Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

luomodelponte luomodelponte 16/06/2009 ore 20.44.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Meditazione

La meditazione Vipassana tende alle più alte mete spirituali di liberazione totale e di completa illuminazione. Il suo intento non è di curare le malattie fisiche, anche se, come conseguenza della purificazione mentale, molte malattie psicosomatiche scompaiono. In effetti Vipassana elimina le tre cause di ogni sofferenza: bramosia, avversione e ignoranza.

Il fondamento della pratica è sila - la condotta morale. Sila fornisce la base per lo sviluppo di samadhi - la concentrazione della mente; e la purificazione della mente viene raggiunta mediante pañña - la saggezza della comprensione profonda.


copia e incolla dal sito di VIPASSANA...La meditazione Vipassana tende alle più alte mete spirituali di liberazione totale e di completa illuminazione. Il suo intento non è di curare le malattie fisiche, anche se, come conseguenza della purificazione mentale, molte malattie psicosomatiche scompaiono. In effetti Vipassana elimina le tre cause di ogni sofferenza: bramosia, avversione e ignoranza.

Il fondamento della pratica è sila - la condotta morale. Sila fornisce la base per lo sviluppo di samadhi - la concentrazione della mente; e la purificazione della mente viene raggiunta mediante pañña - la saggezza della comprensione profonda.

Ecco come si può vedere...anche nella vipassana la meditazione come strumento perfetto di indagine della realtà...sembrerebbe ugualmente basata su purezza interiore e distacco......sono queste due qualità spirituali, che permettono una volta conseguite ,di aprire un nuovo orizzonte e il canale di comunicazione con il mondo dello spirito....da li in poi parrebbe che l'ispirazione e l'estasi sopravviene come conseguenza della meditazione sui mondi spirituali....ma sempre attraverso l'uso del pensiero....razionale o logico o conseguenziale
luomodelponte luomodelponte 16/06/2009 ore 20.47.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Meditazione

@ Passioneinibita: nel contesto in cui la citavo, sarebbero le conquiste del pensiero scientifico....che attraverso l'indagine col pensiero scopre i segreti invisibile della natura.....che poi cataloghiamo come leggi scientifiche....
mayoor mayoor 16/06/2009 ore 23.17.22
segnala

(Nessuno)RE: Meditazione

@ luomodelponte: non so, se vuoi usare la med. per fare una indagine scientifica... boh, lo trovo bizzarro. Non mi pare che Einstein (?) sia stato un meditatore ma certo le conclusioni, il bagaglio di conoscenze sulla natura dell'uomo fatte in oriente hanno fondamento scientifico.
mayoor mayoor 16/06/2009 ore 23.21.36
segnala

(Nessuno)RE: Meditazione

@ Tonico84: E' come dici, anche secondo me. L'assenza dei pensieri non implica la morte del "testimone". Spesso si usa un linguaggio metaforico per descrivere questa esperienza. La mente viene paragonata ad un cielo che, durante la meditazione, sarebbe limpido e sgombro di nuvole mentre queste vengono paragonate ai pensieri. I pensieri come le nuvole passano nel cielo, arrivano e se ne vanno... poi nel cielo non ne resta traccia ma resta il cielo limpido.
Passioneinibita Passioneinibita 17/06/2009 ore 08.00.34
segnala

(Nessuno)RE: Meditazione

@ luomodelponte: sagezza e condotta morale sono in contrasto.. puoi spiegare meglio il concetto
Passioneinibita Passioneinibita 17/06/2009 ore 08.02.09
segnala

(Nessuno)RE: Meditazione

@ mayoor: a quale tipo di scienza ti riferisci?
Passioneinibita Passioneinibita 17/06/2009 ore 08.04.23
segnala

(Nessuno)RE: Meditazione

@ luomodelponte: A scanso di equivoci non sarebbe meglio sostituire "scientifico" con leggi naturali immutabili?
luomodelponte luomodelponte 17/06/2009 ore 11.25.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Meditazione

Passioneinibita scrive:
mayoor scrive:
quello che voglio dire...è che l'intuizione (di qualsiasi tipo anche scientifica o spirituale o artistica) fà parte del pensiero che è un tipo di meditazione che si fonda su atteggiamenti di distacco .(come confermato da vipassana)
l'individuo maturo spiritualmente , adotta un tipo di pensiero indagatore, che restituisce scoperte ovunque esso venga rivolto....
al contrario un individuo , ancora preda di passioni, rabbia ,attaccamenti., desideri di affermazioni, complessi di superiorità o di inferiorità, ecc, ecc. il pensiero sarà sempre rivolto al suo spicciolo tornaconto....incapace di orizzonti aperti.

io ripeto fermare il pensiero...mi pare impossibile...e cmq se questa tecnica di meditazione è basata sulla temporanea assenza dei pensieri....forse dovremmo semplicemente specificare che è una delle tante possibili strategie.....e non pretendere di affermarla come "la meditazione" in assoluto....escludendo tutto il resto....
luomodelponte luomodelponte 17/06/2009 ore 11.30.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Meditazione..... scusate lo riscrivo correttamente...!!

@ Passioneinibita:
quello che voglio dire...è che l'intuizione (di qualsiasi tipo anche scientifica o spirituale o artistica) fà parte del pensiero che è un tipo di meditazione che si fonda su atteggiamenti di distacco .(come confermato da vipassana)
l'individuo maturo spiritualmente , adotta un tipo di pensiero indagatore, che restituisce scoperte ovunque esso venga rivolto....
al contrario un individuo , ancora preda di passioni, rabbia ,attaccamenti., desideri di affermazioni, complessi di superiorità o di inferiorità, ecc, ecc. il pensiero sarà sempre rivolto al suo spicciolo tornaconto....incapace di orizzonti aperti.
io ripeto fermare il pensiero...mi pare impossibile...e cmq se questa tecnica di meditazione è basata sulla temporanea assenza dei pensieri....forse dovremmo semplicemente specificare che è una delle tante possibili strategie.....e non pretendere di affermarla come "la meditazione" in assoluto....escludendo tutto il resto....
luomodelponte luomodelponte 17/06/2009 ore 11.38.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Meditazione

@ Passioneinibita: riguardo a saggezza e condotta morale....l'ho preso dal sito Vipassana.....cmq sono termini troppo generici....tu ti chiedi cmq se le due cose debbano necessariamente convergere....?! io direi di si e di no al tempo stesso....affinchè la nostra azione sia sempre sottoposta ad incessante e spietata analisi......

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.