Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

ChatNoir.RM 29/07/2012 ore 11.19.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)il Male: che cosa è il Male per voi?

dice la bibbia che dio stesso creò il male (Is 45:7)

vediamo che cosa riferisce isaia al versetto 7 del capitolo 45, laddove a parlare in prima persona di sé è iddio stesso, o come ama siglarlo il popolo del libro, d-o:
"Io formo la luce e creo le tenebre,
faccio il bene e provoco la sciagura;
io, il Signore, compio tutto questo."

che cosa è dunque il male?
8199542
dice la bibbia che dio stesso creò il male (Is 45:7) vediamo che cosa riferisce isaia al versetto 7 del capitolo 45, laddove a...
Discussione
29/07/2012 11.19.26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
Burian87 Burian87 29/07/2012 ore 17.36.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

@ ChatNoir.RM:

"Sono una parte di quella forza che eternamente vuole il male ed eternamente compie il bene"

Satana nel "Maestro e Margherita di Bulgakov".
Satana si rende conto che il male è in realtà funzionale al Bene. Lo interpreto come una dialettica delle opposizioni, in cui una cose si compie nel modo più assoluto e vero solo in collaborazione con il suo opposto.
Possiamo prendere una semplice azione di bene assoluto: "una persona che muore per salvarne un'altra". in tale Bene è insito il male, il male del dolore del perdere la propria vita. Ma quale sarebbe il bene di tale azione eroica se poi in realtà non esistesse alcuna morte e alcun dolore: senza morte e dolore salvare una vita e perdere la propria non potrebbe esistere.
Lo stesso atto di amore di Cristo che muore per gli uomini non potrebbe esistere senza il male, senza la cattiveria degli uomini che lo hanno condannato. Il male è una maschera, e dietro satana c'è il consenso di Dio, probabilmente.
16895866
@ ChatNoir.RM: "Sono una parte di quella forza che eternamente vuole il male ed eternamente compie il bene" Satana nel "Maestro e...
Risposta
29/07/2012 17.36.17
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
ilbagatto74 ilbagatto74 29/07/2012 ore 18.34.37
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

È semplicemente l'altra faccia della medaglia.......la medaglia è Dio le due facce sono il Bene e il Male che restano semplicemente un giudizio umano su una certa situazione. Non esiste il male a priori come non esiste il bene a priori, l'esistenza degli opposti è data da una visione ristretta della realtà solo quando avremo unito dentro di noi tale visione potremo comprendere cosa sono Bene e Male. Poi se, invece, abbiamo voglia di discutere allora lo si può fare all'infinito basta semplicemente dare delle definizioni senza comprenderne l'essenza. Se me lo concedete è meglio non dare definizione al Male è molto meglio comprendere se veramente esiste. Usciamo dalla dicotomia della vita è la vera trappola che non ci farà mai comprendere l'essenza delle cose.
LoCAr LoCAr 29/07/2012 ore 18.46.43
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

perche' sempre con passi della bibbia? ma e' possibile che per alcuni la religione sia una frustrazione alla pari della politica? da doverne parlare in OGNI DOVE?
ChatNoir.RM ChatNoir.RM 29/07/2012 ore 19.04.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

LoCAr scrive:
perche' sempre con passi della bibbia? ma e' possibile che per alcuni la religione sia una frustrazione alla pari della politica? da doverne parlare in OGNI DOVE?

la storia delle religioni mi attira quanto la politica, ognuno ha il suo pallino :-)

e poi, in un thread dove si tratta l'argomento del male, come potrei non citare dio stesso nel passo biblico in cui lui se ne attribuisce in prima persona la paternità?

60.michele 60.michele 29/07/2012 ore 19.21.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

Il male e necessario per la comprensione del bene, non l'hà creato DIO, e una conseguenza della vita
SpencerArmacost SpencerArmacost 29/07/2012 ore 20.50.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

bene e male sono due facce della stessa medaglia, non può esistere l'uno senza l'altro..
sono come il sole e la luna, il giorno e la notte, il caldo e il freddo
anche all'interno dell'essere umano c'è il bene e il male, ognuno di noi è buono ma anche cattivo
il male è necessario all'evoluzione dell'individuo...ognuno di noi deve accettare anche il marcio che c'è all'interno e mai respingerlo, abusare di troppo bene o di troppo male è sempre dannoso
16896331
bene e male sono due facce della stessa medaglia, non può esistere l'uno senza l'altro.. sono come il sole e la luna, il giorno e...
Risposta
29/07/2012 20.50.07
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
URIEL.X URIEL.X 30/07/2012 ore 09.01.55
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

ChatNoir.RM scrive:
il Male: che cosa è il Male per voi?

:mmm

il male ed il bene non esistono...è solo un'interpretazione.
Per gli ebrei hitler era il male assoluto
per hitler gli ebrei erano il male assoluto.
Punti di vista.

anam64 anam64 30/07/2012 ore 09.21.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

x quanto mi riguarda il male è la comparsa dell'essere umano sul meraviglioso pianeta Terra è stato l'unico ad essere in grado di distruggerlo x il proprio infinito e prepotente egoismo e non solo questo pianeta ma anche tutti gli esseri viventi che invece vivono in armonia con il pianeta che li ospita questo è il bene mentre il male altri non è che l'essere umano
URIEL.X URIEL.X 30/07/2012 ore 09.24.42
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

anam64 scrive:
x quanto mi riguarda il male è la comparsa dell'essere umano sul meraviglioso pianeta Terra è stato l'unico ad essere in grado di distruggerlo x il proprio infinito e prepotente egoismo e non solo questo pianeta ma anche tutti gli esseri viventi che invece vivono in armonia con il pianeta che li ospita questo è il bene mentre il male altri non è che l'essere umano

:mmm

quindi il leone che divora la gazzella lasciandone orfani i cuccioli che moriranno di fame tra dolori atroci è "armonia con la natura"? :mmm
anam64 anam64 30/07/2012 ore 13.34.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

URIEL.X scrive:
quindi il leone che divora la gazzella lasciandone orfani i cuccioli che moriranno di fame tra dolori atroci è "armonia con la natura"?
Certo che SI! guardati alcuni documentari.
Gli animali non uccidono mai x vendetta,gelosia o follia ma solo x istinto di sopravvivenza e non sono la causa diretta dell'estinzione di alcune specie,il loro vivere fa parte di un'ecosistema equilibrato

ChatNoir.RM ChatNoir.RM 30/07/2012 ore 13.57.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

sul problema del male un sacerdote ripeterebbe la classica solfa maggiore della dottrina cristiana
ossia, che il padreterno consente il male allo scopo di lasciarci liberi di scegliere poiché egli vuole avere accanto a sé non dei robot bensì piuttosto delle persone pienamente consapevoli

oltre a questa tradizionale concezione ci aspettiamo riecheggiare di solito altre opzioni, alcune delle quali proposte anche in questo thread da alcuni forumisti

è evidente come e quanto le opinioni in merito divergano

eppure, se noi ora ponessimo la seguente domanda a chi ha espresso il proprio punto di vista sul problema del male, è probabile che i più risponderebbero in senso ottimistico e positivo

vediamo ora la domanda, che si presenta come un quesito a risposta multipla, potendo rispondere scegliendo o l’opzione A o l’opzione B o l’opzione C:

ammettendo che esista un dio responsabile sia del bene che del male, ritenete che costui abbia comunque intenzione di…
…far prevalere il bene? (opzione A) ?
…far permanere per sempre in equilibrio il bene e il male (opzione B) ?
…far prevalere il male (opzione C) ?

Dicevo che è probabile che i più rispondano scegliendo l’opzione A, ma anche l’opzione B riscuoterebbe un certo successo, mentre appare poco probabile che qualcuno risponda scegliendo l’opzione C… ma per spirito di provocazione, o per fasi semilunari depressive o altro motivo obliquo, nulla si può escludere, e quindi può darsi che perfino l’opzione C riscuota un suo pur minimo ma non irrilevante successo

Vediamo se ci fosse qualche argomento a sostegno di questa opzione C così poco popolare, opzione che potremmo anche ridefinire come ipotesi-che-esista-un-dio-crudele

Eh già, sarebbe proprio scomoda questa del dio crudele come ipotesi, ma il discorso che molti fanno che occorre una speziatura di male perché infine il bene emerga come più saporito vincitore, nulla vieta che lo potremmo sempre ribaltare

Infatti, non sarebbe poi questa terribile opzione C una ipotesi che potremmo mai del tutto scartare
Riformuliamola meglio, questa opzione C, ipotesi del dio crudele:

esiste un dio crudele che si diverte a dar vita a infiniti mondi abitati da innumerevoli creature
egli si diverte osservandoli mentre si dibattono nelle loro ordinarie esistenze soffrendo amandosi odiandosi e morendo, così come noi ci divertiamo leggendo romanzi o godendoci film dell’orrore
questo dio crudele non ama nulla e nessuno se non il proprio divertimento che massimamente consiste nel far continuamente nascere e morire creature sensibili che sono tutte infine destinate a sparire rinnovate di continuo da sempre nuove creature

non esiste alcuna speranza di felicità autentica e duratura per tutte le creature dell’universo creato dal tale dio crudele

è possibile comunque che un certo sia pur minimo numero di creature riesca a sfangarla, nel senso che una insignificante minoranza di esse può sperare di aver la fortuna di godere per lassi di tempo anche consistenti di buona salute e buone opportunità di vita

per tutti rimane comunque legge universale stabilita dal dio la morte e ogni sorte di sofferenza.

Ovvio che l’ipotesi C non ci piaccia e che non la scegliamo di buon grado come opzione possibile
però il dubbio qualche volta può assalire chi riesce ad avere il coraggio di porsi seriamente di certe domande.


ChatNoir.RM ChatNoir.RM 30/07/2012 ore 14.10.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

anam64 scrive:
Gli animali non uccidono mai x vendetta,gelosia o follia ma solo x istinto di sopravvivenza e non sono la causa diretta dell'estinzione di alcune specie,il loro vivere fa parte di un'ecosistema equilibrato

è sbagliatissimo quel che dici
quel che dici è una deriva della tradizionale colpevolizzazione del genere umano il quale dovrebbe accollarsi la responsabilità dell'entrata del male nel mondo

non è per niente vero che gli animali uccidono solo per mangiare

gli animali uccidono molto più del necessario e spesso per mero divertimento

quando un cane uccide un gatto non lo fa per mangiarlo

quando una madre si mangia i suoi piccoli è perfettamente naturale come quando invece se ne prende cura amorevolmente

quando gli animali fanno cose terribili i registi dei documentari disneyani evitano di riprendere e censurano i fatti preferendo seguire il mainstream che stabilisce che la natura è leggiadra come un cerbiatto dagli occhioni rotondi
URIEL.X URIEL.X 30/07/2012 ore 14.18.35
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

anam64 scrive:
Gli animali non uccidono mai x vendetta,gelosia o follia ma solo x istinto di sopravvivenza e non sono la causa diretta dell'estinzione di alcune specie,il loro vivere fa parte di un'ecosistema equilibrato


tu sei animalata ? :mmm
gli animali uccidono ANCHE per divertimeto, cattiveria e sadismo o per mero addestrramento.
Non hanno sentimenti umani.
Sthula Sthula 30/07/2012 ore 14.21.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

@ ChatNoir.RM: Quello che hanno scritto gli uomini nelle passate epoche ed anche oggi non corrisponde al vero concetto di Male. Il Male intanto, è qualcosa che c'entra quasi nulla con la sofferenza fisica o con il dolore o con il fare del male agli altri comunemente inteso.
Il Male ha un'origine essenzialmente spirituale, dato che è la negazione totale o parziale rivolta all'Essere che comunemente viene chiamato con il nome di Dio.
Un esempio concreto che credo susciterà qualche risentimento, quando qualcuno in suo nome o per nome di una setta o una scuola viene qui (tanto per citare un luogo) e scrive che il risultato delle sue ricerche (o delle ricerche della sua scuola)vanno in una direzione e questa direzione comprende per esempio la divinizzazione dell'Uomo o lo svilimento della Deità, ecco che si parla inequivocabilmente di Male.
Questo per fare un esempio, più in generale il concetto di Male è stato franiteso, basti pensare che esso ci deriva dai culti misterici, poi ripreso dal nascente cristianesimo o di quello che è stato.
URIEL.X URIEL.X 30/07/2012 ore 17.58.10
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

Sthula scrive:
Il Male ha un'origine essenzialmente spirituale, dato che è la negazione totale o parziale rivolta all'Essere che comunemente viene chiamato con il nome di Dio.


naaaaaaaaaaa

dio è al di la del bene e del male...

che c'entra dio con il male? :haha
Burian87 Burian87 30/07/2012 ore 18.34.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

Quando si parla del male spesso bisogna distinguere tra la sofferenza e la cattiveria. Ci può essere sofferenza anche senza male, perchè il mondo è fatto così, costruito su un sacrificio continuo: individui che muiono per la specie, che devono invecchiare. Individui vittime di spietate selezioni naturali.

La savana è una vera carneficina; gli animali han ben pochi momenti per rilassarsi. La vita è difficile per tutte le specie, forse solo un virus o un batterio si replicano senza rendersi conto. Ma già uccelli, mammiferi e insetti soffrono, hanno recettori del dolore e istinto di sopravvivenza.
Nonostante la vita sia intrisa di dolore nel midollo, tutti vogliono vivere. Sembra un'assurdo ma è così: l'Essere al primo posto. La vita da quando è apparsa sulla Terra ha trasmesso un codice per autoconservarsi che è il codice genetico. Pur di conservare quest'informazione si sacrificano gli individui, l'importante è avere il codice per replicare la vita, questa strana forma di organizzazione dinamica, che sembra essere uno stadio più nobile della mera materia inerte.
Un giorno si parlerà forse di una nuova energia: "energia di informazione", è una forma di equilibrio energetico la vita, non dissimile dal come si organizzano gli atomi nelle molecole in un pezzo inerte di pane. A volte mi viene naturale pensare se la vita sia la forma più complessa di energia dell'universo. In principio abbiamo solo energia pura (big bang), poi nasce la materia da meccanismi di rallentamento di particelle che avevano la velocità della luce. Tale materia è una forma complessa di energia e si organizza in strutture secondo delle leggi. Poi dalla materia nasce la vita, una forma di materia autoorganizzantesi, mi chiedo dalla vita cosa nascerà, cosa può nascere dalla vita che abbia un ulteriore complessità. Siamo finalizzati a qualcosa? Se ragionamio su come la materia si è organizzata in forme primitive di molecole organiche, matrici della vita, potremmo fare un paragone con l'uomo, matrice di Dio forse. L'uomo potrebbe essere il ponte tra la vita e Dio, e tale Dio sarebbe la forma ultima più complessa possibile di organizzazione dell'energia primordiale, forse il ritorno a quell'energia pura che ha mosso il big bang. Potrebbe tale energia pura essere il famoso misterioso Spirito Santo. IL triangolo Padre Figlio e Spirito santo potrebbe indicare i 3 vertici divini: l'Uomo (figlio) il Padre (il Dio) Lo spirito santo: (l'energia pura del Big Bang)
lorenzasaita1952 lorenzasaita1952 31/07/2012 ore 08.33.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

Male? Nella società: un'interpretazione di comportamenti sociali per i quali l'individuo che non collabora, è aggressivo, non è sociale si comporta MALE. In psicologia l'eterno alternarsi di 2 pulsioni differenti e contrarie; Dott. Jakill e Mr Hide, l'anima profonda dell'inconscio, quella rettile. In biologia il basilare istinto di sopravvivenza che porta i predatori a primeggiare sulle specie e sulla propria specie-specifica...Personalmente credo ke male siano tt quei comportamenti deviati che portano l'individuo e considerasi negativo e a fare degli altri il proprio capro espiatorio, am anke a condizionare la società al proprio egotismo
quellap.sadiunafake quellap.sadiunafake 31/07/2012 ore 10.25.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

per me è Andrej Romanovic Cikatilo, da noi è lui l'uomo nero,parlarne dopo 18 anni che e stato fucilato è ancora un tabù.mi mamma mi racconta che durante il processo il tribunale di kiev fu difeso con i carri armati, il popolo voleva linciarlo, fu condannato a morte, fucilato in un bosco,cremato,le ceneri sparse sul Dnipro, la casa abbattuta, per non dare punti di riferimento ai satanisti.
URIEL.X URIEL.X 31/07/2012 ore 13.02.27
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

veramente dio non c'èntra nulla neanche col bene..ma è di difficile comprendonio, vedo :haha
ChatNoir.RM ChatNoir.RM 31/07/2012 ore 15.16.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

URIEL.X scrive:
veramente dio non c'èntra nulla neanche col bene..ma è di difficile comprendonio, vedo

se dio esistesse davvero, c'entrerebbe in tutto

quando ci chiediamo se dio esiste equivale a chiederci se esiste un responsabile massimo di ogni cosa della realtà

se riteniamo esista un responsabile della realtà, significa che riteniamo esistente il dio che stavamo cercando
lorenzasaita1952 lorenzasaita1952 31/07/2012 ore 16.31.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

Sono assolutamente d'accordo con i 2 interventi precedenti x cui se si esclude una figura divina, il amle non può ke essere lo scatenarsi di un comportamento aggressivo portato alle estreme conseguenze...Per me qs è il male senza voler dare giudizi morali di sorta
ChatNoir.RM ChatNoir.RM 31/07/2012 ore 16.45.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

Sul discorso della responsabilità seguitemi ora in un ragionamento ipotetico, finalizzato a risolvere una questione seria e delicata, che verrà proposta sotto forma di una domandina finale

Immaginiamo che ai confini della città vive in una villa favolosa sepolta nel verde un eccentrico signore non soltanto molto ricco ma anche erudito professore

Costui si diletta nello studio e possibilmente anche nella pratica di ogni scienza estrema

Il maggiordomo e gli altri domestici mantengono la discrezione fingendo di non vedere che il loro padron di casa armeggia in inquietanti esperimenti, e anzi son divenuti suoi complici a far sì che fuori dalla sua dimora non trapeli il sospetto che in essa viva uno “scienziato pazzo”

Costui si è messo in testa di riuscire a costruire degli automi in forma umana dotati di intelligenza e autocoscienza in tutto simili a normali esseri umani

Dopo anni e anni di sperimentazioni ardite sembra finalmente riuscito nell’intento: nel suo laboratorio hanno preso forma alcuni automi che anche nell’aspetto mostrano una somiglianza impressionante con i normali esseri umani

Ma la cosa più sconvolgente è che il professore sembra essere riuscito a dotare questi robot di una intelligenza analoga a quella umana

Il maggiordomo è invitato dal padrone di casa a dialogare con uno dei robot e ne rimane visibilmente impressionato, sconcertato dal constatare che il professore sembra veramente riuscito nel suo intento di creare nuovi esseri dotati di autocoscienza analoga a quella umana

Il professore è raggiante di gioia e invita il maggiordomo e tutto il personale a brindare tutti insieme per il risultato raggiunto

Ma avviene che mentre il padrone di casa sta brindando insieme con i domestici e addirittura pure con gli automi, uno di questi ultimi all’improvviso esce dal salone e correndo all’impazzata riesce a uscire anche dalla villa

Perché è scappato l’automa fuggitivo? Forse perché temeva che lo scienziato suo creatore, che gli aveva dato vita e coscienza potesse rimettere le mani dentro di lui ritogliendogli e riducendogli in qualche modo il dono straordinario che gli aveva fatto, o chissà per quale altro motivo

L’automa fuggitivo riesce a raggiungere l'estrema perferia della città, vanamente inseguito dal personale della villa incaricato dal professore di ricontattarlo al più presto e di convincerlo a tornare per il suo bene al più presto al sicuro dentro la villa

In verità il professore non avrebbe avuto intenzione di togliergli ciò che con tanta fatica gli aveva già donato, anzi, se avesse potuto, gli avrebbe dato anche di più del suo talento e altro ancora, poiché ai suoi occhi quell’automa così come gli altri esseri costruiti nel suo laboratorio erano come se fossero figlioli suoi

Ma l’automa fuggitivo aveva avuto istintivamente paura ed era fuggito il più lontano possibile dalla villa e ora doveva riuscire a restare nascosto al riparo dagli inseguitori

Quell’automa era stato fatto simile a un uomo normale, ma ogni uomo è diverso pur simile a ogni altro, e anche quest’automa era simile agli altri automi creati dal professore ma anche a suo modo diverso dagli altri automi

Dopo ore di corsa pazza attraverso i campi della periferia urbana, quell’automa fuggitivo era riuscito a trovare un’altra grande villa che assomigliava a quella da cui era fuggito, e sperando di avervi trovato sicuro rifugio, infine riuscì a penetrare al suo interno

La villa poteva sembrare dall’esterno una dimora signorile ma non era abitata da una famiglia, bensì era stata trasformata in una scuola per l’infanzia

L’automa fuggitivo aveva infusa in sé intelligenza umana e autocoscienza, insieme alla dotazione congenita d’un pacchetto di nozioni base di sopravvivenza istintiva , ma ora per potersela cavare in quella scuola senza procurare troppo allarme tra le maestre e i bambini ci sarebbe voluto ben altro che quel poco di procedure automatiche cui poteva ricorrere

E avvenne il dramma: l’automa finì per sterminare tutti coloro che vivevano in quel giardino d’infanzia, maestre e bambini.

Arrivarono poi le forze dell’ordine ad arrestare l’automa.

Rapidamente le indagini alla fine portarono le forze dell’ordine a irrompere anche nella villa del professore per arrestare anche lui

Ed ecco la fatidica domandina finale:

E’ giusto arrestare anche il creatore d’un automa intelligente e autoconsapevole quanto può esserlo un essere umano? La responsabilità della strage compiuta dall’automa dovrebbe essere soltanto personale di quell’automa che ha effettivamente compiuto il reato oppure ricade anche su chi quell’automa ha costruito, pur non avendo avuto ilo creatore alcuna diretta responsabilità poi della libera volontà esercitata dall’automa simil-umano?

lorenzasaita1952 lorenzasaita1952 31/07/2012 ore 17.47.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

Credo fermamente ke se pur l'essere umano ha il dono di una scelta libera è però influenzato da diversi fattori: Yung sostiene, ad esempio che siamo tutti interconnessi perchè portiamo nei Ns geni la storia delle passate generazioni che ci condizionano nell'agire. Ci son poi studi sociologici ke dimostrano quanto la società in cui viviamo ci condizioni e Ci plasmi..ed infine am non per ultimo le casualità per le quali magari Ci si sente estromessi e rabbiosi...Io credo ke l'automa abbia agito male anzi da delinquente, am la colpa è sociale...Non per nulla io sono garantista...
Ps bel racconto, complimenti
fb1369 fb1369 31/07/2012 ore 18.44.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

il bene e il male hanno senso se si dà una volontà alle cose che succedono.. il bene costruisce e il male distrugge. il bene è armonia e il male è disarmonico. tranne poi che le leggi dell'entropia allora cosa sono? bene o male? no, non si può dare una volontà alle cose e alle situazioni ed è difficile perfino darla alle persone.. un assassino che uccide, esprime la volontà di fare del male oppure sta solo reagendo a qualcosa? quanta è la sua libertà di pensiero e quanta la sua coscienza per voler fare veramente del male? alla fine forse il concetto di bene e male è un po' artificiale, e molto comodo. dò un giudizio di valore estemporaneo per non andare a scavare davvero.
come mi diceva qualcuno, poi, se invece di usare una scala con valori positivi e negativi, dove il bene è positivo e il male è negativo, si usasse una scala dove ci fosse lo zero ad una estremità, la scala sarebbe solo positiva, quindi il male in realtà sarebbe solo l'assenza di bene, l'assenza di energia positiva, quindi di fatto non esisterebbe...
an.imagemella an.imagemella 31/07/2012 ore 19.02.50
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

siete entrati nell unico argomento che sinceramente non sono mai arriato ne' ad un inizio ne' ad una fine!
mah!
sembra che il male tante volte venga dal bene e cosi' viceversa!
comunque secondo me l unica cosa che facciamo bene a dirla è che il male secondo me rappresenta l oscurita' e il bene la luce...nient' altro mi viene in mente per rappresentarlo meglio!
lorenzasaita1952 lorenzasaita1952 31/07/2012 ore 20.03.35 Ultimi messaggi
Sthula Sthula 04/08/2012 ore 10.05.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

@ ChatNoir.RM: Sulla storiella ci fecero anche un film ma il finale era nettamente diverso, con quel robot che acquisice tutti i diritti umani e sposa addirittura la nipote di colui che lo aveva creato o una cosa del genere. Tanto per dire che non tutte le storie hanno un finale comune anche se il soggetto è lo stesso. Così è per il Male, esso entra nella vita dell'uomo nel momento in cui si ribella e se vogliamo si allontana (metaforicamente non fisicamente) dalla verità. Da quel momento in poi il responsabile degli atti che compie è soltanto lui e questi atti (sotto formra di Verità rifiutata) gli verranno imputati non da giudici fittizzi o inventati o da qualche fantomatica divinità ma da lui stesso. La "condanna" (se volessimo usare questo termine) non gli deriva dagli altri (anche se la giustizia umana certamente farà il suo corso) ma dalle sue convinzioni che lo portano (in questa maniera) molto lontano dalla verità e come conseguenza lo condannano ad una scelta che per lui e solo per lui diverrà definitiva e reale. Quindi in ultima istanza se uno di noi scegliesse di non comprendere un Essere Ultimo come ricapitolatore di questa come di altre realtà la sua lontananza dalla Verità sarà costituita dai sui pensieri i quali manifesteranno questa tendenza e/o filosofia di vita.
16910579
@ ChatNoir.RM: Sulla storiella ci fecero anche un film ma il finale era nettamente diverso, con quel robot che acquisice tutti i...
Risposta
04/08/2012 10.05.13
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
ChatNoir.RM ChatNoir.RM 04/08/2012 ore 12.43.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

Sthula scrive:
Sulla storiella ci fecero anche un film ma il finale era nettamente diverso, con quel robot che acquisice tutti i diritti umani e sposa addirittura la nipote di colui che lo aveva creato o una cosa del genere. Tanto per dire che non tutte le storie hanno un finale comune anche se il soggetto è lo stesso.

il raccontino lo ritenevo frutto della mia fantasia, e ora mi dici che su una trama analoga a questa hanno fatto perfino un film?
mi piacerebbe per favore se mi ricordassi il titolo del film o almeno qualche traccia per arrivarci :-)
Sthula Sthula 04/08/2012 ore 12.47.11 Ultimi messaggi
ChatNoir.RM ChatNoir.RM 04/08/2012 ore 12.52.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

@ Sthula: grazie :-)
mi cercherò il film su emule per vedermelo integralmente
AlbertRosenfield AlbertRosenfield 04/08/2012 ore 15.41.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

Il male è l'antitesi del bene in un sistema di valori isolato, qualche che sia.
Per me non si può dare un male ed un bene assoluto al di fuori di un sistema di valori isolati, quale che sia.

Sthula Sthula 04/08/2012 ore 17.08.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il Male: che cosa è il Male per voi?

Il Male propriamente non è altro che la falsità, dove normalmente "la realtà" (o anche Verità) è attribuibile ad un unico bene. In questo contesto di cose, allontanarsi dal Bene equivarrebbe a negare la Realtà. Ma se la Realtà è l'unica forma inequivocabile di Bene ecco che l'opposizione al Bene non può che assimilarsi al Nulla, dove in questo caso il Nulla per una persona coincide con la non esistenza.
Certamente non fisica ma spirituale.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.