Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

lillo.18 lillo.18 07/02/2012 ore 13.46.23
segnala

SerenoRE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

Anche i nomi di diversi angeli (Michael, Gabriel, Uriel, Geremiel, Shealthiel, lo stesso Satanael, ecc.) derivano dalla religione astrale assiro-babilonese. 0:-) per farti capire, gli stessi angeli fedeli a DIo derivano da altre fedi.
cq discutiamo pure su tutte le tesi della bibbia se vuoi a me fa piacere, non ti stavo mica attaccando, è giusto avere opinioni diverse, ed esprimerle con tranquillità. detto questo rispondi secondo quello che conosci tu. :ok
ELEVEN.02 ELEVEN.02 07/02/2012 ore 20.15.01
segnala

(Nessuno)RE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?


Non trovo alcuna contraddizione in ciò che riporti. Esistevano già prima della Bibbia delle tradizioni e delle credenze sugli angeli, e allora ? Scrivi che la parola satan è stata usata per inventare il diavolo, più appropriatamente dovresti dire che è stata usata per dare un appellativo a quest'ultimo. Anche la Bibbia precisa che inizialmente i demoni erano angeli buoni che erano presso Dio e satana era il più bello e il più perfetto fin quando inorgogliendo si è ribellato a Dio. Dove sarebbe la contraddizione ?
Vale la pena precisare che il cristianesimo a differenza di altre religioni è definito relgione "rivelata", perchè mentre nelle altre assistiamo a dei tentativi più o meno grandi dell'uomo per giungere sino a Dio, nel cristianesimo è Dio stesso che giunge presso l'uomo, rivelando la Verità, in particolare la verità per quanto attiene alla salvezza della sua creatura.

Dovresti leggere la Bibbia piuttosto che copiaincollare da Wikipedia, altrimenti si commettono grossolani errori, come quando trascrivi pedissequamente la frase della pietas (libro di Giobbe), si tratta di una libera interpretazione dell'autore del testo perchè nel libro di Giobbe (che io ho letto), non è riportato nulla del genere. L'autore fa un parallelo tra l'angelo della tradizione ebraica che aveva il compito di verificare la pietas dell'uomo (secondo la loro tradizione), con il satana del libro di Giobbe che chiede a Dio di poter dimostrare quanto ne fosse effimera la fede se provata dalle tribolazioni.

Ci sarebbe moltro altro da aggiungere ma mi fermo qui perchè amaramente devo costatare come tu e altre persone con le quali ho avuto l'onore di discutere siate animate da pregiudizi aprioristici dai quali appare chiaro che date per scontato che la Bibbia contenga delle fregature, quindi basta accampare qualche critica qua e là, letta chissà dove, affinchè in un modo o nell'altro saltino fuori queste contraddizioni che ne dimostrerebbero la falsità.


"Se cerchiamo di trovare dei difetti nella Bibbia, prima o poi ci accorgeremo che è la Bibbia che ne trova in noi".
Anonimo


lillo.18 lillo.18 07/02/2012 ore 22.18.45
segnala

SerenoRE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

non è quello che ho detto. ho solo costatato che tutti gli angioli i demoni ecc....che c' erano in altre fedi: i cristiani li hanno presi, alcune volte cambiando il nome, alcune altre neanche facendolo, e altre volte facendo passare per diavoli delle divinita di altre fedi. sopra c'è sritto tutto. come anno fatto tutte le altre religioni monoteiste, mica è una prerogativa cristiana.
a la sai la storia del re babilonese: leggila bene, e costaterai che è molto somigliante a quella di lucifero.
sono solo costatazioni di fatto, che ogni religione, fa un miscuglio di altre fedi, per fare la propria, e dire che quella è da seguire. è non ho nessun pregiudizio: ne sulla bibbia, ne sul corano, ne sul atora dovrebbe essere quella ebraica (correggimi se sbaglio) o altre religioni.
cosè un caso che arcangioli come michael, gabriel, uriel e cosi via passano da una fede ad un altra?
maaaaaaaaaaaaaaaaaaa pure se ho fatto copia e incolla da wikipedia ma sono cose vere non ti metto no balle tanto per dire. e continuo a dire:
La tradizione cristiana attribuirà a questi demoni ebraici la figura di angeli seguaci del re infernale Satana, caduti dal Cielo insieme a lui.
ai letto bene; erano gia demoni ebraici ma i cristiani li hanno fatti angeli e fatti cadere di nuovo.

lillo.18 lillo.18 07/02/2012 ore 23.01.08
segnala

(Nessuno)RE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

questa e la storia del re babilonese:4. Ricordate che questo è un "proverbio (parabola) contro il re di Babilonia" (v. 4). "Lucifero" significa "la stella del mattino", che è la più brillante delle stelle. Nella parabola, questa stella con orgoglio decide di "salire (superiore) in cielo ... innalzerò il mio trono al di sopra delle (altre) stelle di Dio" (v. 13). Per questo motivo, la stella è gettata a terra. La stella rappresenta il re di Babilonia. Daniel capitolo 4 spiega come Nabucodonosor, re di Babilonia, con orgoglio esaminato la grande regno che aveva costruito, pensando che egli aveva conquistato altre nazioni nella sua forza, piuttosto che riconoscere che Dio gli aveva dato il successo. "La tua grandezza (l'orgoglio) è cresciuto, e giungeva fino al cielo" (v.22). A causa di questo ", egli è stato guidato dagli uomini, e non mangiare l'erba come i buoi, e il suo corpo fu bagnato dalla rugiada del cielo, finché i suoi capelli sono stati cresciuti come aquile piume, e le unghie come artigli degli uccelli" (v. 33 ). Questa umiliante improvvisa di uno degli uomini più potenti del mondo ad un pazzo squilibrato era un evento così drammatico come a chiedere la parabola della caduta della stella del mattino dal cielo alla terra. Le stelle sono simbolo di persone potenti, ad esempio, Genesi 37: 9; Isaia 13:10 (riguardante i capi di Babilonia), Ezechiele 32: 7 (riguardante i leader di Egitto), Daniel 8:10, cp. v. 24. Crescente al cielo e cadere dal cielo sono idiomi biblica spesso utilizzata per aumentare in orgoglio e di essere umiliato, rispettivamente - vedi Giobbe 20: 6; Geremia 51:53 (circa Babilonia); Lamentazioni 2: 1; Matteo 11:23 (circa Cafarnao): "Tu, Cafarnao, che sei stata innalzata fino al cielo, sarai portato giù all'inferno" (la tomba). Commento di Adam Clarke osserva giustamente: "La verità è, il testo parla proprio nulla riguardante Satana né la sua caduta ... ma l'arroganza di orgoglio, e la caduta di Nabucodonosor". piu chiaro di cosi oltre tutto son tutti versetti della bibbia, bo non parlo piu w:-) 0:-) ma quale angiolo o satana un uomo :dancer
lillo.18 lillo.18 08/02/2012 ore 00.51.53
segnala

SerenoRE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

ancora una cosa, siccome la bibbia va interpretata, e ci sono fior di teologi(laureati e competenti in materia) che lo fanno anche tuttoggi e ancora se ne discute e su molte cose non ne vengono a capo.
tu pretendi che noi ti stiamo ad ascoltare, dicendo che è giusto quello che dici? senza porci domande?
visto che tu ai detto di saperla interpretare in modo(tuo) corretto, ti ho messo solo in evidenza delle cose scritte da altre persone piu preparate di me sul argomento.
non ho detto a priori che le tue sono sbagliate e le loro giuste, mi volevo solo fare un opinione su come la pensi tu visto che sono solo opinioni non verità.
e comunque il re babilonese è esistito ed è stato proprio definito come su riportato, adesso se vuoi dirmi la tua interpretazionesaro felice di ascoltarla se no amen e anche sul resto.
mi preparo :devilpop ad ascotare la tua versione
ELEVEN.02 ELEVEN.02 08/02/2012 ore 16.22.58
segnala

(Nessuno)RE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

@ lillo.18:



1) Mi fai notare per cortesia dove avrei preteso che mi ascoltaste senza porvi domande ?

2) Mi fai notare dove avrei scritto di "saperla intepretare a modo (mio) corretto" ?

3) Vorresti che ti facessi qui sul forum un corso di esegesi biblica per derimere i dubbi, non tuoi ma di altri di cui ne trascrivi i pensieri, al solo scopo di sterile critica nei confronti di quanto ho scritto ?

4) Vorresti farti un'opinione su come la penso io o piuttosto vuoi muovere critiche non costruttive animate dal sola volontà di poter mettere in luce eventuali discordanze che dovrebbero avvalorare l'opinione inossidabile che hai già ?

solare.48 solare.48 08/02/2012 ore 17.29.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

nn so cs ci sarà dopo la morte enn me ne preocupo. nn so se ho abbastanza fede. xkè nn frequento molto la chiesa in fatto di messe. ma cerco di vivere , cercando di nn fare del male a nessuno , anke se ne ho ricevuto un pò. quindi sarà quel ke sarà. mi sn piaciute molto le vostre discussioni tornerò a leggervi.
lillo.18 lillo.18 08/02/2012 ore 20.08.50
segnala

(Nessuno)RE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

questo è quello che hai scritto: semplicemente scrivo un pò meglio della media delle persone e conosco ciò di cui parlo a differenza di tanti che scrivono senza sapere. a ho fatto copia incolla, cosi ho riportato fedelmente tutto.
conosco ciò di cui parlo: "stiamo parlando della bibbia è tu affermi di conoscerne il significato" a modo tuo lo scritto io, perche è un tuo modo di interpretare "i sacri testi".
sulla prima domandache hai posto ai detto questo: (libro di Giobbe), si tratta di una libera interpretazione dell'autore del testo perchè nel libro di Giobbe (che io ho letto), non è riportato nulla del genere. L'autore fa un parallelo tra l'angelo della tradizione ebraica che aveva il compito di verificare la pietas dell'uomo (secondo la loro tradizione), con il satana del libro di Giobbe che chiede a Dio di poter dimostrare quanto ne fosse effimera la fede se provata dalle tribolazioni.
quello che ti ho sottolineato afferma quello che dico, mi puoi dire quello che c'è scritto secondo te sul libro di giobbe o dico si si ai ragione e basta.
e se la vogliamo dire tutta satanael si comporta esattamente come il diavolo tenta gli uomini, l' unica differenza, è che lo fa al servizio di dio non contro. l' autore voleva solo evidenziare questo punto.
se fossero un angelo e un diavolo che fanno lo stesso lavoro, secondo me dio direbbe mmmmmmm qui c'è ne uno ditroppo. Presupponendo che dio, anzi senza presuppore che dio è nel passato nel presente e nel futuro allo stesso tempo perche avrebbe fatto un angiolo e un diavolo con la stessa funzione.
liquid.len liquid.len 08/02/2012 ore 20.16.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?


credo che dopo la morte ci sia esattamente quello che c'era prima della nascita ovvero il nulla ed è questo che terrorizza l'umanità da sempre,quindi... : le religioni.
lillo.18 lillo.18 08/02/2012 ore 20.56.49
segnala

SerenoRE: perche chiedersi cosa c'è dopo la morte?

per rispondere a tutte le domende: è ovvio che ho le mie opinioni ma non sono inossidabili, per questo voglio farmi un idea di come la pensate, non per criticarvi e dire a ho ragione io punto.se no non crescerei, io lo faccio per questo. non per avvalorare le mie tesi ma per farmene di di nuove e capire secondo la mia formazione se ci sono cose nuove da inserire appunto per crescre.
poi e vero che scrivo in modo forse aggressivo, sicuramente non offensivo, forse per questo la pensi cosi ma e il mio modo di scrivere. :hell

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.