Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

76.piccolastella 76.piccolastella 02/03/2012 ore 15.55.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

ciao, sono dinuovo qui e riflettevo....vedo che nessuno tocca mai la parola paura. l'intensità con cui si vive ci fa amare la vita e ci fa temere di perdere ciò che si conosce. ecco la necessità di far parte di una storia più grande che supponiamo non finisca, qualsiasi "colore " ne vogliate dare credo sia una risposta dell'organismo che deve cercare un ordine nelle cose. forse quest'ordine esiste, forse la stessa ricerca ne è una prova, cercare risposte fa parte di noi e avere certezze ci aiuta a sopportare l'ignoto. è un bisogno, che nasce forse dall amore per la vita, non possiamo farne a meno per il semplice fatto che viviamo ,curiosa combinazione genetica. unica certezza la vita , unica certezza che disperatamente vorremmo vivere sempre e ci affanniamo a trovare rimedi per restare qui più a lungo. se questo fosse possibile le religioni scomparirebbero e la nostra esistenza ne sarebbe sconvolta. ecco forse perchè ce lo chiediamo ....perchè infondo vorremo chiederci perchè accidenti non viviamo per sempre?????????????!!!!!!!!!!!ecco che arriva l'altra certezza....non siamo proggettati per questo o almeno la vita non è riuscita se non generando nuove generazioni a sopravvivere a se stessa...... dovremmo imparare ad amarla così com è infondo e cogliere il meglio da tutto senza troppe ricerche di verità assolute magari così ne scopriremmo meglio il senso..... ciao!
Burian87 Burian87 02/03/2012 ore 18.31.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

@ 76.piccolastella:

riflessione semplice e intuitiva quanto dritta verso il punto cruciale.
La vita da quando è apparsa misteriosamente da molecole inorganiche, è come se fosse stata animata da un input di autoconservarsi, cioè vivere il più possibile. La vita da quando è apparsa si è costruita una corazza di complessità, specializzandosi, differenziandosi in diverse specie, trovando le più disparate strategie per inseguire l'eternità in qualche sua forma, come la trasmissione del codice genetico. Tutto questo è già un assurdo logico. Per quale logica un tale dispendio di energia? Se vedete le molecole esse sono disposte in modo da garantire la massima stabilità e il minore dispendio energetico possibile. Il decadimento radioattivo è un esempio di come configurazioni energeticamente sfavorevoli tendano ad annullarsi. Invece la vita è materia che si organizza al contrario: tende alla complessità, all'eternità, oserei dire tende al divino. Chissà che il fine ultimo della vita non sia produrre un Dio o degli dei a loro volta creatori di vita e universi. Magari la vita stessa è un procedimento con cui Dio origina sè stesso: universo causato da un Dio che per produrre sè stesso, in un'ottica fuori dal tempo è sensato.
EsaToNiK EsaToNiK 03/03/2012 ore 14.01.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

se nn avessimo una paura fottuta della morte ad ogni minima cazzata ci suicideremmo in massa
76.piccolastella 76.piccolastella 03/03/2012 ore 21.09.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: a burian87

bè però così.......RISCHI CHE RICOMINCINO I DUE CON LA DISPUTA DI SOPRA!!! :many !!!!!! DAII scherzo ! qui fortuna si è liberi di esprimersi!! comunque per quanto riguarda il tuo "finale" vedo che la parola dio piace anche a te, è un modo di dare un nome a qualcosa che ci piacerebbe lo avesse ...una teoria romantica. ma non di più per me. eppure il cosmo è affascinante in ogni sua micro-macro-scopica parte che sembra strano a noi umani a cui piace CREARE che non vi sia un disegno di qualcuno. ma ripeto è un caso che la nostra specie possa pensarlo, perchè un gatto o una formica non se lo chiede!!!! eppure anch'esse sono una organizzazione molecolare come noi quindi abitanti del mondo, nostri pari per il mio modo di concepire la vita. peccato la sopravvivenza ci impone di nutrirci tra noi........
danilrome danilrome 04/03/2012 ore 00.07.44
segnala

(Nessuno)RE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

... dopo la morte c'é quello che c'era prima ...
tellus tellus 04/03/2012 ore 00.30.54
segnala

(Nessuno)RE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

Burian87 scrive:
universo causato da un Dio che per produrre sè stesso

allora non è Dio.se lo fosse non avrebbe bisogno di riprodursi,perchè sarebbe al di là del tempo e dello spazio.
Burian87 Burian87 04/03/2012 ore 09.11.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

@ 76.piccolastella:

Infatti è proprio questo il problema. Un gatto e gli altri animali, vivono la propria vita e le proprie emozioni e istinti nel presente, senza guardare aldilà dell'immediato della propria vita stessa. Questo ha un senso, non è un assurdo. Vita fine a se stessa.

L'uomo invece che tragica creatura... sviluppa l'intelligenza e si pone queste domande ulteriori... quando non esisterò, posso essere immortale? cosa vuol dire questo? Che un' intelligenza evolutivamente superiore a quella animali subito cerca un'intelligenza creatrice per giustificare la propria stessa intelligenza. Questo già fa capire che in realtà proiettiamo fuori di noi un divino che è già in noi.

Amare, pensare aldilà della propria vita e del proprio universo ristretto, creare arte, già significa essere piccoli dei. Ecco il bisogno dei piccoli dei di avere un Padre che incarna la perfezione di ciò che imperfettamente è in noi.
anam64 anam64 04/03/2012 ore 10.55.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

sono tante le domande che ci poniamo ma molte di queste non hanno risposte poichè non esiste una verità assoluta x quanto mi riguarda l'unica certezza che percepisco è che dal nulla arriviamo e nel nulla torniamo!!Ora la definizione di questo nulla non sono in grado di spiegarla fino a che non ci sarò tornata. Sono convinta che solo dopo la morte forse avrò le risposte a tutte le domande che mi sono posta in vita ma fino ad allora chi può essere certo di quale sia la Verità
lillo.18 lillo.18 04/03/2012 ore 12.17.47
segnala

(Nessuno)RE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

una bella storia scritta nel atora, racconta che in paradiso c'è una gabbia di uccelli dove vengono racchiuse tutte le anime dei mortali, e si dice che quando l' ultimo passerotto sara uscito, quello sara' l' inzio di tutto. 0:-)
76.piccolastella 76.piccolastella 04/03/2012 ore 22.30.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE:burian 87

adesso mi strozzate!!!!!!!!!!! :mmm ve lo ricordate in "matrix" le macchine ci paragonano a dei virus............in effetti...... invadiamo ci riproduciamo e....distruggiamo l'ospite..... !!!!!!!!! un paragone calzante, mi sono venuti i brividi e se avessero ragione!!!!!!!!!? va bè dai torno a i miei pensieri più miti!!!!!!!!!!! comunque paragonarci a degli dei dopo tutto quello che siamo capaci di fare!!!! non esageriamo perchè se diamo a dio caratteristiche umane.... o viceversa .... vedo un po di esaltazione ,ma forse volevi dire solo nei confronti di ciò che l'uomo riesce a fare di bello. ciao scusa la polemica ma se dici che aspiriamo a qualcosa di più spirituamente elevato sono daccordo ma se dici "siamo piccoli dei" non più ! forse è solo una questione linguistica !!! ciao ciao

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.