Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

rossella74 rossella74 24/07/2008 ore 13.15.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La fede senza le opere e' morta.

A lafinedelmondo80 che il 24/07/2008 11.56.51 ha scritto:
A rossella74 che il 24/07/2008 11.41.31 ha scritto:
Disse Gesu;non date le perle ai porci................................ma qui i "veri " credenti in Cisto,sembrano esserselo dimenticato.:mmm

Rispondo: rossellina ce lho fatta oggi ho mal di gola mi hanno tenuto in quattro, ma lho fatta e non ho nulla a parte ipergastrite nervosa!!!! le mie preghiere sono state ascoltate0:-)

Rispondo: BRAVAAAAAAAAAAAAAAA:kissy Sono contenta e ricorda che chi confida in Dio ,non sara deluso.Baci cara.
lafinedelmondo80 lafinedelmondo80 24/07/2008 ore 15.14.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La fede senza le opere e' morta.

A rossella74 che il 24/07/2008 13.15.18 ha scritto:
A lafinedelmondo80 che il 24/07/2008 11.56.51 ha scritto:
A rossella74 che il 24/07/2008 11.41.31 ha scritto:
Disse Gesu;non date le perle ai porci................................ma qui i "veri " credenti in Cisto,sembrano esserselo dimenticato.:mmm

Rispondo: rossellina ce lho fatta oggi ho mal di gola mi hanno tenuto in quattro, ma lho fatta e non ho nulla a parte ipergastrite nervosa!!!! le mie preghiere sono state ascoltate0:-)

Rispondo: BRAVAAAAAAAAAAAAAAA:kissy Sono contenta e ricorda che chi confida in Dio ,non sara deluso.Baci cara.

Rispondo: si lo so, e xquesto ke ci credo ancora di più!!!!!!!!!!!!! evviva!:batacin
andblu andblu 24/07/2008 ore 15.47.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La fede senza le opere e' morta.

A rossella74 che il 24/07/2008 11.41.31 ha scritto:
Disse Gesu;non date le perle ai porci................................ma qui i "veri " credenti in Cisto,sembrano esserselo dimenticato.:mmm

Rispondo: Saremmo noi i porci, ross ?? :cosaaa

E' questione di punti di vista... per me che sospetto l'esistenza di un Dio degno di questo nome, la vera bestemmia è la presunzione degli uomini di rappresentarlo e di mettergli in bocca le tante assurdità che troviamo scritte nella bibbia !
nebula87 nebula87 24/07/2008 ore 17.18.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La fede senza le opere e' morta.

A andblu che il 24/07/2008 15.47.09 ha scritto:
A rossella74 che il 24/07/2008 11.41.31 ha scritto:
Disse Gesu;non date le perle ai porci................................ma qui i "veri " credenti in Cisto,sembrano esserselo dimenticato.:mmm

Rispondo: Saremmo noi i porci, ross ?? :cosaaa

E' questione di punti di vista... per me che sospetto l'esistenza di un Dio degno di questo nome, la vera bestemmia è la presunzione degli uomini di rappresentarlo e di mettergli in bocca le tante assurdità che troviamo scritte nella bibbia !

Rispondo: straconcordo.
rossella74 rossella74 24/07/2008 ore 17.36.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La fede senza le opere e' morta.

A andblu che il 24/07/2008 15.47.09 ha scritto:
A rossella74 che il 24/07/2008 11.41.31 ha scritto:
Disse Gesu;non date le perle ai porci................................ma qui i "veri " credenti in Cisto,sembrano esserselo dimenticato.:mmm

Rispondo: Saremmo noi i porci, ross ?? :cosaaa

E' questione di punti di vista... per me che sospetto l'esistenza di un Dio degno di questo nome, la vera bestemmia è la presunzione degli uomini di rappresentarlo e di mettergli in bocca le tante assurdità che troviamo scritte nella bibbia !

Rispondo: Gesu non voleva di certo essere offensivo ,usando il termine"porci",come potrei farlo io?La frase è intesa nel senso di non dare la Bibbia e le cose sacre a chi puo deridere tutto cio e se cio sta accadendo,è proprio x colpa di qualche "vero " cristiano ,che si definisce tale,che cerca di evangelizzare nei forum e visti i risulatti che ha ottenuto dopo un anno ,direi che ha miseramente fallito...............visto anche che prima si parlava della Bibbia e di Dio in modo rispettoso,anche da parte di chi non ci credeva..............spesso ne abbiamo parlato,ricordi la parabola del fico seccato?......................attualmente,proprio x colpa di alcuni,il solo sentire parlare di Dio,porta alla derisione o all'aprire post di scherno.Il succo è:io credo che la Bibbia sia parola di Dio,scritta dagli uomini,con la loro cultura e la loro intelligenza...........ma qsto lo credo io ,gli altri no e allora s mi piace il confronto,apro un post x sapere l opinione altrui,altrimenti..........lascio perdere,piuttosto che far deridere il mio Dio,perche qua ,come piu volte ha detto Emme,che stimo molto,c'è chi si professa cristiano e invece sembra lavorare x la concorrenza.:-(
19m80 19m80 24/07/2008 ore 19.20.58
segnala

(Nessuno)RE: La fede senza le opere e' morta.

A rossella74 che il 24/07/2008 17.36.56 ha scritto:

Rispondo: rossella: ringrazio e contraccambio. in breve - a me pare che per alcuni la fede venga prima del testo. ho come l'ìimpressione che se il testo si rivelasse tutto sbagliato, quella rimarrebbe. per altri, mi pare che venga insieme, se non dopo il testo stesso. e siccome il testo è mendace, alle volte, volendo buttarla sul piano dell'analisi del testo, anche la fede appaia mendace. può essere che sia un'impressione, però non penso di essere l'unico ad averlo notato.

si può dire che se uno ha fede, allora deve credere o avere fede che anche il testo sia perfetto e "scritto" da dio più che semplicemente ispirato(io direi ispirato a dio, più che da dio...) ma allora, se questo è il presupposto - cioè che si prende tutto il pacchetto fede+libro e tutto vada valutato così, non ha senso farne dei topic dal momento che si sa sin da subito che chi non ha fede non va bene - chi non crede nella precisione del testo non va bene, chi non ha fede in entrambe è perso. non ne capisco proprio il senso. e quindi, talvolta, ad esagerazioni si finisce con il rispondere con esagerazioni. di fronte alcune difese, onestamente, cadono le braccia e l'unica arma pare ormai essere l'ironia o il far finta di non vedere. perchè è un anno che stiamo qui a dire le stesse cose - ma se ogni dato che controverte è diabolico o non vero, allora non si capisce che fare.
rossella74 rossella74 24/07/2008 ore 20.12.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La fede senza le opere e' morta.

A 19m80 che il 24/07/2008 19.20.58 ha scritto:
A rossella74 che il 24/07/2008 17.36.56 ha scritto:

Rispondo: rossella: ringrazio e contraccambio. in breve - a me pare che per alcuni la fede venga prima del testo. ho come l'ìimpressione che se il testo si rivelasse tutto sbagliato, quella rimarrebbe. per altri, mi pare che venga insieme, se non dopo il testo stesso. e siccome il testo è mendace, alle volte, volendo buttarla sul piano dell'analisi del testo, anche la fede appaia mendace. può essere che sia un'impressione, però non penso di essere l'unico ad averlo notato.

si può dire che se uno ha fede, allora deve credere o avere fede che anche il testo sia perfetto e "scritto" da dio più che semplicemente ispirato(io direi ispirato a dio, più che da dio...) ma allora, se questo è il presupposto - cioè che si prende tutto il pacchetto fede+libro e tutto vada valutato così, non ha senso farne dei topic dal momento che si sa sin da subito che chi non ha fede non va bene - chi non crede nella precisione del testo non va bene, chi non ha fede in entrambe è perso. non ne capisco proprio il senso. e quindi, talvolta, ad esagerazioni si finisce con il rispondere con esagerazioni. di fronte alcune difese, onestamente, cadono le braccia e l'unica arma pare ormai essere l'ironia o il far finta di non vedere. perchè è un anno che stiamo qui a dire le stesse cose - ma se ogni dato che controverte è diabolico o non vero, allora non si capisce che fare.

Rispondo: Chi ti da torto!Quello che Aquila e quelli come lui non vogliono capire è che x loro ,x me la Bibbia è ispirata da Dio,x gli altri no e se non ci credono,non appartengono al demonio...........figuriamoci.Ma quello che maggiormente non vogliono capire è che la Bibbia è stat scrittta dagli uomini,ispirati si,ma da uomini e Do ha rispettato la loro cultura,la loro intelligenza.Bisognerebbe capire che la Bibbia non intende spiegarci cose scientifiche ,ma intende insegnarci che c'è un Dio creatore e salvatore,che ama gli uomini "questo x chi vuole crederci".Se xro usiamo la Bibbia come un testo scientifico o storico,sbagliamo,perche in essa tante cose non le ritroviamo o sembrano che le scoperte moderne,vadano contro la Bibbia.Se come piu volte avete scritto qui,che molto prima della Bibbia,esisteva il libro su Gilgamesh o altri scritti babilonesi e mesopotamici,e poi è stata scritta la Bibbia,chi crede che la Bibbia sia un trattato scientifico o storico ,trovandosi in difficolta x quello che avete scritto,cerca di scalzare in modo meskino le altre culture,gli altri scritti x imporre il propio e qsto non è giusto.Alla fine si copia/incolla qui un link con il titolo:ma lo sapevate che i babilonesi etc......?Io a dirti la verita,amo leggere cio che scrivete,perche ne sapete tanto ed ho molto da imparare da voi,davvero...................ma il mio credo non ne viene minimamente intaccato,perche io ho fatto delle esperienze che auguro a tutti.Pero non vengo qui a dire;io sono nel giusto,chi crede come me,è nel giusto,altrimenti andrete tutti all inferno.Sinceramente x chi ragiona cosi,ci vedo una fede che dovrebbe sostituire il terrore di Dio,placarlo e qsta nn è la mia fede.
andblu andblu 24/07/2008 ore 20.15.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La fede senza le opere e' morta.


Rispondo anch'io: all'inizio rossella ero partito pieno di buone intenzioni, convinto che dentro tutti i testi sacri, Bibbia compresa, ci fosse del buono, nonostante i riferimenti ad epoche storiche e culturali ormai lontane anni luce dalla nostra, ad errori o incomprensione di traduzione, manipolazioni varie, inclusioni di materiale superfluo. E che fosse possibile con l'aiuto della ragione, del buonsenso, e a quel pò di informazioni storiche che la nostra modesta cultura ci consente di ottenere, fare un po' di luce e chiarezza, per non rischiare di buttare insieme all'acqua sporca, anche il bambino.

Mi ero illuso: la continua incursione di persone convinte di combattere una crociata contro il demonio (sì aquilareale, mi riferisco a te) e più blandamente qualcun altro che finge di voler ragionare, ma poi quando si tratta di tirare le somme si arrocca dietro lo schermo della fede (questo sei tu, nickbarone), mi hanno indotto a desistere, anche perchè alla maggioranza delle persone, detta come va detta, di questa ricerca non gliene frega niente.

....e allora, se i testi sacri devono allontanare le persone sensate, e ridurre quelli che li prendono per oro colato come poveri decerebrati, devo dare pienamente ragione al maestro Socrate, il quale detestava la scrittura perchè "...ai libri non si possono fare domande", e propongo di far fare a questi testi la fine che meritano. Con un bel colpo di sciaquone.
nickbarone nickbarone 24/07/2008 ore 21.56.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: La fede senza le opere e' morta.

2Timoteo 3:16
Ogni Scrittura è ispirata da Dio e utile a insegnare, a riprendere, a correggere, a educare alla giustizia,

Ispirata da ispirare suscitare nell'animo di un uomo un pensiero.

A differenza di qualcuno se io dico qualcosa non lo dico per orgoglio personale o per portare acqua al mio mulino poiche' a me non interessa il favore degli uomini ma mi interessa il favore di Dio.

A chi non interessa il messaggio biblico poiche' non crede in esso puo' anche limitarsi a non rispondere.

Io qui non sto a giudicare nessuno perche' questo compito non spetta a me ma solo a colui che ci ha creati.Io cerco solo di suscitare a qualcuno di voi ad avvicinarsi alla bibbia in modo tale da poter comprendere se Dio vorra' il suo straordinario messaggio.
gabbianoaudace gabbianoaudace 25/07/2008 ore 01.14.33
segnala

(Nessuno)RE: La fede senza le opere e' morta.

A nickbarone che il 21/07/2008 8.26.03 ha scritto:
Molti si vantano di dire di avere fede, e quindi di meritare la salvezza eterna,ma e' proprio cosi'?
In parte si, ma se si ha la fede senza le opere d'amore essa e' una fede morta.

Giacomo cap.20
La fede e le opere

(Ga 5:6; Gm 1:22-27; Mt 7:21-27) Eb 11:17-19, 31; 1Gv 2:3-6
14 A che serve, fratelli miei, se uno dice di aver fede ma non ha opere? Può la fede salvarlo? 15 Se un fratello o una sorella non hanno vestiti e mancano del cibo quotidiano, 16 e uno di voi dice loro: «Andate in pace, scaldatevi e saziatevi», ma non date loro le cose necessarie al corpo, a che cosa serve? 17 Così è della fede; se non ha opere, è per sé stessa morta.

Rispondo: ma da quando in qua la salvezza si merita?


Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.