Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

andblu andblu 22/03/2008 ore 23.24.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ANGELI CUSTODI


Il buio è semplicemente l'assenza di luce, il freddo è l'assenza del caldo.

Non c'è dualismo... :mmm
mayoor mayoor 23/03/2008 ore 00.02.38
segnala

(Nessuno)RE: ANGELI CUSTODI

... aggiungerei il pieno e il vuoto ( così ildiavolo va fuori di testa :hoho ).
lightenergy lightenergy 23/03/2008 ore 01.37.23 Ultimi messaggi
buenasera buenasera 23/03/2008 ore 02.22.59
segnala

(Nessuno)RE: ANGELI CUSTODI

Giusto mayoor , dimenticavo pieno e vuoto ;-)
ildiavolo74 ildiavolo74 23/03/2008 ore 09.23.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ANGELI CUSTODI

Quanto vi piace sproloquiare e perdervi in considerazini senza senso... io mi chiedo se siete qui per crescere o per fare sfoggio di cazzate cervellotiche senza significato.

Attar, l' espressione esatta di eckat era: «Io dico anche: Dio è un Essere? - non è vero; è (molto più) un essere che trascende l'essere ed una nullità che trascende l'essere »
Complòetamente diversa da quelal che hai scdritto tu. Inoltre non é che il primo che si alza dice una cosa ed é subito verità, sopratutto quando questa affermazione nasce non si sa dove.
Molte delle frasi di eckart non hanno nessuna origine se non le sue lambicazioni... la sua dottrina è sempre stata osteggiata da tutte le correnti cristiane. Non solo, non hai ben chiaro il concetto di dogma. Un dogma é una verità alla quale bisogna credere senza guardarne l origine nè la motivazione. In questo senso le frasi di Eckart son più dogmatiche degli stessi dogmi cristiani.

buoneasera, il ragionamento non fila. Ogni gradazione è una sfumature di qualcosa, é la mitigazione di un estremo. Esistono sempre due estremi per passare dall' uno all' altro esistono le gradazini.
Una stanza senza illuminazione é buia. Ma metti una fonte di luce e sarà illuminata. Nessuna gradazine. Può essere graduale l' intensità della luce, ma non la presenza. La presenza di una luce é 'si o no'.


Mayoor: Un stanza vuota é vuota e basta. Quando ci inserisci qualcosa non é più vuota. Non é piena, ma non é più vuota.







ALBATROS63 ALBATROS63 23/03/2008 ore 10.16.02
segnala

(Nessuno)RE: ANGELI CUSTODI

Non necessariamente di un demone...bene...credo di aver toccato il tasto giusto...il nulla di qualsiasi cosa creata non ha senso,è come se noi vivessimo ma nulla esiste nelle sua realtà,come una proiezione indiretta di qualcosa o di qualcuno che ci ha spediti sulla terra ma tutto risulta come sun sogno,non veritiero.Allora non dovresti credere nemmeno a te stesso e in quel che sei.Leggasi"Ologrammi",non siamo virtuali,io mi sento carne e ossa!
Non facciamo filosofia...la domanda è semplice,ci credete o no?Poi se vogliamo disquisire,bene,ma non complichiamoci la vita.Mettiamo in campo le nostre esperienze e ciò in cui crediamo veramente.Avanti con la discussione.Buona Pasqua a tutti!!!
attar attar 23/03/2008 ore 13.22.16
segnala

(Nessuno)RE: ANGELI CUSTODI

ildiavolo74 ha scritto:
Quanto vi piace sproloquiare e perdervi in considerazini senza senso... io mi chiedo se siete qui per crescere o per fare sfoggio di cazzate cervellotiche senza significato.

Attar, l' espressione esatta di eckat era: «Io dico anche: Dio è un Essere? - non è vero; è (molto più) un essere che trascende l'essere ed una nullità che trascende l'essere »
Complòetamente diversa da quelal che hai scdritto tu. Inoltre non é che il primo che si alza dice una cosa ed é subito verità, sopratutto quando questa affermazione nasce non si sa dove.
Molte delle frasi di eckart non hanno nessuna origine se non le sue lambicazioni... la sua dottrina è sempre stata osteggiata da tutte le correnti cristiane. Non solo, non hai ben chiaro il concetto di dogma. Un dogma é una verità alla quale bisogna credere senza guardarne l origine nè la motivazione. In questo senso le frasi di Eckart son più dogmatiche degli stessi dogmi cristiani.

buoneasera, il ragionamento non fila. Ogni gradazione è una sfumature di qualcosa, é la mitigazione di un estremo. Esistono sempre due estremi per passare dall' uno all' altro esistono le gradazini.
Una stanza senza illuminazione é buia. Ma metti una fonte di luce e sarà illuminata. Nessuna gradazine. Può essere graduale l' intensità della luce, ma non la presenza. La presenza di una luce é 'si o no'.


Mayoor: Un stanza vuota é vuota e basta. Quando ci inserisci qualcosa non é più vuota. Non é piena, ma non é più vuota.







Il (povero)diavolo consulta Wikipedia per sprimacciare qualche concetto, espresso anche mala-mente. Eckhart afferma che la divinità è Nulla e non essere, o almeno essere senza essere, secondo la migliore teologia apofatica. "Quando Paolo vide il Nulla allora vide Dio...", così in uno dei tanti sermoni eckhartiani. Dogma è ciò che si oppone ad eresia, ed eresia significa "scelta", la dicotomia della mente che è incapace di portarsi oltre gli opposti. Coincidentia oppositorum, così Cusano definiva l'esperienza di Dio come Ni-ente, fuori da ogni dualità e contra-posizione...Consulta meglio o leggiti Eckhart per Pasqua e poi torna a mortificarti...
buenasera buenasera 23/03/2008 ore 13.59.02
segnala

(Nessuno)RE: ANGELI CUSTODI

"Quanto vi piace sproloquiare e perdervi in considerazini senza senso... io mi chiedo se siete qui per crescere o per fare sfoggio di cazzate cervellotiche senza significato." ****************** Mi pare che nessuno di noi si perda in queste considerazioni , saranno cazzate cevellotiche per te che ci stai a ragionare sopra , non tutto è comprensibile con la mente , queste sono cose che puoi solo vagamente intuire , non ci puoi certo fare un ragionamento scientifico sopra , arriveresti sicuramente a dei paradossi
ildiavolo74 ildiavolo74 23/03/2008 ore 18.34.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: ANGELI CUSTODI

Attar ancora confondi le cose... un essere che trascende l' essere non vuol dire un essere senza essere. E la tua definizione di dogma fa solo ridere come il resto che scrivi...
dogma é una parola greca che vuo dire 'opinione' e il termine é nato in uso per le opinioni espresse dai filosofi come base per le loro elucubrazioni.
I dogmi rappresentano principi fondamentali da non mettere in dubbio.
E tutto ciò che scrive eckart è così... se non sei d' accordo puoi sempre spiegarmi qui dentro il ragionamento che porta alle conclusioni di eckart... potresti spiegare alcuni concetti. Ma intendo 'spiagare' non 'enunciare'. Sempre che tu ne sia capace...
ma scommetto che ti limiterai a fare sarcasmo su di me e a copia/incollare altre frasi dogmatiche di eckart.
O mi sbaglio?
Io rimango in attesa dele tue spiegazioni... sempre che arrivino.


Buoneasera secondo me te fai solo finta di sapere di che si sta parlando... con frasi come 'certe cose non si capiscono con la mente' non è che ci sia molto da ribattere... quando si arriva a scrivere amenità simili si può dire tutto, anche che 4 + 4 = penna a sfera...
tanto se qualcuno ti dice 'ma che cacchio dici??' te puoi sempre rispondere 'certe cose non si capiscoo con la mente'...
bah...

attar attar 23/03/2008 ore 19.03.17
segnala

(Nessuno)RE: ANGELI CUSTODI

ildiavolo74 ha scritto:
Attar ancora confondi le cose... un essere che trascende l' essere non vuol dire un essere senza essere. E la tua definizione di dogma fa solo ridere come il resto che scrivi...
dogma é una parola greca che vuo dire 'opinione' e il termine é nato in uso per le opinioni espresse dai filosofi come base per le loro elucubrazioni.
I dogmi rappresentano principi fondamentali da non mettere in dubbio.
E tutto ciò che scrive eckart è così... se non sei d' accordo puoi sempre spiegarmi qui dentro il ragionamento che porta alle conclusioni di eckart... potresti spiegare alcuni concetti. Ma intendo 'spiagare' non 'enunciare'. Sempre che tu ne sia capace...
ma scommetto che ti limiterai a fare sarcasmo su di me e a copia/incollare altre frasi dogmatiche di eckart.
O mi sbaglio?
Io rimango in attesa dele tue spiegazioni... sempre che arrivino.


Buoneasera secondo me te fai solo finta di sapere di che si sta parlando... con frasi come 'certe cose non si capiscono con la mente' non è che ci sia molto da ribattere... quando si arriva a scrivere amenità simili si può dire tutto, anche che 4 + 4 = penna a sfera...
tanto se qualcuno ti dice 'ma che cacchio dici??' te puoi sempre rispondere 'certe cose non si capiscoo con la mente'...
bah...

La natura del dogma è antinomica, da Eckhart ad Hegel. "Contradictio est regula veri, non contradictio falsi". Esiste un dogmatismo della ragione che consiste nella sua incapacità di pensare a fondo, secondo quell'intelligenza che, proprio per Eckhart, coincide con il distacco da ogni contenuto psicologico ed oggettivante, che vorrebbe fare anche di Dio un Ente o un Essere (evito di riferirmi all'ontoteologia perchè il tuo cervellino non reggerebbe..) cui contrapporre un io o un soggetto. "Dio è un ente per i peccatori", così Eckhart..Dunque il ragionamento sotteso alle affermazioni eckhartiane non è altro che la potenza dell'intelligenza o della ragione pura, Logos, che manda a fondo ogni modo e perchè, ogni contenuto e appropriazione psicologici, di tutti ed in tutti riconoscendo il carattere servile ( e "chi è servo non è Figlio") ed utilitaristico . Spremi il cervellino, vedrai che ci arrivi...

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.