Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

Aquila7Reale Aquila7Reale 01/07/2008 ore 13.47.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: SONDAGGIO CREDENTI E NON CREDENTI


Rispondo: Quale, aquila, fra le tante versioni di bibbie in circolazione è parola di dio ? ...tu da buon evangelico dirai che è la vostra. Ma allora dovresti spiegare ai tuoi cugini cattolici, "perchè e chi" ha deciso che cosa fosse o non fosse "parola di Dio". Sono sicuro che per rispondere a questa domanda, metterai a disposizione un lungo ed esauriente articolo linkato dal sito evangelico di "cammino cristiano".

andblu intanto noi non abbiamo cugini e Dio, non ha nipoti, ma soltanto Figli! Dio, il Signore è vivente e non ha permesso a nessun impostore di adulterare la Sua Parola, pertanto, le copie che sono state accuratamente riportate dagli originali e il ritrovamento dell'intero libro d'Isaia, ha dimostrato, ampiamente la fedeltà della Parola! Inoltre, stai trascurando un fatto molto importante e cioè: i fatti storici e gli avvenimenti che sono accaduti nel periodo in cui è venuto il Signore Gesù, trovano approvazione attraverso la storia e anche i ritrovamenti archeologici avvenuti ai nostri tempi! Tu che non sei un Cristiano, mi dici perché Dio dovrebbe dimostrae a te, la Sua esistenza e la Sua venuta? Ricorda che la Bibbia dice: senza fede non possiamo piacere a Dio! Anche se ci sono stati coloro e ci sono ancora, religioni che hanno deviato e cambiata la volontà di Dio, tu come essere umano, cosa stai cercando: una religione che ti faccia bighellonare e fare i tuoi comodi, affinché ti senta appagato, oppure sei alla ricerca del Messia, il Redentore, il Salvatore delle anime; Gesù Cristo il Signore?
wlaraza85 wlaraza85 01/07/2008 ore 13.48.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: SONDAGGIO CREDENTI E NON CREDENTI

A andblu che il 01/07/2008 9.25.48 ha scritto:
A wlaraza85 che il 01/07/2008 1.12.47 ha scritto:
A andblu che il 01/07/2008 0.31.07 ha scritto:

Wlaraza, facciamo attenzione che gli interventi dei "dogmatici" non ci portino a buttare via, insiema all'aqua sporca, anche il bambino !

Nickbarone mi indica come un illuminista, e gliene sono grato, perchè la ragione è il più grande strumento che Dio ha donato agli uomini, senza la quale non faremmo alcuna differenza con gli animali.

Non possiamo dire che un uomo straordinario chiamato Yoshua non abbia mai calcato il suolo della palestina, anzi, a me pare quasi scontato che ciò sia avvenuto. I testi dei vangeli, sia canonici che apocrifi, prima di essere "parola di dio" sono essenzialmente documenti umani, e come tali vanno trattati. Ora, pur non essendo uno storico o uno studioso della bibbia, mi pare che l'esistenza di queste prove siano sufficenti a stabilire che tutta la storia descritta nei vangeli abbia un certo fondamento di verità. Qui sul forum abbiamo discusso per mesi fino a che punto la storia possa essere stata modificata nel lungo periodo che va dalla morte di gesù, alla comparsa delle prime traduzioni in greco, avanzando diverse ipotesi, tutte interessanti e verosimili.

Quello che secondo me fa di tutta questa storia un mistero affascinante, sono certe frasi all'interno dei vangeli che emanano una forza universale, e che non trovano riscontro nella cultura ebraica, nè in quella greco-romana, e che si sono tramandate sostanzialmente inalterate forse proprio perchè erano così rivoluzionarie che nemmeno sono state comprese fino in fondo dagli uomini che le hanno ascoltate.

Rispondo:


io non nego che uno di nome yoshua sia mai esistito in palestina, dico che le sue peculiarità sono state copiate da dei dei pagani (stella seguita dai magi, nascita da una vergine, 12 apostoli, morte sulla croce e resurrezione 3 giorni dopo)

Le fonti da tenere in considerazione sono solo quelle non cristiane (in quanto non sono di parte), e da queste non abbiamo nessuna testimonianza di questo gesù, mentre nella fonte di giuseppe flavio, si è scoperto che questa testimonianza è stata falsata.


Rispondo: Hai perfettamente ragione wlaraza, come cercavo di spiegare prima a nickbarone, il mondo greco-romano, per riuscire ad impossessarsi e a "familiarizzare" con una figura nuova proveniente da un'alra cultura, quella ebraica, ha dovuto rivestirla di simboli propri, attribuendole qualità e caratteristiche che erano già appartenute ai propri uomini-dio.

Questa è una possibile chiava di lettura.

Un'altra potrebbe essere che proprio gesù avesse in mente, nella sua missione profetica, la necessità di aderire a quei simboli che erano appartenuti al culto solare, e che lo avrebbero reso maggiormente visibile.

...ti faccio io ora una domanda: se il simbolo di cristo fosse stato esattamente identico a quello dei suoi predecessori pagani, che bisogno ci sarebbe stato da parte dei primi cristiani di sfidare il martirio pur di testimoniare la fede nel nuovo messia ??

Rispondo:


isteria religiosa (penso)

19m80 19m80 01/07/2008 ore 14.01.54
segnala

(Nessuno)RE: SONDAGGIO CREDENTI E NON CREDENTI


http://digilander.libero.it/Hard_Rain/storia/storicita.htm

tolto flavio...

c'è anche in talmud e corano. certo non è figlio di dio(non lo è mai) e solitamente si parla di cristiani, specie a posteriori.

gesù c'è stato. se sia stato figlio di dio o meno è questione di fede(per me non lo è stato, come per gli ebrei e loro qualcosa ne sapevano).

certo, come diceva wlaraza, la contiguità che ha cristo con personaggi precedenti a lui, fa pensare che forse, sia stato decisamente sovraccaricato un personaggio forse grandissimo, ma al quale siano state fatte indossare addirittura vesti divine.

però questo è detto da uno che non ha fede. anche se da chi la ha, sarebbe bello farsi spiegare allora quell'elenco di cagliostro e wlaraza.....
LiLo.88 LiLo.88 01/07/2008 ore 18.17.55
segnala

EuforicoRE: SONDAGGIO CREDENTI E NON CREDENTI


CREDENTE ma nn cattolica.

Dio è colui che non subentra nella vita di nessuno .. se nn in quella di chi lo cerca e vuole avere delle risposte. siamo tutti bravi a giudicare e darci una semplice spiegazione dicendo che Dio nn esiste, solo perchè non proviamo ad avere quel rapporto che in realtà (come è scritto nella Bibbia) si può avere. Credere in Dio nn vuol dire seguire una religione o esser fanatici perchè è un qualcosa di spirituale e personale che nn riguarda un metodo per cercare di ottenere potere come invece capita! Il Vaticano nonostante le variazione dallo Statuto Albertino alla Costituzione ha il ruolo che ora ha,infatti, solo grazie ai Patti Lateralensi sanciti nel 1929 che tratta l'accordo tra Chiesa e Mussolini per spartirsi il potere e avere autorità sul popolo che crede solo nel modo in cui gli viene imposto e perciò sbaglia.

Dio è vivente ed esiste perchè me ne ha dato prova nella mia vita e sono rimasta + che scioccata perchè sta cambiando tutto.. in meglio! e la sua presenza è forte, bisogna solo credere. Ecco cosa rappresenta Dio per me. x chi scopre questa verità .....si prova libertà! e ki sa di cosa parlo mi capisce


mc2 mc2 01/07/2008 ore 18.48.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: SONDAGGIO CREDENTI E NON CREDENTI

A LiLo.88 che il 01/07/2008 18.17.55 ha scritto:

CREDENTE ma nn cattolica.

Dio è colui che non subentra nella vita di nessuno .. se nn in quella di chi lo cerca e vuole avere delle risposte. siamo tutti bravi a giudicare e darci una semplice spiegazione dicendo che Dio nn esiste, solo perchè non proviamo ad avere quel rapporto che in realtà (come è scritto nella Bibbia) si può avere. Credere in Dio nn vuol dire seguire una religione o esser fanatici perchè è un qualcosa di spirituale e personale che nn riguarda un metodo per cercare di ottenere potere come invece capita! Il Vaticano nonostante le variazione dallo Statuto Albertino alla Costituzione ha il ruolo che ora ha,infatti, solo grazie ai Patti Lateralensi sanciti nel 1929 che tratta l'accordo tra Chiesa e Mussolini per spartirsi il potere e avere autorità sul popolo che crede solo nel modo in cui gli viene imposto e perciò sbaglia.

Dio è vivente ed esiste perchè me ne ha dato prova nella mia vita e sono rimasta + che scioccata perchè sta cambiando tutto.. in meglio! e la sua presenza è forte, bisogna solo credere. Ecco cosa rappresenta Dio per me. x chi scopre questa verità .....si prova libertà! e ki sa di cosa parlo mi capisce



Rispondo:

Capisco benissimo quello che dici, perchè pure io l'ho provato e lo sto provando.
LiLo.88 LiLo.88 01/07/2008 ore 19.12.49
segnala

(Nessuno)RE: SONDAGGIO CREDENTI E NON CREDENTI

in che senso lo stai provando? t và di parlarne per essere una testimonianza x ki legge?? xk in base alle esperienze personali degli altri si capsice meglio ciò ke vorremmo spiegare
andblu andblu 02/07/2008 ore 23.25.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: SONDAGGIO CREDENTI E NON CREDENTI

A wlaraza85 che il 01/07/2008 13.48.33 ha scritto:
A andblu che il 01/07/2008 9.25.48 ha scritto:
A wlaraza85 che il 01/07/2008 1.12.47 ha scritto:
A andblu che il 01/07/2008 0.31.07 ha scritto:

Wlaraza, facciamo attenzione che gli interventi dei "dogmatici" non ci portino a buttare via, insiema all'aqua sporca, anche il bambino !

Nickbarone mi indica come un illuminista, e gliene sono grato, perchè la ragione è il più grande strumento che Dio ha donato agli uomini, senza la quale non faremmo alcuna differenza con gli animali.

Non possiamo dire che un uomo straordinario chiamato Yoshua non abbia mai calcato il suolo della palestina, anzi, a me pare quasi scontato che ciò sia avvenuto. I testi dei vangeli, sia canonici che apocrifi, prima di essere "parola di dio" sono essenzialmente documenti umani, e come tali vanno trattati. Ora, pur non essendo uno storico o uno studioso della bibbia, mi pare che l'esistenza di queste prove siano sufficenti a stabilire che tutta la storia descritta nei vangeli abbia un certo fondamento di verità. Qui sul forum abbiamo discusso per mesi fino a che punto la storia possa essere stata modificata nel lungo periodo che va dalla morte di gesù, alla comparsa delle prime traduzioni in greco, avanzando diverse ipotesi, tutte interessanti e verosimili.

Quello che secondo me fa di tutta questa storia un mistero affascinante, sono certe frasi all'interno dei vangeli che emanano una forza universale, e che non trovano riscontro nella cultura ebraica, nè in quella greco-romana, e che si sono tramandate sostanzialmente inalterate forse proprio perchè erano così rivoluzionarie che nemmeno sono state comprese fino in fondo dagli uomini che le hanno ascoltate.

Rispondo:


io non nego che uno di nome yoshua sia mai esistito in palestina, dico che le sue peculiarità sono state copiate da dei dei pagani (stella seguita dai magi, nascita da una vergine, 12 apostoli, morte sulla croce e resurrezione 3 giorni dopo)

Le fonti da tenere in considerazione sono solo quelle non cristiane (in quanto non sono di parte), e da queste non abbiamo nessuna testimonianza di questo gesù, mentre nella fonte di giuseppe flavio, si è scoperto che questa testimonianza è stata falsata.


Rispondo: Hai perfettamente ragione wlaraza, come cercavo di spiegare prima a nickbarone, il mondo greco-romano, per riuscire ad impossessarsi e a "familiarizzare" con una figura nuova proveniente da un'alra cultura, quella ebraica, ha dovuto rivestirla di simboli propri, attribuendole qualità e caratteristiche che erano già appartenute ai propri uomini-dio.

Questa è una possibile chiava di lettura.

Un'altra potrebbe essere che proprio gesù avesse in mente, nella sua missione profetica, la necessità di aderire a quei simboli che erano appartenuti al culto solare, e che lo avrebbero reso maggiormente visibile.

...ti faccio io ora una domanda: se il simbolo di cristo fosse stato esattamente identico a quello dei suoi predecessori pagani, (mitra, dioniso, osiride) che bisogno ci sarebbe stato da parte dei primi cristiani di sfidare il martirio pur di testimoniare la fede nel nuovo messia ??

Rispondo:


isteria religiosa (penso)

Rispondo: Che cosa te lo fa pensare ?
CRAZYTOWN CRAZYTOWN 03/07/2008 ore 03.39.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: SONDAGGIO CREDENTI E NON CREDENTI


IO CREDO IN QUALCOSA DI MIO(CHE NON VI STO A SPIEGARE SENNò MI PRENDETE X PAZZO) CMQ SONO DELL'IDEA CHE SE ESISTESSE UN DIO VERAMENTE BUONO E PERFETTO L'UOMO NON SOFFRIREBBE E NON AVREBBE TUTTI QST PROBLEMI.DALL'ALTRA PARTE MI SORGE IL DUBBIO:COME FA QST UNIVERSO A ESSERE COSI STRANO è PERFETTO???ALLA FIN DEI CONTI IO CREDO CHE NOI SIAMO FRUTTO DI GENETICA ALIENA E SONO LORO CIò CHE NOI CHIAMIAMO DIO(SOTTO UN IGNORANZA ABISSALE)
andblu andblu 04/07/2008 ore 11.12.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: SONDAGGIO CREDENTI E NON CREDENTI


Aquila, siccome la vostra bibbia è più piccola di quella cattolica, (in quanto mancano dei libri che secondo voi evangelici non sono parola di dio), perchè non proponi di fare un nuovo concilio dove venga proposto l'inserimento del link evangelico-pentecostale "Il cammino cristiano" nel canone biblico ? Sono mesi che ce lo fai leggere, ed ormai anche noi ci siamo convinti che quello che vi è scritto è Parola di Dio !

P.S. Anzi... potresti proporre di eliminare da da internet tutto il resto (che è chiaramente opera del demonio ). Pensa che bello !

:-))

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.