Circolo Letterario

Circolo Letterario

La "vecchia" bacheca Circolo Letterario si è trasferita qui!

originalGIO originalGIO 26/08/2013 ore 19.27.12
segnala

SpensieratoSi sta

come d'autunno
sugli alberi le foglie :-)
beat.le beat.le 26/08/2013 ore 20.13.06
segnala

(Nessuno)RE: Si sta

:sbong

ferraiolo70 ferraiolo70 26/08/2013 ore 20.36.37 Ultimi messaggi
Archeo68 Archeo68 26/08/2013 ore 21.06.26 Ultimi messaggi
neraperIa neraperIa 27/08/2013 ore 20.09.31
segnala

(Nessuno)RE: Si sta

originalGIO scrive:
come d'autunno
sugli alberi le foglie

Ungaretti sapeva ben come sintetizzare le vicende della vita.
ceremony ceremony 27/08/2013 ore 22.37.09
segnala

(Nessuno)RE: Si sta

and when you try
to break my spirit
it won't work
because there's nothing left to break
anymore

Morrissey
serendipityjo serendipityjo 27/08/2013 ore 23.20.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Si sta

Canzone d'autunno

I singhiozzi lunghi
dei violini
d'autunno
mi feriscono il cuore
con languore
monotono.

Ansimante
e smorto, quando
l'ora rintocca,
io mi ricordo
dei giorni antichi
e piango;

e me ne vado
nel vento ostile
che mi trascina
di qua e di là
come la foglia
morta.

(Paul Verlaine)
beat.le beat.le 28/08/2013 ore 00.09.15
segnala

(Nessuno)RE: Si sta

Poeti Classici - Jacques Prévert - Le foglie morte

Oh! Vorrei tanto che tu ricordassi
i giorni felici quando eravamo amici.
La vita era più bella.
Il sole più bruciante.
Le foglie morte cadono a mucchi...
Vedi: non ho dimenticato.
Le foglie morte cadono a mucchi
come i ricordi e i rimpianti
e il vento del nord le porta via
nella fredda notte dell'oblio.
Vedi: non ho dimenticato
la canzone che mi cantavi.
È una canzone che ci somiglia.
Tu mi amavi
io ti amavo.
E vivevamo noi due insieme
tu che mi amavi
io che ti amavo.
Ma la vita separa chi si ama
piano piano
senza far rumore
e il mare cancella sulla sabbia
i passi degli amanti divisi.
Le foglie morte cadono a mucchi
come i ricordi e i rimpianti.
Ma il mio amore silenzioso e fedele
sorride ancora e ringrazia la vita.
Ti amavo tanto, eri così bella.
Come potrei dimenticarti.
La vita era più bella
e il sole più bruciante.
Eri la mia più dolce amica ...
Ma non ho ormai che rimpianti.
E la canzone che cantavi
sempre, sempre la sentirò.
È una canzone che ci somiglia.
Tu mi amavi
io ti amavo.
E vivevamo noi due insieme
tu che mi amavi
io che ti amavo.
Ma la vita separa chi si ama
piano piano
senza far rumore
e il mare cancella sulla sabbia
i passi degli amanti divisi
ferraiolo70 ferraiolo70 28/08/2013 ore 13.13.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Si sta

Archeo68 scrive:
No dopo l'autunno viene l'inverno. Per la primavera bisogna aspettare.


Lo so... ma mi aveva messo inquietudine...
follettocapriccioso follettocapriccioso 28/08/2013 ore 14.02.12
segnala

(Nessuno)RE: Si sta

;-( uèèèè che vi è preso?
che è tutta sta tristessssss ;-(


suvvia è ancora estate :fiore
Non ho ancora fatto il cambio degli armadi! :ok

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.