Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

Javjien Javjien 25/01/2008 ore 12.39.56
segnala

(Nessuno)RE: Riuscire a non credere

BeavisAndBatthed ha scritto:
prese da wikipedia :-(?
no...stamattina ho fatto incetta di numeri di "Focus"
Nepheses Nepheses 25/01/2008 ore 12.44.44
segnala

(Nessuno)RE: Riuscire a non credere

Javjien ha scritto:il fine e i mezzi...ok ma continua a sfuggirmi il legame al quesito iniziale. Credere...intanto io estrapolerei il concetto del credere dal piano materiale...credere in qualcosa o qualcuno sul piano astratto e' un aspetto...credere in qualcosa di strettamente materiale, non mi svenerei 3 minuti per parlarne. Proprio perche' la materia soddisfa quasi tutti i bisogni primari dell'essere umano, il "credere", penso, sia applicabile soltanto ad una sfera immateriale...ed in questo senso e' figlia del piano materiale. Oggi, avendo quasi tutto a portata di mano, ma non essendo riusciti ancora a dimostrare cosa c'e' oltre cio' che al momento conosciamo, esiste la tendenza a credere in qualcosa di astratto ed ultraterreno...questo atteggiamento genera dogmi e verita' che personalmente ritengo fatue perche' di norma queste presunte verita' vengono confutate col tempo. Dunque l'idea di Dio esiste ancora...ma non so per quanto tempo ancora
.........................................
la differenza tra il materiale e l'immateriale ce lo abbiamo con la scienza, vedi atomo. dove un nucleo materico coesiste con altri elementi di cui ancora non si sa bene l'esistenza. La materia è una forma di energia lenta e pesante mentre l'energia allo stato puro è leggera e identificabile nel campo spirituale. Dio è essenzialmente quindi Puro Spirito come principio basilare e poi anche materia, nelle forme più svariate. Se mi ostino a vedere l'universo (di cui la materia oscura sembra sia in percentuali molto elevate, quindi totalemtne invisibile) con i miei occhi vedrò soltanto "calcio", ovvero la struttura da cui deriva la materia stessa. E tutto questo discorso rientra in parte sul fatto di credere o non credere, mi sembra.
BeavisAndBatthed BeavisAndBatthed 25/01/2008 ore 12.58.10
segnala

(Nessuno)RE: Riuscire a non credere

:-( giornale fazioso
Javjien Javjien 25/01/2008 ore 13.06.37
segnala

(Nessuno)RE: Riuscire a non credere

Nepheses ha scritto:
.........................................
la differenza tra il materiale e l'immateriale ce lo abbiamo con la scienza, vedi atomo. dove un nucleo materico coesiste con altri elementi di cui ancora non si sa bene l'esistenza. La materia è una forma di energia lenta e pesante mentre l'energia allo stato puro è leggera e identificabile nel campo spirituale. Dio è essenzialmente quindi Puro Spirito come principio basilare e poi anche materia, nelle forme più svariate. Se mi ostino a vedere l'universo (di cui la materia oscura sembra sia in percentuali molto elevate, quindi totalemtne invisibile) con i miei occhi vedrò soltanto "calcio", ovvero la struttura da cui deriva la materia stessa. E tutto questo discorso rientra in parte sul fatto di credere o non credere, mi sembra.
non vorrei passare per relativista...ma se un giorno fossimo in grado di misurare e vedere anche quella che tu definisci energia allo stato puro? io parto sempre dal presupposto che anche quando non conoscevamo i termini fisici per spiegare e definire un "fulmine", dietro ad esso vi era una figura ultraterrena che ne giustificava l'esistenza.
xena1979 xena1979 25/01/2008 ore 17.25.32
segnala

ArrabbiatoRE: Riuscire a non credere

BeavisAndBatthed ha scritto:
ma cosa ti sei fumato? quando muori vai in un posto chiamato cimitero......vergognati a pensare a queste eresie.......
vergognati tu a scrivere certe bestemmie!!!:ass
xena1979 xena1979 25/01/2008 ore 17.30.03
segnala

DelusoRE: Riuscire a non credere

sytry82 ha scritto:
io direi che è proprio un dato statistico, ti quoto.

sandermat ha scritto:
sytry82 ha scritto:
scusami ma all' 1.40 nn mi viene l'ispirazione.


Nepheses ha scritto:
X sytry:
si ho capito, grazie
ma potevi pure rispondere dato che hai digitato.

sono le 0.40 ciao sy! CMQ IO penso invece che la figura del signore piano piano venga un po meno presente nelle generazioni successive. secondo me se ne parlerà sempre meno. forse è solo una mia opinionee xqst ci saranno guerre e ancora guerre xk dimenticando dio si ci dimentica di amare, si dimentica il perdono e quindi anke i valori..........!! io vedo xil mondo un futuro triste e angoscioso, io credo in Dio e alle apparizioni della Madonna e se ha detto ke c mostrera' dei segnali nl nostra era, credeteci ke succederà :incazzato
Nepheses Nepheses 25/01/2008 ore 19.20.27
segnala

(Nessuno)RE: Riuscire a non credere

Javjien ha scritto:non vorrei passare per relativista...ma se un giorno fossimo in grado di misurare e vedere anche quella che tu definisci energia allo stato puro? io parto sempre dal presupposto che anche quando non conoscevamo i termini fisici per spiegare e definire un "fulmine", dietro ad esso vi era una figura ultraterrena che ne giustificava l'esistenza.
_____________
appunto allora saremmo nell'era della Luce e ci accorgeremmo che le nostre disgrazie maggiori sono finite.ma dovremmo pure capire come la Luce non soltanto vedere come funziona.
sytry82 sytry82 25/01/2008 ore 19.30.23
segnala

(Nessuno)RE: Riuscire a non credere

io non credo in dio, amo, sono amato, perdono, chiedo scusa, sono pacifista e nn violento, ho dei valori e nn capisco il tuo ragionamento su cosa si basa. :nono1

per quanto riguarda le apparizioni della madonna, spero tu nn ti riferisca a mejugorie...............ormai nn ci crede più manco il papa, quelle persone che entrerebbero in contatto con la madonna sono sotto il plagio dei francescani del luogo, che stanno facendo grandi affari in aperta e palese contrapposizione con il vaticano, che li ha già ammuniti e sta cercando, timidamente, di minimizzare la pubblicità di questi avvenimenti, che specialmente in quelle zone non fanno bene alla chiesa.

xena1979 ha scritto:
sytry82 ha scritto:
io direi che è proprio un dato statistico, ti quoto.

sandermat ha scritto:
sytry82 ha scritto:
scusami ma all' 1.40 nn mi viene l'ispirazione.


Nepheses ha scritto:
X sytry:
si ho capito, grazie
ma potevi pure rispondere dato che hai digitato.

sono le 0.40 ciao sy! CMQ IO penso invece che la figura del signore piano piano venga un po meno presente nelle generazioni successive. secondo me se ne parlerà sempre meno. forse è solo una mia opinionee xqst ci saranno guerre e ancora guerre xk dimenticando dio si ci dimentica di amare, si dimentica il perdono e quindi anke i valori..........!! io vedo xil mondo un futuro triste e angoscioso, io credo in Dio e alle apparizioni della Madonna e se ha detto ke c mostrera' dei segnali nl nostra era, credeteci ke succederà :incazzato
Franco9 Franco9 26/01/2008 ore 05.47.11
segnala

(Nessuno)RE: Riuscire a non credere

Bisogna credere per forza?
Non so se sono ateo.
Non mi interessano le religioni.
E intanto mi trovo immischiato da una vita in battesimi, cresime, matrimoni, processioni . . .

Mi piacerebbe un mondo senza dei, in cui gli esseri umani si organizzassimo da umani a vivere e convivere, riconoscendo le nostre debolezze e le nostre possibilità.

E invece niente! ed in più ...:
Ora ci si mettono anche i musulmani che vogliono invadere il nostro territorio. Se li avete sentito parlare sapete come sono decisi a soppiantare la religione cattolica; dietro ad ogni musulmano che dice di essere moderato, si nasconde una schiera di torvi e ottusi musulmani col coltello tra i denti pronti alla guerra santa, come ordina il corano. Come si dice dalla padella nella brace.

Non se ne può più di queste religioni.
Ma intanto non si può semplicemente ignorarle, perchè sono invadenti. Alle nazioni che le hanno abolite, gliene hanno detto di tutti i colori. Ma adesso io capisco le motivazioni. Non è giusto il perseguitarle, ma impedire che si intromettano nel vivere civile, sì.

Basta con questi scaltri e profittatori di esseri umani. Ma la rivoluzione francese non ci ha insegnato nulla?
19m80 19m80 26/01/2008 ore 09.39.59
segnala

(Nessuno)RE: Riuscire a non credere


la rivoluzione francese ha insegnato che morto un papa se ne fa un altro - che poi sia papa, re, capopopolo - poco cambia.

però, non confonderei l'aspetto sociale della religione con il credo, la fede, che son cose a mio parere diverse. è come credere nella Giustizia, credere nei giudici, credere nella giustizia dei giudici...sono cose sottilmente differenti penso..

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.