Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

Uomo.Serioo Uomo.Serioo 28/01/2012 ore 17.51.38
segnala

(Nessuno)RE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

fondamentalmente cio che inconsciamente ci provoca paura è la non conoscenza di un fatto
Se ci venissero a dire che morire (provate a pensarci) significa esserlo per un miliardo di anni o anche piu per poi svegliarsi non ci farebbe piu paura, e invece l'idea che saremo imprigionati in cio che sara per sempre a farcela venire
Pero quel per sempre durera un attimo insomma qualcosa succedera succedera di esperire quella conoscenza inconoscibile da vivo, di sperimentale l'attimo eterno, l'immensita nel nulla l'assurdo la verita
Io avrei piu paura di cosa sono in vita perche magari la punizione piu grande e rimanere soli con se stessi per l'eternita mheuheuhueh so cazzzi per la maggior parte di voi
dardo.60 dardo.60 29/01/2012 ore 22.53.54
segnala

(Nessuno)RE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

SENTI UN PO'COSA DICONO LE SACRE SCRITTURE 1°LETTERA AI TESSALONICESI CAPITOLO 4 DAI VERSETTI 13 AL 18:FRATELLI NON VOGLIAMO CHE SIATE NELL'IGNORANZA RIGUARDO A QUELLI CHE DORMONO(MORTI)AFFINCHE' NON SIATE TRISTI COME QUELLI CHE NON HANNO SPERANZA INFATTI SE CREDIAMO CHE GESU'E' MORTO E RISUSCITATO CREDIAMO PURE CHE DIO CONDURRA' CON LUI PER MEZZO DI GESU' QUELLI CHE SI SONO ADDORMENTATI . ORA VI DICIAMO QUESTO PER PAROLA DEL SIGNORE,NOI VIVENTI CHE SAREMO RIMASTI FINO ALLA VENUTA DEL SIGNORE.NON PRECEDEREMO COLORO CHE SI SONO ADDORMENTATI PERCHE' IL SIGNORE STESSO CON UN POTENTE COMANDO CON VOCE DI ARCANGELO,CON LA TROMBA DI DIO DISCENDERA' DAL CIELO E QUELLI CHE SONO MORTI IN CRISTO RISUSCITERANNO PER PRIMI POI NOI VIVENTI CHE SAREMO RIMASTI SAREMO RAPITI ASSIEME A LORO NELLE NUVOLE PER INCONTRARE IL SIGNORE NELL'ARIA COSI' SAREMO SEMPRE COL SIGNORE CONSOLATEVI DUNQUE GLI UNI GLI ALTRI CON QUESTE PAROLE. ECCO CHE COSA CE' DOPO LA MORTE MA SOLO SE TU CREDI IN GESU' E LO ACCETTI E LO RICEVI NEL TUO CUORE COME ATTO DI FEDE DIVERSAMENTE C'E LA PERDIZIONE ETERNA(INFERNO) CHI HA FATTO QUESTO ATTO DI FEDE NON HA PAURA DI MORIRE PERCHE ' SA GIA ' DOVE ANDRA'.
PS NON E' UNA COSA RISERVATA A POCHI TUTTI POSSONO ACCEDERE A QUESTO
carillon.stonato carillon.stonato 29/01/2012 ore 23.19.56
segnala

(Nessuno)RE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

@ Silla92: Io aggiungerei anche che vorrei saperlo per capire se mi posso riscattare almeno nell'aldilà in caso avessi fatto una vita da schifo di qua :-)))
Burian87 Burian87 30/01/2012 ore 00.40.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

@ dardo.60:

ma se la fede è un dono e uno non ce l'ha che può farci?
lillo.18 lillo.18 30/01/2012 ore 11.40.17
segnala

(Nessuno)RE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

ci sono persone che non credono assolutamente a niente e sono persone di buon cuore quindi se non credono in dio non vanno in paradiso? e se fanno la suoa volonta pur non credendo in dio ci vanno? un buddista che praticante non farebbe nemmeno male a un essere vivente non ci va? le religioni sono momlto limitate su questo punto di vista e comunque tutti i testi sacri di questo mondo sono sritti da persone che siano piu o meno illuminate da dio. la fede e un altra cosa e personale non e religione sappiamo bene cose il bene o il male e solo questione di scelta, non c'è bisogno della religione per dirti che rubare è sbagliato o uccidere o andare con la donna di un altro e sbagliato se lo fai sai che sbagliato non te lo deve dire dio ci arrivi da solo. comunque se uno deve essere religioso per far del bene ben venga ma non e che ce ne sia bisogno si vede che questa persona si deve rivolgere a dio per far del bene e se lo deve imporre se no va al inferno quindi non c'è il libero arbitrio bruttissimo.
76.piccolastella 76.piccolastella 30/01/2012 ore 12.51.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

felicemente ATEA!!!!!!!!!!!!!!!vi dico che ben venga la religione se nobilita l'uomo se lo spinge a riflettere su se stesso se lo spinge a cambiare in meglio a elevarsi , ma per me vuol dire solo espressione di un bisogno di un essere vivente che non riesce ad accettare la vita così com è che gli è necessario credere che un giorno qualcuno gliene spieghi il senso. Scoprire il mondo nei secoli... porsi domande ...mettere in dubbio....senza timore di essere giudicato.... questa è parte della nostra essenza
Burian87 Burian87 30/01/2012 ore 14.15.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

@ lillo.18:

oggi lo sappiamo anche grazie alle religioni. è stato interiorizzato e ed è entrato nella giurisprudenzs e nella morale l'insegnamento religioso. Questo spiega perchè per altri popoli i sacrifici umani erano normale e non comportavano nessuna percezione di fare il male, anzi sapevano di fare il bene. Il bene e il male come lo intendiamo è fortemente influenzato dalla religione, non solo cristiana...un lavoro di millenni.
ELEVEN.02 ELEVEN.02 30/01/2012 ore 15.59.21
segnala

(Nessuno)RE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

Burian87 scrive:
ma se la fede è un dono e uno non ce l'ha che può farci?




Che la fede sia un dono è uno dei tanti luoghi comuni che non hanno ragion d'essere.
La fede è l'adesione spontanea che liberamente concede l'individuo.
Le numerose frasi di Gesù in cui dice "Sei guarito perchè hai creduto", "Vai, il tuo servo è salvo perchè hai creduto" ecc... non avrebbero alcun senso se questo credere non venisse spontaneamente da noi.

Usando una suggestiva metafora:
gli uomini è come se vivessero all'interno di un pozzo oscuro. Dio dal di fuori getta una fune (che è la sua parola, la parola di Cristo) poi sta agli uomini decidere di aggrapparsi per uscire fuori oppure rimanere a marcirvi dentro.


ELEVEN.02 ELEVEN.02 30/01/2012 ore 16.10.13
segnala

(Nessuno)RE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

lillo.18 scrive:
ci sono persone che non credono assolutamente a niente e sono persone di buon cuore quindi se non credono in dio non vanno in paradiso? e se fanno la suoa volonta pur non credendo in dio ci vanno?



Di fronte a Dio tutti gli uomini sono peccatori, TUTTI. "Scagli la prima pietra chi è senza peccato".
Anche quelle che a te sembrano persone di buon cuore nascondono nelle loro vite segreti che conosce soltanto Dio. Per questo bisogna evitare di giudicare gli altri, perchè siamo tutti da giudicare.
Allora chi si salva ?
La Bibbia spiega che coloro che crederanno in Cristo saranno "giustificati" cioè resi giusti e non verranno in giudizio. Ovviamente 'credere' vuol dire mettere in pratica la parola di Dio e uniformare , per quanto possibile, la propria vita a concetti di bene oggettivo il quale è riassumibile nella celeberrima frase "Non fare agli altri ciò che non vuoi sia fatto a te".

Essere219 Essere219 30/01/2012 ore 16.16.06
segnala

(Nessuno)RE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

la morte è una profezia che si è autoesaudita

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.