 18/10/2008 ore 13.44.34 Ultimi messaggi
Mau.P Mau.P 18/10/2008 ore 14.30.14
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

Famigghia la quale ha dato la sua adesione in massa al Famigghiaday del 29 novembre, ad eccezione della Polpetta e dell'Enciclopedico, che ancora non sa...
Allora, vogliamo fare opera di convincimento nei confronti dei due loschi figuri?

:gun

P.S.
Ledduzzo caro, io non ti contattai per i problemi di cui mi parlasti, ma se per il 29 novembre ci sono spiragli di luce e se vuoi essere dei nostri ti considerimo certamente uno della Sacra Famigghia...
pulp86 pulp86 18/10/2008 ore 15.19.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

ma io dissi al Don che il 29/11 mi era impossibile... e che, trovandomi in quel di Torino il 14/12, avremmo potuto col consenso di tutti spostarlo in quella data:-)

chiedo venia della mia assenza, boss:inchino

non è che, all' uso dei Calabresi, mi farai dormire con i pesci?:hoho:hoho:hoho
ledzeppelin71 ledzeppelin71 19/10/2008 ore 01.01.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

A Mau.P che il 18/10/2008 14.30.14 ha scritto:


P.S.
Ledduzzo caro, io non ti contattai per i problemi di cui mi parlasti, ma se per il 29 novembre ci sono spiragli di luce e se vuoi essere dei nostri ti considerimo certamente uno della Sacra Famigghia...

Rispondo: .... caro mau....quanto vorrei esserci non lo immagini nemmeno..... sarebbe un toccasana per il mio stato d'animo.... magari mi vedrai in tv in qualche trasmissione per il guiness dei primati per la grandezza delle mie palle.... sono troppo enormi adesso per fare dei progetti... :-)

PS: Voglio vivo questo post........... UTO sei un pazzo da legare :-)))

Utopia09 Utopia09 19/10/2008 ore 01.46.05
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

Led graxzie per il complimento.. :hihi :ok

Ma attento se parli delle tue palle in termini cosi' entusiastici poi a Pulp non lo tiene più nessuno e ti viene a cercare fino a Pescara :many

pulp86 pulp86 19/10/2008 ore 01.54.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

beh xkè essendo studente di medicina, per motivi scientifici lo ma nderei da un urologo... te invece sappiamo che sei attratto dal concittadino illustre di Led.. la bandiera del cinema italiano... o meglio l' asta:ok.. Siori e siore, stiamo parlando nientepopòdimenoche di Rocco Siffredi (di cui Uto ha il poster nudo in camera) e il santino nel portafoglio:hoho
ledzeppelin71 ledzeppelin71 19/10/2008 ore 02.38.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

aaaaaaaaaahhhh rocco siffredi.....che illustre concittadino....
non immaginate nemmeno la soddisfazione mia e dei miei amici quando usciamo da Ortona alla ricerca di qualsivoglia divertimento nei paesi limitrofi ....e nel bel mezzo della serata, il nostro piu' ricorrente brindisi ad alta voce recita:

"...MA LO SAPETE CHE DA NOI, IL PISELLO PIU' PICCOLO DEL PAESE CE L'HA PROPRIO IL ROCCO NAZIONALE ???..." ..."...IN ALTO I CALICI..."

...son soddisfazioni... :grazie
Mau.P Mau.P 19/10/2008 ore 21.50.49
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

Chissà come si è passati dalla Sottile Linea Rossa al per nulla sottile, pur se forse per altri motivi altrettanto arrossato, fagiolo di Rocco Siffredi...
Ma ho letto da qualche parte che si è ritirato dalle scene vantando rapporti con oltre 3.000 fanziulle...ogni tanto lo si vede, triste e depresso, per le strade ortonesi? :hihi
ledzeppelin71 ledzeppelin71 20/10/2008 ore 10.44.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

A Mau.P che il 19/10/2008 21.50.49 ha scritto:
Chissà come si è passati dalla Sottile Linea Rossa al per nulla sottile, pur se forse per altri motivi altrettanto arrossato, fagiolo di Rocco Siffredi...
Ma ho letto da qualche parte che si è ritirato dalle scene vantando rapporti con oltre 3.000 fanziulle...ogni tanto lo si vede, triste e depresso, per le strade ortonesi? :hihi

:hoho dalla Sottile linea rossa a rocco siffredi :hoho

e che ci posso fare mau...se dico che mi piace il cinema e allo stesso tempo dico di essere di ortona la mia competenza cinematografica e' sempre fraintesa e se ne va a puttane...

niente... Lui ( troppo bello mettere la maiuscola :haha ) ad ortona oramai nn viene quasi piu'....gli anni scorsi ci trascorreva le ferie estive... diciamo, per essere gentili, che nn e' molto considerato perche' come mi raccontano i suoi amici d'infanzia, nn era tra i ragazzi piu leali e simpatici, ma abbastanza approfittatore .e parassita ...un po' lo scemo del gruppo... quindi uno dei posti dove nn puo' fare il divo e' proprio il suo paese natale...l'unica cosa buona che ha fatto e' che ha comprato casa praticamente a tutti i suoi parenti (genitori...fratelli...cugini) :-)

PS: La sottile linea rossa ( :haha ) e' un film grandioso....mi ha tenuto incollato allo schermo ipnotizzato e alla fine le tre ore circa del film mi sono sembrati 20 minuti e ne avrei volute altre tre ...




Mau.P Mau.P 20/10/2008 ore 10.57.07
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

Sinceramente ignoravo che il Nostro (la maiuscola fa molto fico, effettivamente) fosse di Ortona, l'ho scoperto leggendo qui...ah, il valore culturale di un forum è sempre sorprendente :hihi

Comunque che fosse lo scemo del gruppo è abbastanza evidente dalle interviste che rilascia in giro...e dalle stesse interviste ci si rende conto che non è certo il massimo della simpatia...
Sulle prestazioni "recitative" nulla da dire :inchino

...Certo, la Sottile Linea Rossa non raggiunge i Suoi livelli...però si difende bene...

P.S.
Uto, ma ora che sei spacciatore di films, la Siffredi Collection l'ha già ammirata tutta nella magia del sedicinoni? :smile
pulp86 pulp86 20/10/2008 ore 11.45.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

diciamo che Uto nei film del Nostro Orgoglio Italico, prova un profondo senso d' invidia... per le donzelle... vorrebbe esserci lui al loro posto:lol
Utopia09 Utopia09 20/10/2008 ore 13.37.28
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

Ma se Rocco è la mia controfigura.... :many



Ps: Mau, no fino ad adesso mi sono solo visto filmacci come la Sottile linea rossa e Fa la cosa giusta...
Quelli di Rocco sono troppo richiesti :haha

Ps2: Ma il fd?
victormancini victormancini 20/10/2008 ore 14.57.59
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

A Mau.P che il 20/10/2008 10.57.07 ha scritto:
Uto, ma ora che sei spacciatore di films, la Siffredi Collection l'ha già ammirata tutta nella magia del sedicinoni?

seeee, macché 16/9!!! saranno almeno almeno 250/9!!! :haha
bello sto post!!! casinoooooooooooooooooo :-)))

Mau.P Mau.P 20/10/2008 ore 15.07.15
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

Victor è sotto l'effetto di qualche sostanza illecita...tipo il Cannonau...

Caro Uto, il Family Day io lo farei il 29 novembre (come ti ho scritto in un SMS che nin hai cagato di striscio :nono )... restano fuori, come detto, Polpetta e forse Last... per Polpetta si dovrebbe spostare a metà dicembre...ma se andiamo avanti così al FD mi accompagnerà mia figlia fresca di patente :-(
Quindi io il 29 lo farei, viste le innumerevolerrime adesioni (che spero non vengano defalcate in itinere, come l'ultima volta... :nono )

Fa la cosa giusta non l'ho visto...a me Spike mi fa cagare.
Qualcuno ha visto Miracolo a Sant'Anna?
victormancini victormancini 20/10/2008 ore 15.22.24
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

mau non capisce l'umorismo dei centimetri frazionati :hihi
Mau.P Mau.P 20/10/2008 ore 15.31.10
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

Mau faceva finta di non aver capito la volgare battuta sui centimetri frazionati perchè di centimetri già si è parlato molto in questo post ... andando peraltro incredibilmente offtopic :nono
Che dire, la Famigghia era così abituata a non uscire dalle ferree regole dell'OnTopic...

Il tempo ci ha proprio rovinati... ;-(

dana206 dana206 17/11/2008 ore 12.04.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

...e stasera.................
x la gioia di uto.......................
passa su rete 4 in seconda serata.................
utoooooooooooooooooooooooooo
fai il bis???????
:many :many
dimmi che salvi il mio SEANNNNNNNNNNNN
:pianto
dana206 dana206 18/11/2008 ore 00.23.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

........bello l inziooooooooooooooooo
m incanto sempre!!!!!!!!!!
si vede che dietro c è MALICK...............
perchè protagonista di questo film...............
non è solo la guerra ma.................
la Natura!!!!!!!!!!!!!!!
immagini magnifche....................
che mi riportano a "the new world"
:cuore
e il mio adorato SEANNNNNNNNNNNNNNNNN
grande nei panni del Sergente Maggiore!!!!!!!!!
:cuore
MALICK a differenza degli altri registi che ci mostrano..............
solo la "violenza visiva" della guerra...............
lui ci mostra anche quella "psicologica"...................
che fa molto + male...............................
perchè mentre la prima colpisce allo stomaco..................
quella di Malick mira dritta la cervello..................................
:-x


gohanina gohanina 18/11/2008 ore 16.58.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

CINEBIZ DOCET...cazzo ha pure i teschietti :nonono

http://www.cinefile.biz/redline.htm
ledzeppelin71 ledzeppelin71 19/11/2008 ore 13.27.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

eh brava gohanina.... fidati di queste gran cagate......
m'inviti a nozze qui per gettare merda sopra questi fantomatici personaggi ...dottori con quattro lauree... editorialisti su diverse riviste e quotidiani e fantomatici esperti di cinema pronti a dare via giudizi eccellenti invece su delle stronzate colossali i cui produttori hanno invece provveduto abbondantemente ad ungere con din din.....

questo e' l'articolo che consigli (nn mi sono nemmeno impegnato a cercare l'editorialista perche' per me puo' essere anche il papa ma resterebbe sempre un incompetente)

Per la cronaca questo e' l'articolo consigliato da Gohanina con il suo link....
-----------------------------------------------------------------------------------------------
La sottile linea rossa
di Terrence Malick

“Non potrete dire di aver vissuto se non avete mai partecipato ad una caccia al procione, e dopo averlo fatto non vorrete più vivere”
Chevy Chase.

Sette nomination all'Oscar per questo melodrammone spacciato per un film di guerra. Lento come pochi e noioso come tanti, è capace di creare nello spettatore una spossatezza fisica incredibile, di rado provata durante uno spettacolo cinematografico.

Terrence Malick è al terzo film come regista, a vent'anni dal precedente "I giorni del cielo". Questa volta si cimenta in una (molto) libera interpretazione dell'omonimo romanzo di James Jones - già portato sullo schermo da Andrew Marton nel 1964, con Keir Dullea e Jack Warden nel cast - che racconta la storia di un plotone di soldati statunitensi distaccati nel Sud Pacifico del 1942 ed impegnati nel tentativo di conquista di Guadalcanal, ossia il punto di passaggio per la flotta giapponese verso i mari americani.
Purtroppo la pellicola non riesce a staccarsi dalla sua origine letteraria, presentando molte sequenze esclusivamente descrittive (fortunatamente sorrette dalla bella fotografia di Jack Fish) e proponendo due voci fuori campo che ne rallentano notevolmente il ritmo ed interrompono in maniera fastidiosa il filo del racconto.
Malick danza spesso con la macchina da presa intorno a personaggi inerti, dimostrando così tutta la presunzione di chi si prende troppo sul serio, ed alterna le sequenze ambientate a Guadalcanal con quelle riguardanti la moglie del soldato semplice Bell (Ben Chaplin). La giustificazione narrativa di questi flashback arriva solo verso la fine del film, ma lo spaesamento dello spettatore è costante: non bastano sequenze patinate, prive di dialogo e quasi del tutto prive di commento musicale per far poesia cinematografica, ancor meno bastano discorsi astratti e la testarda ricerca dell'introspezione per far filosofia.

Traduttore di Heidegger e insegnante universitario di filosofia, Terrence Malick non si è mai accontentato di far cinema, preferendo usare il mezzo per disquisire dei massimi sistemi e della natura umana. Intento certamente lodevole - soprattutto in un panorama produttivo come quello attuale - ma sfortunatamente per noi spettatori, Malick si è disinteressato dell'aspetto prettamente cinematografico di questo suo film. La chiarezza espositiva è sacrificata sull'altare del contenuto, la coerenza interna è schiacciata dalla volontà di 'dire', il cinema è sconfitto dal Pensiero.
Malick è un regista tecnicamente mediocre, privo della capacità di piegare il mezzo filmico alle sue intenzioni, ma in questo caso i danni maggiori li ha fatti in sede di sceneggiatura e di montaggio. Al di là dei protagonisti, Malick ha avuto bisogno di uno stuolo di volti noti ad interpretare i personaggi secondari perché le loro psicologie erano talmente abbozzate che il pubblico non avrebbe mai prestato attenzione a loro se si fosse trovato davanti attori sconosciuti. E allora ecco una sfilata di apparizioni speciali della durata di pochi secondi, da John Travolta (Generale a neanche cinquant'anni!) a George Clooney, da John C. Reilly a Jared Leto. Il fatto poi che il primo montaggio durasse quattro ore e mezza è prova evidente della poca capacità di Malick di controllare la narrazione cinematografica, fatto persino acuito dal modo in cui è stata ridotta la durata della pellicola a poco meno di tre ore - senza accettare di tagliare del tutto episodi che a questo punto risultano completamente privi di significato.

Fin dalla sua presentazione al Festival di Berlino (dove il film ha vinto l'Orso d'oro), tutto l'interesse della critica è stata diretta verso i metodi di lavoro di Malick e il contenuto che il regista ha messo in questa sua terza pellicola. Ma per quanto "La sottile linea rossa" possa anche essere analizzato come un 'semplice' trattato di filosofia, lo si dovrebbe guardare innanzi tutto come un film. E come film è tecnicamente curato ma globalmente mediocre: irritante e freddo, finto e prolisso. Invece di rileggersi per l'ennesima volta le opere di Omero o gli scritti dei filosofi presocratici, Malick farebbe bene a guardare i film di Andrej Tarkovskj perché a tutt'oggi l'unica occasione in cui filosofia e cinema sono andati davvero pienamente d'accordo è quando il regista sovietico ha realizzato quel capolavoro - quello sì - di "Solaris".


Io l'ho visto in modo diverso.





QUESTE LE MIE CONSIDERAZIONI

Sette nomination all'Oscar per questo melodrammone spacciato per un film di guerra. Lento come pochi e noioso come tanti, è capace di creare nello spettatore una spossatezza fisica incredibile, di rado provata durante uno spettacolo cinematografico
MA FORSE IN LUI L'HA CREATO...... COME GIA' DETTO IN PASSATO ...PER ME LE TRE ORE DI FILM SONO PASSATE COME UN ATTIMO...MI SONO SEMBRATI 20 MINUTI....ALLA FINE DEL FILM AVEVO BISOGNO DI ALTRE TRE ORE...TOTALMENTE RAPITO DALLE IMMAGINI ...DAI DRAMMI PERSONALI CHE PERFETTAMENTE SI FONDEVANO CON IL DRAMMA DEL CONFLITTO.....
Forse il Nostro (lo chiameremo cosi' d'ora in poi) aveva sbagliato sala....era in quella di fianco che proiettavano il cinepanettone....la scomparsa delle maschere dal cinema provoca questi disguidi...!!!

Purtroppo la pellicola non riesce a staccarsi dalla sua origine letteraria, presentando molte sequenze esclusivamente descrittive (fortunatamente sorrette dalla bella fotografia di Jack Fish) e proponendo due voci fuori campo che ne rallentano notevolmente il ritmo ed interrompono in maniera fastidiosa il filo del racconto.
IL NOSTRO NN HA MAI SENTITO PARLARE DI POESIA.... UN TIPO DI RACCONTO UNICO DEL SUO GENERE E LUI RIESCE PURE A PERDERE IL FILO DELLA TRAMA...(dimmi caro nn e' che ti sei addormentato in sala ed hai rischiato il soffocamento con il pop corn in bocca??? )... pfuiii....per fortuna che c'e' la bella fotografia di Jack Fish a salvare il tutto...

Malick è un regista tecnicamente mediocre, privo della capacità di piegare il mezzo filmico alle sue intenzioni, ma in questo caso i danni maggiori li ha fatti in sede di sceneggiatura e di montaggio.
ALLORA ADESSO HO CAPITO DOV'E' IL PROBLEMA DEL NOSTRO.... E' PSICHICO...
I PARTICOLARI CHE RIUSCIAMO A SCOVARE IN THIN RED LINE (PER NN PARLARE DI THE NEW WORLD) SFIORANO LA PERFEZIONE...ANZI LA TOCCANO... E' L'UNICO CHE SI AVVICINA AL GRANDE KUBRICK PER QUESTO ASPETTO...MAH !!!

Al di là dei protagonisti, Malick ha avuto bisogno di uno stuolo di volti noti ad interpretare i personaggi secondari perché le loro psicologie erano talmente abbozzate che il pubblico non avrebbe mai prestato attenzione a loro se si fosse trovato davanti attori sconosciuti.
VORREI RICORDARE A STO DEFICENTE (e vabbe' nn ce l'ho fatta piu') che i piu' grandi divi di holliwood e non, fanno la fila per poter partecipare ai suoi film appena sentono che e' in lavorazione un suo nuovo lavoro anche con compensi infinitamente piu' bassi dei loro standard....
e delle scene girate con queste numerose stelle ...ma le sai quante ora di pellicola sono state tagliate o no ?? ma sai che in pellicola erano presenti anche mickey rourke, bill pullman, gary oldman e che nn se ne trova traccia nel film ??
e che il ruolo di Adrien Brody (uno dei piu' grandi attori mondiali....mica bau bau micio micio) e' stato fortemente ridimensionato dal regista ???
per nn parlare della sofferta defezione di Edward Norton per causa della morte della madre...
CARO NOSTRO MA PENSI CHE TUTTI QUESTI MOSTRI SACRI SIANO DI COLPO RINCOGLIONITI ....MA TI INFORMI O NO QUANDO FAI LE RECENSIONI........MA QUANTI ANNI HAI ...14 ???

Il fatto poi che il primo montaggio durasse quattro ore e mezza è prova evidente della poca capacità di Malick di controllare la narrazione cinematografica, fatto persino acuito dal modo in cui è stata ridotta la durata della pellicola a poco meno di tre ore - senza accettare di tagliare del tutto episodi che a questo punto risultano completamente privi di significato.
SI VABBE' CHIAMATE LA NEURO.........!!!

E come film è tecnicamente curato ma globalmente mediocre: irritante e freddo, finto e prolisso. Invece di rileggersi per l'ennesima volta le opere di Omero o gli scritti dei filosofi presocratici, Malick farebbe bene a guardare i film di Andrej Tarkovskj perché a tutt'oggi l'unica occasione in cui filosofia e cinema sono andati davvero pienamente d'accordo è quando il regista sovietico ha realizzato quel capolavoro - quello sì - di "Solaris".
ED ECCO LA PERLA DEL TUTTO.....!!!
COME DIRE MA COSA CAZZO GUARDATE A FARE FILM MELODRAMMATICI SULLA GUERRA VISTO CHE E' GIA' STATO GIRATO "APOCALYPSE NOW" ???

Io l'ho visto in modo diverso.
TU HAI VISTO UN ALTRO FILM CREDIMI....E LA PROSSIMA VOLTA RICORDATI DI FA' DUE COSE....
1 - NON SBAGLIARE SALA CINEMATOGRAFICA...SUL BIGLIETTO C'E' SCRITTO TUTTO N° DI SALA DI FILA E DI POSTO E VACCI ACCOMPAGNATO DA QUALCUNO CHE SAPPIA LEGGERE...
2 - EVITA DI DIFFONDERE QUESTI SPROLOQUI SU INTERNET ... C'E' ANCHE GENTE SENSIBILE COME GOHANINA CHE POI VIENE FUORVIATA DA TUTTE STE GRAN CAGATE CHE HAI SCRITTO ...OK ???

BACI E ABBRACCI
Gianluca

PS: “Non potrete dire di aver vissuto se non avete mai partecipato ad una caccia al procione, e dopo averlo fatto non vorrete più vivere” Chevy Chase.
bella sta cosa....chissa' come si caccia un procione...dovremmo chiedere al nostro amico Vic :hoho :hoho :hoho




dana206 dana206 19/11/2008 ore 13.32.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

...io manco l ho letto................
non me ne può fregar di meno.....................
ledzeppelin71 ledzeppelin71 19/11/2008 ore 13.40.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

ops ho dimenticato una cosa...ho scritto poco :haha

sempre per parlare di grandi recensori... ne ricordo una per quanto riguarda il film "Lola corre" che a me piacque molto per la particolarita' del racconto, per la potenza delle immagini, per la mia passione "anche" per la musica elettronica e perche' e' un film unico nel suo genere.
Uno dei piu' grandi critici italiani (nn chiedetemi il nome...nn ricordo nemmeno il mio a volte :haha ...se lo ricordero' o trovero' il suo articolo lo scrivero' nn dubitate) disse "ma perche' Lola corre per tutto il film...nn faceva prima a prendere un taxi..."
certo lo so io il perche'...perche' un lavoro indipendente dove nn conosci il regista e nn hai potuto scambiare 4 chiacchiere col produttore...che ti frega a te...

Film che fu l'unico in una edizione del Sundance festival a risollevare il pubblico dalla noia di quella edizione (anche qui nn chiedetemi l'anno :haha )

Saluti e Baci a Gohanina (NON LEGGERE I FILM ... GUARDALI)
:bye
gohanina gohanina 19/11/2008 ore 18.07.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

io mi fido molto di quel sito perchè consultandolo da tanti anni e vedendo molti film ho notato che è quasi sempre attendibile
ledzeppelin71 ledzeppelin71 19/11/2008 ore 18.53.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

sicuramente nn voglio discutere il sito....
e sono contento che hai messo quel QUASI prima delle parole sempre attendibile....

Buon cinema a te gohanina (ma che vedi anche tu dragonball ??? dal nick sai...grazie ai miei nipoti so tutto sulla serie :-) )
:bye
gohanina gohanina 19/11/2008 ore 19.49.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La sottile linea rossa

un po va anche a gusti...per esempio io mi guardo tre metri sopra il cielo, ho voglia di te, scusa ma ti chiamo amore e un sacco di horror spazzatura con teschietti multipli ma lo ammetto che sono film di poco valore -.-

no, dragonball non mi piace

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.