Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

Nepheses Nepheses 29/09/2008 ore 08.52.34
segnala

(Nessuno)RE: Esisterà davvero l'aldilà?

A Orticabianca che il 29/09/2008 8.05.35 ha scritto:
Dato che non ho i mezzi per sondare lo spirito mi attengo all'umanese ...






Rispondo: no, perchè mi è sembrato di capire che eri tu che sapevi di uninizio e d'altro, forse ho confuso inizio con antipasto. :ok
Orticabianca Orticabianca 29/09/2008 ore 09.35.40
segnala

SerenoRE: Esisterà davvero l'aldilà?

Mi pare che ci sia un pò di confusione sull'io...Uno può non dire mai io ma il suo io esser sempre presente..finta umiltà.
uno può dire io  ( e comunque non l'ho detto) ed essere morto al suo io.
Ti cito San Paolo: Vivo io... ma non più io.
Allora potremmo dire che San Paolo si è vantato di qualcosa?
No... ha espresso con il limite della parola la Verità e cioè che nel momento che tu muori a te stesso rinasci e vivi veramente superando ogni separazione. Solo che sei tu che muori non tua madre o tua sorella o il tuo amico perchè trattandosi di un'operazione interiore la puoi fare solo tu sebbene, paradossalmente, questa operazione implica proprio la morte del "tu" o "io".
 :-) 







Nepheses Nepheses 29/09/2008 ore 09.41.37
segnala

(Nessuno)RE: Esisterà davvero l'aldilà?

A Orticabianca che il 29/09/2008 9.35.40 ha scritto:
Mi pare che ci sia un pò di confusione sull'io...Uno può non dire mai io ma il suo io esser sempre presente..finta umiltà.
uno può dire io ( e comunque non l'ho detto) ed essere morto al suo io.
Ti cito San Paolo: Vivo io... ma non più io.
Allora potremmo dire che San Paolo si è vantato di qualcosa?
No... ha espresso con il limite della parola la Verità e cioè che nel momento che tu muori a te stesso rinasci e vivi veramente superando ogni separazione. Solo che sei tu che muori non tua madre o tua sorella o il tuo amico perchè trattandosi di un'operazione interiore la puoi fare solo tu sebbene, paradossalmente, questa operazione implica proprio la morte del "tu" o "io".
:-)








Rispondo: avevo capito io o se preferisci noi o nessuno o 100 mila che si parlasse di altre cose e non del collegamento all'io, altrimenti mi sarei fatto un giro in altri forum da quel punto di vista più appetibili.

che qualcuno (non dico tu :-)))) ci veda sotto questo dialogo o cmq sforzo per...un dialogo la caratteristica dell'io e null'altro è un'altro discorso ma che IO possa ammettere che tale pensiero corrisponde al vero ce ne passa.

Orticabianca Orticabianca 29/09/2008 ore 10.12.50
segnala

SerenoRE: Esisterà davvero l'aldilà?

Siccome in natura nulla si crea o si distrugge, è lecito chiedersi (nel caso che la seconda ipotesi sia quella giusta), dove vada a finire questa energia dopo la disgregazione degli elementi che formano il cervello a cui è collegata, e dove fosse prima della loro aggregazione.
Io insisterei sul " dove fosse prima"   Avete trovato l'Inizio perchè vi chiedete della fine ?
Non a caso Gesù è l'alfa e l'omega... 
L'eterno presente... vero Nephese?  

Ma tu vuoi veramente risponderti a questa domanda si o no?
Pare che ci faccia piacere porci della domande senza risolverle...
Questo significa che le persone se non hanno problemi non hanno un cazzo da dirsi....è confortante...


Nepheses Nepheses 29/09/2008 ore 10.31.15
segnala

(Nessuno)RE: Esisterà davvero l'aldilà?

A Orticabianca che il 29/09/2008 10.12.50 ha scritto:
Siccome in natura nulla si crea o si distrugge, è lecito chiedersi (nel caso che la seconda ipotesi sia quella giusta), dove vada a finire questa energia dopo la disgregazione degli elementi che formano il cervello a cui è collegata, e dove fosse prima della loro aggregazione.
Io insisterei sul " dove fosse prima" Avete trovato l'Inizio perchè vi chiedete della fine ?
Non a caso Gesù è l'alfa e l'omega...
L'eterno presente... vero Nephese?

Ma tu vuoi veramente risponderti a questa domanda si o no?
Pare che ci faccia piacere porci della domande senza risolverle...
Questo significa che le persone se non hanno problemi non hanno un cazzo da dirsi....è confortante...



Rispondo: se tu vuoi una risposta da me dovresti pormela in maniera che io capisca cosa dovrei rispondere non ti sembra, di solito rispondo a tutto, se non l'ho fatto qui forse è perchè non ho la facoltà della preveggenza o no?

e poi ammesso che dovessi rispondere alla domanda seguente: come può essere l'inizio in un Eterno Presente, capisci bene che la risposta sta nella stessa domanda. Attualmente mi piace di pensare, come anche confermato da altri in altri campi, della spiritualità e dello spiritismo che abbiamo avuto una origine in seno ad un creatore non individualizzata nel tempo (e qui già abbiamo un limite, quello che capire cosa è il fuori tempo e l'eterno presente).Forse questa origine non è stata operata in massa, es. tutti gli Esseri in un certo momento furono emanati ma bensì un continuum il che si addice al concetto espresso di Eterno Presente.

Queste emanazioni sarebbero o saremmo in tutto simili all'Emanatore se non per una piccola differenza che ci renderebbe diciamo rrelativi, quindi una mancanza che non ci permetterebbe di essere pari a chi ci ha emanato, dal momento che altrimenti si tratterebbe di duplicazione.



keats keats 29/09/2008 ore 12.32.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Esisterà davvero l'aldilà?


Hai ragioen Nepheses..ma nn so se tu credi o no a un dio...

E' importante che tu sappia che nella bibbia..lezioni di catechismo elementare..Dio si è fatto uomo!

Quindi perchè non considerare il mio vicino una entità perfetta nella mia imperfezione?

Ciò che vediamo è il nostro modo di percepire il mondo..le sensazioni,gli affetti...chi ci può dire che il mio modo di vedere è migliore di un altro?

Nessuno...proprio perchè ognuno è perfetto a se stesso e l'imperfezione che vediamo viene data dalle comuni leggi sociali largamente condivise!

Il salto di qualità che penso ognuno di noi sia chiamato a compiere sia considerare l'Altro entità perfetta a se stante...oserei dire il mio Dio.

Alla fine chi è Dio se nn un essere perfetto?

Che ha dato un inizio ma che da anche una fine...perchè allora definirlo perfetto se da l'illusione di una vita vigorosa e poi lascia ogni cosa verso un degradazione fisica ovvero psichica...quindi la morte?

Mi parlerai forse di equilibrio...ma cos'è l'equilbrio se nn un costrutto della mente umana per definire la vita e la morte,l'alternanza del dì e della notte,il susseguirsi di una stagione...dove nn c'è un ma senza un sè?

hai presente il moto "carpe diem"...penso che oltre a considerare l'Altro il mio Dio bisogna considerarlo nel presente nell'ora..in un tempo che è stato e che mai ci sarà.Il presente..

A differenza tua però nn concludo nell'eterno presente..ma nella coscienza del passato vivere il presente con la speranza del futuro!

Dove un momento nn sarà mai uguale ad un altro momento...ma saranno così opposti che nel momento stesso in cui ci si troverà davanti alla più pura fine umana ci si ricorderà della vita...Quindi la morte non fa paura!E' una nuova vita...chiuderai gli occhi pensando alle esperienze della vita..e come un immaggine indelebile sarà impressa nella mente dell'uomo come una fotografia che nn troverà mai la fine!




Nepheses Nepheses 29/09/2008 ore 20.35.54
segnala

(Nessuno)RE: Esisterà davvero l'aldilà?

X keats:
quello che dici può essere benissimo condiviso ma è un altro binario, parallelo si ma diverso.
detto questo aggiungo soltanto che NON SI MUORE dato che noi non siamo il corpo. :bye
mayoor mayoor 30/09/2008 ore 01.18.30
segnala

(Nessuno)RE: Esisterà davvero l'aldilà?

Nessuno può risponderti perché, per farlo, dovrebbero parlare o scrivere come fai tu e loro non lo possono più fare perché non stanno dentro un corpo come sei tu ora, in questo momento. Entrano nei sogni, arrivano a soffiarti nelle orecchie ma tu non senti, non puoi crederci.
cipiri cipiri 30/09/2008 ore 12.42.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Esisterà davvero l'aldilà?

SI KE ESISTE E' DI LA' LA PRIMA  A DESTRA LA SECONDA A SINISTRA POI C'E' UNA ROTONDA NON PRENDI LA PRIMA MA LA SECONDA VIA A DEX POI GIRI AL PRIMO  SEMAFORO ED INFINE ..................................................................CIAO

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.