Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

bittersweet80 bittersweet80 28/07/2007 ore 20.40.51
segnala

(Nessuno)RE: CREDERE IN DIO


Cmq io credo in dio :parmalat
merckad2 merckad2 28/07/2007 ore 20.51.48
segnala

(Nessuno)RE: CREDERE IN DIO

19m80 ha scritto:

x merckad...vero tutto...ma sai che i virus si modificano....

credi davvero(anzi no, dalla conclusione direi di no infatti...ma lo dico lo stesso) che l'uomo anche utilizzando queste tecniche, riuscirà a fare un'esistenza migliore?

se si, varrà quanto espresso: si moltiplicherà, vivrà bene, aumenterà di numero e ad un certo punto non avrà più risorse ugualmente. e comunque queste risorse avranno comunque un prezzo che sarà tanto più alto maggiore sarà la necessità di averle tutte e subito ed allo stesso modo ci sarà chi, sfruttandole, le renderà prodotti.

oppure potrebbe usare intere aree per l'utilizzo di queste energie come ad esempio l'africa o il sud america come enormi centrali di energia solare....insomma, l'uomo, come un virus, potrebbe modificarsi, il virus "fisicamente" e l'uomo nel comportamento...


i virus si replicano miliardi di volte al giorno,durante queste replicazioni si compiono alcuni errori.queti errori vanno a suo discapito.nel suo rna piccole modifiche lo rendono incapace di replicarsi.mentre altre sono a suo favore.alcune piccolissime modifiche gli permettono di divenire resistente ai farmaci.queste modifiche pero sono quelle che gli permettono di sopravvivere.(in caso contrario sarebbero a disposizione molti vaccini ).noi esseri umani ci comportiamo proprio come i virus siamo in continua evoluzione..alcune di queste evoluzioni,sono a nostro discapito,altre a nostro favore.bisognerebbe trovare un giusto equilibrio,inibendo l'arrivismo senza scrupoli.favorendo uno sviluppo equo che permetta di privilegiare il rispetto per la natura.sensibilizzando il fatto che investire verso forme di energia alternativa,sia molto piu producente per il futuro,e per un presente.i cambiamenti climatici sono in atto..e' corrono molto piu veloci di una ipotetica mutazione genetica che ci spinga verso comportamenti piu etici.tu sai emme,che i virus hanno dei siti che non mutano..si chiamano proteine,tat.nef,pol,gag,su questi assetti bisogna concentrarsi..per prenderne il controllo..ma chi lo dice ai padroni del petrolio? mi sembra un po utopico..anche se bello..cosi a naso.. HAUG!!
goldriver53 goldriver53 28/07/2007 ore 22.49.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: CREDERE IN DIO

Cristo è vero i cristiani sono falsi, Budda è vero i buddisti sono falsi, cristianesimo, buddismo, islamismo ecc.. lo abbiamo creato noi, la vera verità va perduta. Si fa tanta confusione che non ci si capisce più niente. Cristianesimo buddismo islamismo ecc.. non sono religioni sono delle reali falsificazioni. Non bisogna diventare un cristiano bisogna diventare un Cristo. E' facile imitare, difficile è essere se stessi, non diventare un cristiano diventa un cristo. Cristo non diceva guardami e imitami bensì guardami e sii te stesso. Se diventi un cristiano vanifichi tutti gli sforzi fatti da cristo per farti comprendere la verità. In definitiva perchè si imita? perchè facilita le cose, e ti rende un automa che segue qualcosa che è stato già fatto e preparato. Non bisogna seguire bisogna comprendere, se comprendi allora sarai tu il cristo. So che non è facile ma il fine ultimo è quello di raggiungere autenticità reale non una persona che segue le orme degli altri. Autenticità vuol dire prendersi la reale responsabilità della vita, e aver raggiunto una grande consapevolezza.
Siamo solo interpreti di questo grande universo, immenso e bellissimo, non puoi seguire qualcuno perchè tu sei qualcuno, quindi ha un senso parlare di Dio? no, perche siamo tutti uno e uno tutti, io, tu, lui, lei, siamo uno, e tu stai all'universo come una cellula sta al tuo corpo. Questo è il messaggio.
Non essere per altri ma per te stesso.
Ciao
dumper74 dumper74 29/07/2007 ore 17.44.03
segnala

(Nessuno)RE: CREDERE IN DIO

Ramon85 ha scritto:
Dio è nato dalla paura dell'uomo verso l'inspiegabile. Voi credenti non avete il coraggio di ammettere di non sapere il perchè della vita, del pianeta e dell'universo e vi rifugiate dietro la ridicola spiegazione "dio"...(un essere onniscente e onnipresente sempre a controllare se bestemmiamo o se ci facciamo troppe seghe o se ci scopiamo la donna d'altri o se sei frocio e lo prendi al culo ) a parte le cazzate tra parentesi sono serio. Voi credenti siete allo stesso tempo paurosi deboli stupidi e presuntuosi. Deboli e paurosi perchè non riuscite a vivere con l'ovvietà del fatto che non sappiamo da cosa siamo nati e perchè e che ne sarà di noi. Presuntuosi perchè pensate di avere la spiegazioni a quesiti più grandi di voi. Stupidi perchè a queste spiegazioni assurde che vi date ci credete.
Beh,che dire.Hai detto tutto tu.Io per esempio mi ritengo credente,non come viene comunemente interpretato dalla gente (chiesa,papa,preti,cristo,etc..)e da te.Mi sembra di non essere un debole,stupido e presuntuoso,ma una persona che beneficia del dubbio affinchè la risposta ai famosi quesiti dell'uomo non verrà alla luce.Penso che ognuno di noi di fronte a ciò che ancora non conosce,deve avere rispetto per se stessi e godere del libero arbitrio:se per me funziona una cosa e per altri invece ne funziona un'altra non c'è nulla di male.Mi spiego meglio. Se traggo beneficio nel credere che Dio esiste e questo mi aiuta a soffrire meno,ben venga la mia fede in esso!Se tu credi che Topolino e Minnie hanno creato l'universo e per qualche strana coincidenza funziona e ti aiuta,va bene lo stesso!Credo che la cosa importante sia vivere in armonia con se stessi e quindi con il prossimo;ci sono già tante guerre per motivi religiosi e penso che siano proprio loro gli stupidi presuntuosi e deboli. Religione deriva da "religare" ovvero rilegare,riconciliare,ricollegare;cosa?L'uomo a.......Dio?
dumper74 dumper74 29/07/2007 ore 17.52.10
segnala

(Nessuno)RE: CREDERE IN DIO

goldriver53 ha scritto:
Cristo è vero i cristiani sono falsi, Budda è vero i buddisti sono falsi, cristianesimo, buddismo, islamismo ecc.. lo abbiamo creato noi, la vera verità va perduta. Si fa tanta confusione che non ci si capisce più niente. Cristianesimo buddismo islamismo ecc.. non sono religioni sono delle reali falsificazioni. Non bisogna diventare un cristiano bisogna diventare un Cristo. E' facile imitare, difficile è essere se stessi, non diventare un cristiano diventa un cristo. Cristo non diceva guardami e imitami bensì guardami e sii te stesso. Se diventi un cristiano vanifichi tutti gli sforzi fatti da cristo per farti comprendere la verità. In definitiva perchè si imita? perchè facilita le cose, e ti rende un automa che segue qualcosa che è stato già fatto e preparato. Non bisogna seguire bisogna comprendere, se comprendi allora sarai tu il cristo. So che non è facile ma il fine ultimo è quello di raggiungere autenticità reale non una persona che segue le orme degli altri. Autenticità vuol dire prendersi la reale responsabilità della vita, e aver raggiunto una grande consapevolezza.
Siamo solo interpreti di questo grande universo, immenso e bellissimo, non puoi seguire qualcuno perchè tu sei qualcuno, quindi ha un senso parlare di Dio? no, perche siamo tutti uno e uno tutti, io, tu, lui, lei, siamo uno, e tu stai all'universo come una cellula sta al tuo corpo. Questo è il messaggio.
Non essere per altri ma per te stesso.
Ciao
Buddha diceva:se incontri il Buddha (l'illuminato) per strada uccidilo.Ovvero non devi dipendere da nulla e da nessuno.Ogni forma di dipendenza porta l'uomo a perdersi.
Kisikillillake77 Kisikillillake77 29/07/2007 ore 23.24.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: CREDERE IN DIO

Penso che ogni individuo debba pregare il suo Dio\Dea rispettando le opinioni altrui,nessuno ha la verita' assoluta al 100%!!Tutte le teorie....restano tali di fronte a questi argomenti,troppo grandi anche per la mente piu' illuminata della terra,io mi sono fatto una mia idea,che cerco di non imporre a nessuno,ma sono aperto a tutte le ipotesi,fermo restando,che nessuno mi fara' mai cambiare il mio pensiero.
19m80 19m80 29/07/2007 ore 23.44.39
segnala

(Nessuno)RE: CREDERE IN DIO


religione ha etimologia incerta.

potrebbe derivare da relegere (rileggere la natura come opera di entità soprannaturali - cicerone)

religare - legare l'uomo a dio

relegàre - allontanare-dividere le cose sacre dalle profane

religere -religàre - re eligere sono altre....

le religioni però non è che vincolano l'uomo. la cattolica ha per esempio il libero arbitrio...non è che chi crede è come un robottino e al contempo non è nemmeno che chi non crede sia un'anima dispersa al vento....

dato che di solito la soluzione sta nel mezzo un giorno potremmo scoprire che le due parti avranno in parte ragione e in parte torto in egual modo...
speranza86 speranza86 30/07/2007 ore 04.51.27 Ultimi messaggi
Ramon85 Ramon85 30/07/2007 ore 10.07.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: CREDERE IN DIO


Cosa è Dio secondo voi?

Io penso che non esiste e quindi per me "dio" è solo una parola
speranza86 speranza86 30/07/2007 ore 14.58.04 Ultimi messaggi

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.