Circolo Letterario

Circolo Letterario

La "vecchia" bacheca Circolo Letterario si è trasferita qui!

trinklied trinklied 02/12/2012 ore 16.35.13
segnala

(Nessuno)amore

"Giovinezza, bellezza, forza: i criteri dell’amore fisico sono esattamente gli stessi del nazismo."

Michel Houellebecq

platonkarataev57 platonkarataev57 02/12/2012 ore 16.49.43 Ultimi messaggi
trinklied trinklied 02/12/2012 ore 16.55.44
segnala

(Nessuno)RE: amore

I criteri dell'amore fisico sono identici a quelli del nazismo, e non si puo' negare. I criteri dell'amore come lo intendi tu sono diversi, molto meno rigidi e molto piu' personali.
follettocapriccioso follettocapriccioso 02/12/2012 ore 18.20.25
segnala

(Nessuno)RE: amore

@ trinklied: :nono1 questa cosa mi lascia perplesso.....
E l'amore fisico che c'è tra gli over?
Oppure ritiene non sia cosa buona e opportuna e che per farlo
si deve rientrare nello standard che ha indicato?
Questo sì sarebbe razzismo....non crede? %-)

frederaic frederaic 02/12/2012 ore 22.39.11
segnala

(Nessuno)RE: amore

trinklied scrive:
"Giovinezza, bellezza, forza: i criteri dell’amore fisico sono esattamente gli stessi del nazismo."Michel Houellebecq

amore fisico o sessualità aggressiva?
trinklied trinklied 03/12/2012 ore 19.32.58
segnala

(Nessuno)RE: amore

Perche' sessualita' aggressiva?
trinklied trinklied 03/12/2012 ore 19.36.19
segnala

(Nessuno)RE: amore

Fare sesso con una persona che si ama e' una cosa, aver voglia di trombarsi una gnocca e' un'altra cosa ancora.
trinklied trinklied 04/12/2012 ore 23.11.45
segnala

(Nessuno)RE: amore

Bisogna sempre stare a spiegare banalita' cercando di usare parole semplici. E' come non partire mai, stare sempre al campo base per acclimatarsi.
serendipityjo serendipityjo 05/12/2012 ore 23.17.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: amore

trinklied scrive:
Bisogna sempre stare a spiegare banalita' cercando di usare parole semplici. E' come non partire mai, stare sempre al campo base per acclimatarsi.

quanto è vero!
71silvia 71silvia 06/12/2012 ore 19.06.28
segnala

(Nessuno)RE: amore

Anche nell'amore fisico una persona è quello che si sente e riesce a dare. Non importa se sono gli stessi criteri del nazismo, qui nel sesso funziona così. E' discriminatorio, ma ripeto una persona è quello che si sente non quello che è veramente. All'ennesima potenza, cioè nel nazismo tutto ciò ha fatto del male, come d'altro canto qualsiasi cosa all'ennesima potenza non è tollerata dal genere umano.
LoCAr LoCAr 09/12/2012 ore 01.08.04
segnala

(Nessuno)RE: amore

???
Maya97 Maya97 09/12/2012 ore 08.14.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: amore

@ follettocapriccioso:

lo stesso Hoellebecq dice che : "è vero che la vita comincia a 50 anni, ma finisce a 40"... se prendo questa come una verità, posso prendere anche i suoi "criteri" sul serio
17202030
@ follettocapriccioso: lo stesso Hoellebecq dice che : "è vero che la vita comincia a 50 anni, ma finisce a 40"... se prendo...
Risposta
09/12/2012 8.14.27
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
trinklied trinklied 09/12/2012 ore 17.24.06
segnala

(Nessuno)RE: amore

Io li ho sempre presi sul serio. Hoellebecq ha una visione molto logica della realta' che ci circonda e numerosi paradossi e falsita' che la avvelenano non riesce a comprenderli, quindi sbarella e va in tilt. Come non capirlo.
Maya97 Maya97 09/12/2012 ore 23.06.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: amore

lo capisco e lo comprendo. con "le particelle elementarie" ha trovato anche la soluzione per tutte le sofferenze provocate dal amore, che sarebbe... non farlo più. lasciare che la procreazione sia un lavoro di laboratorio, che tutta intera felicità ci vénne datta da li, dal laboratorio...io ci starei, ma per lui io sono già morta
trinklied trinklied 10/12/2012 ore 21.17.11
segnala

(Nessuno)RE: amore

Rapsodia, pure tu. Certo che si tratta "solo" di attrazione fisica, mi sembra che sia perfettamente chiaro. L'amore e' un'altra cosa. Ora vogliamo andare oltre questo chiarimento straribadito?
neraperIa neraperIa 12/12/2012 ore 04.14.56
segnala

(Nessuno)RE: amore

trinklied scrive:
Hoellebecq ha una visione molto logica della realta' che ci circonda e numerosi paradossi e falsita' che la avvelenano non riesce a comprenderli, quindi sbarella e va in tilt

Succede spesso ai superficiali, quel poco che ho letto di lui erano delle emerite stupidaggini.
trinklied trinklied 12/12/2012 ore 23.42.15
segnala

(Nessuno)RE: amore

Secondo te con quale ottica dovremmo guardare la realta' che ci circonda? Bisogna seguire la strada del cuore? Dell'amore? Per rovinarci la vita e vivere come i primitivi che adoravano ogni minchiata proprio perche' privi di logica e incapaci di capire i meccanismi delle cose?
Personalmente non credo nell'amore (e' una bella mascherina che serve a nascondere la voglia di chiavare) e neppure nel cuore (probabilmente chi si esprime cosi' intende dire i sentimenti, forse). Credo invece nel caso, lo conosco bene. Agendo pochissimo lascio fare la gran parte delle cose al caso e devo dire che spesso funziona benissimo. Stando fermi seduti immobili puo' anche capitare che ogni dieci o quindici anni si verifichi qualcosa di carino. Basta avere pazienza e non pretendere troppo.
trinklied trinklied 12/12/2012 ore 23.55.37
segnala

(Nessuno)RE: amore

Comunque vale la pena di leggere Hoellebecq, non capisco come possa non piacere. Questa non e' una questione di gusti ma di prese di posizioni. Se ti piace o meno significa qualcosa.
neraperIa neraperIa 13/12/2012 ore 04.35.14
segnala

(Nessuno)RE: amore

trinklied scrive:
Se ti piace o meno significa qualcosa.

su questo non vi è dubbio...

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.