Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

Peltier14 Peltier14 07/06/2018 ore 19.21.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cosa si intende per "DIO"?

Giunti a questo punto della discussione,dove ci si e' un po' persi poiche' ognuno tende a reincorrere le personali convinzioni, vorrei porre una citazione per tutti, ed in particolare per gli illuminati consapevoli e non, che stimoli una riflessione in merito all'argomento. Riporto una semplice affermazione di A. Gaudi' : '' La linea retta e' la linea degli uomini, quella curva la linea di Dio''. Questa frase e' una rivelazione straordinaria e svela l'enigma di Dio.
Sthula Sthula 07/06/2018 ore 19.41.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cosa si intende per "DIO"?

@ruccutiello : Vediamo se riesco a dirla meglio: la presenza della mente umana, ci dice che l'universo non si è creato da solo. Altrimenti questo Universo non avrebbe potuto creare una mente che è superiore all'Universo stesso.
ruccutiello ruccutiello 07/06/2018 ore 21.12.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cosa si intende per "DIO"?

@Sthula : Vediamo se riesco a dirla semplice anche io: allo stato della mia coscienza e sensibilità sul tema del post (cosa si intende per Dio?) dico che, nonostante le tesi illuminate di tanti, io non riesco ad essere convinto che dietro ogni cosa (materiale e non) ci sia un 'regista'. Anzi, tendo ad escluderlo.
In questa ottica non potrei (neanche lontanamente) affermare che 'la mente è superiore all'Universo stesso'.
Sthula Sthula 07/06/2018 ore 21.50.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cosa si intende per "DIO"?

@ruccutiello scrive:
Vediamo se riesco a dirla semplice anche io: allo stato della mia coscienza e sensibilità sul tema del post (cosa si intende per Dio?) dico che, nonostante le tesi illuminate di tanti, io non riesco ad essere convinto che dietro ogni cosa (materiale e non) ci sia un 'regista'. Anzi, tendo ad escluderlo.In questa ottica non potrei (neanche lontanamente) affermare che 'la mente è superiore all'Universo stesso'.

E va bene così, non si tratta di una gara per chi arriva primo, già l'aver dialogato insieme è un traguardo
Peltier14 Peltier14 08/06/2018 ore 09.00.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cosa si intende per "DIO"?

@Sthula : L'Evoluzionismo ed il Creazionismo non sono in antitesi , ma sono un perfetto amalgama. L'universo si e' esplicitato da se' come un foglio che si srotola, ma il suo tensore e' creazionismo inteso come potenziale.
Peltier14 Peltier14 08/06/2018 ore 09.15.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cosa si intende per "DIO"?

@ruccutiello : La mente e' un ''recettore'' poiche' e' immersa nel discreto eppure e' contaminata dall'analogico. La mente sperimenta l'Apotema, ma tende al raggio inesistente. Questa e' la condizione esistenziale , questa e' la traccia ontica.
Sthula Sthula 08/06/2018 ore 10.37.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cosa si intende per "DIO"?

@Peltier14 scrive:
L'Evoluzionismo ed il Creazionismo non sono in antitesi , ma sono un perfetto amalgama. L'universo si e' esplicitato da se' come un foglio che si srotola, ma il suo tensore e' creazionismo inteso come potenziale.


Se ci pensi bene, sostituendo un termine, le conclusioni sono le stesse, basta mettere Dio al posto di Universo. Anche perché l'Universo che si esplicita da se, difficilmente ha come sue prerogative, soltanto materia, antimateria, energia ecc.
L'Universo non poteva creare qualcosa come la mente umana che è perfino superiore a se stesso. E' come se dalla gravità nascesse un bambino.
Quello contenuto dentro un certo sistema ha le caratteristiche simili a quel sistema ma non superiori
Filodeon Filodeon 08/06/2018 ore 18.59.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cosa si intende per "DIO"?

@Sthula scrive:
A parte il detto "è nato prima l'uomo o la gallina", si parla più di GNOSI e meno di ONTO (in questo caso è un termine dialettale per indicare il grasso di maiale) e questo potrebbe anche essere interessante.

interessante, anzi interessantissimo,infatti come l'esoterismo ama essere preso con un po' di umorismo e non sdegna di essere preso bonaiamente in giro quando le parole che si usano per seguire il proprio serioso filo logico conduttore del discorso e queste presentano delle assonanze che apparentemente possono far deragliare dall'argomento, ma si sa che di tanto in tanto riposarsi negli spunti che presenta la paronomasia, che solo ad uno sguardo superficiale potrebbe essere scambiata per paranoia, quando invece è vera e propria paragnostica allo stato puro, ovverosia un approccio paralogistico, proprio come il procedimento con cui si fa la poesiacon le sue rime i suoi ritmi, in una parola servendosi delle paronomasie offerte accidentalmente e casualmente dall'accostamento delle parole, parole che da quando per motivi "tecnici" (leggi telematici) ho cominciato a servirmi della tastiera per CREARLE, mi sono diventate ancora più simpatiche di prima, come se i singoli fonemi di cui sono composte come l'atomo dai suoi elettroni, mi inducono a ragionare più che con la logica ferrea del ragionamento, con quella più malleabile e per me più congeniale della poesia . in una parola: una specie di poesia in prosa...Comunque per no divagare troppo e riservandomi di leggere quello che è stato postato in seguito , mi permetto, per mancnza di tempo a mia disposiione, di commentare contestando che stabilire la precedenza tra l'uovo e la gallina è più un fatto di ONTO che di GNOSI e rincarando la dose del "sego untuoso" viscido liquido in cui è avvolto luovo embrio-fetale, mi piace riferirew il detto di S.Tommaso il dottore angelico che a quanto pare si intendeva anche di ostetricia: inter urinas et feces et escrementa nascimur nascimur, tenendo a rimarcare che se si parla di uovo e di gallina non si fa altro che riproporre la storia di S: Vincenzo che la dura molto tempo e mai non la si destrica, ma se diciamo che se assumiamop di essere creati dal DNA , pur NATI dall'uovo, pur defecatro dalla gallina, quest'ultima destinata a MORIRE, la sequenza ONTOlogico biologica è che il GENOMA rinchiuso nell'uovo crea un PULCINO che può incidentalmente essere DEFECATRO dalla GALLINA , che altro non è che un espedientestrumentale, dispositivo biologico che i GENOMI hanno escogitato per favorire il loro perpetuarsi (replicarsi e diffondersi), tant'è che mentre il PULCINO è destinato a crescere, la GALLINA è destinata a morire, anzi in certe specie una volta che lo strumento genomatico ha espletato la sua funzione genomatica muore direttamente senza invecchiare...
ruccutiello ruccutiello 08/06/2018 ore 19.49.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cosa si intende per "DIO"?

@Peltier14 scrive:
La mente e' un ''recettore'' poiche' e' immersa nel discreto eppure e' contaminata dall'analogico. La mente sperimenta l'Apotema, ma tende al raggio inesistente. Questa e' la condizione esistenziale , questa e' la traccia ontica.


Tutto rischia di diventare solo un gioco di parole, ed io, di fronte ad assunti (tesi) dati per certi, sono sempre cauto, dubbioso, possibilista ma restio.
c.hicca44 c.hicca44 08/06/2018 ore 21.02.00
segnala

(Nessuno)RE: Cosa si intende per "DIO"?


Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.