Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

sytry82 sytry82 25/01/2008 ore 00.49.53
segnala

(Nessuno)RE: Riuscire a non credere

io direi che è proprio un dato statistico, ti quoto.

sandermat ha scritto:
sytry82 ha scritto:
scusami ma all' 1.40 nn mi viene l'ispirazione.


Nepheses ha scritto:
X sytry:
si ho capito, grazie
ma potevi pure rispondere dato che hai digitato.

sono le 0.40 ciao sy! CMQ IO penso invece che la figura del signore piano piano venga un po meno presente nelle generazioni successive. secondo me se ne parlerà sempre meno. forse è solo una mia opinione
BeavisAndBatthed BeavisAndBatthed 25/01/2008 ore 00.50.41
segnala

(Nessuno)RE: Riuscire a non credere

non cancellate le mie kose :-(
Nepheses Nepheses 25/01/2008 ore 00.53.20
segnala

(Nessuno)RE: Riuscire a non credere

Certo da un punto di vista (quello prettamente umano/corporale) hai ragione, tanto è vero che la tua condizione è quella comune a tutti che lo vogliano o meno.
Detto questo però, dato che non ci vorremmo fermare a livello animale, forse la considerazione che potremmo incontrare Colui il quale ha pensato le cose visibili (e invisibili per chi è nell'ottica) dato che l'uomo come essere senziente è portato a sviluppare un concetto del genere. Se fosse vero come tu dici io non ci perderei nulla dato che non faccio parte di alcuna organizzazione e sono orientato verso una impostazione di vita migliorativa.
La tua prospettiva invece ti toglierebbe (forse) la possibilità stessa di ambire ad un traguardo che tra l'altro non credi possibile.
Ovviamente queste sono mie considerazioni, ad ognuno le sue.
sytry82 ha scritto:
io sono ateo e credo nei valori e-basta.
i valori e-terni mi lasciano un pò perplesso.

i valori sono limitati alla sfera del singolo, ognuno ha i suoi.
quelli eterni come dio, la famiglia, il bene, ec. sono tutti costrutti culturali che limitano e omologano........................e che creano le multinazionali.
sandermat sandermat 25/01/2008 ore 00.54.04
segnala

(Nessuno)RE: Riuscire a non credere

ancora qualche anno e la chiesa sparirà sicuramente. nelle scuole nn si farà più religione e poi nn so io la vedo così. poi noi giovani sentiamo già meno la cosa della religione.
Nepheses Nepheses 25/01/2008 ore 01.00.35
segnala

(Nessuno)RE: Riuscire a non credere

sytry82
io direi che è proprio un dato statistico

.............................
certo con le statistiche si rileva un certo andamento,
ma non ci siamo capiti non si tratta di religioni più o meno
si tratta di aspirazioni, e queste non possono essere cancellate.
Dove saremmo oggi noi se 100000 anni fa non venne presa e seguita quella aspirazione che portava il primo gruppo umano ad allontanarsi dai suoi simili onde venire annientato? semplicemente non ci saremmo. con le dovute eccezioni, qualche elemento si salva sempre e la prova è tuttora visibile anche in questo forum. :many
sytry82 sytry82 25/01/2008 ore 01.02.42
segnala

(Nessuno)RE: Riuscire a non credere

non esiste un traguardo, esistono i traguardi, e si formano in un contesto dinamico, vale a dire che nn sono pre confezionati.
Io ho dei valori, ma nn sono assoluti, xkè comprendo che se qui chi ha allucinazioni è schizzofrenico, in una tribù invece viene chiamato shamano; sono la stessa cosa, solo che da noi è una figura disadattata, in una tribu è una figura importante invece.



Nepheses ha scritto:
Certo da un punto di vista (quello prettamente umano/corporale) hai ragione, tanto è vero che la tua condizione è quella comune a tutti che lo vogliano o meno.
Detto questo però, dato che non ci vorremmo fermare a livello animale, forse la considerazione che potremmo incontrare Colui il quale ha pensato le cose visibili (e invisibili per chi è nell'ottica) dato che l'uomo come essere senziente è portato a sviluppare un concetto del genere. Se fosse vero come tu dici io non ci perderei nulla dato che non faccio parte di alcuna organizzazione e sono orientato verso una impostazione di vita migliorativa.
La tua prospettiva invece ti toglierebbe (forse) la possibilità stessa di ambire ad un traguardo che tra l'altro non credi possibile.
Ovviamente queste sono mie considerazioni, ad ognuno le sue.
sytry82 ha scritto:
io sono ateo e credo nei valori e-basta.
i valori e-terni mi lasciano un pò perplesso.

i valori sono limitati alla sfera del singolo, ognuno ha i suoi.
quelli eterni come dio, la famiglia, il bene, ec. sono tutti costrutti culturali che limitano e omologano........................e che creano le multinazionali.
sytry82 sytry82 25/01/2008 ore 01.05.19
segnala

(Nessuno)RE: Riuscire a non credere

nn lo so io 100mila anni fa nn ero nato.


Nepheses ha scritto:
sytry82
io direi che è proprio un dato statistico

.............................
certo con le statistiche si rileva un certo andamento,
ma non ci siamo capiti non si tratta di religioni più o meno
si tratta di aspirazioni, e queste non possono essere cancellate.
Dove saremmo oggi noi se 100000 anni fa non venne presa e seguita quella aspirazione che portava il primo gruppo umano ad allontanarsi dai suoi simili onde venire annientato? semplicemente non ci saremmo. con le dovute eccezioni, qualche elemento si salva sempre e la prova è tuttora visibile anche in questo forum. :many
sytry82 sytry82 25/01/2008 ore 01.06.34
segnala

(Nessuno)RE: Riuscire a non credere

tutto il concetto di sacro si sta svuotando del suo significato, prima la chiesa aveva un aura di intoccabilità che oggi nn ha.


sandermat ha scritto:
ancora qualche anno e la chiesa sparirà sicuramente. nelle scuole nn si farà più religione e poi nn so io la vedo così. poi noi giovani sentiamo già meno la cosa della religione.
sandermat sandermat 25/01/2008 ore 01.09.13
segnala

(Nessuno)RE: Riuscire a non credere

sytry82 ha scritto:
tutto il concetto di sacro si sta svuotando del suo significato, prima la chiesa aveva un aura di intoccabilità che oggi nn ha.


sandermat ha scritto:
ancora qualche anno e la chiesa sparirà sicuramente. nelle scuole nn si farà più religione e poi nn so io la vedo così. poi noi giovani sentiamo già meno la cosa della religione.
e già è vero questo.
Nepheses Nepheses 25/01/2008 ore 01.14.33
segnala

(Nessuno)RE: Riuscire a non credere

Bè meglio di niente è:
il titolo era riuscire a non credere, vedo che non è poi così difficile
a parte la battuta, anche coloro che credono di non essere influenzati (dalla chiesa, da varie orga.) in effetti lo sono e questo è un dato innegabile.
Riuscire ad essere del tutto autonomi a livello ideologico e materiale non è compito facile, ma questo è il vostro campo. auguri

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.