Cinema

Cinema

Cinefili cronici unitevi! Recensite gli ultimi film che avete visto e dategli un voto!

dana206 dana206 21/01/2011 ore 13.43.34 Ultimi messaggi
ele.ma ele.ma 21/01/2011 ore 13.46.00
segnala

(Nessuno)RE: ..."BLACK SWAN"....di ARONOFSKI.....

:ok
Alex.Catania Alex.Catania 31/01/2011 ore 10.40.45 Ultimi messaggi
FrankieA FrankieA 31/01/2011 ore 10.54.39
segnala

(Nessuno)RE: ..."BLACK SWAN"....di ARONOFSKI.....

Grazie Alex per la dritta, però qui un motorino ( anche un cinquantino ) di ricerca potreste metterlo. :-p


Comunque veniamo al dunque.

Prima due precisazioni.

UNO: il fatto che sono “costretta”, per evitare di aspettare la ridicola distribuzione italiana, a vedere per la prima volta un film del genere nella versione "carbonara" mi fa incazzare come poche cose al mondo. E’ semplicemente ridicolo dover aspettare tanto, in un mondo, il nostro, dove è impossibile non leggere i commenti delle persone che arrivano da altri paesi, vuoi su facebook e twitter, vuoi sui siti e forum specializzati. Una tortura che non ha ragione d’essere e che grazie ad anime pie che si fanno in quattro per sottotitolare in una settimana un film per passione e del tutto gratuitamente, ci viene evitata. Questo film lo vedrò in ogni caso al cinema, ma non ci si stupisca se poi gli incassi sono quelli che sono… non è di certo per fare una cortesia all’industria delle sale cinematografiche italiane che aspetterò 3 mesi per vedere una cosa che è già disponibile per il mondo intero.

DUE: se Natalie Portman non vincerà l’Oscar, per me non ha alcun senso che continuino a fare la cerimonia.Chiudano direttamente tutto quanto e li annuncino alla radio come si faceva una volta, o affidassero direttamente tutto ad un comunicato stampa. Dopo aver tollerato il premio alla Bullock (e dopo essermi data svariate spiegazioni per giustificarlo), in questo caso si tratterebbe di un puro e semplice furto, uno scandalo, una vergogna. Tranne nel caso in cui dovesse vincerlo la Lawrence per Winter's Bone, ma non sono una persona così ottimista.


Detto questo: Darren Aronofsky, un pò ti odio. Perchè? Perchè due tra i finali più dolorosi che io abbia mai visto li devo a lui, innanzitutto, ed è uno dei pochi registi che sembra fare film che sono estensioni della tua stessa anima, e nel momento stesso in cui hai bisogno di vederli. Non li ho visti tutti devo ammettere, solo questo, The Wrestler e Requiem for a Dream e ognuno di questi a modo suo racconta in modi differenti la discesa verso la distruzione. La differenza tra questo e gli altri (oltre alle palesi differenze di trama) è che per raccontare la distruzione questa volta Aronofsky ha usato la bellezza, e in ogni sua forma. La bellezza delle più belle sequenze di danza mai viste, la bellezza di Natalie Portman e della sua nemesi, la bellezza di musiche e fotografia.


Black Swan è un sogno lungo due ore, un incubo dal quale ogni tanto si scalcia per uscire ma che mano a mano che il film si sviluppa si vorrebbe durasse in eterno. Parla di Nina, ballerina del New York City Ballet, che vive con la madre ex ballerina (una Barbara Hershey che se vivessimo in un mondo giusto avrebbe già la statuetta di Supporting Actress sul comodino) che sfoga le sue frustrazioni e i suoi sogni infranti sulla figlia spingendola a portare la sua ambizione all’estremo.

Nina ottiene la parte della Regina ne “Il lago dei Cigni”, ma benchè sia perfetta per interpretare il cigno bianco il direttore artistico (un Vincent Cassel che è riuscito a sorprendermi) la trova inadatta ad interpretare la sua metamorfosi nel Cigno Nero per via del suo rigore e, per assurdo, per la sua totale dedizione alla danza. Nina comincia quindi una discesa verso una spirale delirante di ossessione, mortificazioni del corpo e visioni alla ricerca disperata della perfezione, dell’interpretazione perfetta


Perfezione. E’ il sostantivo che si avvicina di più alla performance di Natalie Portman in questo film, e davvero fatico a trovare un aggettivo da utilizzare che non sia perfetta, meravigliosa, splendida, aggettivi un pò banalotti e poco ispirati ma che per una volta hanno anche una connotazione artistica. Già perchè mai come in questo film l’aspetto “esteriore” della protagonista era fondamentale, e la Portman si annulla totalmente lasciando che pochi movimenti e sguardi comunichino quanto un monologo di 10 minuti. Il suo viso è un libro, e le sue scritte si fanno più fitte fino ad arrivare al finale durante il quale riesce a comunicare una tale quantità di emozioni che è difficile riuscire a “leggerle” ed identificarle tutte. Volevo evitare di ripetermi ma ribadisco che questo finale è un capolavoro a se stante. La fotografia, la musica, i movimenti di macchina, lo sguardo della Portman e dello stesso Aronofsky creano un insieme che rende quasi impossibile trattenere le lacrime. Non di dolore, questa volta, come era successo con The Wrestler, ma di meraviglia.
julesverne.76 julesverne.76 31/01/2011 ore 11.49.02 Ultimi messaggi
dana206 dana206 31/01/2011 ore 12.21.26 Ultimi messaggi
Alex.Catania Alex.Catania 31/01/2011 ore 13.17.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ..."BLACK SWAN"....di ARONOFSKI.....

Frankie... "Potreste?" :hihi Io sono un utente come te e tanti altri... :hihi
Se davvero vuoi protestare per un motore di ricerca chiedi allo staff del sito, qui non possiamo esserti utile purtroppo, se non nel riportare i vecchi post :ok
Bellissima recensione comunque. (De ja vu) :many
dana206 dana206 31/01/2011 ore 13.56.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ..."BLACK SWAN"....di ARONOFSKI.....

...scusa suspiria ma.......
non capirò mai......
perchè non aspettare il film in Sala!!!!!!
cavolooooooooooooo
esce il 18 quindi fra pochi giorni.....
perchè rovinarsi così una visione!!!!!!!!
:pianto
FrankieA FrankieA 31/01/2011 ore 15.47.38
segnala

(Nessuno)RE: ..."BLACK SWAN"....di ARONOFSKI.....

@ dana206:


Ho spiegato il mio perchè. Comunque il 18 non mancherò ne per questo ne per Winter's Bone.

dana206 dana206 31/01/2011 ore 16.25.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ..."BLACK SWAN"....di ARONOFSKI.....

....si certo ma in questo caso.....
l attesa rispetto a tante altre......
x me........
è stata breve!!!!!!
abituata come sono ad aspettare pellicole.....
x anni anni e anni.....
:hihi

comunque a ritrovarci........
in Sala!!!!!!!
:ok

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.