Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

lorismitico lorismitico 29/03/2007 ore 16.10.39
segnala

(Nessuno)esiste il diavolo?

esiste il diavolo secondo voi?
Luciel Luciel 29/03/2007 ore 17.58.04
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

si...purtroppo.il bene non può esistere senza il male e viceversa.è l'equilibrio che regola il mondo.
WATARU77 WATARU77 29/03/2007 ore 22.05.41
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?


Il Diavolo non saprei.....so per certo che esiste il Male con la M maiuscola.
itcomefromthedarknes itcomefromthedarknes 30/03/2007 ore 00.27.38
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

se ci riferiamo all essere con piedi e zucca da capra mi sa di no...che il male insito nell uomo esista invece si....
Luciel Luciel 30/03/2007 ore 12.22.07
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

beh,il male o il diavolo non sempre si presenta con zoccoli da capra o corna...una delle cose che fanno più paura del male a mio parere è che è può ingannare facilmente e assumere varie forme illusorie...cosa che del resto può fare anche il bene con fini opposti ovviamente alla natura del male.
AxlMcClaudio AxlMcClaudio 30/03/2007 ore 15.04.31
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

se esiste Dio può esistere anche il Diavolo.....io direi più semplicemente che esiste il bene, e di sicuro esiste anche il male!
darkspiritelmer darkspiritelmer 30/03/2007 ore 18.48.55
segnala

SerenoRE: esiste il diavolo?

Beh secondo me esiste, la penso cosi' perchè....la prova dell'esistenza di dio e la bibba e invece la prova dell'esistenza del diavolo e il necronomicon il libro dei morti c sarebbe un'altro libro proibito che sarebbe una sorta di bibbia oscura ma di più per ora non sò
WATARU77 WATARU77 30/03/2007 ore 20.23.53
segnala

FuriosoRE: esiste il diavolo?


SEI UN COGLIONE!!CHE BISOGNO C'E' DI BESTEMMIARE?TI SENTI PIU' GRANDE?INVECE DI SPARARE PUTTANATE,VATTI A RIPASSARE UN PO' DI ITALIANO,COSI' FORSE RIESCI A SCRIVERE UNA FRASE DI SENSO COMPIUTO,IGNORANTE!!NON C'E' LIMITE AL PEGGIO.......RAGAZZI,COME SI FA A SEGNALARLO X FARLO RIMUOVERE?
itcomefromthedarknes itcomefromthedarknes 30/03/2007 ore 20.51.53
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

ossignur......me la aspettavo una cosa del genere ...intanto lo segnalo a myrice poi si vede.
Freja89 Freja89 30/03/2007 ore 21.35.39 Ultimi messaggi
Freja89 Freja89 30/03/2007 ore 21.36.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

WATARU77 ha scritto:

SEI UN COGLIONE!!CHE BISOGNO C'E' DI BESTEMMIARE?TI SENTI PIU' GRANDE?INVECE DI SPARARE PUTTANATE,VATTI A RIPASSARE UN PO' DI ITALIANO,COSI' FORSE RIESCI A SCRIVERE UNA FRASE DI SENSO COMPIUTO,IGNORANTE!!NON C'E' LIMITE AL PEGGIO.......RAGAZZI,COME SI FA A SEGNALARLO X FARLO RIMUOVERE?
la bestemmia fa tendenza.
darkspiritelmer darkspiritelmer 30/03/2007 ore 21.43.43
segnala

ArrabbiatoRE: esiste il diavolo?

farà pure tendenza ma x me a anche qlk carenza
Freja89 Freja89 30/03/2007 ore 21.48.48 Ultimi messaggi
JohnnyRotten87 JohnnyRotten87 31/03/2007 ore 12.09.50
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

Luciel ha scritto:
si...purtroppo.il bene non può esistere senza il male e viceversa.è l'equilibrio che regola il mondo.--------------------------------------------------------NON E' DETTO CHE IL DIAVOLO CHE IL DIAVOLO RISPECCHI IL MALE E DIO INVECE IL BENE......CMQ SI, MAGARI ESISTE, SPERIAMO UN GIORNO DI POTERLO INCONTRARE!!!!!
Freja89 Freja89 31/03/2007 ore 13.53.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

JohnnyRotten87 ha scritto:
Luciel ha scritto:si...purtroppo.il bene non può esistere senza il male e viceversa.è l'equilibrio che regola il mondo.--------------------------------------------------------NON E' DETTO CHE IL DIAVOLO CHE IL DIAVOLO RISPECCHI IL MALE E DIO INVECE IL BENE......CMQ SI, MAGARI ESISTE, SPERIAMO UN GIORNO DI POTERLO INCONTRARE!!!!!
dio è il nome che di comune accordo abbiamo associato al bene (tranne nel caso di alcune religioni primitive che non oso menzionare per non scatenare polemiche si stampo politico, incui dio è sia bene che male) diavolo(o altri 1000nomi) è il male. johnny molto probabilmente tu l'hai già incontrato.
JohnnyRotten87 JohnnyRotten87 31/03/2007 ore 14.38.21
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

questo secondo la concezione cristiana...niente vieta che in realtà non sia così, soltanto perchè la gente ragiona in termini di Bene e di Male!!!!non credo di aver detto una cosa blasfema....alla fine basta ripercorrere un pò la storia, Satana è stato attaccato dagli uomini di Dio, sempre e implacabilmente,i ciarlatani hanno sempre parlato di bene e di male, di carità, valore che però non hanno mai avuto nei riguardi di sua maestà infernale, e ricorda, sempre trascurando che senza il loro infernale antagonista, la gran parte delle religioni sarebbero crollate miseramente!!! In fondo riservano il più grande odio e maltrattamento verso il maggior fautore delle religioni spirituali...Tutti in fondo siamo diavoli allora??? dimmi, senza infrangere i 7 peccati capitali, che mondo avremmmo? il progresso non è forse spinto dall'ambizione??? è così terribile provare invidia verso altri??? non vi è nulla di per sè sacro nel codice morale, nessun dogma deve essere preso come garanzia...porgi l'altra guancia?? ma quanti rispettano questi precetti?? non è forse naturale provare rabbia, rancore, odio....Lucifero in fondo era un Dio romano, portatore di luce, tramutato in demone dall'ideologia cristiana...Chiunque pensa a Satana come qualcosa di assolutamente malvagio, terribile, pensi a quanti uomini, donne, bambini ecc sono morti per "volere di Dio"...ci sono molteplici interpretazioni di Dio, da religione a religione, e sono proprio queste le prime a non applicare la loro morale, verso gli altri!!! Faccio un esempio, i Cattolici credono che i Protestanti finiranno all'inferno, solo perchè non sono cattolici, allo stesso modo, gli evangelisti per esempio, credono che i Cattolici finiranno all'inferno, perchè adorano le immagini!!! Se ci sono tante discrepanze e contraddizioni nel pensare a Dio, chissà quanti possibili Dei ci sono, e chissà chi ha ragione!!! io in fondo non credo assolutamente nella malvagità di Satana, ma anzi, sono quasi portato a credere il contrario!"!!
darkangelsoul darkangelsoul 31/03/2007 ore 15.22.05
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

JohnnyRotten87 ® la vita ripetutamente gira intorno in temini di bene o male,puoi usare termini diversi,ma il concetto rimane quello.Satana nella religione cristiana è descritto come un demone tentatore e caratterizzato da atti malvagi per compiene i suoi scopi.E' palese che il mondo pulluli di religioni con caratteristiche diverse ma non è detto che in ognuna di esse figuri la presenza di un dio benefattore ed di uno sostanzialmente malvagio.Prendi la Wicca,si basa sualla venerazione di due divinità rappresentanti la natura in tutte le sue forme,e nessuna delle due costituisce forma di timore dal praticante che li venera.I sette vizi capitali sono delle norme di comportamento per il quale se ognuno le rispetterebbe si vivrebbe meglio.Che siano state indotte dalla religione cristiana o meno costituiscono una filosofia di vita dove ogni persone (cristiana e non) vive seguendo la propria strada senza curarsi degli altri che infrangono queste norme.Progredire per me significa trovare una filosofia di vita che costituisca un'elevazione spirituale che vada aldilà dell'opinione altrui.Personalmente mi ritengo una cristiana protestante in quanto poco mi importa della chiesa come istituzione,seguo la mia fede senza dar spazio ad intemediari quali il papa,sacerdoti ecc..se vengo ritenuta falsa,non sono problemi miei,ognune vive seguendo una prorpia ottica di religione.Non si sà se durante questa vita verremo a conoscenza della verità e\o di una religione universale,la cosa migliore da fare secondo me,è quella di mandare avanti le proprie ideologie a prescindere delle opinioni altrui e dalle situazioni.
shampoon75 shampoon75 31/03/2007 ore 15.24.56
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

pultropo si :-w esiste e non voglio neanche dire il suo nome sono sicura che esiste perche sono stata in unachiesa che poi nonso se e giustodire chiesa dove vengono praticatigli esorcismi e brutto ma serve per far vedere che il mele esiste.theblackdevil666 mi spieghi il perche della tua bestemmia ciao:angel
lorismitico lorismitico 31/03/2007 ore 18.40.53
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?


il diavolo non si può vedere fisicamente ma mi chiedo se qualcuno ha avuto qualche esperienza che ne indichi l'esistenza!
DarkAngelElmer DarkAngelElmer 31/03/2007 ore 18.43.17
segnala

SerenoRE: esiste il diavolo?

Una volta una persona saggia mi disse k il male alla fine si mostra sempre nella sua vera forma..........
Freja89 Freja89 31/03/2007 ore 18.48.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

il diavolo è troppo potente per avere una semplice forma materiale...è nelle piccole cose, nella striscia di coca, tra le cosce di una puttana etc.
lorismitico lorismitico 31/03/2007 ore 18.50.39
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

Freja89 ha scritto:
il diavolo è troppo potente per avere una semplice forma materiale...è nelle piccole cose, nella striscia di coca, tra le cosce di una puttana etc.
ok sono daccordo che il suo male influenza il mondo ma io mi chiedo se qualcuno ha visto realmente il suo potere manifestarsi
DarkAngelElmer DarkAngelElmer 31/03/2007 ore 18.53.05
segnala

SerenoRE: esiste il diavolo?

Si hai pienamente ragione sarebbe una delusione se cosi non fosse dopotutto e l'antagonista di dio
lorismitico lorismitico 31/03/2007 ore 18.57.08
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

e poi si fanno molti fil, molti libri e racconti su di lui ma in realtà dopo che ha tentato  Gesù nel deserto,nessun'uomo l'ha più visto,vero?
DarkAngelElmer DarkAngelElmer 31/03/2007 ore 18.59.38
segnala

SerenoRE: esiste il diavolo?

fin'ora nessuno che io sappia
karyon karyon 31/03/2007 ore 19.10.53
segnala

PerplessoRE: esiste il diavolo?

Mmmm...non credendo nell'aldilà (né come paradiso,né come inferno) non credo al diavolo come presenza fisica, così come non credo che dio possa mai manifestarsi sulla terra...probabilmente si tratta del male radicato in tutti gli uomini, così come il bene...
itcomefromthedarknes itcomefromthedarknes 31/03/2007 ore 20.24.38
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

dissero che anche voijtila lo vide.....ma non so io non credo percio non mi pongo il problema..so solo che l uomo puo fare cose buone e giuste come puo fare enormi boiate...e di solito la seconda via è quella piu utilizzata.
darkangelsoul darkangelsoul 01/04/2007 ore 01.36.02
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

Satana si è mostrato a Gesù certo,ma mai in forme umane,semplicemente perchè non è ne umano ne mortale così come Dio.Non hanno forma,perimetro,volume,non sono esseri materiali per cui possono essere in tutti i posti in ogni ora ed assumere le forme che vogliono.
theblackdevil666 theblackdevil666 02/04/2007 ore 00.01.41
segnala

DiabolicoRE: esiste il diavolo?

nn dò spiegazioni a nessuno!
DarkAngelElmer DarkAngelElmer 02/04/2007 ore 00.10.57
segnala

SerenoRE: esiste il diavolo?

facciamo un'esorcismo?e posseduto
theblackdevil666 theblackdevil666 02/04/2007 ore 00.20.26
segnala

DiabolicoRE: esiste il diavolo?

k sarebbe posseduto??!! faccia di daino!!
itcomefromthedarknes itcomefromthedarknes 02/04/2007 ore 01.08.34
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

ora capisco chi mi ha mandato il pm sconnesso.....se ti diverti cosi fai pure...ma almeno lasciaci parlare in santa pace...poi ripeto fa bello e ti senti carico e togo ad insultare??? ottimo fallo ma almeno apriti un topic di insulti.
darkangelsoul darkangelsoul 02/04/2007 ore 02.39.20
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

Tra un pò scomparirà tutto ;-)
soggy123 soggy123 02/04/2007 ore 10.26.53
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?


beh io credo ke il diavolo nn esiste...come nn esiste dio

la religione è stata creata dall'uomo e puo essere paragonata a pura fantasia...fantasie ke ci siamo creati solo x combattere la paura della morte...bene e male nn esistono,esiste solo l'etica!!!gli uomini possono decidere liberamente se vivere secondo certe regole morali oppure no ma sicuramente nn puo essere condizionato dalla vita dopo la morte...lavita è una...la morte è eterna
theblackdevil666 theblackdevil666 02/04/2007 ore 10.37.57
segnala

SerenoRE: esiste il diavolo?

io vi lascio parlare in santa pace...ma x una bestemmia state fecendo la fine del mondo!!!io scherzavo...e cmq nn ce lo con te ma con wataru!!!!!
demonplus demonplus 02/04/2007 ore 17.50.09
segnala

SarcasmoRE: esiste il diavolo?


Non mi stuzzicate troppo o........
demonplus demonplus 02/04/2007 ore 17.57.30
segnala

ArrabbiatoRE: esiste il diavolo?

Ve lo dico ancora non stuzzicatemi troppo-
theblackdevil666 theblackdevil666 02/04/2007 ore 22.00.28
segnala

DiabolicoRE: esiste il diavolo?

ma k ti sta stuzzicando??6 sicuro di stare bene??
DarkAngelElmer DarkAngelElmer 03/04/2007 ore 16.48.37
segnala

SerenoRE: esiste il diavolo?

se il diavolo avesse forma umana a chi somiglierebbe?
demonplus demonplus 03/04/2007 ore 22.45.21
segnala

SerenoRE: esiste il diavolo?


E tù cosa ne pensi?
MITICASARA MITICASARA 03/04/2007 ore 23.12.32
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

Il diavolo è incarnato in qualsiasi xsona ke pratica il male...è nell'uomo malvagio ke prende forma...
shampoon75 shampoon75 04/04/2007 ore 12.02.09
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

be io ti posso dire che sono stata in una chiesa dove si fanno esorcismi e li lo vedi il :hell
JohnnyRotten87 JohnnyRotten87 04/04/2007 ore 22.46.05
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

I migliori omaggi a sua maestà infernale!!!! "sceglierei il paradiso per il clima, e l'inferno per la compagnia!!!!!!!!!!!!!!!
ezio57 ezio57 08/04/2007 ore 01.02.59
segnala

InsicuroRE: esiste il diavolo?

lorismitico ha scritto:
esiste il diavolo secondo voi?
esiste nella stessa percentuale in cui esiste Dio....
vhunterD vhunterD 10/04/2007 ore 11.58.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

non ricordo chi ha citato il necronomicon , ma permettimi con garbo di farmi una risata alla tua salute, :many il necronomicon è citato da h.p. lovecraft come presunto librone santo ecc ecc ma non è stato mai trovato, guarda caso dopo la pubblicazione del suddetto libro del suddetto autore le apparizioni del necronomicon si moltiplicarono, ma non è stato mai trovato "ufficialmente" e non si sa se esista realmente,cmq tornando in tema, il diavolo esiste....hum non so come rispondere a questa domanda, se volete chiamo in ballo l'epica battaglia tra lucifero e Dio alla fine della quale il primo venne scagliato sulla terra da lui tanto amata e via cosi ma come ho scritto  in una discussione recente lucifero non è satana quindi la risposta a tutto è: dipende...cavolo ho raggiunto il limite di attenzione umana, da questa riga in poi la gente salterà a piè pari quello che sto scrivendo quindi la chiudo qui
itcomefromthedarknes itcomefromthedarknes 10/04/2007 ore 14.02.45
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

ho gia risposto a chi ha citato il necronomicon.....che è stata la piu grossa burla letteraria mai concepita e direi anche riuscita.......io ho il necronomicon.....e ben 2 versioni...una edita da fanucci...e l altro è un libro dell illustratore giger..... :ok
brutto7volte7 brutto7volte7 12/04/2007 ore 11.19.49
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?


La nostra realtà, quella che viviamo (rifletti) è una rappresentazione chimica-elettrica che il nostro cervello elabora continuamente. Quello che tutti noi crediamo di vedere, (fai attenzione) sicuri che sia così, purtroppo non è così. Prima di domandarti se il diavolo esiste prova a chiederti cosa sia veramente un essere umano. Studiane le sue leggi fisiche e chimiche e ti renderai conto quanto sia facile manipolarne la mente. La storia non manca di esempi. Posso dirti, e qui mi fermo, che l'educazione è uno dei primi indottrinamenti imposti dal sistema. Leggi oltre le righe e capirai.
itcomefromthedarknes itcomefromthedarknes 12/04/2007 ore 12.22.25
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

:scream ammappate.... bella riflessione...ma non trovi un tantino inquietante?????
TEMPLARE1971 TEMPLARE1971 12/04/2007 ore 12.23.58
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

soggy123 ha scritto:

beh io credo ke il diavolo nn esiste...come nn esiste dio

la religione è stata creata dall'uomo e puo essere paragonata a pura fantasia...fantasie ke ci siamo creati solo x combattere la paura della morte...bene e male nn esistono,esiste solo l'etica!!!gli uomini possono decidere liberamente se vivere secondo certe regole morali oppure no ma sicuramente nn puo essere condizionato dalla vita dopo la morte...lavita è una...la morte è eterna
quando inventeranno la macchina del tempo andremo In galilea all'epoca presunta in cui Cristo visse e vediamo se lo incontriamo.
brutto7volte7 brutto7volte7 12/04/2007 ore 13.28.45
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

Il sistema è marcio. Fa buchi da tutte le parti. Il diavolo è uno dei tanti modi per risolvere ciò che non vogliamo vedere. E' la parte più oscura dell'essere. Chi sa usare tale tecnica mette in moto le legioni servili. Non c'è nulla di cui ti devi inquietare. Per la tua ricerca sappi una cosa. Ogni libro che leggerai nella tua vita è scritto da esseri umani. Rifletti su questo. Ti devi chiedere qual'è lo scopo di quello che scrivono? Chi c'è dietro di loro? Perché? La nostra società è una prigione senza sbarre dove tutti noi crediamo di essere liberi. Ma non è così! Devi avere il coraggio di risalire il mucchio di cadaveri che ti hanno seminato lungo la strada. Dov'è il diavolo allora? Guardati con attenzione e capirai.
itcomefromthedarknes itcomefromthedarknes 12/04/2007 ore 14.15.31
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

debbo quotarti in toto...senza troppi giri di parole viviamo nella cacca.....
brutto7volte7 brutto7volte7 12/04/2007 ore 14.29.23
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

Non proprio se hai il coraggio di vedere le cose come stanno. Le chiavi dell'esoterismo sono molte. Una buona parte è per giocare...l'altra, invece, può esserti utile a capire. Non sta a me dirti come. Comunque nulla è fatto a caso!!!
itcomefromthedarknes itcomefromthedarknes 12/04/2007 ore 20.29.00
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

azzius mi stupisci sempre piu......comunque io vedo solo cacca e ci nuoto dentro.....hai dei consigli...so che siamo ot...sorry a tutti
brutto7volte7 brutto7volte7 13/04/2007 ore 08.24.44
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?


Esistono alcune aree del cervello interessate da emozioni, comportamento e motivazione. La stimolazione di queste strutture, di cui molte appartengono al sistema limbico, può provocare piacere, avversione, rabbia, eccitabilità e aggressività. Il nucleo accumbens è associato al piacere; l'amigdala all'avversione; l'ipotalamo laterale alla rabbia; l'ipotalamo medio all'eccitabilità e all'aggressività. Il talamo è una stazione centrale di collegamento e modulazione che conduce comunicazioni bidirezionali tra le aree periferiche e quelle più alte del cervello. E' interessato nella registrazione di sensazioni.

Proviamo a stimolare (o se preferisci a bombardare) queste zone utilizzando gli strumenti giusti (da sempre utilizzati). Cosa accade? Che cosa ne rimane di un individuo?
telnet.yomix87 telnet.yomix87 13/04/2007 ore 21.16.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

Il Diavolo, Dio, Satana, Lucifero, Gli angeli... Quante balle... tutte balle. Il bene e il male... due concetti che sono individuali. Come la droga è qualcosa di buono per il drogato, il "diavolo" lo è per chi (in teoria) lo adora (sempre che esista). Io baso la mia vita su quelle che chiamo "sensazioni"... Perchè? Che voglio dire? Bene... "Fare del bene" per me significa sentire che la persona con sui sto parlando sta sentendosi bene. O fare qualcosa perchè sento che questa cosa mi rende felice... E credetemi... Aldilà di lodare un Dio o odiarlo... Se ognuno di noi prima di amare un Dio che magari non esiste cercasse di essere se stesso e pensasse un pò più agli altri cercando di non ferirli... sarebbe un mondo migliore no?? Amare il sorriso e la felicità di un'altra persona ci rende veramente sereni... Non fare la preghierina notturna a un Dio che magari (sempre che esista) se ne sta alle Hawaii sotto il sole a godersi la sua Madonna.

Il Diavolo o Dio esistono in ognuno di noi in base a come ce li immaginiamo o a come la nostra mente ha deciso di averne la percezione. Spesso le persone "indemoniate" o "possedute" sono soltanto delle persone che si sono fissate in testa di essere state prese dal Diavolo.

Insomma... La mente umana genera mostri.

;)

Non cercate mai il Diavolo, perchè anche lui... assieme a Dio esiste dentro ognuno di voi.
vhunterD vhunterD 13/04/2007 ore 21.45.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

la tua posizione di quieto vivere è condivisibile da tutti, ma per i pochi difficilmente condizionabili come chi si occupa seriamente di questi argomenti è una domanda interessante e se ne potrebbe parlare all'infinito
MariaCristina MariaCristina 14/04/2007 ore 19.12.59
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?


Ma secondo voi sono cristiani coloro che credono in un Dio ma si dimenticano del prossimo? Noooo! Io credo nell' esistenza di Dio e del Diavolo, e attorno a me ho avuto la manifestazione della presenza di entrambi. Ho visto un esorcismo, ho sentito Dio manifestarsi in linguaggi. Credeteci, Esiste un Dio vivente ed esiste un Diavolo tentatore. E non immaginatelo con corna o zoccoli, perchè può assumere la forma che vuole. A volte ho paura di SEMBRARE una vanagloriosa, ma in realtà vorrei che qualcuno conoscesse la Verità, perchè se come dicono i cristiani Dio esiste...guai a chi si troverà contro di lui!
brutto7volte7 brutto7volte7 15/04/2007 ore 09.10.54
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?


Con il mio intervento volevo soltanto far capire che nelle scienze occulte si usano metodi e tecniche che agiscono sulla mente dell'individuo. Questi metodi si utilizzano anche nella quotidianità sotto altre forme (vedi la tecnica di convincimento della pubblicità, dei mass media ed altro). I colori, le stoffe, i segni, i simboli, le immagini, le glife magiche, le note musicali, le frasi rituali che si utilizzano negli incantesimi. l'impostazione della voce, gli incensi, le droghe degli sciamani, servono, se usati con dovizia, ad alterare gli stati di coscienza. Il diavolo appartiene ad uno di questi piani ( è la parte animale, la più primitiva dell'essere). Per farla vivere ci sono delle tecniche ben precise perché la mente può generare qualsiasi cosa che vogliamo vedere.
itcomefromthedarknes itcomefromthedarknes 15/04/2007 ore 14.16.38
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

mi sembri molto ben informato7....anche in un altro post siamo arrivati a parlare delle facolta celebrali.....sei anche tu dell idea che del nostro cervellino ne viene utilizzata solo una minima parte????
Kricy.90 Kricy.90 15/04/2007 ore 23.26.04
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?


Beh visto ke sekondo me Dio non esiste,non esiste neanke il diavolo!Se il diavolo esistesse senza la presenza di un Dio,non si kiamerebbe diavolo!Avrebbe un altro nome e un altro signifikato...è kome la luce e il buio...Se il buio nn esisteva non esisteva neanke la luce!Se c'è una kosa ci deve essere un'altra opposta

Fatto sta ke il diavolo x me nn esiste,ma esistono il bene e il male esistono,questo è poko ma sikuro! :hihi
brutto7volte7 brutto7volte7 16/04/2007 ore 12.56.25
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?


Ordiniamo un attimo le idee per capire (mi permetto di allargare l'argomento a tutti quelli che sono presenti in questo forum). I colori. Tutti sanno che le onde luminose sono incolori; il colore si produce solo nei nostri occhi e nel nostro cervello. Quando affermiamo che "questo vaso è rosso" significa in realtà dire che la superficie del vaso ha una composizione molecolare tale da assorbire tutte le radiazioni luminose che non siano rosse. Il vaso di per sé è incolore. Ha bisogno della luce per apparire colorato. I colori nascono da onde luminose, che sono un tipo particolare di radiazioni elettromagnetiche. Con i nostri occhi possiamo percepire solo le onde comprese tra i 400 ed i 700 millimicron.

Rosso: lunghezza d'onda 800-650 millimicron, frequenza 400-470 bilioni.

Arancio: lunghezza d'onda 640-590 millimicron, frequenza 470-520 bilioni.

Giallo: lunghezza d'onda 580-550 millimicron, frequenza 520-590 bilioni.

Seguono poi il verde, il blu, l'indaco e il viola con le loro lunghezze d'onda e frequenze specifiche. La realtà cromatica è il pigmento, vale a dire la materia colorante determinabile e analizzabile dal punto di vista fisico-chimico, che assume il suo contenuto e significato umano mediante la percezione attraverso la retina e il cervello. Nella magia (o nella pubblicità) si utilizzano i colori per stimolare con le loro frequenze e lunghezze d'onda alcune zone del nostro cervello.

Per indurre visioni bisogna ridurre l'efficenza ordinaria del cervello; indebolendo l'organo in primis si logorano le strutture portanti dello spazio tempo in cui s'inserisce la visione del mondo consolidato, e per contraccolpo si schiudono le porte di percezione di altri mondi.

Un solo esempio per farti (farvi capire). Le tecniche di stordimento religioso e stregonico basate sul gridare o cantare continuo (come le cantilene sciamaniche, il canto salmodiante dei monaci, i lamenti metodisti) comportano un'esaltazione dell'espirazione rispetto all'inspirazione. Queste tecniche vengono usate per fare aumentare l'anidride carbonica nell'organismo e ridurre di conseguenza l'ossigeno. L'aumento dell'anidride carbonica provoca allucinazioni (o visioni se preferite).

Sulla chimica del corpo e del cervello non posso dirvi di più perché sono argomenti pericolosissimi.

Il paradiso è in alto e l'inferno in basso. Guardate il vostro corpo davanti ad uno specchio con molta attenzione e riflettete.

Il paradiso è in alto e l'inferno in basso.
MariaCristina MariaCristina 16/04/2007 ore 18.49.38
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

Scusa ma puoi spiegarmi ke vuol dire "guardate il vostro corpo: il paradiso è in alto e l'inferno in basso".
brutto7volte7 brutto7volte7 16/04/2007 ore 19.45.37
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?


Ciao MariaCristina, la parte alta del corpo forma un triangolo con la punta verso l'alto. La parte bassa forma un triangolo con la punta verso il basso. Per saperne un pò di più devi leggere con attenzione alcuni testi kabalistici. Comunque per aiutarti sappi che la fortezza (allegoria simbolica) è il cranio. Cosa c'è dentro questa fortezza? Rifletti e troverai la chiave. Una cosa alla volta per il momento e se la curiosità sarà la tua compagna inizierai a capire.
MariaCristina MariaCristina 16/04/2007 ore 20.08.47
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?


Dentro il cranio c'è il cervello. Mi hai fatto pensare a una cosa ke probabilmente non è quella giusta, ma tanto so ke se anke sbagliassi tu mi illumineresti. Il nosto cervello può trasformare il paradiso in un inferno e l'inferno in paradiso.
brutto7volte7 brutto7volte7 16/04/2007 ore 20.47.06
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?


Sei sulla strada giusta ma c'è ancora molto da imparare.

KETHER=Corona,

BINAH=Comprensione,

CHOCKMAH=Saggezza

Formano il triangolo posto in alto. Trova KETHER.

Segui la strada dell'albero della vita.
brutto7volte7 brutto7volte7 16/04/2007 ore 21.13.10
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?


MariaCristina.

Non devi bruciare le tappe. Ok! Rifletti e osserva il tuo corpo e cerca di capirne le leggi. L'albero della vita si trova all'interno di esso. E' la struttura portante. Cosa c'è dentro un albero?



Il corpo è un microcosmo.


elenuccia78 elenuccia78 17/04/2007 ore 02.42.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?


beh anche i magoni usano l'influenza del cervello con svariate tecniche per riuscire a influenzare ogni persona apparentemente debole e motivata a mettersi nelle loro mani e il gioko è fatto e d'altronde lo fanno pure i politici e tutti i mass media .poi ..il nostro cervello è essenzialmente utilizzato e grazie a dio ...Se tutto funzionasse al massimo noi saremmo sempre bolliti .. Io lo so per mio vissuto .in un grave incidente avuto è entrato in gioko il mio spirito di sopravvivenza nel quale ho detto con molta freddezza ad esmpio nella chiamata ai soccorsi il nome di una galleria ( che chi se l'è mai ricordato ) oppure ho praticato un massaggio cardiaco anche se non ho la piu' pallida idea di come si faccia .non è che son stata riposseduta ma pare che in casi limite il nostro cervello utilizzi " poteri " che normalmente non sfrutta perchè non indispensabili .......oltre che farti venir fuori una forza fisica mai avuta ...Ma credetemi il crollo fisico e lo sbalzo dei livelli ormonali o nel sangue o di proteina c reattiva dunque adrenalina poi ci mette parecchio ad esser smaltita dall'organismo ..... e non si sta per niente bene .In casi simili penso sia un bene che il nostro cervello utilizzi delle riserve di energie e facolta' che altrimenti magari non ci sarebbero e potrebbero dunque salvarci la vita ...Per il resto son curiosissima anche io di come funzioniamo ! kisss
MarymadeinBrasil MarymadeinBrasil 17/04/2007 ore 18.39.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

Il diavolo? Mah, direi di no... Lo considero piuttosto un archetipo per tutti i mali presenti nel uomo... Esiste il male, presente in ogni essere vivere..
MariaCristina MariaCristina 17/04/2007 ore 20.43.40
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

brutto7volte7 ha scritto:

MariaCristina.

Non devi bruciare le tappe. Ok! Rifletti e osserva il tuo corpo e cerca di capirne le leggi. L'albero della vita si trova all'interno di esso. E' la struttura portante. Cosa c'è dentro un albero?



Il corpo è un microcosmo.


Dentro un albero c'è la linfa.
brutto7volte7 brutto7volte7 18/04/2007 ore 08.39.01
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?


Ciao MariaCristina,

Benissimo!! Sei in gamba...complimenti. Ragiona ora. Nel corpo esiste una struttura paragonabile ad un tronco d'albero.
vhunterD vhunterD 18/04/2007 ore 12.07.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

ot:@ brutto7volte7: sicuramente sarà una cosa tua che non mi permetterei mai di chiederti, però 7volte7 a quanto io ne sappia non significa nulla, discorso diverso per 70volte7 che voleva significare infinito..è un intervento stupido lo so, però il dubbio mi è venuto e non so perchè mi sono sentito di scriverlo..Scusate tuttifine ot.
brutto7volte7 brutto7volte7 18/04/2007 ore 13.00.52
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?


Ciao vhunterD,

il mio nick non significa nulla. Non cercare altre spiegazioni. Non ha nulla di magico o di esoterico. E' solo un nick ironico. Il suo unico potere è quello di filtrare. Un giorno ti spiegherò. E' stato un piacere leggerti.
vhunterD vhunterD 18/04/2007 ore 16.07.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

immaginavo infatti non volesse avere quel significato..però la grande somiglianza mi ha spinto a chiederlo ! c'est la vie    :spazzolino
brutto7volte7 brutto7volte7 18/04/2007 ore 16.22.10
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

Tranquillo. E' giusto che tu ti chieda delle spiegazioni e rivolgere quesiti. L'essenza di un serio ricercatore è proprio questa. Porsi le domande e trovare le risposte. Come vanno le tue ricerche sull'argomento trattate in questo forum?
vhunterD vhunterD 18/04/2007 ore 16.28.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

spendo i miei soldi in libri di dubbio gusto popolare, cosa che fa seriamente preoccupare i miei !, ma cerco di documentarmi su tutto quello che dai tempi dei tempi fa paura al'uomo,per non averne paura a mia volta..e poi mi piace pensare che la vita non sia solo "studi fino a 25 anni, ti trovi un lavoro ( :lol),lavori fino ai 65 e  dopo qualche anno muori" ma che ci debba essere qualcos'altro..
brutto7volte7 brutto7volte7 18/04/2007 ore 17.09.43
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?


Per quanto riguarda il morire (mia teoria) posso dirti che nulla muore nell'universo.

La paura, poi, è una delle tante armi per non farti capire e tu non devi aver paura. Devi vivere da vivo la tua vita. Per fare questo devi risalire la corrente. Studia con attenzione il SIMBOLISMO MAGICO ALCHEMICO DEL CORPO. Scoprirai i segreti (sono sicuro che ci riuscirai) utili alla tua ricerca.

Quello che si trova in alto è uguale a quello che si trova in basso.

Quello che si trova in basso è ugale a quello che si trova in alto. Rifletti.
MariaCristina MariaCristina 18/04/2007 ore 17.10.03
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

brutto7volte7 ha scritto:

Ciao MariaCristina,

Benissimo!! Sei in gamba...complimenti. Ragiona ora. Nel corpo esiste una struttura paragonabile ad un tronco d'albero.
Allora, la linfa dell'albero lo fa vivere. Cosa fa vivere un corpo? il sangue, porta ossigeno a tutti i tessuti e li fa vivere. Però senza l'energia vitale un corpo rimane vivo ma in stato vegetativo. Freud aveva allora parlato di Eros e Thanatos (mi pare).
brutto7volte7 brutto7volte7 18/04/2007 ore 17.43.56
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?


Si parlava di una struttura portante paragonabile ad un tronco d'albero. Non si parlava di cosa fa vivere un corpo umano. Fai attenzione.
MariaCristina MariaCristina 18/04/2007 ore 20.27.21
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?


Un albero cresce e va verso l'alto. Se l'albero si trova dentro il corpo dovo focalizzre la mia attenzione alla parte più alta del corpo: la testa.

Va beh stiamo uscendo fuori tema. Forse è il caso che ne parliamo privatamente oppure apriamo un nuovo post.
esule esule 18/04/2007 ore 21.26.24
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?


Siamo solo minuscole pedine di carne e ossa in un grande gioco che ha come scacchiera tutto l?universo e forse oltre.
"Dopo che i figli degli uomini si furono moltiplicati, nacquero loro in quei giorni belle e amabili figlie. Ma quando gli angeli del cielo le videro, furono presi dal desiderio per esse e parlarono fra loro: -Orsù, scegliamoci delle mogli tra le figlie degli uomini e generiamoci dei figli-." Nettuno era il massimo esponente sulla Terra e verrà associato al Dio più buono della Bibbia, mentre (probabilmente) Giove era il ?Dio dei cieli?, associato al Dio terribile e vendicativo delle Scritture. Giove ?gettò? Nettuno sulla Terra, col compito di governarla. A questo episodio si ricollega quello della ?caduta? di Satana per opera del Signore. Lucifero (per questo Nettuno potrebbe essere raffigurato con le corna) ribellatosi, a causa dell?umiliante e degradante compito di regnare su un mondo allora noioso, spopolato, iniziò una guerra col Signore (residente nei cieli/nello spazio). L?angelo caduto, in questo caso Nettuno, avrebbe regnato su Atlantide e Lilith, secondo certe versioni sarebbe stata addirittura la sua consorte. Nettuno, forse anche sotto approvazione del Dio dei cieli, Giove, creò l'uomo con l'aiuto di Lilith. L?umanità (Adamah, gli uomini e Evah, le donne), visse in una condizione di semi-schiavitù (ma pacifica) in quel ?Paradiso terrestre? che era Atlantide, fino al giorno in cui, avendo pronosticato un imminente catastrofe, decise di ?rubare? il ?frutto della conoscenza? dall?albero del giardino dell?Eden (probabilmente la fornitissima biblioteca atlantidea), divenendo così pari a Dio. Oppure, se vogliamo seguire la versione descritta nella Bibbia, probabilmente fu lo stesso Satana (Nettuno) ad aprire gli occhi degli uomini, offrendo loro la fatidica mela (Forse a causa di contrasti col Re dei Cieli). Tale frutto, doveva essere per loro davvero un tesoro inestimabile. Esso avrebbe assicurato la continuazione di una civiltà intelligente sul pianeta. Ma l'acquisizione di questa cultura portò l'uomo alla consapevolezza di essere una razza sfruttata e per niente inferiore al Dio che l'aveva creato. Ciò portò a rivolte, alle quali quindi parteciparono anche gli uomini, alleati dei giganti e sotto la guida di Nettuno. Nel 9.600 a.C., anno della distruzione di Atlantide e del grande Diluvio, il ?Re del Mondo? (Nettuno), insieme agli uomini (che portavano con se il ?frutto della conoscenza?, con la quale essi, così come i loro creatori, erano ora capaci di discernere il bene dal male, di capire cos?era più giusto e sbagliato), lasciarono l?isola per dirigersi verso le terre non colpite dalla catastrofe, le Americhe, l?Europa e l?Africa. Ora, questi uomini erano diventati come gli dei, loro creatori. Avevano assaggiato il frutto della conoscenza. Erano passati da una condizione di dipendenza ad una di parità. Era terminata un?altra era. Ma non tutti gli uomini si misero contro il Dio dei cieli. Non tutti seguirono Nettuno. Uno di questi potrebbe essere stato Noè, che, rimanendo fedele a Dio, riuscì a salvarsi ed a salvare con sé gli animali, diciamo, venuti meglio. Costui, in seguito, avrebbe dato un continuo all'umanità, ma a quell'umanità voluta dal Signore, sottomessa e senza troppe pretese culturali. Un'umanità di superficie, contrapposta a quella sotterranea, ostile al Re dei Cieli (Giove), consapevole di non essere inferiore a questi, memore di avere assaggiato il frutto della conoscenza e fedele al Re del Mondo (Nettuno/Lucifero).
jonnybr jonnybr 19/04/2007 ore 01.22.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

potrei citartene quandi ne vorresti.... e dico  achi non crede , che è sempre in mezzo a noi,e la cosa che gli viene piu facile , è convincerci che non esiste!!!
jonnybr jonnybr 19/04/2007 ore 01.26.33 Ultimi messaggi
segnala

PerplessoRE: esiste il diavolo?

soggy123 ha scritto:

beh io credo ke il diavolo nn esiste...come nn esiste dio

la religione è stata creata dall'uomo e puo essere paragonata a pura fantasia...fantasie ke ci siamo creati solo x combattere la paura della morte...bene e male nn esistono,esiste solo l'etica!!!gli uomini possono decidere liberamente se vivere secondo certe regole morali oppure no ma sicuramente nn puo essere condizionato dalla vita dopo la morte...lavita è una...la morte è eterna
pensa per un attimo...se tutto questo che viviamo , non avesse uno scopo..a che servirebbe viverla?
jonnybr jonnybr 19/04/2007 ore 01.38.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

brutto7volte7 ha scritto:

Ordiniamo un attimo le idee per capire (mi permetto di allargare l'argomento a tutti quelli che sono presenti in questo forum). I colori. Tutti sanno che le onde luminose sono incolori; il colore si produce solo nei nostri occhi e nel nostro cervello. Quando affermiamo che "questo vaso è rosso" significa in realtà dire che la superficie del vaso ha una composizione molecolare tale da assorbire tutte le radiazioni luminose che non siano rosse. Il vaso di per sé è incolore. Ha bisogno della luce per apparire colorato. I colori nascono da onde luminose, che sono un tipo particolare di radiazioni elettromagnetiche. Con i nostri occhi possiamo percepire solo le onde comprese tra i 400 ed i 700 millimicron.

Rosso: lunghezza d'onda 800-650 millimicron, frequenza 400-470 bilioni.

Arancio: lunghezza d'onda 640-590 millimicron, frequenza 470-520 bilioni.

Giallo: lunghezza d'onda 580-550 millimicron, frequenza 520-590 bilioni.

Seguono poi il verde, il blu, l'indaco e il viola con le loro lunghezze d'onda e frequenze specifiche. La realtà cromatica è il pigmento, vale a dire la materia colorante determinabile e analizzabile dal punto di vista fisico-chimico, che assume il suo contenuto e significato umano mediante la percezione attraverso la retina e il cervello. Nella magia (o nella pubblicità) si utilizzano i colori per stimolare con le loro frequenze e lunghezze d'onda alcune zone del nostro cervello.

Per indurre visioni bisogna ridurre l'efficenza ordinaria del cervello; indebolendo l'organo in primis si logorano le strutture portanti dello spazio tempo in cui s'inserisce la visione del mondo consolidato, e per contraccolpo si schiudono le porte di percezione di altri mondi.

Un solo esempio per farti (farvi capire). Le tecniche di stordimento religioso e stregonico basate sul gridare o cantare continuo (come le cantilene sciamaniche, il canto salmodiante dei monaci, i lamenti metodisti) comportano un'esaltazione dell'espirazione rispetto all'inspirazione. Queste tecniche vengono usate per fare aumentare l'anidride carbonica nell'organismo e ridurre di conseguenza l'ossigeno. L'aumento dell'anidride carbonica provoca allucinazioni (o visioni se preferite).

Sulla chimica del corpo e del cervello non posso dirvi di più perché sono argomenti pericolosissimi.

Il paradiso è in alto e l'inferno in basso. Guardate il vostro corpo davanti ad uno specchio con molta attenzione e riflettete.

Il paradiso è in alto e l'inferno in basso.
vedo, che non conosci a fondo le tecniche della mente umana, quello che hai descritto e solo la parte che si vuole far conoscere, ma la mente non ha bisogno di tecniche allucinogene per sapere, non credo che sapresti spiegare, anche gli spostamenti temporali fisici...anche quelli un frutto dell'immaginazione?
Diskolo74 Diskolo74 19/04/2007 ore 23.45.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?


Non so se esiste il diavolo ma un po' di tempo fa ho fatto un sogno molto strano , e tempo dopo casualmente leggendo un libro (che riguardava i sogni di Don Bosco) mi sono accorto che ho visto la descrizione di quel luogo che nel sogno avevo visto corrispondere con la visione di un sogno descritto nel libro.Sto posto veniva descritto come una visione dell'inferno che aveva avuto il santo in sogno.Il sogno che ho fatto ancora adesso me lo ricordo abbastanza bene perche mi ha un po' spaventato sia dopo averlo fatto che dopo aver letto quel libro. Non so se puo' servire a qualcosa o interessare a qualcuno cmq ora vi racconto il mio sogno(per quello che mi ricordo). Dapprima nel sogno ho guardato verso il basso e ho capito di essere come invisibile , perche ero su un vasto prato dove ho visto l'orma dei miei piedi ma non vedevo il mio corpo.Intorno a me non cera nulla al di fuori di questo prato verde . Ho provato a spostarmi e ho percorso parecchio spazio come se volassi anche abbastanza velocemente fino ad arrivare ad un fiume pieno di melma o fango non ho capito capito cosa fosse ma il colore era sul marrone. All'interno di questo fiume ho visto una moltitudine di gente che lo percorreva in modo abbastanza lento e le persone stavano una dietro all'altra , ma alcuni avevano il fango che gli arrivava alle ginocchia altre solo ai piedi ,altri erano quasi completamente ricoperti e tentavano annaspando di procedere.Ai due bordi di questo lunghissimo e tortuoso fiume (nel senso che non era rettilineo il suo corso ,non ho visto dove finiva) cerano (non so bene come descriverli) a un po di distanza l'uno dall'altro delle specie di esseri molto muscolosi dal colore scuro con in mano ognuno delle specie di fruste che usavano contro le persone che tentavano di scappare dal fiume o contro chi metteva la testa fuori dal liquame per avere un po di sollievo e respirare.Non mi sono avvicinato troppo (ovviamente per non essere sgamato ) e sono tornato indietro arrivando fino a una specie di tempio (mi pareva fosse fatto in marmo colore azzurro e bianco) , sono entrato e sembrava come un labirinto , non cerano ne statue ne nullaltro che il solo marmo delle pareti.Alla fine girando per cercare una via di uscita mi sono perso ho visto una finestra con una grata e guardando dentro ho visto un cielo stellato con un enorme occhio tipo quello che hanno i gatti che mi dopo poco mi ha guardato.Ho comiciato a avere paura e ho continuato poi a girare sempre per cercare un uscita ,ho visto un corridoio lungo con alla fine degli scalini su un lato dove cera una figura vestita con un vestito lungo col cappuccio tipo quello che hanno i frati marrone,mi sono avvicinato alla figura ho visto che sopra gli scalini cera un uscita ma era sbarrata da delle grate , ho guardato la figura ,ha alzato la faccia e ho visto che quella figura aveva la mia stessa faccia ma con gli occhi tipo quelli che hanno i gatti.A quel punto mi sono svegliato di colpo per la paura!


trussostyle trussostyle 20/04/2007 ore 01.06.24
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

darkspiritelmer ha scritto:
Beh secondo me esiste, la penso cosi' perchè....la prova dell'esistenza di dio e la bibba e invece la prova dell'esistenza del diavolo e il necronomicon il libro dei morti c sarebbe un'altro libro proibito che sarebbe una sorta di bibbia oscura ma di più per ora non sò
BEH, IO LO POSSO NOMINARE TRANQUILLAMENTE IN PRIMIS PERCHE' SONO UN EX SACERDOTE DELLA CLAVICULA E POI PERCHE' QUESTO E' UN FORUM SULL'ESOTERISMO E RITENGO CHE CERTE COSE SI DEBBANO CONOSCERE..... PREMETTO CHE ADESSO SONO UN WICCAN E COME TALE NON CREDO ALL'ESISTENZA DI UN ENTITA' MALIGNA (il perche' nn lo psoos spiegare non per etica ma per ragioni di tempo e di spazio) :ok RITORNANDO AL LIBRO IN QUESTIONE.... IL "NECRONOMICON" NN E' ALTRO CHE UN INVENZIONE LETTERARIA SCATURITA DALLA MENTE DI LOWERCRAFT (che per scriverlo si invento' lo pseudonimo di "ABDUL ALZAHIED" come il manzoni si invento' il manoscritto del '600 per redarre "I PROMESSI SPOSI" ..... IL LIBRO DEI MORTI RISALE ALLA MAGIA EGIZIA, ED ERA UN PAPIRO CHE VENIVA DEPOSTO INSIEME ALLE URNE CHIAMATE "VASI CANOPI" (contenenti le interiora delle mummie) E SI CREDEVA CHE RECITANDO I GEROGLIFICI (gli egiziusavano il geroglifico solo per le pratiche religiose e commemorative, la loro scrittura vera era il "JERATICO" e il "DEMOTICO") E SI CREDEVA CHE RECITANDOLO AVESSE IL POTERE DI RISORGERE LA MUMMIA... IL TESTO DEI DEMONI, E' COMPRESO IN UN LIBRO PROIBITO (grimorio) DELLA BIBBIA, CHIAMATO "CLAVICULA SALOMONIS" (la chiave di salomone) CHE COMPRENDEVA LA CHIAVE VERA E PROPRIA, IL "LEMEGEDON" (o libro dei demoni, in cui il patriarca descriveva di come se ne servi' per erigere il tempoi d'oro di gerusalemme) E "L'ALMADEL" (la tavola degli angeli....ancor piu potente e pericolosa del lemegedon stesso) DI QUESTO PAPIRO DELLA BIBBIA NE SONO STATI RITROVATI 2 ESEMPLARI (la bibbia originale nn esiste piu., l'edizione piu' vecchia risale al 900 a.c. ed e' custodita in parte nel museo vaticano e in parte nel museo di londra, ma nn ne e' consentita la visione al pubblico, come del resto tutti i "grimori" ) I GRIMORI SONO LIBRI CONSIDERATI SACRILEGHI O ERETICI O COMUNQUE PERICOLOSI E SONOS TATI MESSI SOTTO CHIAVE (alcuni distrutti per sempre) DALLE AUTORITA' CLERICALI UN ULTIMA COSA.... PER UN WICCAN (colui che segue la wicca), IL MALE NN E' ALTRO CHE L'ENERGIA NEGATIVA CONCENTRATASI IN UN PUNTO E MATERIALIZZATA DALLA MENTE DEGLI UOMINI QUESTA ENERIGIA SI CONCRETIZZA OGNI VOLTA CHE LA MENTE UMANA PARTORISCE PENSIERI DI ODIO, BESTEMMIE O MALVAGITA'.... C'E' UN UNICA REGOLA PER LA VICCA, E SI CHIAMA "REDE" (la regola del tre) PUOI LEGGERNE QUALCOSA SUI VARI SITI SULLA WICCA, OPPURE ANDANDO AL MIO SITO SULLA MAGIA :ok
brutto7volte7 brutto7volte7 20/04/2007 ore 12.23.31
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

jonnybr ha scritto:
brutto7volte7 ha scritto:
Ordiniamo un attimo le idee per capire (mi permetto di allargare l'argomento a tutti quelli che sono presenti in questo forum). I colori. Tutti sanno che le onde luminose sono incolori; il colore si produce solo nei nostri occhi e nel nostro cervello. Quando affermiamo che "questo vaso è rosso" significa in realtà dire che la superficie del vaso ha una composizione molecolare tale da assorbire tutte le radiazioni luminose che non siano rosse. Il vaso di per sé è incolore. Ha bisogno della luce per apparire colorato. I colori nascono da onde luminose, che sono un tipo particolare di radiazioni elettromagnetiche. Con i nostri occhi possiamo percepire solo le onde comprese tra i 400 ed i 700 millimicron.

Rosso: lunghezza d'onda 800-650 millimicron, frequenza 400-470 bilioni.

Arancio: lunghezza d'onda 640-590 millimicron, frequenza 470-520 bilioni.

Giallo: lunghezza d'onda 580-550 millimicron, frequenza 520-590 bilioni.

Seguono poi il verde, il blu, l'indaco e il viola con le loro lunghezze d'onda e frequenze specifiche. La realtà cromatica è il pigmento, vale a dire la materia colorante determinabile e analizzabile dal punto di vista fisico-chimico, che assume il suo contenuto e significato umano mediante la percezione attraverso la retina e il cervello. Nella magia (o nella pubblicità) si utilizzano i colori per stimolare con le loro frequenze e lunghezze d'onda alcune zone del nostro cervello.

Per indurre visioni bisogna ridurre l'efficenza ordinaria del cervello; indebolendo l'organo in primis si logorano le strutture portanti dello spazio tempo in cui s'inserisce la visione del mondo consolidato, e per contraccolpo si schiudono le porte di percezione di altri mondi.

Un solo esempio per farti (farvi capire). Le tecniche di stordimento religioso e stregonico basate sul gridare o cantare continuo (come le cantilene sciamaniche, il canto salmodiante dei monaci, i lamenti metodisti) comportano un'esaltazione dell'espirazione rispetto all'inspirazione. Queste tecniche vengono usate per fare aumentare l'anidride carbonica nell'organismo e ridurre di conseguenza l'ossigeno. L'aumento dell'anidride carbonica provoca allucinazioni (o visioni se preferite).

Sulla chimica del corpo e del cervello non posso dirvi di più perché sono argomenti pericolosissimi.

Il paradiso è in alto e l'inferno in basso. Guardate il vostro corpo davanti ad uno specchio con molta attenzione e riflettete.

Il paradiso è in alto e l'inferno in basso.
vedo, che non conosci a fondo le tecniche della mente umana, quello che hai descritto e solo la parte che si vuole far conoscere, ma la mente non ha bisogno di tecniche allucinogene per sapere, non credo che sapresti spiegare, anche gli spostamenti temporali fisici...anche quelli un frutto dell'immaginazione? ciao jonnybr, credo che tu non mi abbia letto con attenzione. Comunque a parte la citazione conosciuta che il potere del diavolo è quello di far credere che non esiste (cosa già citata in uno scritto di Baudelaire) e i tuoi brevissimi interventi puoi aiutarci a capire che cosa intendi per spostamenti temporali fisici?
jonnybr jonnybr 20/04/2007 ore 23.27.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?


ciao... non so se ne sei a conoscenza, riguardo a degli esperimenti, sugli spostamenti di oggetti fatti da persone, che non erano presenti nel luogo dove fisicamente hanno spostato gli oggetti....secondo te anche questi sono frutto della mente?

comunque , complimenti sei molto preparato su diversi argomenti...credo che sarà un piacere un giorno poter parlare di persona su queste cose, anche perche al forum si puo essere solo sintetici.....
brutto7volte7 brutto7volte7 24/04/2007 ore 20.55.26
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

jonnybr ha scritto:

ciao... non so se ne sei a conoscenza, riguardo a degli esperimenti, sugli spostamenti di oggetti fatti da persone, che non erano presenti nel luogo dove fisicamente hanno spostato gli oggetti....secondo te anche questi sono frutto della mente?

comunque , complimenti sei molto preparato su diversi argomenti...credo che sarà un piacere un giorno poter parlare di persona su queste cose, anche perche al forum si puo essere solo sintetici.....
Ciao jonnybr, difficile a dirsi. Mi viene in mente la teoria di Einstein. Secondo Einstein noi viviamo in un universo a quattro dimensioni: tre spaziali - lunghezza, larghezza e profondità - più il tempo. Assieme esse formano un'entità, lo spazio - tempo. Oggi, tuttavia, alcuni fisici suppongono che, in realtà, potremmo vivere in 10 o 11 dimensioni, ma non siamo in grado di percepirle. A prima vista, non c'è posto per dimensioni supplementari, ma se osserviamo un oggetto nelle quattro dimensioni spazio-temporali, possiamo farci un'idea di come altre dimensioni siano contenute nell'ambito del mondo che conosciamo. Tutto è possibile ma bisogna essere sempre molto cauti nel tirare le somme.
aruspicus aruspicus 24/04/2007 ore 23.43.56 Ultimi messaggi
segnala

DiabolicoRE: esiste il diavolo?


Brutto7volte7,

devo dirti che Ti ho letto con immenso piacere e che credo di avere "finalmente" trovato una persona che la pensa come me.

Mi trovo a condividere la più parte delle tue IDEE, specialmente quelle che riguardano le lunghezze d'onda per mezzo delle quali noi vediamo, e sono altresì convinto che "la fuori", la realtà sia completamente diversa da come noi siamo abituati a percepirla, inoltre si vede chiaramente che non sei uno che attinge il suo sapere soltanto da Wikipedia!

Non volendo esprimermi sull'argomento trattato in questo forum, mi riserverò il piacere di poterti leggere ancora da qualche altra parte, con la segreta speranza di poter anche riuscire a dialogare (anche se solo per iscritto) con te.

Namaskar

:caccavallo
positivevibes positivevibes 25/04/2007 ore 04.50.45 Ultimi messaggi
Nicola182 Nicola182 26/04/2007 ore 18.49.14 Ultimi messaggi
trussostyle trussostyle 29/04/2007 ore 00.47.07
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?


brutto7volte7 ha scritto:

Ordiniamo un attimo le idee per capire (mi permetto di allargare l'argomento a tutti quelli che sono presenti in questo forum). I colori. Tutti sanno che le onde luminose sono incolori; il colore si produce solo nei nostri occhi e nel nostro cervello. Quando affermiamo che "questo vaso è rosso" significa in realtà dire che la superficie del vaso ha una composizione molecolare tale da assorbire tutte le radiazioni luminose che non siano rosse. Il vaso di per sé è incolore. Ha bisogno della luce per apparire colorato. I colori nascono da onde luminose, che sono un tipo particolare di radiazioni elettromagnetiche. Con i nostri occhi possiamo percepire solo le onde comprese tra i 400 ed i 700 millimicron.

Rosso: lunghezza d'onda 800-650 millimicron, frequenza 400-470 bilioni.

Arancio: lunghezza d'onda 640-590 millimicron, frequenza 470-520 bilioni.

Giallo: lunghezza d'onda 580-550 millimicron, frequenza 520-590 bilioni.

Seguono poi il verde, il blu, l'indaco e il viola con le loro lunghezze d'onda e frequenze specifiche. La realtà cromatica è il pigmento, vale a dire la materia colorante determinabile e analizzabile dal punto di vista fisico-chimico, che assume il suo contenuto e significato umano mediante la percezione attraverso la retina e il cervello. Nella magia (o nella pubblicità) si utilizzano i colori per stimolare con le loro frequenze e lunghezze d'onda alcune zone del nostro cervello.

Per indurre visioni bisogna ridurre l'efficenza ordinaria del cervello
; indebolendo l'organo in primis si logorano le strutture portanti dello spazio tempo in cui s'inserisce la visione del mondo consolidato, e per contraccolpo si schiudono le porte di percezione di altri mondi.

Un solo esempio per farti (farvi capire). Le tecniche di stordimento religioso e stregonico basate sul gridare o cantare continuo (come le cantilene sciamaniche, il canto salmodiante dei monaci, i lamenti metodisti) comportano un'esaltazione dell'espirazione rispetto all'inspirazione. Queste tecniche vengono usate per fare aumentare l'anidride carbonica nell'organismo e ridurre di conseguenza l'ossigeno. L'aumento dell'anidride carbonica provoca allucinazioni (o visioni se preferite).

Sulla chimica del corpo e del cervello non posso dirvi di più perché sono argomenti pericolosissimi.

Il paradiso è in alto e l'inferno in basso.
Guardate il vostro corpo davanti ad uno specchio con molta attenzione e riflettete.

Il paradiso è in alto e l'inferno in basso.

IN VERITA' CONOSCI LA CHIAVE MA NN HAI TROVATO LA SERRATURA...

IL CORPO UMANO VISUALIZZA I COLORI SOTTO FORMA VISIVA MA LA FREQUENZA DI QUESTI E' UNA COMPONENTE FONDAMENTALE PER INTERAGIRE COI COSIDDETTI "MONDI SOTTILI" (lo stesso pensiero genera una frequenza elettromagnetica capace di viaggiare su una "portante")

I COLORI GENERANO UNA FREQUENZA COME ANCHE IL CERVELLO E TUTTO CIO CHE POSSIEDE UNA STRUTTURA ATOMICA, MA AL DI LA DI QUESTO ASPETTO SCIENTIFICAMENTE DIMOSTRABILE ESISTE UNA REALTA' INVISIBILE.

PER GLI ANTICHI L'UOMO ERA IL CENTRO DELL'UNIVERSO, PER GLI GNOSTICI (convinti che nei colori sia il segreto per interagire coi mondi sottili) LA NATURA MAGICA DELL'ESSERE UMANO E' UNA SEMPLICE MOLECOLA CHE RISIEDE NEL CUORE (lectorium rosacruciarum), PER CONCLUDERE COL CONCETTO ERMETICO DELLA TUA ULTIMA AFFERMAZIONE:

Il paradiso è in alto e l'inferno in basso.

"CIO CHE STA IN ALTO E' COME CIO CHE STA IN BASSO E CIO CHE STA IN BASSO E' COME CIO' CHE STA IN ALTO PER COMPIERE INSIEME IL MIRACOLO DI UNA COSA SOLA" (ermete il trismegisto "la tavola di smeraldo")


LA MAGIA E' LA MADRE DI TUTTE LE SCINZE E DI TUTTE LE RELIGIONI, RITENERE VALIDO E' SCONTATO IL SOLO CONCETTO SCIENTIFICO RINNEGANDO QUELLO UMANISTICO E' IL MODO PIU FACILE PER ALLONTANARSI DALLA COMPRENSIONE

TUTTO CIO CHE RIGUARDA L'ESOTERISMO (la stessa ipnosi medica, dopo il 3° stadio, viene chiamata "trans medianica") E' TANTO REALE COME LO PUO ESSERE UN QUALSIASI OGGETTO FATTO DI MATERIA TANGIBILE.....PURTROPPO LA COMPRENSIONE NN E' DA TUTTI (forse perche' nascondersi dietro la logica scientifica e' semplicistica e' un atteggiamento di comodo?)


brutto7volte7 brutto7volte7 29/04/2007 ore 10.23.13
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

trussostyle ha scritto:

brutto7volte7 ha scritto:

Ordiniamo un attimo le idee per capire (mi permetto di allargare l'argomento a tutti quelli che sono presenti in questo forum). I colori. Tutti sanno che le onde luminose sono incolori; il colore si produce solo nei nostri occhi e nel nostro cervello. Quando affermiamo che "questo vaso è rosso" significa in realtà dire che la superficie del vaso ha una composizione molecolare tale da assorbire tutte le radiazioni luminose che non siano rosse. Il vaso di per sé è incolore. Ha bisogno della luce per apparire colorato. I colori nascono da onde luminose, che sono un tipo particolare di radiazioni elettromagnetiche. Con i nostri occhi possiamo percepire solo le onde comprese tra i 400 ed i 700 millimicron.

Rosso: lunghezza d'onda 800-650 millimicron, frequenza 400-470 bilioni.

Arancio: lunghezza d'onda 640-590 millimicron, frequenza 470-520 bilioni.

Giallo: lunghezza d'onda 580-550 millimicron, frequenza 520-590 bilioni.

Seguono poi il verde, il blu, l'indaco e il viola con le loro lunghezze d'onda e frequenze specifiche. La realtà cromatica è il pigmento, vale a dire la materia colorante determinabile e analizzabile dal punto di vista fisico-chimico, che assume il suo contenuto e significato umano mediante la percezione attraverso la retina e il cervello. Nella magia (o nella pubblicità) si utilizzano i colori per stimolare con le loro frequenze e lunghezze d'onda alcune zone del nostro cervello.

Per indurre visioni bisogna ridurre l'efficenza ordinaria del cervello
; indebolendo l'organo in primis si logorano le strutture portanti dello spazio tempo in cui s'inserisce la visione del mondo consolidato, e per contraccolpo si schiudono le porte di percezione di altri mondi.

Un solo esempio per farti (farvi capire). Le tecniche di stordimento religioso e stregonico basate sul gridare o cantare continuo (come le cantilene sciamaniche, il canto salmodiante dei monaci, i lamenti metodisti) comportano un'esaltazione dell'espirazione rispetto all'inspirazione. Queste tecniche vengono usate per fare aumentare l'anidride carbonica nell'organismo e ridurre di conseguenza l'ossigeno. L'aumento dell'anidride carbonica provoca allucinazioni (o visioni se preferite).

Sulla chimica del corpo e del cervello non posso dirvi di più perché sono argomenti pericolosissimi.

Il paradiso è in alto e l'inferno in basso.
Guardate il vostro corpo davanti ad uno specchio con molta attenzione e riflettete.

Il paradiso è in alto e l'inferno in basso.

IN VERITA' CONOSCI LA CHIAVE MA NN HAI TROVATO LA SERRATURA...

IL CORPO UMANO VISUALIZZA I COLORI SOTTO FORMA VISIVA MA LA FREQUENZA DI QUESTI E' UNA COMPONENTE FONDAMENTALE PER INTERAGIRE COI COSIDDETTI "MONDI SOTTILI" (lo stesso pensiero genera una frequenza elettromagnetica capace di viaggiare su una "portante")

I COLORI GENERANO UNA FREQUENZA COME ANCHE IL CERVELLO E TUTTO CIO CHE POSSIEDE UNA STRUTTURA ATOMICA, MA AL DI LA DI QUESTO ASPETTO SCIENTIFICAMENTE DIMOSTRABILE ESISTE UNA REALTA' INVISIBILE.

PER GLI ANTICHI L'UOMO ERA IL CENTRO DELL'UNIVERSO, PER GLI GNOSTICI (convinti che nei colori sia il segreto per interagire coi mondi sottili) LA NATURA MAGICA DELL'ESSERE UMANO E' UNA SEMPLICE MOLECOLA CHE RISIEDE NEL CUORE (lectorium rosacruciarum), PER CONCLUDERE COL CONCETTO ERMETICO DELLA TUA ULTIMA AFFERMAZIONE:

Il paradiso è in alto e l'inferno in basso.

"CIO CHE STA IN ALTO E' COME CIO CHE STA IN BASSO E CIO CHE STA IN BASSO E' COME CIO' CHE STA IN ALTO PER COMPIERE INSIEME IL MIRACOLO DI UNA COSA SOLA" (ermete il trismegisto "la tavola di smeraldo")


LA MAGIA E' LA MADRE DI TUTTE LE SCINZE E DI TUTTE LE RELIGIONI, RITENERE VALIDO E' SCONTATO IL SOLO CONCETTO SCIENTIFICO RINNEGANDO QUELLO UMANISTICO E' IL MODO PIU FACILE PER ALLONTANARSI DALLA COMPRENSIONE

TUTTO CIO CHE RIGUARDA L'ESOTERISMO (la stessa ipnosi medica, dopo il 3° stadio, viene chiamata "trans medianica") E' TANTO REALE COME LO PUO ESSERE UN QUALSIASI OGGETTO FATTO DI MATERIA TANGIBILE.....PURTROPPO LA COMPRENSIONE NN E' DA TUTTI (forse perche' nascondersi dietro la logica scientifica e' semplicistica e' un atteggiamento di comodo?)


Ciao trussostyle, ti ho letto con molta attenzione. Nella mia modesta ricerca sono arrivato a dirmi che l'uomo non può essere il centro dell'universo. Affermare una cosa del genere vuol dire (mia opinione) limitarsi o meglio confinarsi nel solo ed unico dogma che ci è stato insegnato. Rispetto la tua opinione ma credo che tu debba simbolicamente uccidere, come ho fatto io da tempo, i maestri. Uccidere simbolicamente il maestro è il passo necessario ( tutte le culture esoteriche lo dicono a chiare lettere) per avanzare. La prerogativa che l'uomo si è dato (centro dell'universo) aveva solo uno scopo: dominio. Tutto (penso che tu sappia) prese inizio con il peccato originale dove l'uomo e la donna scoprirono di poter, anche loro, come Dio, procreare (far nascere). Sul piano mistico la serratura è tra le due colonne e per quanto riguarda il lectorium rosacruciarum (intuisco che tu sia un appartenente all'AMORC) ne conosco bene la forza. Comunque sia, la parentesi, da me aperta sui colori, aveva solo lo scopo di invitare le persone di questo forum a riflettere. L'esempio serviva soltanto a far capire che non dobbiamo cercare il diavolo senza capire, prima, che cosa sia un essere umano. Noi, purtroppo, vediamo senza vedere. La conoscenza del linguaggio del corpo alchemico è importante sia sul piano mistico ma anche sul piano razionale. Conosco bene le leggi che governano i colori e le loro frequenze. Non era questo il mio scopo. Non dobbiamo pavoneggiare con il nostro sapere mettendo in difficoltà coloro che in questo forum non sanno. Non esiste una verità assoluta. Chi crede in questo è già morto prima di nascere. (mia convinzione) Ci sono poi anche coloro che credono solo in una verità assoluta. Chi, ad esempio, crede fermamente nel diavolo. Ognuno e libero di credere il proprio mondo. L'importante che tutto ciò non diventi l'arma convenzionale per uccidere chi non condivide la stessa idea.
brutto7volte7 brutto7volte7 29/04/2007 ore 11.03.17
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

brutto7volte7 ha scritto:
trussostyle ha scritto:
brutto7volte7 ha scritto:

Ordiniamo un attimo le idee per capire (mi permetto di allargare l'argomento a tutti quelli che sono presenti in questo forum). I colori. Tutti sanno che le onde luminose sono incolori; il colore si produce solo nei nostri occhi e nel nostro cervello. Quando affermiamo che "questo vaso è rosso" significa in realtà dire che la superficie del vaso ha una composizione molecolare tale da assorbire tutte le radiazioni luminose che non siano rosse. Il vaso di per sé è incolore. Ha bisogno della luce per apparire colorato. I colori nascono da onde luminose, che sono un tipo particolare di radiazioni elettromagnetiche. Con i nostri occhi possiamo percepire solo le onde comprese tra i 400 ed i 700 millimicron.

Rosso: lunghezza d'onda 800-650 millimicron, frequenza 400-470 bilioni.

Arancio: lunghezza d'onda 640-590 millimicron, frequenza 470-520 bilioni.

Giallo: lunghezza d'onda 580-550 millimicron, frequenza 520-590 bilioni.

Seguono poi il verde, il blu, l'indaco e il viola con le loro lunghezze d'onda e frequenze specifiche. La realtà cromatica è il pigmento, vale a dire la materia colorante determinabile e analizzabile dal punto di vista fisico-chimico, che assume il suo contenuto e significato umano mediante la percezione attraverso la retina e il cervello. Nella magia (o nella pubblicità) si utilizzano i colori per stimolare con le loro frequenze e lunghezze d'onda alcune zone del nostro cervello.

Per indurre visioni bisogna ridurre l'efficenza ordinaria del cervello
; indebolendo l'organo in primis si logorano le strutture portanti dello spazio tempo in cui s'inserisce la visione del mondo consolidato, e per contraccolpo si schiudono le porte di percezione di altri mondi.

Un solo esempio per farti (farvi capire). Le tecniche di stordimento religioso e stregonico basate sul gridare o cantare continuo (come le cantilene sciamaniche, il canto salmodiante dei monaci, i lamenti metodisti) comportano un'esaltazione dell'espirazione rispetto all'inspirazione. Queste tecniche vengono usate per fare aumentare l'anidride carbonica nell'organismo e ridurre di conseguenza l'ossigeno. L'aumento dell'anidride carbonica provoca allucinazioni (o visioni se preferite).

Sulla chimica del corpo e del cervello non posso dirvi di più perché sono argomenti pericolosissimi.

Il paradiso è in alto e l'inferno in basso.
Guardate il vostro corpo davanti ad uno specchio con molta attenzione e riflettete.

Il paradiso è in alto e l'inferno in basso.

IN VERITA' CONOSCI LA CHIAVE MA NN HAI TROVATO LA SERRATURA...

IL CORPO UMANO VISUALIZZA I COLORI SOTTO FORMA VISIVA MA LA FREQUENZA DI QUESTI E' UNA COMPONENTE FONDAMENTALE PER INTERAGIRE COI COSIDDETTI "MONDI SOTTILI" (lo stesso pensiero genera una frequenza elettromagnetica capace di viaggiare su una "portante")

I COLORI GENERANO UNA FREQUENZA COME ANCHE IL CERVELLO E TUTTO CIO CHE POSSIEDE UNA STRUTTURA ATOMICA, MA AL DI LA DI QUESTO ASPETTO SCIENTIFICAMENTE DIMOSTRABILE ESISTE UNA REALTA' INVISIBILE.

PER GLI ANTICHI L'UOMO ERA IL CENTRO DELL'UNIVERSO, PER GLI GNOSTICI (convinti che nei colori sia il segreto per interagire coi mondi sottili) LA NATURA MAGICA DELL'ESSERE UMANO E' UNA SEMPLICE MOLECOLA CHE RISIEDE NEL CUORE (lectorium rosacruciarum), PER CONCLUDERE COL CONCETTO ERMETICO DELLA TUA ULTIMA AFFERMAZIONE:

Il paradiso è in alto e l'inferno in basso.

"CIO CHE STA IN ALTO E' COME CIO CHE STA IN BASSO E CIO CHE STA IN BASSO E' COME CIO' CHE STA IN ALTO PER COMPIERE INSIEME IL MIRACOLO DI UNA COSA SOLA" (ermete il trismegisto "la tavola di smeraldo")


LA MAGIA E' LA MADRE DI TUTTE LE SCINZE E DI TUTTE LE RELIGIONI, RITENERE VALIDO E' SCONTATO IL SOLO CONCETTO SCIENTIFICO RINNEGANDO QUELLO UMANISTICO E' IL MODO PIU FACILE PER ALLONTANARSI DALLA COMPRENSIONE

TUTTO CIO CHE RIGUARDA L'ESOTERISMO (la stessa ipnosi medica, dopo il 3° stadio, viene chiamata "trans medianica") E' TANTO REALE COME LO PUO ESSERE UN QUALSIASI OGGETTO FATTO DI MATERIA TANGIBILE.....PURTROPPO LA COMPRENSIONE NN E' DA TUTTI (forse perche' nascondersi dietro la logica scientifica e' semplicistica e' un atteggiamento di comodo?)


Ciao trussostyle, ti ho letto con molta attenzione. Nella mia modesta ricerca sono arrivato a dirmi che l'uomo non può essere il centro dell'universo. Affermare una cosa del genere vuol dire (mia opinione) limitarsi o meglio confinarsi nel solo ed unico dogma che ci è stato insegnato. Rispetto la tua opinione ma credo che tu debba simbolicamente uccidere, come ho fatto io da tempo, i maestri. Uccidere simbolicamente il maestro è il passo necessario ( tutte le culture esoteriche lo dicono a chiare lettere) per avanzare. La prerogativa che l'uomo si è dato (centro dell'universo) aveva solo uno scopo: dominio. Tutto (penso che tu sappia) prese inizio con il peccato originale dove l'uomo e la donna scoprirono di poter, anche loro, come Dio, procreare (far nascere). Sul piano mistico la serratura è tra le due colonne e per quanto riguarda il lectorium rosacruciarum (intuisco che tu sia un appartenente all'AMORC) ne conosco bene la forza. Comunque sia, la parentesi, da me aperta sui colori, aveva solo lo scopo di invitare le persone di questo forum a riflettere. L'esempio serviva soltanto a far capire che non dobbiamo cercare il diavolo senza capire, prima, che cosa sia un essere umano. Noi, purtroppo, vediamo senza vedere. La conoscenza del linguaggio del corpo alchemico è importante sia sul piano mistico ma anche sul piano razionale. Conosco bene le leggi che governano i colori e le loro frequenze. Non era questo il mio scopo. Non dobbiamo pavoneggiare con il nostro sapere mettendo in difficoltà coloro che in questo forum non sanno. Non esiste una verità assoluta. Chi crede in questo è già morto prima di nascere. (mia convinzione) Ci sono poi anche coloro che credono solo in una verità assoluta. Chi, ad esempio, crede fermamente nel diavolo. Ognuno e libero di credere il proprio mondo. L'importante che tutto ciò non diventi l'arma convenzionale per uccidere chi non condivide la stessa idea. Sono sempre io trussostyle, Dimenticavo! Il nostro sapere (incluso il mio o di altre persone) non deve diventare arma ma oggetto di discussione. Non la sfida ma la cooperazione. Non tutti sono pronti in questo forum. Molte cose non possono essere dette. Il tuo scritto, a me indirizzato, inizia "...non hai trovato" (...la serratura, intendo) senza sapere chi in realtà io sia. Forse era più giusto porre la cosa sotto una forma interrogativa? Non è polemica la mia, attenzione, ma soltanto un modo per farti capire come noi siamo pronti a mettere in minoranza gli altri senza sapere. :bye Con simpatia,
trussostyle trussostyle 29/04/2007 ore 21.20.33
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

brutto7volte7 ha scritto:
Sono sempre io trussostyle, Dimenticavo! Il nostro sapere (incluso il mio o di altre persone) non deve diventare arma ma oggetto di discussione. Non la sfida ma la cooperazione. Non tutti sono pronti in questo forum. Molte cose non possono essere dette. Il tuo scritto, a me indirizzato, inizia "...non hai trovato" (...la serratura, intendo) senza sapere chi in realtà io sia. Forse era più giusto porre la cosa sotto una forma interrogativa? Non è polemica la mia, attenzione, ma soltanto un modo per farti capire come noi siamo pronti a mettere in minoranza gli altri senza sapere. :bye Con simpatia,
MA NO, FIGURATI :-) COME HAI DETTO GIUSTAMENTE, IO NN CONOSCO LE TUE ESPERIENZE.... LA FRASE "AVERE LA CHIAVE MA NN TROVARE LA SERRATURA" E' UNA FRASE COPIATA DA UN MIO ESPERIMENTO SVOLTOSI DIVERSI ANNI FA (immagino che tu sia ferrato abbastanza in campo esoterico per capire quello di cui ti sto scrivendo, e nn temere...per chi non "sa" sono solo parole scritte senza nessun significato) ALLA 5° ORA NOTTURNA SOTTO IL SEGNO DI GIOVE, SOTTO TRANCE MEDIANICA INDOTTA DAL BIOFIDBACK , DOCUMENTATA IN PRESENZA DI TESTIMONIANZE FISICHE, REGISTRATE E FILMATE.... INSOMMA, UNO GNOSTICO MORTO AI TEMPI DI QUANDO NORIMBERGA APPARTENEVA ANCORA ALL'IMPERO OTTOMANO (la 5° ora di giove e' l'ora in cui transitano le entita' superiori come ben saprai) RACCONTAVA DI ESSERE "TRAPASSATO" NEL CORSO DI UN ESPERIMENTO DI VIAGGIO EXTRACORPOREO (nn sto a soffermarmi sull'argomento ma gia il fatto che una persona esperta possa effettuare un tale esperimento senza avere la capacita' di "rientrare" nel suo corpo attesta la pericolosita' dell'addentrarsi in certi campi) PERCHE' CERCAVA LA "CHIAVE " E ALLA DOMANDA DEL "PILOTA", RISPONDEVA CHE AVEVA TROVATA LA "CHIAVE" MA CHE NN ESISTEVA NESSUNA "SERRATURA" DA POTER APRIRE (risposta interpretata in seguito, che il mondo "sottile" come il mondo "reale" appartengono entrambi ad un unica realta') :ok PERSONALMENTE IO NN HO MAESTRI, ANCHE PERCHE' PER SCOPRIRE LA NATURA DELLE COSE NN BISOGNA SEGUIRE DOGMI O APPARTENERE A NESSUNA "COVEN"...SONO UN WICCAN "ECLETTICO ITINERANTE" (cioe' "solitario") MA IN PRECEDENZA SONO STATO PRIMA UN SACERDOTE DELLA "CLAVICULA", POI UN "LOTOCROCE" (adepto degli archeosofici di Palamidessi) E INFINE UN ROSACUCIARUM (ma ho appurato mio malgrado che anche tra le "sette" gnostiche c'e' molta poca apertura e molto attaccamento ai loro dogmi.... i lectorium hanno troppo enfatizzato le lettere del 1200 lasciate dai rosacroce, e gli archeosofici sono troppo legati alla tradizione e alle radici cristiane del loro fondatore Tommaso Palamidessi)... QUINDI DOPO QUESTA SPIEGAZIONE SPERO TI SIA CHIARO IL CONCETTO E LO SPIRITO DI QUELLA FRASE CHE HO SCRITTO ;-) IN QUANTO AL FATTO DI ESSERE PRONTI A CONOSCERE CERTE COSE :mmm CREDO CHE CHI VUOLE SAPERE TROVERA' INTERESSANTE UN PARLARE SCHIETTO ED APERTO (io parlo liberamente anche della magia rituale ebraica, cito testi e titoli delle formule, ma di certo nn metto per iscritto i nomi di dio o quello dei 7 flagelli ne parlo della costruzione dei "sigilli" o scrivo i testi delle 3 maledizioni per gli spiriti riluttanti....roba che nn si trova su wikypedia nel caso qualcuno su sto forum possa credere che la mia cultura nel campo sia maturata navigando su internet) :-)) COMUNQUE PARLARE DI QUESTE COSE SECONDO ME PUO' ESSERE UN MODO PER DARE UN RAGGIO DI LUCE SU UN ARGOMENTO COSI' VASTO E CONTROVERSO COME PUO' ESSERE L'ESOTERISMO.... :mmm MA TI DO RAGIONE CHE PARLARE DI QUESTE COSE, ALLA FINE, E' SOLO UNA PERDITA DI TEMPO...L'INIZIAZIONE COME LA CONOSCENZA, PURTROPPO, NON E' AD APPANNAGGIO DI TUTTI, ANCHE SE SONO FERMAMENTE CONVINTO CHE QUESTA MATERIA RIGUARDA INDISTINTAMENTE TUTTI, ANCHE PER IL SOLO FATTO DI ESSERE DEGLI ESSERI UMANI E DI AVERE UNA STRUTTURA SOTTILE FATTA A IMMAGINE E SOMIGLIANZA DI QUEL DIO CHE TUTTI VENERANO 365 GIORNI L'ANNO ! :ciao

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.