Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

Nepheses Nepheses 23/12/2009 ore 19.58.40
segnala

(Nessuno)RE: 21/12/2012 ?

wlaraza85 scrive:
Un credente se dovesse essere vicina la fine del mondo, userebbe il poco tempo rimasto a pregare per la salvezza della sua anima, chi non crede no.

Ecco appunto cosa c'entra lo dovrei dire io è un discorso del tutto fuori.
E poi non è neppure verosimile una cosa del genere, forse il tipo di credente che tu conosci.
Cioè ipotesi, ci fosse la fine del mondo la preoccupazione tua sarebbe quella di impiegare il tempo (immagino dalla notizia alla realizzazione del fatto) divertendoti? E il peggio sarebbe per chi crede che si raccomanda per la propria anima?
ma che significa?
spazio.tempo spazio.tempo 23/12/2009 ore 20.32.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 21/12/2012 ?

ci sono credenti che afferrano le cose, e credenti che non afferrano..., se cristo ti dice "CHE IL MONDO NON FINISCE" che ti danni a fare per la fine del mondo ? NON FINISCE, PUNTO!, al massimo finisce la tua vita corporea, ed è lì che finisce il tuo piccolo mondo da terrestre! tutto il resto continua.
or32sic or32sic 24/12/2009 ore 09.23.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 21/12/2012 ?

mi sembra che si stia andando fuori tema.Il discorso base è che l'umanità vive male perchè ha paura, e i signori che gestiscono i popoli fanno di tutto per alimentare questo stato di fatto per cui diventa difficile una presa di coscienza.Per quanto riguarda l'asteroide, è solo una probabilità che però dipende dal primo passaggio nel 2028 e dalla deviazione che la terra potrà imprimere alla traettoria dell'asteroide stesso ed anche qui non si dice tutto e con chiarezza.In breve siamo trattati come degli scolari e da qui l'insofferenza che provoca tanti disagi.........
furla83 furla83 25/12/2009 ore 05.02.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 21/12/2012 ?

una cosa è certa, qualunque sarà la prossima catastrofe, la chiesa verrà fuori che quello era il terzo segreto di fatima, mi domando solo perchè non lo dicano mai prima che accada il segreto visto che lo dovrebbero gia conoscere, mah hissa perchè :-D
Nepheses Nepheses 25/12/2009 ore 09.53.47
segnala

(Nessuno)RE: 21/12/2012 ?

@ furla83: a questo punto è una fissa.
spazio.tempo spazio.tempo 25/12/2009 ore 11.04.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 21/12/2012 ?

nel terzo segreto è coinvolto un pontefice, escludi le catastrofi..., il problema non è dire o non dire, il problema è essere in grado di recepire il messaggio.
Nepheses Nepheses 25/12/2009 ore 11.18.31
segnala

(Nessuno)RE: 21/12/2012 ?

spazio.tempo scrive:
il problema è essere in grado di recepire il messaggio.

appunto in questo caso il messaggio non lo dovremmo recepire tanto noi, quanto il destinatario o i destinatari
nel senso che se un destinatario cambia modo di porsi o agire, il futuro non è determinato e quindi suscettibile di modifica.
spazio.tempo spazio.tempo 25/12/2009 ore 12.03.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 21/12/2012 ?

per agganciarci al discorso "scolari" di OR32SIC, se un professore di matematica ti scrive sulla lavagna un'equazione, per il professore è capibile perchè la sà, dallo scolaro che è in classe sarà recepita dopo la spiegazione del prof., ma se in classe cè una persona che è al primo giorno, sarà difficile capire perchè gli mancano un sacco di informazioni (che gli altri scolari hanno), quindi recepire il messaggio và anche in base alla qualità dei dati che ho ha disposizione e nella bravura ad usarli nel dovuto modo.

tornando al discorso 2012, seguire le voci non porta a nulla, "gli scienziati hanno detto......" è una balla, quando cè un'informazione ci deve essere anche la fonte, tipo: il prof. tal dei tali... ha detto.... secondi tali calcoli.... etc etc, così che si possa controllare il tutto.
or32sic or32sic 25/12/2009 ore 13.30.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: 21/12/2012 ?

il punto è proprio questo perchè i catastrofisti basano le loro affermazioni su interpretazioni soggettive delle cosidette profezie, tipo appunto quella del calendario delle 13 lune dei Maya dei dice soltanto che c'è un ciclo galattico che si ripete ogni 26200 anni ed è molto più preciso del nostro annuale.Ma purtroppo le disgrazie fanno notizie e le buone novelle no ed i mass-media ci bombardano a tutti i momenti di cattive notizie.Ma quello che è triste è che la gente vi attacca morbosamente e non sa vivere senza preoccupazioni e, quando non ne ha,se le inventa.
spazio.tempo spazio.tempo 25/12/2009 ore 14.35.39 Ultimi messaggi

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.