Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

Den7 Den7 17/07/2008 ore 17.18.35
segnala

(Nessuno)RE: SONDAGGIO CREDENTI E NON CREDENTI

ciao rossella :rosa


tutto bene grazie, e tu?
gabbianoaudace gabbianoaudace 17/07/2008 ore 21.52.38
segnala

(Nessuno)RE: SONDAGGIO CREDENTI E NON CREDENTI

x aquila
stanco.....tanto......nell'intimo ddl proprio cuore ognuno conosce se stesso,e ognuno ha una sua coscienza,c'è chi vuole vederla e chi no.
tutto qua.
no,allora se è questo dio allora mi definisco non credente...a.gli occhi tuoi,ma poer quanto riguarda gli occhi di dio è lui ha giudicare la mia fede....non tu...sei dio forse?,non mi sembra. percui lascia che l'arbitro tra me e te sia dio. io chiudo qua....tanto com'è scritto nel salmo che piu amo "signore,tu mi scruti e mi consoci....la mia parola ancora non è sulle mie labbra che ecco signore tu gia la conosci tutta.
se ti fa piacere giudicare la fede alatrui fallo o se credi veramente in dio lascia che sia solo lui a giudicare poichè sta scritto anche che a dio solo sta il giudizio.
poi,se ti fa piacere giudica comunque.

p.s.
agostino stesso definiva la sua arte nell'eloquenza piu volgare delle oscenità,e capii quanto era piu importante la'more sincero con il cuore che le paaroleaffascinati e cortesi ma dette soloper autocompiacersi e autoaffermare se stesso.

x rossella
un bacio rossella....spero di avreti come lettrice del mio blog,li troverai nei post dei mesi precedenti e attuale alcune poesie e racconti che altro non sono che preghiere e urla,spero ti piacciano
asmodeus asmodeus 17/07/2008 ore 22.04.47 Ultimi messaggi
gabbianoaudace gabbianoaudace 18/07/2008 ore 02.11.35
segnala

(Nessuno)RE: SONDAGGIO CREDENTI E NON CREDENTI

X AQUILA le abluazioni prima delpranzo....
luca 11,38-47
il fariseo si meraviglio che non avesse fatto le abluzioni prima del pranzo. allora il signore disse:"voi farisei purificate l'esterno della coppa e del piatto,ma il vostro interno è pieno di rapina e di iniquita. stolti,colui che ha fatto l'esterno non ha fatto forse anche l'interno?. piuttosto date in elemosina quello che c'è dentro,ed ecco,tutto per voi sarà mondo. ma guai a voi farisei,che pagate la decima dellamenta,nella ruta di ogni erbaggio,e poi trasgredita la giustizia e l'amore di dio. queste cose bisognava curare senza trascurare le altre. guai a voi,farisei, che avete cari i primi posti nelle sinagoghe e i slauti sulle piazze. guai a voi perchè siete coe la gente vi passa sopra senza saperlo.
uno dei dottori dellalegge intervenne:"maestro,dicendo questo offendi anche noi". egli rispose:"guai anche a voi,dottori della legge, che caricate gli uomi di pesi insopportabili ,e quei pesi voi non li toccate neanche con un dito.

1giovanni 2,9
chi dice di essere nella luce e odiasuo fratello,è ancora nelle tenebre

giovanni 14,34-35
vi do un comandamento nuovo;che vi amiate gliuni gli altri come io viho amato,cosi amatevi voi gli uni gli alti. da questo tutti sapranno che siete miei discepoli,se avrete amore gliuni per gli altri

matteo 7,1-5
non giudicate,per non essere giudicati;perchè col giudizio con cui giudicate sarete giudicati,e con lamisura con la quale misurate sarete misurati. perchè osservi la pagliuzza nell'occhio del tuo fratello ,mentre non ti accorgi della trave che è nel tuo occhio?.o come potrai dire a tuo fratello: permetti che tolga la pagliuzza dal tuo occhio,mentre nell'occhio tuo c'è la trave? .Ipocrita, togli togli prima la trave dal tuo occhio e poi vedrai bene per togliere la pagluzza dall'occhio del tuo fratello.

Ps PER CHI VUOLE CAPIRE COSA SIGNIFICA CONSCERE DIO,CREDENTE O NON CHE SI PROCLAMI,UNICO SOLO LIBRO DA CONSIGLIARE è IL LIBRO DI GIOBBE....PARLA DI UNA COSA UNICA....IL DOLORE UMANO,A CUI NESSUNO PUò DARE RISPOSTA SE NON DIO CHE PARLA CON LOSTESSO GIOBBE.

AQUILA,SAI DARMI TU UNA RISPOSTA ALLE MIE PENE PER AMORE,A MIO FRATELLO CHE OGNI TANTO VUOLE ACCOLTELLARMI PER LA SUA SCHIZZOFRENIA,O MIO PADRE CHE STA MORENDO DI TUMORE E NON MI CHIAMA NEANCHE PER NOME,A MIA MADRE CHE LAVORA E STA MALE E IO CHE NON FACCIO ALTRO CHE LAVORARE?.
DAMMI TU UNA RISPOSTA,DIO ME LA HA DATA è IO HO PIANTO INNANZI A TANTA SAGGEZZA,VISTO CHE TU TI PROCLAMI MAESTRO DI FEDE...I TUOI STESSI POST LO DICONO....FAI FINTA DI PARLARE CON UN ATEO,E DIMOSTRAMI CHE DIO MI AMA,PERCHè IO CREDERO SOLO SE MI DIMOSTRI QUESTO.DAI UNA SPIEGAZIONE ORA AL MIO DOLORE COME LO HA FATTO DIO PER MEZZO DELLA SUA CHIESA CON ME E IO CREDERò,SE NON RIESCI IN QUESTO,ALLORA PWR ME NON HAI FEDE. DALLA TUA PROSSIMA E ULTIMA RISPOSTA IO SAPRO SE CONOSCI LA'MORE DI DIO,E NON RISPONDERE CON ULTERIORI FRASI RETORICHE,LIMITATI A QUANTO TIHO CHIESTO. DIMOSTRAMI ORA L'AMORE DI DIO CHE TU DICI DI AVERE CONOSCIUTO

P.S.
PER FAVORE,NON TE NE USCIRE CON FRASI DELLA BIBBIA,LA CONOSCO A MEMORIA E OGNI FRASE è ADATTA PER LE SINGOLE ESPERIENZE UMANE PERCHè DI PARLANELL'INTIMO. USA PAROLE TUE ISPIRATE DALLA PAROLA STESSA DIDIO,PAROLE SEMPLICI,PERCHè GESU PARLAVA IN MANIERA SEMPLICE AL POPOLO QUANDO VOLEVA FARSI CAPIRE. TI SCRIVO QUESTO SAI PERCHè,PERCJèS TO SCRIVENDO UNA COMMEDIA SULLE DIECI PAROLE,E MI CHIEDEVO,DA SATANISTA PERCHè ODIAVO DIO E LA CHIESA?,E AVENDO CONOSCIUTO TE ORA CAPISCO IL PERCHè....E CHI è ATEO SI TROVERà D'ACCORDO CON ME ESSENDOCI PASSATO. DUNQUE FAI FINTA CHE LA TUA PREDICAZIONE HA DISTRUTTO LAS MI FEDE FACENDOMI DIVENTARE UN SATANISTA CATTIVO E MALVAGIO,AMAMI,CONVERTIMI,VEDIAMO SE RIESCI A FARE ALTRETTANTO DI QUANTO HA FATTO DIO TRAMITE LA SUA CHIESA. ESISTE UN SOLO MODO,UNO SOLO,E DA QUESTO SAPRò SESEI UOMO DI DIO O MENO
gabbianoaudace gabbianoaudace 18/07/2008 ore 02.15.06
segnala

(Nessuno)RE: SONDAGGIO CREDENTI E NON CREDENTI

A rossella74 che il 17/07/2008 11.40.09 ha scritto:
A gabbianoaudace che il 17/07/2008 2.04.57 ha scritto:
p.s
per aquila
ma tu che ti poni a sommo maestro e unicoe sommo credente che puo elargire anatemi. che cazzo ne sai delle lotte interiori per la propria vocazione,che ne sai,tu,che ora dormi,delle preghiere e delle urla,delle veglie insonni per cercare di capire il proprio cammino quotidiano. che ne sai dei pugni nel muro,che ne sai delle lacrime mie,o di rossella,o di marzio,che cazzo ne sai tu. tu credi in dio,no mi dispiace bello mio,tu sei solo un fanatico,nulla piu,ed era ora che qualcuno te lo dicesse. il dio che conosco io non giudica,non cerca con parole a forza di corrompere gli altri a se stesso ma semplicemnte nell'intimo parla. TE LO RIPETO,SONO PERSONE COME TE CHE MI HANNO FATTO IN GIOVANE ETA DIVENIRE SATANISTA.
tu puoi sbatterti e vivere canti quanto e come vuoi nelle assemblee,ma ti ripeto,è la tua vita concreta che conta,il tuo rapporto con gli altri.qual'era l'ultimo commandamento di gesu? amatevi come io vi ho amato,io sento solo giudizio non la'more di gesu che perdono le mancanze di pietro senza chiedergli nulla in cambio.
inizia a capire che hai persone inanzi a te prima di giudicare e se sei soloun frustrato fatti na bella scopata e ti passa invece di nasconderti dietro l'ala della tua ipotetica fede.
in te non vedo nulla di dio. io dio lo ho conosciuto da persone che mi hanno amato senza la pretesa di cambiarmi o elargirmi il loro credo.
ora potrai rispondere con mille passi fine a se stessi.apporposito,conosci il termine scrutatio,io da ex postulante ne ho fatte e faccio tante;dio nelle sacre scrutture parla individualmente alle prsone,cio che la parola svela a te non lo svela a me e viceversa,percui,sei un illuso se credi di poter usare la parola di dio a tuo piacimento....se veramente tieni alla fede in diod elgi altri amali cosi come sono,che essi siano buddisti,satanisti,puttane e assassini,e solo cosi mostrerai loro l'amore che gesu mostro alla maddalena,a matteo,a pietro.....non con parole del cazzo,ma con fatti.
ti ripeto,io rispondo solo ai fatti,le parole me le sbatto. per cui,non credere di potere insegnare a me qualcosa,poichè vi è in me piu sensibilità di quanto tu ne possa aquissire in mille vie........ed èil cuore non i sacrifici forzato che dio ama...oppure,vuoi negare che gesu chiamo in disparte pietro l'ingfedele invece di giovanni il sempre fedele?
è solo il cuore che conta,e il tuo è chiuso nella tua solitudine e frustrazione. tutto qua,manon permetterti piu di accusare gente come me,rossella o marzio. si,siamo anatemi agli occhi tuoi,ma i tuoi occhi non sono queli di dio,percui,lasciaci essere anatemi se cosi ci chiami ma lasciaci giudicare da dio e non da te,perchè il tuo giudizio è malvaggio,quello di dio misericordioso.


Rispondo: Credimi ,leggendo qsto non sai quanto sia vero cio che hai scritto....mi sono venuti i brividi.:-)

Rispondo: PURTROPPO PER ME LO SO ROSSELLA,PERCHè NON HO LE PALLE,PROPRIO COME SANT'AGOSTINO,NON HO LE PALLE

Aquila7Reale Aquila7Reale 18/07/2008 ore 10.08.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: SONDAGGIO CREDENTI E NON CREDENTI


gabbianoaudace sono meravigliato dell'uso che fai della Bibbia! Vedo che ti piace la Parola di Dio, ma, non hai ancora trovato le risposte che, adesso, stai chiedendo a me! Io non sono un maestro, semmai ho detto che, il mio Maestro è Gesù Cristo il Signore e la Sua Parola, la Bibbia, che leggo e studio ogni giorno ed è il mio Pane quotidiano. Tu mi chiedi una prova, vorrei tanto poterti incontrare personalmente, ma, a causa della distanza oggettiva, non mi è possibile! Questa è una chatt, quindi, trasmettere i propri sentimenti e le proprie emozioni, non è possibile, però, testimoniare, secondo la propria personale esperienza, può aiutare chi legge, a percorrere le stesse vie, ma, se predomina l'incredulità e la mancanza di rispetto nei confronti dello scrivente, il tutto si trasforma in una schermaglia! Intanto, il malessere in cui vige la tua famiglia, non è volontà di Dio. Dio non ha nessuna responsabilità, perché, Dio è Amore; mentre il peccato, che è ancora presente in questo mondo, ha allontanato, noi tutti, dalla presenza di Dio. Dio è venuto, personalmente, su questa terra diventando uomo ed ha preso su di Sé le nostre iniquità, sofferenze e tutti i nostri peccati e li ha portati sulla Croce affinché, morendo al posto nostro, ha pagato Lui, il prezzo che il peccato richiedeva, la morte. Gesù Cristo, il Signore e Salvatore è Risorto ed è vivente, pertanto, solo Lui, può Perdonarci e Salvarci dalla morte eterna, (separazione per tutta l'eternità) da Dio, il Quale, attraverso Gesù Cristo, il Signore ci ha permesso di diventare Suoi Figlioli. Dio, ha promesso il Suo Regno a coloro che riconosceranno di essere peccatori, di accettare Suo Figlio, Gesù Cristo il Signore, come proprio Signore e Salvatore e vivere secondo la Sua volontà dichiarata nella Sua Parola, la Bibbia. Le leggi che Dio ha fatto, sono eterne e Lui non può, assolutamente, cambiarle. Dio è Supremo e sarà anche Giudice, quando ci sarà la fine, giudicherà tutti coloro che non avranno voluto credere nel Suo Figlio Gesù Cristo il Signore, invece, coloro che avranno accettato la Grazia del Signore Gesù, e avranno fatto la volontà di Dio, non saranno giudicati, ma riceveranno il premio promesso: il Suo Regno. Regnare con Dio per l'eternità non è una cosa da niente, anche perché, noi tutti siamo stati Creati a Sua Immagine e Somiglianza, quindi: siamo spirito, abbiamo un'anima e viviamo in un corpo. Il corpo, a causa del peccato, è diventato corruttibile, quindi si distruggerà, mentre, lo spirito e l'anima sono immortali. Quando la nostra vita terrena finirà, il corpo tornerà polvere, mentre il nostro spirito e la nostra anima saranno prelevati dagli Angeli di Dio per andare in un posto chiamato: il seno d'Abraamo che è il luogo Celeste dove si rimarrà in attesa del Rapimento della Chiesa, che avverrà quando Dio il Padre, deciderà che tutti avranno saputo del Piano di Salvezza che Gesù Cristo il Signore, vuole donare a tutti coloro che crederanno in Lui e avranno fatto la volontà del Padre dichiarata nella Sua Parola, la Bibbia. Mentre, tutti coloro che non crederanno, saranno giudicati. Questa è la verità contenuta nella Parola di Dio e che tu dici di conoscere. Io, rinnovo il mio appello e se vuoi, anche in pvt, ti posso aiutare a ricevere Gesù Cristo il Signore, nella tua vita e a camminare nelle Sue Vie, affinché Lui, potrà, rivelarsi a te e aiutare te e tutta la tua famiglia ad uscire dai problemi in cui adesso vi trovate e che Lui, non ha nessuna responsabilità. L'Amore di Dio è Grande e la Sua Misericordia è come un Oceano, ma, bisogna fare a modo di Dio. A modo nostro, non andiamo da nessuna parte, anzi rimaniamo nel peccato, quindi lontani da Dio, e nelle conseguenze che il peccato produce. Spero di essere stato chiaro e che tu decida di andare avanti, per la Via di Gesù Cristo, il Signore.

Romani 3:23
tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio -

Romani 3:24
ma sono giustificati gratuitamente per la sua grazia, mediante la redenzione che è in Cristo Gesù.

Romani 6:23
perché il salario del peccato è la morte, ma il dono di Dio è la vita eterna in Cristo Gesù, nostro Signore.

Giovanni 14:6
Gesù gli disse: «Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.

Giovanni 5:24
In verità, in verità vi dico: chi ascolta la mia parola e crede a colui che mi ha mandato, ha vita eterna; e non viene in giudizio, ma è passato dalla morte alla vita.
rossella74 rossella74 18/07/2008 ore 13.18.25 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: SONDAGGIO CREDENTI E NON CREDENTI

Gabbiano,perdonami se mi intrometto,preghero x te e la tua famiglia,sappi che ti sono vicina.So cosa significa la sofferenza,quella vera.Ho perso mio padre ,x un brutto male,quando io avevo 17 anni e x me è stata una sofferenza atroce,tutt'ora ne soffro e di anni ne sono passati altri 17,infatti ho 34 anni ora.Posso dirti che mio padre era ateo ed è morto serenamente ,invocando Gesu,grazie a mia madre innanzitutto che lo faceva confessare spesso etc.....Mio padre era un bestemmiatore,ma è morto con il santissimo nome di Cristo sulle labbra.Per cio che stai soffrendo ,chi puo aiutarti se non il Cristo...............Credimi è proprio nella sofferenza che Dio constata la forza della nostra fede e di conseguenza il nostro amore x Lui.L'ultima cosa che posso dirti è questa:Stai soffrendo,stai salendo anche tu il tuo calvario,ebbene ,sali sulla croce,stai con Gesu,abbraccialo e tieniti stretto al suo collo,non lasciarlo mai e nemmeno lui ti lascera,Egli sara la tua forza.Cio che ti dico,non lo dico tanto x dirlo,ma xke ci credo,l'ho sperimentato e quindi ti dico di amarlo,cercalo,SEMPRE..............ancora piu forte nel dolore.E se qualche volta non lo senti vicino come vorresti,sappi che Gesu stesso sulla croce grido:Padre xke mi hai abbandonato?Un abbraccio di vero cuore
gabbianoaudace gabbianoaudace 18/07/2008 ore 23.23.38
segnala

(Nessuno)RE: SONDAGGIO CREDENTI E NON CREDENTI

A Aquila7Reale che il 18/07/2008 10.08.32 ha scritto:

gabbianoaudace sono meravigliato dell'uso che fai della Bibbia! Vedo che ti piace la Parola di Dio, ma, non hai ancora trovato le risposte che, adesso, stai chiedendo a me! Io non sono un maestro, semmai ho detto che, il mio Maestro è Gesù Cristo il Signore e la Sua Parola, la Bibbia, che leggo e studio ogni giorno ed è il mio Pane quotidiano. Tu mi chiedi una prova, vorrei tanto poterti incontrare personalmente, ma, a causa della distanza oggettiva, non mi è possibile! Questa è una chatt, quindi, trasmettere i propri sentimenti e le proprie emozioni, non è possibile, però, testimoniare, secondo la propria personale esperienza Questa è una chatt, quindi, trasmettere i propri sentimenti e le proprie emozioni, non è possibile, però, testimoniare, secondo la propria personale esperienza, può aiutare chi legge, a percorrere le stesse vie, ma, se predomina l'incredulità e la mancanza di rispetto nei confronti dello scrivente, il tutto si trasforma in una schermaglia! Intanto, il malessere in cui vige la tua famiglia, non è volontà di Dio. Dio non ha nessuna responsabilità, perché, Dio è Amore; mentre il peccato, che è ancora presente in questo mondo, ha allontanato, noi tutti, dalla presenza di Dio. Dio è venuto, personalmente, su questa terra diventando uomo ed ha preso su di Sé le nostre iniquità, sofferenze e tutti i nostri peccati e li ha portati sulla Croce affinché, morendo al posto nostro, ha pagato Lui, il prezzo che il peccato richiedeva, la morte. Gesù Cristo, il Signore e Salvatore è Risorto ed è vivente, pertanto, solo Lui, può Perdonarci e Salvarci dalla morte eterna, (separazione per tutta l'eternità) da Dio, il Quale, attraverso Gesù Cristo, il Signore ci ha permesso di diventare Suoi Figlioli. Dio, ha promesso il Suo Regno a coloro che riconosceranno di essere peccatori, di accettare Suo Figlio, Gesù Cristo il Signore, come proprio Signore e Salvatore e vivere secondo la Sua volontà dichiarata nella Sua Parola, la Bibbia. Le leggi che Dio ha fatto, sono eterne e Lui non può, assolutamente, cambiarle. Dio è Supremo e sarà anche Giudice, quando ci sarà la fine, giudicherà tutti coloro che non avranno voluto credere nel Suo Figlio Gesù Cristo il Signore, invece, coloro che avranno accettato la Grazia del Signore Gesù, e avranno fatto la volontà di Dio, non saranno giudicati, ma riceveranno il premio promesso: il Suo Regno. Regnare con Dio per l'eternità non è una cosa da niente, anche perché, noi tutti siamo stati Creati a Sua Immagine e Somiglianza, quindi: siamo spirito, abbiamo un'anima e viviamo in un corpo. Il corpo, a causa del peccato, è diventato corruttibile, quindi si distruggerà, mentre, lo spirito e l'anima sono immortali. Quando la nostra vita terrena finirà, il corpo tornerà polvere, mentre il nostro spirito e la nostra anima saranno prelevati dagli Angeli di Dio per andare in un posto chiamato: il seno d'Abraamo che è il luogo Celeste dove si rimarrà in attesa del Rapimento della Chiesa, che avverrà quando Dio il Padre, deciderà che tutti avranno saputo del Piano di Salvezza che Gesù Cristo il Signore, vuole donare a tutti coloro che crederanno in Lui e avranno fatto la volontà del Padre dichiarata nella Sua Parola, la Bibbia. Mentre, tutti coloro che non crederanno, saranno giudicati. Questa è la verità contenuta nella Parola di Dio e che tu dici di conoscere. Io, rinnovo il mio appello e se vuoi, anche in pvt, ti posso aiutare a ricevere Gesù Cristo il Signore, nella tua vita e a camminare nelle Sue Vie, affinché Lui, potrà, rivelarsi a te e aiutare te e tutta la tua famiglia ad uscire dai problemi in cui adesso vi trovate e che Lui, non ha nessuna responsabilità. L'Amore di Dio è Grande e la Sua Misericordia è come un Oceano, ma, bisogna fare a modo di Dio. A modo nostro, non andiamo da nessuna parte, anzi rimaniamo nel peccato, quindi lontani da Dio, e nelle conseguenze che il peccato produce. Spero di essere stato chiaro e che tu decida di andare avanti, per la Via di Gesù Cristo, il Signore.

Romani 3:23 tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio -

Romani 3:24
ma sono giustificati gratuitamente per la sua grazia, mediante la redenzione che è in Cristo Gesù.

Romani 6:23
perché il salario del peccato è la morte, ma il dono di Dio è la vita eterna in Cristo Gesù, nostro Signore.

Giovanni 14:6 Gesù gli disse: «Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.

Giovanni 5:24 In verità, in verità vi dico: chi ascolta la mia parola e crede a colui che mi ha mandato, ha vita eterna; e non viene in giudizio, ma è passato dalla morte alla vita.

Rispondo: finalmente siamo daccordo su una cosa,quella che ho sottolineato è che ho cercato di dirti in ogni modo,ossia,che cio che dici giusto o meno ha bisogno di riscontri concreti che qui non puoi portare,e dunque,non puoi capire con semplici domande il cammino individuale di marzio e rossella,come il mio. dio stesso pesca prima con la lenza,poi con la rete....ossia,nella storia personale di ognuno e poi degli altri. son contento che non hai risposto da maestro ai miei post,ma ridimensionandoti. il succo era questo aquila,che ognuno ha un suo cammino da percorrere e non puoi e non devi assolutamente imporre i tuoi canoni a nessuno,ti parlo come gia ti ho scritto da persona che ha vissuto in pieno il satanismo,e so dunque come certe cose che hai citato dalla scrittura se per l'appunto non dette in un contesto personale per chi ascolta possono essere solo dannose.

per la scrittura,si,la conosco molto bene,come avrai letto stavo per iniziare l'anno di postulato,percui figurati gli studi e i dialoghi,le scrutatio e il pregare la parola,le lectio,ed è vero che è quella che ti avvicina ancora di piu a dio,ma come ti dicevo a ognuno in modo personale,tanto che,puoi riscontrarlo anche tu....cio che un verso dice a te nella tua storia magari non lo dice a un altro.

ognuno incontra l'amore di dio in se e solo lui sa se lo ha incontrato o meno,piglia un gandhi per esempio,perfetto nell'amore in maniera in cui credo ne tu ne io possiamo paragonarci.....e non pensi che l'amore di dio era in lui?.

per me la parola è fondamentale come l'adorazione e il resto dei sacramenti,ma camminano apri passo con la mia quotidianeta e dunque il mio mondo,psichico,carnale,emotivo e spirituale.

buon cammino

gabbianoaudace gabbianoaudace 18/07/2008 ore 23.25.41
segnala

(Nessuno)RE: SONDAGGIO CREDENTI E NON CREDENTI

A rossella74 che il 18/07/2008 13.18.25 ha scritto:
Gabbiano,perdonami se mi intrometto,preghero x te e la tua famiglia,sappi che ti sono vicina.So cosa significa la sofferenza,quella vera.Ho perso mio padre ,x un brutto male,quando io avevo 17 anni e x me è stata una sofferenza atroce,tutt'ora ne soffro e di anni ne sono passati altri 17,infatti ho 34 anni ora.Posso dirti che mio padre era ateo ed è morto serenamente ,invocando Gesu,grazie a mia madre innanzitutto che lo faceva confessare spesso etc.....Mio padre era un bestemmiatore,ma è morto con il santissimo nome di Cristo sulle labbra.Per cio che stai soffrendo ,chi puo aiutarti se non il Cristo...............Credimi è proprio nella sofferenza che Dio constata la forza della nostra fede e di conseguenza il nostro amore x Lui.L'ultima cosa che posso dirti è questa:Stai soffrendo,stai salendo anche tu il tuo calvario,ebbene ,sali sulla croce,stai con Gesu,abbraccialo e tieniti stretto al suo collo,non lasciarlo mai e nemmeno lui ti lascera,Egli sara la tua forza.Cio che ti dico,non lo dico tanto x dirlo,ma xke ci credo,l'ho sperimentato e quindi ti dico di amarlo,cercalo,SEMPRE..............ancora piu forte nel dolore.E se qualche volta non lo senti vicino come vorresti,sappi che Gesu stesso sulla croce grido:Padre xke mi hai abbandonato?Un abbraccio di vero cuore

Rispondo: ti ringrazio

cipiri cipiri 19/07/2008 ore 01.29.27 Ultimi messaggi

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.