Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

Nicola182 Nicola182 26/04/2007 ore 18.49.14 Ultimi messaggi
trussostyle trussostyle 29/04/2007 ore 00.47.07
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?


brutto7volte7 ha scritto:

Ordiniamo un attimo le idee per capire (mi permetto di allargare l'argomento a tutti quelli che sono presenti in questo forum). I colori. Tutti sanno che le onde luminose sono incolori; il colore si produce solo nei nostri occhi e nel nostro cervello. Quando affermiamo che "questo vaso è rosso" significa in realtà dire che la superficie del vaso ha una composizione molecolare tale da assorbire tutte le radiazioni luminose che non siano rosse. Il vaso di per sé è incolore. Ha bisogno della luce per apparire colorato. I colori nascono da onde luminose, che sono un tipo particolare di radiazioni elettromagnetiche. Con i nostri occhi possiamo percepire solo le onde comprese tra i 400 ed i 700 millimicron.

Rosso: lunghezza d'onda 800-650 millimicron, frequenza 400-470 bilioni.

Arancio: lunghezza d'onda 640-590 millimicron, frequenza 470-520 bilioni.

Giallo: lunghezza d'onda 580-550 millimicron, frequenza 520-590 bilioni.

Seguono poi il verde, il blu, l'indaco e il viola con le loro lunghezze d'onda e frequenze specifiche. La realtà cromatica è il pigmento, vale a dire la materia colorante determinabile e analizzabile dal punto di vista fisico-chimico, che assume il suo contenuto e significato umano mediante la percezione attraverso la retina e il cervello. Nella magia (o nella pubblicità) si utilizzano i colori per stimolare con le loro frequenze e lunghezze d'onda alcune zone del nostro cervello.

Per indurre visioni bisogna ridurre l'efficenza ordinaria del cervello
; indebolendo l'organo in primis si logorano le strutture portanti dello spazio tempo in cui s'inserisce la visione del mondo consolidato, e per contraccolpo si schiudono le porte di percezione di altri mondi.

Un solo esempio per farti (farvi capire). Le tecniche di stordimento religioso e stregonico basate sul gridare o cantare continuo (come le cantilene sciamaniche, il canto salmodiante dei monaci, i lamenti metodisti) comportano un'esaltazione dell'espirazione rispetto all'inspirazione. Queste tecniche vengono usate per fare aumentare l'anidride carbonica nell'organismo e ridurre di conseguenza l'ossigeno. L'aumento dell'anidride carbonica provoca allucinazioni (o visioni se preferite).

Sulla chimica del corpo e del cervello non posso dirvi di più perché sono argomenti pericolosissimi.

Il paradiso è in alto e l'inferno in basso.
Guardate il vostro corpo davanti ad uno specchio con molta attenzione e riflettete.

Il paradiso è in alto e l'inferno in basso.

IN VERITA' CONOSCI LA CHIAVE MA NN HAI TROVATO LA SERRATURA...

IL CORPO UMANO VISUALIZZA I COLORI SOTTO FORMA VISIVA MA LA FREQUENZA DI QUESTI E' UNA COMPONENTE FONDAMENTALE PER INTERAGIRE COI COSIDDETTI "MONDI SOTTILI" (lo stesso pensiero genera una frequenza elettromagnetica capace di viaggiare su una "portante")

I COLORI GENERANO UNA FREQUENZA COME ANCHE IL CERVELLO E TUTTO CIO CHE POSSIEDE UNA STRUTTURA ATOMICA, MA AL DI LA DI QUESTO ASPETTO SCIENTIFICAMENTE DIMOSTRABILE ESISTE UNA REALTA' INVISIBILE.

PER GLI ANTICHI L'UOMO ERA IL CENTRO DELL'UNIVERSO, PER GLI GNOSTICI (convinti che nei colori sia il segreto per interagire coi mondi sottili) LA NATURA MAGICA DELL'ESSERE UMANO E' UNA SEMPLICE MOLECOLA CHE RISIEDE NEL CUORE (lectorium rosacruciarum), PER CONCLUDERE COL CONCETTO ERMETICO DELLA TUA ULTIMA AFFERMAZIONE:

Il paradiso è in alto e l'inferno in basso.

"CIO CHE STA IN ALTO E' COME CIO CHE STA IN BASSO E CIO CHE STA IN BASSO E' COME CIO' CHE STA IN ALTO PER COMPIERE INSIEME IL MIRACOLO DI UNA COSA SOLA" (ermete il trismegisto "la tavola di smeraldo")


LA MAGIA E' LA MADRE DI TUTTE LE SCINZE E DI TUTTE LE RELIGIONI, RITENERE VALIDO E' SCONTATO IL SOLO CONCETTO SCIENTIFICO RINNEGANDO QUELLO UMANISTICO E' IL MODO PIU FACILE PER ALLONTANARSI DALLA COMPRENSIONE

TUTTO CIO CHE RIGUARDA L'ESOTERISMO (la stessa ipnosi medica, dopo il 3° stadio, viene chiamata "trans medianica") E' TANTO REALE COME LO PUO ESSERE UN QUALSIASI OGGETTO FATTO DI MATERIA TANGIBILE.....PURTROPPO LA COMPRENSIONE NN E' DA TUTTI (forse perche' nascondersi dietro la logica scientifica e' semplicistica e' un atteggiamento di comodo?)


brutto7volte7 brutto7volte7 29/04/2007 ore 10.23.13
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

trussostyle ha scritto:

brutto7volte7 ha scritto:

Ordiniamo un attimo le idee per capire (mi permetto di allargare l'argomento a tutti quelli che sono presenti in questo forum). I colori. Tutti sanno che le onde luminose sono incolori; il colore si produce solo nei nostri occhi e nel nostro cervello. Quando affermiamo che "questo vaso è rosso" significa in realtà dire che la superficie del vaso ha una composizione molecolare tale da assorbire tutte le radiazioni luminose che non siano rosse. Il vaso di per sé è incolore. Ha bisogno della luce per apparire colorato. I colori nascono da onde luminose, che sono un tipo particolare di radiazioni elettromagnetiche. Con i nostri occhi possiamo percepire solo le onde comprese tra i 400 ed i 700 millimicron.

Rosso: lunghezza d'onda 800-650 millimicron, frequenza 400-470 bilioni.

Arancio: lunghezza d'onda 640-590 millimicron, frequenza 470-520 bilioni.

Giallo: lunghezza d'onda 580-550 millimicron, frequenza 520-590 bilioni.

Seguono poi il verde, il blu, l'indaco e il viola con le loro lunghezze d'onda e frequenze specifiche. La realtà cromatica è il pigmento, vale a dire la materia colorante determinabile e analizzabile dal punto di vista fisico-chimico, che assume il suo contenuto e significato umano mediante la percezione attraverso la retina e il cervello. Nella magia (o nella pubblicità) si utilizzano i colori per stimolare con le loro frequenze e lunghezze d'onda alcune zone del nostro cervello.

Per indurre visioni bisogna ridurre l'efficenza ordinaria del cervello
; indebolendo l'organo in primis si logorano le strutture portanti dello spazio tempo in cui s'inserisce la visione del mondo consolidato, e per contraccolpo si schiudono le porte di percezione di altri mondi.

Un solo esempio per farti (farvi capire). Le tecniche di stordimento religioso e stregonico basate sul gridare o cantare continuo (come le cantilene sciamaniche, il canto salmodiante dei monaci, i lamenti metodisti) comportano un'esaltazione dell'espirazione rispetto all'inspirazione. Queste tecniche vengono usate per fare aumentare l'anidride carbonica nell'organismo e ridurre di conseguenza l'ossigeno. L'aumento dell'anidride carbonica provoca allucinazioni (o visioni se preferite).

Sulla chimica del corpo e del cervello non posso dirvi di più perché sono argomenti pericolosissimi.

Il paradiso è in alto e l'inferno in basso.
Guardate il vostro corpo davanti ad uno specchio con molta attenzione e riflettete.

Il paradiso è in alto e l'inferno in basso.

IN VERITA' CONOSCI LA CHIAVE MA NN HAI TROVATO LA SERRATURA...

IL CORPO UMANO VISUALIZZA I COLORI SOTTO FORMA VISIVA MA LA FREQUENZA DI QUESTI E' UNA COMPONENTE FONDAMENTALE PER INTERAGIRE COI COSIDDETTI "MONDI SOTTILI" (lo stesso pensiero genera una frequenza elettromagnetica capace di viaggiare su una "portante")

I COLORI GENERANO UNA FREQUENZA COME ANCHE IL CERVELLO E TUTTO CIO CHE POSSIEDE UNA STRUTTURA ATOMICA, MA AL DI LA DI QUESTO ASPETTO SCIENTIFICAMENTE DIMOSTRABILE ESISTE UNA REALTA' INVISIBILE.

PER GLI ANTICHI L'UOMO ERA IL CENTRO DELL'UNIVERSO, PER GLI GNOSTICI (convinti che nei colori sia il segreto per interagire coi mondi sottili) LA NATURA MAGICA DELL'ESSERE UMANO E' UNA SEMPLICE MOLECOLA CHE RISIEDE NEL CUORE (lectorium rosacruciarum), PER CONCLUDERE COL CONCETTO ERMETICO DELLA TUA ULTIMA AFFERMAZIONE:

Il paradiso è in alto e l'inferno in basso.

"CIO CHE STA IN ALTO E' COME CIO CHE STA IN BASSO E CIO CHE STA IN BASSO E' COME CIO' CHE STA IN ALTO PER COMPIERE INSIEME IL MIRACOLO DI UNA COSA SOLA" (ermete il trismegisto "la tavola di smeraldo")


LA MAGIA E' LA MADRE DI TUTTE LE SCINZE E DI TUTTE LE RELIGIONI, RITENERE VALIDO E' SCONTATO IL SOLO CONCETTO SCIENTIFICO RINNEGANDO QUELLO UMANISTICO E' IL MODO PIU FACILE PER ALLONTANARSI DALLA COMPRENSIONE

TUTTO CIO CHE RIGUARDA L'ESOTERISMO (la stessa ipnosi medica, dopo il 3° stadio, viene chiamata "trans medianica") E' TANTO REALE COME LO PUO ESSERE UN QUALSIASI OGGETTO FATTO DI MATERIA TANGIBILE.....PURTROPPO LA COMPRENSIONE NN E' DA TUTTI (forse perche' nascondersi dietro la logica scientifica e' semplicistica e' un atteggiamento di comodo?)


Ciao trussostyle, ti ho letto con molta attenzione. Nella mia modesta ricerca sono arrivato a dirmi che l'uomo non può essere il centro dell'universo. Affermare una cosa del genere vuol dire (mia opinione) limitarsi o meglio confinarsi nel solo ed unico dogma che ci è stato insegnato. Rispetto la tua opinione ma credo che tu debba simbolicamente uccidere, come ho fatto io da tempo, i maestri. Uccidere simbolicamente il maestro è il passo necessario ( tutte le culture esoteriche lo dicono a chiare lettere) per avanzare. La prerogativa che l'uomo si è dato (centro dell'universo) aveva solo uno scopo: dominio. Tutto (penso che tu sappia) prese inizio con il peccato originale dove l'uomo e la donna scoprirono di poter, anche loro, come Dio, procreare (far nascere). Sul piano mistico la serratura è tra le due colonne e per quanto riguarda il lectorium rosacruciarum (intuisco che tu sia un appartenente all'AMORC) ne conosco bene la forza. Comunque sia, la parentesi, da me aperta sui colori, aveva solo lo scopo di invitare le persone di questo forum a riflettere. L'esempio serviva soltanto a far capire che non dobbiamo cercare il diavolo senza capire, prima, che cosa sia un essere umano. Noi, purtroppo, vediamo senza vedere. La conoscenza del linguaggio del corpo alchemico è importante sia sul piano mistico ma anche sul piano razionale. Conosco bene le leggi che governano i colori e le loro frequenze. Non era questo il mio scopo. Non dobbiamo pavoneggiare con il nostro sapere mettendo in difficoltà coloro che in questo forum non sanno. Non esiste una verità assoluta. Chi crede in questo è già morto prima di nascere. (mia convinzione) Ci sono poi anche coloro che credono solo in una verità assoluta. Chi, ad esempio, crede fermamente nel diavolo. Ognuno e libero di credere il proprio mondo. L'importante che tutto ciò non diventi l'arma convenzionale per uccidere chi non condivide la stessa idea.
brutto7volte7 brutto7volte7 29/04/2007 ore 11.03.17
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

brutto7volte7 ha scritto:
trussostyle ha scritto:
brutto7volte7 ha scritto:

Ordiniamo un attimo le idee per capire (mi permetto di allargare l'argomento a tutti quelli che sono presenti in questo forum). I colori. Tutti sanno che le onde luminose sono incolori; il colore si produce solo nei nostri occhi e nel nostro cervello. Quando affermiamo che "questo vaso è rosso" significa in realtà dire che la superficie del vaso ha una composizione molecolare tale da assorbire tutte le radiazioni luminose che non siano rosse. Il vaso di per sé è incolore. Ha bisogno della luce per apparire colorato. I colori nascono da onde luminose, che sono un tipo particolare di radiazioni elettromagnetiche. Con i nostri occhi possiamo percepire solo le onde comprese tra i 400 ed i 700 millimicron.

Rosso: lunghezza d'onda 800-650 millimicron, frequenza 400-470 bilioni.

Arancio: lunghezza d'onda 640-590 millimicron, frequenza 470-520 bilioni.

Giallo: lunghezza d'onda 580-550 millimicron, frequenza 520-590 bilioni.

Seguono poi il verde, il blu, l'indaco e il viola con le loro lunghezze d'onda e frequenze specifiche. La realtà cromatica è il pigmento, vale a dire la materia colorante determinabile e analizzabile dal punto di vista fisico-chimico, che assume il suo contenuto e significato umano mediante la percezione attraverso la retina e il cervello. Nella magia (o nella pubblicità) si utilizzano i colori per stimolare con le loro frequenze e lunghezze d'onda alcune zone del nostro cervello.

Per indurre visioni bisogna ridurre l'efficenza ordinaria del cervello
; indebolendo l'organo in primis si logorano le strutture portanti dello spazio tempo in cui s'inserisce la visione del mondo consolidato, e per contraccolpo si schiudono le porte di percezione di altri mondi.

Un solo esempio per farti (farvi capire). Le tecniche di stordimento religioso e stregonico basate sul gridare o cantare continuo (come le cantilene sciamaniche, il canto salmodiante dei monaci, i lamenti metodisti) comportano un'esaltazione dell'espirazione rispetto all'inspirazione. Queste tecniche vengono usate per fare aumentare l'anidride carbonica nell'organismo e ridurre di conseguenza l'ossigeno. L'aumento dell'anidride carbonica provoca allucinazioni (o visioni se preferite).

Sulla chimica del corpo e del cervello non posso dirvi di più perché sono argomenti pericolosissimi.

Il paradiso è in alto e l'inferno in basso.
Guardate il vostro corpo davanti ad uno specchio con molta attenzione e riflettete.

Il paradiso è in alto e l'inferno in basso.

IN VERITA' CONOSCI LA CHIAVE MA NN HAI TROVATO LA SERRATURA...

IL CORPO UMANO VISUALIZZA I COLORI SOTTO FORMA VISIVA MA LA FREQUENZA DI QUESTI E' UNA COMPONENTE FONDAMENTALE PER INTERAGIRE COI COSIDDETTI "MONDI SOTTILI" (lo stesso pensiero genera una frequenza elettromagnetica capace di viaggiare su una "portante")

I COLORI GENERANO UNA FREQUENZA COME ANCHE IL CERVELLO E TUTTO CIO CHE POSSIEDE UNA STRUTTURA ATOMICA, MA AL DI LA DI QUESTO ASPETTO SCIENTIFICAMENTE DIMOSTRABILE ESISTE UNA REALTA' INVISIBILE.

PER GLI ANTICHI L'UOMO ERA IL CENTRO DELL'UNIVERSO, PER GLI GNOSTICI (convinti che nei colori sia il segreto per interagire coi mondi sottili) LA NATURA MAGICA DELL'ESSERE UMANO E' UNA SEMPLICE MOLECOLA CHE RISIEDE NEL CUORE (lectorium rosacruciarum), PER CONCLUDERE COL CONCETTO ERMETICO DELLA TUA ULTIMA AFFERMAZIONE:

Il paradiso è in alto e l'inferno in basso.

"CIO CHE STA IN ALTO E' COME CIO CHE STA IN BASSO E CIO CHE STA IN BASSO E' COME CIO' CHE STA IN ALTO PER COMPIERE INSIEME IL MIRACOLO DI UNA COSA SOLA" (ermete il trismegisto "la tavola di smeraldo")


LA MAGIA E' LA MADRE DI TUTTE LE SCINZE E DI TUTTE LE RELIGIONI, RITENERE VALIDO E' SCONTATO IL SOLO CONCETTO SCIENTIFICO RINNEGANDO QUELLO UMANISTICO E' IL MODO PIU FACILE PER ALLONTANARSI DALLA COMPRENSIONE

TUTTO CIO CHE RIGUARDA L'ESOTERISMO (la stessa ipnosi medica, dopo il 3° stadio, viene chiamata "trans medianica") E' TANTO REALE COME LO PUO ESSERE UN QUALSIASI OGGETTO FATTO DI MATERIA TANGIBILE.....PURTROPPO LA COMPRENSIONE NN E' DA TUTTI (forse perche' nascondersi dietro la logica scientifica e' semplicistica e' un atteggiamento di comodo?)


Ciao trussostyle, ti ho letto con molta attenzione. Nella mia modesta ricerca sono arrivato a dirmi che l'uomo non può essere il centro dell'universo. Affermare una cosa del genere vuol dire (mia opinione) limitarsi o meglio confinarsi nel solo ed unico dogma che ci è stato insegnato. Rispetto la tua opinione ma credo che tu debba simbolicamente uccidere, come ho fatto io da tempo, i maestri. Uccidere simbolicamente il maestro è il passo necessario ( tutte le culture esoteriche lo dicono a chiare lettere) per avanzare. La prerogativa che l'uomo si è dato (centro dell'universo) aveva solo uno scopo: dominio. Tutto (penso che tu sappia) prese inizio con il peccato originale dove l'uomo e la donna scoprirono di poter, anche loro, come Dio, procreare (far nascere). Sul piano mistico la serratura è tra le due colonne e per quanto riguarda il lectorium rosacruciarum (intuisco che tu sia un appartenente all'AMORC) ne conosco bene la forza. Comunque sia, la parentesi, da me aperta sui colori, aveva solo lo scopo di invitare le persone di questo forum a riflettere. L'esempio serviva soltanto a far capire che non dobbiamo cercare il diavolo senza capire, prima, che cosa sia un essere umano. Noi, purtroppo, vediamo senza vedere. La conoscenza del linguaggio del corpo alchemico è importante sia sul piano mistico ma anche sul piano razionale. Conosco bene le leggi che governano i colori e le loro frequenze. Non era questo il mio scopo. Non dobbiamo pavoneggiare con il nostro sapere mettendo in difficoltà coloro che in questo forum non sanno. Non esiste una verità assoluta. Chi crede in questo è già morto prima di nascere. (mia convinzione) Ci sono poi anche coloro che credono solo in una verità assoluta. Chi, ad esempio, crede fermamente nel diavolo. Ognuno e libero di credere il proprio mondo. L'importante che tutto ciò non diventi l'arma convenzionale per uccidere chi non condivide la stessa idea. Sono sempre io trussostyle, Dimenticavo! Il nostro sapere (incluso il mio o di altre persone) non deve diventare arma ma oggetto di discussione. Non la sfida ma la cooperazione. Non tutti sono pronti in questo forum. Molte cose non possono essere dette. Il tuo scritto, a me indirizzato, inizia "...non hai trovato" (...la serratura, intendo) senza sapere chi in realtà io sia. Forse era più giusto porre la cosa sotto una forma interrogativa? Non è polemica la mia, attenzione, ma soltanto un modo per farti capire come noi siamo pronti a mettere in minoranza gli altri senza sapere. :bye Con simpatia,
trussostyle trussostyle 29/04/2007 ore 21.20.33
segnala

(Nessuno)RE: esiste il diavolo?

brutto7volte7 ha scritto:
Sono sempre io trussostyle, Dimenticavo! Il nostro sapere (incluso il mio o di altre persone) non deve diventare arma ma oggetto di discussione. Non la sfida ma la cooperazione. Non tutti sono pronti in questo forum. Molte cose non possono essere dette. Il tuo scritto, a me indirizzato, inizia "...non hai trovato" (...la serratura, intendo) senza sapere chi in realtà io sia. Forse era più giusto porre la cosa sotto una forma interrogativa? Non è polemica la mia, attenzione, ma soltanto un modo per farti capire come noi siamo pronti a mettere in minoranza gli altri senza sapere. :bye Con simpatia,
MA NO, FIGURATI :-) COME HAI DETTO GIUSTAMENTE, IO NN CONOSCO LE TUE ESPERIENZE.... LA FRASE "AVERE LA CHIAVE MA NN TROVARE LA SERRATURA" E' UNA FRASE COPIATA DA UN MIO ESPERIMENTO SVOLTOSI DIVERSI ANNI FA (immagino che tu sia ferrato abbastanza in campo esoterico per capire quello di cui ti sto scrivendo, e nn temere...per chi non "sa" sono solo parole scritte senza nessun significato) ALLA 5° ORA NOTTURNA SOTTO IL SEGNO DI GIOVE, SOTTO TRANCE MEDIANICA INDOTTA DAL BIOFIDBACK , DOCUMENTATA IN PRESENZA DI TESTIMONIANZE FISICHE, REGISTRATE E FILMATE.... INSOMMA, UNO GNOSTICO MORTO AI TEMPI DI QUANDO NORIMBERGA APPARTENEVA ANCORA ALL'IMPERO OTTOMANO (la 5° ora di giove e' l'ora in cui transitano le entita' superiori come ben saprai) RACCONTAVA DI ESSERE "TRAPASSATO" NEL CORSO DI UN ESPERIMENTO DI VIAGGIO EXTRACORPOREO (nn sto a soffermarmi sull'argomento ma gia il fatto che una persona esperta possa effettuare un tale esperimento senza avere la capacita' di "rientrare" nel suo corpo attesta la pericolosita' dell'addentrarsi in certi campi) PERCHE' CERCAVA LA "CHIAVE " E ALLA DOMANDA DEL "PILOTA", RISPONDEVA CHE AVEVA TROVATA LA "CHIAVE" MA CHE NN ESISTEVA NESSUNA "SERRATURA" DA POTER APRIRE (risposta interpretata in seguito, che il mondo "sottile" come il mondo "reale" appartengono entrambi ad un unica realta') :ok PERSONALMENTE IO NN HO MAESTRI, ANCHE PERCHE' PER SCOPRIRE LA NATURA DELLE COSE NN BISOGNA SEGUIRE DOGMI O APPARTENERE A NESSUNA "COVEN"...SONO UN WICCAN "ECLETTICO ITINERANTE" (cioe' "solitario") MA IN PRECEDENZA SONO STATO PRIMA UN SACERDOTE DELLA "CLAVICULA", POI UN "LOTOCROCE" (adepto degli archeosofici di Palamidessi) E INFINE UN ROSACUCIARUM (ma ho appurato mio malgrado che anche tra le "sette" gnostiche c'e' molta poca apertura e molto attaccamento ai loro dogmi.... i lectorium hanno troppo enfatizzato le lettere del 1200 lasciate dai rosacroce, e gli archeosofici sono troppo legati alla tradizione e alle radici cristiane del loro fondatore Tommaso Palamidessi)... QUINDI DOPO QUESTA SPIEGAZIONE SPERO TI SIA CHIARO IL CONCETTO E LO SPIRITO DI QUELLA FRASE CHE HO SCRITTO ;-) IN QUANTO AL FATTO DI ESSERE PRONTI A CONOSCERE CERTE COSE :mmm CREDO CHE CHI VUOLE SAPERE TROVERA' INTERESSANTE UN PARLARE SCHIETTO ED APERTO (io parlo liberamente anche della magia rituale ebraica, cito testi e titoli delle formule, ma di certo nn metto per iscritto i nomi di dio o quello dei 7 flagelli ne parlo della costruzione dei "sigilli" o scrivo i testi delle 3 maledizioni per gli spiriti riluttanti....roba che nn si trova su wikypedia nel caso qualcuno su sto forum possa credere che la mia cultura nel campo sia maturata navigando su internet) :-)) COMUNQUE PARLARE DI QUESTE COSE SECONDO ME PUO' ESSERE UN MODO PER DARE UN RAGGIO DI LUCE SU UN ARGOMENTO COSI' VASTO E CONTROVERSO COME PUO' ESSERE L'ESOTERISMO.... :mmm MA TI DO RAGIONE CHE PARLARE DI QUESTE COSE, ALLA FINE, E' SOLO UNA PERDITA DI TEMPO...L'INIZIAZIONE COME LA CONOSCENZA, PURTROPPO, NON E' AD APPANNAGGIO DI TUTTI, ANCHE SE SONO FERMAMENTE CONVINTO CHE QUESTA MATERIA RIGUARDA INDISTINTAMENTE TUTTI, ANCHE PER IL SOLO FATTO DI ESSERE DEGLI ESSERI UMANI E DI AVERE UNA STRUTTURA SOTTILE FATTA A IMMAGINE E SOMIGLIANZA DI QUEL DIO CHE TUTTI VENERANO 365 GIORNI L'ANNO ! :ciao

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.